Viewers last month

sabato 17 marzo 2007

NEWS - "Life on mars" dal 4 aprile su Jimmy. In arrivo anche "Suburban Shootout" (dal 17 marzo)
Le casalinghe organizzate di "Suburban Shootout" che, abbandonate presine e pentole, ne fanno di cotte e di crude imbracciando fucili e bombe a mano per contendersi il racket del quartiere, sono tra i punti di forza del nuovo palinsesto di Jimmy (Sky, canale 140). 'Suburban Shootout' andra' in onda dal 17 marzo, ogni sabato alle 20,00: 8 episodi proposti in versione doppio audio (italiano-inglese). Prodotta dalla BBC, "Suburban Shootout" e' diretta da Gordon Anderson, lo stesso dello spassoso "The Catherine Tate Show". Seconda edizione per Jimmy Factory, che torna sul canale il sabato alle 20,30. Arriva 'Invaxon, alieni nello spazio', dal primo aprile, ogni domenica alle 20.30. Dopo 'Invaxon - Alieni in Liguria', Jimmy, in associazione con la Liguria Film Company, ha prodotto 'Invaxon - Alieni nello Spazio', in assoluto la prima serie del genere ad essere girata in Italia. I 12 episodi hanno un cast artistico ricco di 'special guest' tra i quali Dario Vergassola, Elio e le Storie Tese, Piotta e Franco Malerba. Dal 4 aprile in onda 'Life on Mars' , una delle migliori serie (non solo inglesi) degli ultimi anni.

venerdì 16 marzo 2007

NEWS - Achtung, Baby! Stasera Alanis Morissette guest-star di "Nip/Tuck" (ancora lesbica dopo "Sex and the City")
Ancora guest-star, ancora in un ruolo da lesbica. Alanis Morissette torna a calcare il set di una popolare serie tv dopo la sua storica comparsata in "Sex and the City" dove stampava un bacio in bocca a Carrie Bradshaw (Sarah Jessica Parker) durante una festa. Questa sera, e per tre episodi, comparirà a "Nip/Tuck" su Italia 1 nei panni di Poppy, la ragazza della dott.ssa Liz Cruz (Roma Maffia), l'anestesista di Sean McNamara (Dylan Walsh) e Christian Troy (Julian McMahon). Qualcuno ha insinuato che la tendenza della cantante a interpretare ruoli omosessuali sia da interpretare come una sorta di "coming out" implicito delle sue preferenze sessuali. Eppure durante il fidanzamento con l'attore Ryan Reynolds (a quanto pare nuovo fidanzato segreto di Jessica Biel!), dal quale si è separata solo di recente, i due erano stati colti in flagrante mentre facevano sesso a tutto decibel nella palestra del Metropolitan Hotel di Londra.
GOSSIP - Sindrome Britney Spears per Mischa Barton?
Da quando ha abbandonato il ruolo di Marissa in "The OC" ne ha fatte di cotte e di crude (e "Telefilm Cult" le ha puntualmente annotate come simbolo di un fenomeno post-telefilmico). Ma ora Mischa Barton sembra aver travalicato il comune senso del pudore presentandosi ad un party con un vestitino che lascia ben poco all'immaginazione. Se l'ex collega di set Rachel Bilson è in crisi per mancanza di ruoli dopo la fine di "The OC" (vedi Post del 12 marzo 2007), Mischa ha sempre dichiarato di voler intraprendere a strada del grande schermo ma pare aver girato nel vicolo delle "bad girls" presenzialiste Britney Spears, Paris Hilton e Lindsay Lohan. La salvi chi può!
NEWS - Ascolti, nuovo tracollo per gli ascolti di "Lost" in America (nuovo minimo storico di 12.100.000 spettatori)
Nuova discesa negli abissi per "Lost" che in America ha conosciuto mercoledì scorso un'altra evacuazione dall'isola misteriosa. Nuovo minimo storico per il serial di JJ Abrams: 12.100.000 spettatori - 14% di share nella fascia 18-49 anni.

Ecco nel dettaglio la parabola discendente degli ascolti della terza stagione.

Eps. 1 - 4 Oct 06 - 19% di share sui 18-49 anni, 18.8 milioni di individui
Eps. 2 - 11 Oct 06 - 17% di share sui 18-49 anni, 16.9 milioni di individui
Eps. 3 - 18 Oct 06 - 16% di share sui 18-49 anni, 16.3 milioni di individui
Eps. 4 - 25 Oct 06 - 17% di share sui 18-49 anni, 17.1 milioni di individui
Eps. 5 - 1 Nov 06 - 16% di share sui 18-49 anni, 16.1 milioni di individui
Eps. 6 - 8 Nov 06 - 17% di share sui 18-49 anni, 17.1 milioni di individui

Da metà novembre la serie è stata sospesa e sostituita con “Day Break”. Alla ripresa, mercoledì 7 febbraio, ABC ha fatto slittare "Lost" alle 22:00, per smarcarlo da “American Idol” (Fox) e da "Criminal Minds" (CBS). Quest’ultimo, in autunno, aveva spesso battuto "Lost" in valori assoluti sugli individui.

Eps. 7 - 7 Feb 07 - 15% di share sui 18-49 anni, 14.5 milioni di individui
Eps. 8 - 14 Feb 07: 14% di share sui 18-49 anni, 12.8 milioni di individui
Eps. 9 - 21 Feb 07: 15% di share sui 18-49 anni, 12.9 milioni di individui
Eps.10 - 28 Feb 07: 15% di share sui 18-49 anni, 12.7 milioni di individui
Eps. 11 - 07 Mar 07: 14% di share sui 18-49 anni, 12.3 milioni di individui
Eps. 12 - 14 Mar 07: 14% di share sui 18-49 anni, 12.1 milioni di individui

giovedì 15 marzo 2007

GOSSIP - Tanti auguri Eva!
Eva Longoria ha festeggiato ieri sera allo Skybar di Los Angeles il suo 32esimo compleanno nel corso di un cocktail organizzato da "Cosmo politan" (nella foto). L'interprete di Gabrielle Solis in "Desperate Housewives" ha tenuto a precisare però che il suo (vero) compleanno cade oggi e che ha già provveduto "nel migliore dei modi" a festeggiarlo con il futuro sposo spilungone Tony Parker.
NEWS - Dopo "Sex and the City", Sarah Jessica Parker firma una sua linea d'abbigliamento
(AGI) - New York, 15 mar. - Sarah Jessica Parker, protagonista del serial tv 'Sex and the City', si lancia nel mondo della moda con una propria linea d'abbigliamento, chiamata 'Bitten'. La 41enne, il cui stile e' stato molto apprezzato grazie al personaggio di Carrie Bradshaw nel telefilm, ha presentato ieri la sua collezione, che ha subito ricevuto diversi consensi da parte della stampa specializzata statunitense. Secondo FashionWeekDaily, la Parker si e' unita con la catena di abbigliamento sportiva 'Steve & Barry' ed e' riuscita a creare una linea di ottima qualita' ma di costi contenuti, puntando su capi dal design molto semplici: "Molto nero - spiega il sito - diversi accessori e tessuti di ottima fattura". La Parker stessa ha commentato: "L'alta qualita' puo' costare molto meno di quanto siamo portati a pensare".
NEWS - I medici italiani applaudono i serial in corsia americani
Roma (Adnkronos - Adnkronos Salute) - "E.r.", "Doctor House", "Grey's Anatomy" e "Crossing Jordan". I serial tv ambientati in corsia 'incollano' al piccolo schermo milioni di fan anche in Italia e, tra questi, non mancano i camici bianchi. I medici, infatti, promuovono a pieni voti le storie tv che li vedono protagonisti. A volte uniti davanti allo schermo per 'anticipare' diagnosi e cure per gli attori-pazienti. Come a Milano, dove quattro amici, tutti medici, si ritrovavano insieme ogni venerdi' sera per guardare "Doctor House". Un gruppo di ascolto vero e proprio, dunque, 'votato' al medico scontroso e con bastone interpretato da Hugh Laurie. "Le diagnosi - commenta Stefano Nobili, medico di famiglia 'a capo' del gruppo di ascolto - rispecchiano la realta', seppur i casi sono un po' rari da riscontrare in corsia. E' difficile imbattersi in una puntata in cui al centro della storia c'e' un uomo colpito da infarto o una donna vittima di un ictus. Le diagnosi sono difficili, per lo piu' complesse - prosegue Nobili - ma l'intreccio medico-sentimentale che caratterizza la storia finisce per catalizzare l'attenzione dei telespettatori". Non solo "Doctor House" per Nobili, ma anche "Grey's Anatomy" e, in passato, "E.R." Ad attirare l'interesse dei telespettatori, ipotizza il medico, "il fascino del camice bianco e la possibilita' di sognare un po' che accomuna, se vogliamo, tutte le fiction". Dello stesso avviso Amedeo Bianco, presidente della Fnomceo (Federazione nazionale degli Ordini dei medici chirurghi e degli odontoiatri), che, seppur 'digiuno' di serial sui camici bianchi, ipotizza che a interessare il grande pubblico siano "soprattutto storie che scaldano il cuore, e che in parte finiscono per riavvicinare i cittadini al mondo dei medici". "Ma attenzione - precisa il presidente della Fnomceo all'ADNKRONOS SALUTE - a non creare finti eroi. I medici sono persone come altre, che possono anche commettere errori". E se "E.r.", "Doctor House", "Grey's Anatomy" e "Crossing Jordan" "rispecchiano la realta' statunitense, dunque un mondo - puntualizza Nobili - estremamente distante da quello italiano", non mancano i serial di 'casa nostra', ambientati nelle corsie degli ospedali italiani. Tra questi, l'ultimo arrivato "Medicina generale" ha addirittura ottenuto il plauso del ministro della Salute Livia Turco. Se a "Doctor House" e "Grey's Anatomy" va riconosciuto il merito, secondo i camici bianchi, di rispecchiare la realta' da un punto di vista prettamente scientifico, Turco ringrazia la fiction italiana per aver ritratto fedelmente la sanita' nostrana.
NEWS - Addio Gareth Hunt, indimenticabile Mike Gambit de "Gli infallibili tre"
Londra, 14 mar. - (Adnkronos) - L'attore inglese Gareth Hunt, volto popolare dei telefilm britannici e star della serie tv "Gli infallibili tre", e' morto nella sua casa di Redhill, nel Surrey, per un tumore al pancreas, all'eta' di 65 anni. La notizia della scomparsa e' stata annunciata oggi dal suo agente. Hunt ha recitato nel seguito della serie televisiva "Agente speciale", che in Italia e' stata trasmessa anche con il titolo "Sempre tre, sempre infallibili" (The New Avengers). Prodotta e girata nel 1976-77 John Steed e' sempre interpretato da Patrick Macnee e venne affiancato da Purdey (Joanna Lumley) e Mike Gambit (Gareth Hunt). Gareth Hunt ha recitato anche nelle serie tv "Doctor Who", "Spazio 1999", "Night and Day", "Le nuove avventure di Robin Hood". Al cinema e' apparso in una ventina di film, tra cui "Le incredibili avventure di Marco Polo", "Creature selvagge", "L'opera del seduttore".
FLASHBACK - Bentornati a "Twin Peaks" - Sesta tappa nel cuore dark di David Lynch
A cura di Elena Palin

La dimensione del segreto

In Italia il serial di Lynch e Frost viene trasmesso con il titolo “I segreti di Twin Peaks”. Viene riconosciuta infatti come fondamentale la dimensione del segreto sia a livello di costruzione dell’intrigo, sia a livello di strategia discorsiva. Ciò risulta evidente se si passano in rassegna gli articoli dell’epoca e i promo lanciati dai quotidiani e dalla tv prima dell’uscita del telefilm.
La scelta del titolo e l’uso che ne fecero i mass media si può definire azzeccato poiché uno degli inviti testuali forti istallati dal testo riguarda proprio la ricerca cognitiva. Questa ricerca viene espressa tematicamente in termini di investigazione: per le prime dodici puntate una domanda- chi ha ucciso Laura Palmer?- si mantiene al centro dell’attenzione. Da un lato questa domanda rappresenta un punto di convergenza in quanto simbolo della posta in gioco finale, dall’altro viene coinvolta all’interno di un movimento centrifugo che vede un allargarsi del segreto stesso e l’emergenza di segreti paralleli.[1] Quanto più l’investigazione ottiene informazioni, tanto più il segreto si approfondisce e la soluzione si allontana. Esso non è solo l’antagonista e la motivazione della ricerca cognitiva, ma diventa il modo stesso dell’investigazione. L’agente Cooper, infatti, si serve di poteri misteriosi e segreti professionali. mentre le investigazioni parallele degli altri personaggi sono condotte in segreto.
Il segreto viene tematizzato prevalentemente in tre luoghi: innanzitutto all’interno della vicenda dell’omicidio di Laura Palmer; successivamente nelle coppie, legate sempre a e da un segreto; e, infine, intorno ad alcuni personaggi come la donna del ceppo, l’uomo da un braccio solo, e lo stesso agente Cooper.[2] Lo spettatore, quindi, si ritrova man mano a condividere ricerche, scoperte e congiure. In particolare, la scelta del titolo e le modalità di discorsivizzazione della stampa insistono sulla presenza di un’investigazione spettatoriale del tutto autonoma. Egli viene infatti messo in condizione di vedere cose delle quali nessuno degli altri protagonisti è a conoscenza, anche se non si tratta di una posizione di onniscienza.
L’investigazione, infatti, non viene condotta a termine tramite un processo lineare, ma, anzi, da un segreto accentratore si passa ad un decentramento centrifugo che si esplica nella presenza straniante dell’occulto, del segreto celato e dissimulato. Con l’avanzare delle puntate, tale espansione investe la posizione dello spettatore, rendendola instabile. Egli si ritrova costretto a dover ammettere informazioni tra loro stridenti e a tentare di cumularle con il sapere acquisito lungo la narrazione. Queste scosse violenti alla credenza del telespettatore possono essere anche lette come una progressiva sovversione o un gioco altalenante di generi. Potremmo dire che dal giallo di detection arriviamo allo strano (rimanendo nel registro realistico), passando poi per il fantastico strano (soprannaturale spiegato), e infine nel meraviglioso puro fantascientifico[3]. A questo punto, però, l’aprirsi della posta in gioco (scoprire chi ha ucciso Laura Palmer) al mistero e all’occulto incrinano la possibilità di un punto di vista integratore dello spettatore, che sfocia in una sensazione di spaesamento cognitivo. Ed anche i mass media patiscono la stessa sensazione poiché, davanti a un non apparire dell’essere (mistero) e ad un essere del non apparire (occulto)[4] è preclusa ogni forma di discorsivizzazione.

(Vedi anche Post precedenti: 11-19-26 gennaio, 3-9 febbraio)

[1] P. L. Basso, O. calabrese, F. Marsciani, O.Mattioli, “Le passioni nel serial televisivo”, VQPT
[2] Ibidem
[3] Todorov ,1970
[4] A. J. Greimas- J.Fontanille, “Sémiotique des passions”, Seuil, Paris 1991

mercoledì 14 marzo 2007

BOLLETTINO - "Twin Peaks", Laura Palmer riaccende il fuoco
Uno pensava di avere poche certezze nella vita, come quella che "Fuoco cammina con me", il prequel cinematografico del serial cult "Twin Peaks", fosse una boiata pazzesca. Poi leggi le pagine culturali dell'inglese "Observer" e ti cade l'euch (tipica espressione di Sua Maestà) su una classifica che mette in fila i 50 "Lost Movie Classics", ovvero i film cult che per una ragione o per l'altra sono stati sottovalutati e che andrebbero rivalutati. L'esimio critico cinematografico Philip French non ha avuto dubbi e ha collocato la pellicola del 1992 di David Lynch al 16esimo posto, subito dopo "Tre donne" di Robert Altman. Chiosa French: "Libero dalle costrizioni televisive, Lynch abbandona la fiaba elegiaca di un orrore incestuoso per focalizzarsi sui demoni di Laura Palmer e sui suoi terrificanti segreti. C'è un'aria magica sottolineata dalle musiche di Angelo Badalamenti, mischiata a un senso di morte imminente e di terrore perenne. Una pellicola senza pietà in cui sapendo già come va a finire, Lynch si concentra sulle strade parallele - talvolta sentieri che si perdono nel buio - firmando l'opera più potente, passionale e personale della sua carriera insieme a 'Eraserhead'". Un peana da farci ribaltare alla Charlie Brown? Forse per qualcuno, ma con il seno di poi (quello rivelato della Palmer nel film, non nel telefilm), scorrendo la filmografia più recente del cineasta, dopo aver visto capolavori visionari come "Strade perdute" e "Mullholland Drive", in attesa che qualcuno si decida a distribuire in Italia "Inland Empire", sembra che quel film post "Twin Peaks" raccogliesse i primi falò del suo cinema divenuto incendiario. Ci siamo persi nel buio come l'assassinata più famosa della tv e non ce ne siamo resi conto presi dall'angoscia di trovare una luce. (Articolo di Leo Damerini pubblicato su "Telefilm Magazine" di Marzo)
P.S.: Domani sesta tappa di "Bentornati a Twin Peaks", il viaggio al centro del cuore nero del cult di David Lynch
L'EDICOLA DI LOU - Stralci e commenti sui telefilm tratti dai giornali nazionali e stranieri

VANITY FAIR
La sindrome del Dottor Stranamore
"Continuo a stupirmi del fatto che la gente si appassioni tanto ai personaggi di 'Grey's Anatomy'. Alla nascita dei miei gemelli, perfino i medici mi hanno chiesto se volevo aiutarli ad operare mia moglie. E' stato surreale".
(Patrick Dempsey, 14.03.2007)
NEWS - Allelluja, habemus papam: dal 10 aprile reso noto anche l'Auditel di SKY!
Roma, (Adnkronos) - Dal prossimo 10 aprile i dati di ascolto dei canali Sky verranno resi pubblici da Auditel, l'intrattenimento verra' rafforzato e si prevede il lancio di nuovi canali. Lo ha detto Tom Mockridge, amministratore delegato di Sky Italia, in un'intervista al sito 'affaritaliani.it' realizzata a margine della conferenza stampa milanese che presentava i nuovi programmi dei due canali di intrattenimento Sky Vivo e Sky Show. Sulla decisione, finora rimandata, di far pubblicare i dati Auditel, Mockridge spiega: "Abbiamo detto si' per i nostri canali, quelli terzi dovranno decidere autonomamente. Dal prossimo 10 aprile avremo sul tavolo i dati Auditel che ci interessano. In questo momento stiamo finalizzando il contratto con l'organismo di rilevazione. Abbiamo sempre detto che l'unica condizione fosse l'aggiornamento del panel in linea anche con gli sviluppi della tecnologia".
NEWS - Goran Visnjic, da "ER" a James Bond: l'inteprete del Dottor Kovac probabile avversario di 007 nel prossimo film della saga
(ANSA) - Il croato Goran Visnjic, reso celebre dal ruolo di Luka Kovac nella serie tv 'E.R', potrebbe essere il 'cattivo' con cui dovra' vedersela James Bond (Daniel Craig) nel 22mo film sull'agente segreto. Secondo quanto scrive 'Empire online', Visnjic, che aveva anche partecipato ai provini per la ricerca del nuovo 007, avra' il ruolo "dell'ex fidanzato franco - algerino di Vesper Lynd (interpretata in '007 - Casino Royale' da Eva Green)". Novita' anche sul fronte delle Bondgirl: secondo il magazine australiano 'New Idea', in lizza ci sarebbe la 25enne Abbie Cornish, nota soprattutto perche' secondo i tabloid americani sarebbe stata la causa della crisi matrimoniale fra Ryan Philippe (che avrebbe iniziato con lei una relazione sul set di 'Stop loss') e Reese Witherspoon. Secondo il giornale, la Cornish incontrera' presto la produttrice Barbara Broccoli, i rappresentanti della MGM e Daniel Craig per parlare di un ruolo nel prossimo film.

martedì 13 marzo 2007

TELEFILM FESTIVAL 2007 - La locandina della Quinta edizione
Ecco la locandina della V Edizione del "Telefilm Festival" in programma dall'11 al 13 maggio all'Apollo Spazio Cinema di Milano, organizzato dall'Accademia dei Telefilm e da Tv Sorrisi e Canzoni. In attesa di conoscere i nomi degli ospiti internazionali e delle personalità nazionali che faranno visita al "Telefilm Festival", è già iniziato il count-down...(Vedi anche Post di sabato 10 marzo 2007)
NEWS - Eliza Dushku di "Tru Calling" nuova protagonista di "Nurses". Amy Brenneman di "Giudice Amy" nel cast dello spin-off di "Grey's Anatomy"
Arrivi, cambi e sorprese nei cast di due delle serie più attese della prossima stagione americana. Eliza Dushku, ex di "Tru Calling" e "Buffy", sarà la protagonista del medical drama "Nurses" su FOX. La bella attrice sostituisce così Katheryn Winnick, comparsa nella puntata-pilota. Altra new entry nel chiaccheratissimo e attesissimo spin-off di "Grey's Anatomy": oltre alla protagonista Kate Walsh, a Taye Diggs e Chris Lowell, si aggiunge Amy Brenneman di "Giudice Amy".
NEWS - "Grey's Company": tutti insieme appassionatamente per la copertina di "Marie Claire" dedicata a Sandra Oh
Eccoli tutti insieme appassionatamente a Los Angeles sabato scorso, quelli di "Grey's Anatomy", a festeggiare la copertina del prossimo "Marie Claire" (USA) dedicata a Sandra Oh. Da sinistra, Chris Ivery, il fidanzato di Ellen Pompeo (al suo fianco); la festeggiata Sandra Oh ed Eric Dane (alias McSteamy nel telefilm).


lunedì 12 marzo 2007

NEWS - Madonna bussa alla porta di "Nip/Tuck": la popstar in un cameo nella quinta stagione con Nicole Kidman e Sandra Bullock
Madonna si rifà il look in tv. Invece che dietro le quinte a tirarsi i capelli come Farrah Fawcett in "Charlie's Angels", la popstar di "Hung up" si darà una "tirata", seppur per finta, presso la premiata ditta Troy-McNamara. La regina del pop mondiale ha infatti confessato a Ryan Murphy, il creatore di "Nip/Tuck", di essere una grandissima fan della serie e di essere disposta a parteciparvi in qualità di guest star. Ryan, da par suo, non si è lasciato sfuggire l'occasione e starrebbe già scrivendo un ruolo su misura per la famosa pop-star, non nascondendo il desiderio di farla recitare al fianco della sua amica Rosie O'Donnell, apparsa nella serie attualmente in onda su Italia 1. Oltre a Madonna, la quinta stagione dovrebbe vedere la partecipazione straordinaria anche delle attrici Nicole Kidman e Sandra Bullock.
NEWS - Rachel Bilson in crisi: "dopo 'The OC' nessuno mi vuole!"
Dura la vita dopo la fine di "The OC". Ma mentre Mischa Barton campeggia dappertutto e fa quasi concorrenza a Paris Hilton come "prezzemolina" del jet set americano, la sua collega Rachel Bilson ha scelto di apparire raramente in pubblico, soprattutto dopo la fine della relazione con il collega di set Adam Brody. Una crisi non solo sentimentale, visto che gli impegni della bella Rachel si limitano al momento al fanta-thriller di prossima uscita "Jumper", al fianco di Hayden Christensen. Nelle migliori delle ipotesi si tratta di una "pausa di riflessione" che i fans sperano duri il meno possibile.
GOSSIP - La Salma di "Ugly Betty" aspetta un bambino!
Salma Hayek, la sexy produttrice (e attrice comparsa) di "Ugly Betty" sarebbe incinta. Lo afferma il "New York Daily News". Le forme un po' troppo "tondeggianti" della protagonista di "Dal tramonto all'alba" avevano infatti insinuato nei giorni scorsi il dubbio di una gravidanza. "People" rilancia on line affermando che l'attrice aspetterebbe il suo primo figlio da Francois Henri Pinault, figlio del magnate francese Francois Pinault. La notizia sarebbe stata data la portavoce della stessa Hayek. "Il businessman Francois Henri Pinault e la sua fidanzata, Salma Hayek sono felici di annunciare che aspettano l'arrivo del loro primo figlio", ha detto Ina Treciokas della "Id Pr". E la notizia a questo punto è doppia. Perché anche i bene informati fino a oggi ignoravano che Salma avesse il cuore impegnato. Ora dunque si scopre che la 40enne attrice messicana avrebbe un compagno multimilionario di 45 anni (amministratore delegato della Ppr, un gruppo francese legato alla moda) e che la coppia aspetterebbe un bebé. In realtà, a indagare bene, fra i due l'amicizia dura almeno da un anno, precisamente dall'aprile del 2006, quando la Hayek e Pinault furono fotografati insieme a Venezia, nelle stanze di Palazzo Grassi, in occasione del "restyling" del museo, in parte acquistato proprio dalla famiglia Pinault, nota per le proprie collezioni d'arte, che ne ha in parte salvato le sorti. E così Salma potrebbe essere presto mamma e ottimamente accasata. Chissà cosa ne pensa l'attirce Penelope Cruz, amica inseparabile della Hayek al punto che i maligni hanno spesso attribuito alle due un amore saffico...Comunque sia, l'attore Michael Urie, impegnato in "Ugly Betty" nel ruolo di Marc St. James, è convinto che Salma sarà un'ottima madre: "è una produttrice chioccia - afferma Urie sul sito di 'People' - tratta tutti noi come dei figli, non può che essere una madre ideale!".
BOLLETTINO - Telefilm a metà, nuova moda USA
La nuova "moda" dei network USA è quella di dividere le stagioni dei telefilm in due o tre parti nel corso della stagione. La motivazione è quella di non far passare troppo tempo tra un ciclo e l'altro, in modo da diluire al meglio l'attesa del pubblico. Così è successo ad esempio per "Lost", in onda su ABC fino all'8 novembre 2006 e poi ripreso il 7 febbraio 2007. Stessa sorte è toccata a "Prison Break", "Jericho", "Heroes". Serie più che altro ad alta tensione, con l'eccezione di "24", "dove sai che puoi contare su un pubblico fedele", chiosa Mike Benson di ABC, "che nel frattempo si compra i DVD della prima parte di stagione o cerca gli spoiler su Internet". "Una scelta affascinante - conclude Tim Kring, l'ideatore di "Heroes" - ti concede di scrivere due o tre sceneggiature completamente diverse. E' come se calasse il sipario e ti permettessero di cambiare scenario nell'intervallo".
(Articolo di Leo Damerini pubblicato su "Telefilm Magazine" di Marzo)

"Il trivial game + divertente dell'anno" (Lucca Comics)

"Il trivial game + divertente dell'anno" (Lucca Comics)
Il GIOCO DEI TELEFILM di Leopoldo Damerini e Fabrizio Margaria, nei migliori negozi di giocattoli: un viaggio lungo 750 domande divise per epoche e difficoltà. Sfida i tuoi amici/parenti/partner/amanti e diventa Telefilm Master. Disegni originali by Silver. Regolamento di Luca Borsa. E' un gioco Ghenos Games. http://www.facebook.com/GiocoDeiTelefilm. https://twitter.com/GiocoTelefilm

Lick it or Leave it!

Lick it or Leave it!