Viewers last month

sabato 21 gennaio 2012

Stracult e Stracotti - …ovvero la serie che questa settimana va su e quella che inevitabilmente va giù. Parola di Stargirl

Pollice su questa settimana per Alcatraz, la nuova serie stracult di (san) J.J. Abrams, che dopo le prime due puntate conferma le aspettative fiduciose dei fan.
Prima di elencarne pregi e eventualmente difetti, partiamo però da un presupposto fondamentale: se come me siete affetti da una forte Lost-algia, se per voi i losties erano molto più che semplici personaggi di finzione e abbandonando l’isola hanno lasciato un vuoto incolmabile nel vostro cuore, nulla sostituirà mai Lost nella vostra mente, fatevene una ragione. Detto ciò, se da tempo eravate alla disperata ricerca di un ottimo sostituto di Fringe (a rischio chiusura), finalmente potete tirare un sospiro di sollievo. Mettete da parte Person of Interest se non vi ha convinti, e sintonizzatevi su Alcatraz, il valoroso sostituto, sul canale Fox, di quel deludente esperimento dal titolo Terra Nova. 10 milioni di spettatori per la première di stagione, il 10% di share in più rispetto al flop firmato Spielberg (preannunciato come la serie evento dell’anno), sancendo il miglior debutto di uno show sul network negli ultimi tre anni. La storia è intrigante e originale, grazie anche e soprattutto all’ambientazione: come location, infatti, la scelta è ricaduta sulla misteriosa isola di Alcatraz, dove dallo storico carcere di massima sicurezza si intravede la baia di San Francisco. Qui, pericolosi detenuti scomparsi nel nulla nel 1963, si ritrovano catapultati ai giorni nostri, senza riportare i segni del tempo e della vecchiaia, pronti a compiere efferati omicidi per motivi ancora ignoti. La serie è strutturata in chiave procedural, con episodi sviluppati (proprio come in Fringe), con trama verticale e casi autoconclusivi di puntata in puntata. Le inconfondibili musiche di Michael Giacchino conferiscono tensione e pathos alla storia, e nel cast brilla più che mai la performance di Jorge Garcia, in cui inevitabilmente tutti i fan ritrovano l’adorato Hugo del volo Oceanic 815.

A sprofondare nella categoria stracotti, senza speranze di miglioramento all’orizzonte, è One Tree Hill, lo show della CW firmato Mark Schwahn. A ulteriore riprova della profonda crisi in cui è precipitato il teen drama da un paio d’anni a questa parte, basta vedere l’esempio di Gossip Girl, 90210 e simili, OTH è ripartito la scorsa settimana in mid-season, con la nona estenuante stagione. Arrivato al capolinea già nel corso della quinta stagione, il telefilm è letteralmente alla frutta, e dopo aver perso per strada personaggi chiave come Lucas e Peyton (Chad Michael Murray e Hilary Burton), ha smarrito la verve e l’originalità che nel 2003 lo avevano reso il degno erede di Dawson’s Creek. Da trascinatore del genere dedicato agli adolescenti qual era, si è trasformato negli anni in un fantasma di sé stesso, diventando un groviglio di situazione già viste, intrecci noiosi e ripetitivi e colpi di scena banali e prevedibili.
Ciò che si evince sempre più, ormai, è che se il teen drama conserva ancora qualche possibilità di sopravvivere, potrà farlo solo attraverso la contaminazione di generi, nello specifico, con l’apporto di elementi fantasy nella trama: Vampire Diaries docet. 

giovedì 19 gennaio 2012

NEWS - "Smash", gioco, partita! Secondo l'influente "Variety" la serie più attesa del 2012 è il serial firmato da Spielberg con Debra Messing (su Mya dal 19/2)
Fuori dalla crisi dei telefilm? Mai come quest'anno i segnali di una ripresa del genere seriale sono confortanti, quantomeno in America, e secondo il prestigioso ed influente settimanale "Variety" c'è un'unica serie che rappresenterà simbolicamente la fine di un tunnel e l'inizio di una nuova era, la chiave per capire se la presunta crisi di idee sia definitivamente alle spalle e sia alle porte una nuova Golden Age.
La serie in questione è "SMASH" firmata da Steven Spielberg, una sorta di "Saranno famosi" e "Chicago" all'ennesima potenza girata dietro le quinte di un musical di Broadway.
Con un lungo articolo di 3 pagine, con tanto di copertina intera, "Variety" ha spiegato: "è una serie molto ambiziosa che non può fallire, non solo dal punto di vista del numero degli spettatori ma, se possibile, più per la qualità che deve risaltare in uno spettacolo in cui gli sforzi sono stati massimi. Dalle canzoni originali appositamente confezionate alle coreografie da urlo, passando per le dispendiose location - si parla di 3 milioni e mezzo di dollari investiti a puntata! - e un cast costruito per sfondare in cui spicca la ritrovata Debra Messing".
Senza contare la sceneggiatura che nelle intenzioni "deve trasudare le ambizioni, i sogni e le delusioni dei protagonisti come se fossero quelli del telespettatore più impassibile". Uno "Smash" per tornare a vincere, insomma. Lasciando un segno indelebile sul terreno.

Su Quimediaset.it http://www.video.mediaset.it/video/conferenze/inediti/276673/anteprima-smash.html l’anteprima del trailer italiano.
NEWS - Clamoroso al Cibali! La serie più vista di Fox è "Terra Nova"...!
Roma, 18 gen. (Adnkronos) - Dagli ascolti televisivi alla raccolta pubblicitaria alle iniziative di Brand Integration, il 2011 e' stato un anno record per Fox Channels Italy: nella fascia piu'
pregiata e competitiva del mercato, il prime time, il gruppo televisivo presente sulla piattaforma satellitare Sky chiude l'anno con un ascolto medio di 430 mila spettatori: rispetto al 2010 la crescita e' stata del 12%. La share tv registra il record di sempre in prime time con l'1,7%, che su target commerciale 15-54 anni sale al 2,4%. Anche la share su Sky segnala un record ed e' pari al 21%. Nell'anno la raccolta pubblicitaria sfonda il muro dei 100 milioni di euro e registra un record: 108 milioni (+11% rispetto all'anno solare 2010). Un risultato reso possibile anche dalle iniziative di Brand Integration che hanno toccato quota 10,2 milioni di euro: +28% rispetto allo scorso anno e pari oramai a quasi il 10% dell'intera raccolta pubblicitaria del gruppo. Il numero complessivo dei progetti ideati e prodotti da Fox Factory (la divisione creativa e produttiva di Fox Channels dedicata allo sviluppo di programmi, produzioni new media e branded entertainment) e' stato 98.
Anche i singoli canali del gruppo registrano una serie di record rilevanti. Fox segnala il suo record di ascolti in prima serata con un incremento del 16% rispetto all'anno precedente:
'Terra Nova', il kolossal televisivo firmato Steven Spielberg, e' risultata la serie tv piu' vista di sempre su Sky con un ascolto medio cumulato di 750.000 spettatori a episodio.
Record anche per FoxLife: +15% in prime time rispetto al 2010. La serie piu' vista del canale 114 di Sky e' stata 'Grey's Anatomy' con una media di 420 mila spettatori a episodio. FoxCrime si conferma ancora una volta il canale piu' visto di Sky: record in prime time con un ascolto medio giornaliero di 160mila persone (+16% rispetto al 2010).
FoxCrime mostra anche la maggiore permanenza di pubblico dopo Rai Uno e Canale 5 con una media di 62 minuti al giorno: gli abbonati Sky trascorrono almeno un'ora della propria giornata a guardare il canale 117. 'CSI 11' e' la serie record del canale con 440mila
telespettatori medi a episodio.
Record di ascolti anche per FoxRetro: +31% rispetto all'anno passato.

martedì 17 gennaio 2012

PICCOLO GRANDE SCHERMO - Joss Whedon: "il mio prossimo film sarà un supernatural romance". Abigail Spencer di "Mad Men" scelta per "In Your Eyes"

Articolo tratto da "Vulture" e CinemaBlend.com

Writer-director Joss Whedon is poised for a make-or-break summer with his first major film, The Avengers set to debut in May. With a massive budget of an estimated $150 million, a star-studded cast that includes Robert Downey Jr., Chris Evans, Jeremy Renner, Chris Hemsworth, and Scarlett Johansson, and anticipated extraordinary action set pieces, The Avengers is expected to preform huge worldwide…or else risks crippling Whedon's film career. It's a high-pressure build-up to the film's premiere, so how is Whedon spending the interim? Why by shooting another low-budget feature under his newly minted production company Bellwether. The micro-studio that Whedon co-founded with his wife and long-time collaborator Kai Cole produced its first feature last fall, the surreptitiously shot Shakespeare adaptation Much Ado About Nothing. Shortly after news broke about this ensemble comedy that counted such Whedon acolytes as Nathan Fillion, Fran Kanz and Amy Acker among its cast, Whedon revealed the existence Bellwether along with plans to produce a supernatural romance titled In Your Eyes, a film he'd long been attempting to make. Still, the elusive Bellwether has said little since then about the film's development or project shooting schedule. But Saturday at the Art of Elysium gala in Los Angeles, "Vulture" inadvertently uncovered not only the film's possible leading lady, but also its shoot start. When speaking with Abigail Spencer (Cowboys & Aliens, Mad Men), the brunette beauty giddily revealed that she had just signed on to Whedon's "next movie" and that she'd be shooting "next month." While she was tight-lipped on specifics, Spencer did gush: "It’s the most romantic film in the history of time. It’s a supernatural romance." While Vulture didn't make the connection, it seems clear that Spencer's speaking of In Your Eyes, which Deadline has described as, "a metaphysical love story about two seemingly polar opposites who are deeply connected in ways neither could have ever imagined." Beyond this ambiguous description little else is currently known about Whedon's soon-to-shoot next effort, but Spencer assured a more formal announcement on the production and cast is set to be made next week. We'll keep you posted.

lunedì 16 gennaio 2012

NEWS - Golden Globe(trotter): sorpresa "Homeland", conferma "presidenziale" per "Modern Family", discutibili LeBlanc e Dern, indiscutibili Lange e Elba...ma la vera notizia è la British Invasion!
(di Nicoletta Tamberlich) (ANSA) - ROMA, 16 GEN - Tutto, piu' o meno, secondo le previsioni. Da ''Downton Abbey'' a ''Modern Family'', da ''Homeland'' a ''Luther'' a ''Game of Thrones'', i Golden Globe hanno premiato la grande qualita'. Un'edizione, quella che riguarda i riconoscimenti ai prodotti televisivi, caratterizzata dalla ''british invasion'': tre fra i premi piu' importanti sono andati ad attori o serie inglesi. E tra i premiati numerose serie tv in onda o prossime al debutto sui canali Sky in esclusiva per l'Italia ma anche su Rete4 (Downton Abbey).
Ma da segnalare che tra i vincitori anche le due serie preferite dal presidente Usa: Barack Obama aveva infatti fatto sapere recentemente di seguire insieme a tutta la famiglia Modern Family, quando e' invece solo o insieme a sua moglie Michelle, preferisce guardare qualcosa di piu' dark, come Homeland. Quest'ultima in particolare e' in arrivo dal 6 febbraio 2012 in prima visione su FOX (canale 111 di Sky) ed e' una delle serie piu' attese della stagione.
- HOMELAND: 2 Golden Globes: Miglior Serie Drammatica e Miglior Attrice in una Serie Drammatica a Claire Danes. Basata su Hatufim, serie tv drammatica israeliana sui prigionieri di guerra e con l'aspetto umano e di approfondimento psicologico dei personaggi in primo piano, Homeland racconta di Nicholas Brody, un sergente dei marines che e' rimasto prigioniero in Iraq per otto anni, viene liberato da una squadra speciale e, al ritorno negli Stati Uniti, viene accolto da eroe nazionale.
- MODERN FAMILY: la terza stagione arrivera' in prima visione su FOX ad aprile 2012, ottiene il premio Miglior Serie Comedy o Musical, dopo aver vinto anche l'Emmy nella stessa categoria.
- DOWNTON ABBEY: e' la migliore miniserie tv per la giuria della Hollywood Foreign Press Association, serie capolavoro del piccolo schermo, le cui prime quattro puntate sono andare in
onda in Italia a dicembre su Rete4. Evento televisivo dell'anno in Gran Bretagna e in Usa, definito dalla stampa 'un affresco sontuoso' (the Guardian), la serie di cui e' gia' prevista la
terza stagione ha un pedigree eccellente: scritta e creata da Julian Fellowes, l'attore e scrittore premio Oscar per la sceneggiatura di Gosford Park, diretta dal pluripremiato Brian
Percival.

Una menzione speciale per i due premi riservati agli attori non protagonisti. Il riconoscimento femminile e andato a Jessica Lange, migliore non protagonista in una miniserie, AMERICAN HORROR STORY - in onda su FOX (canale 111 di Sky) ogni martedi' alle 22.45. E quello maschile a Peter Dinklage, miglior attore non protagonista per GAME OF THRONES (Il Trono di Spade), rivoluzionario fantasy prodotto da HBO che ha debuttato in esclusiva su Sky Cinema lo scorso novembre e ritornera' con l'attesa seconda stagione a maggio 2012.
E sale sul palco anche Idris Elba: a lui il premio Miglior Attore in una Mini Serie o film tv, LUTHER, il poliziesco targato BBC la cui seconda stagione si e' appena conclusa su FoxCrime (canale 117 di Sky).
Matt Le Blanc, a sorpresa, si e' aggiudicato il globo d'oro come migliore protagonista di una serie comica, EPISODES, premio, per l'altro sesso, andato a Laura Dern, per Enlightened.
NEWS - Anteprima, Peter Dinklage, fresco vincitore del Golden Globe, ospite della prima puntata del "Chiambretti Show" domenica prossima su Italia 1

Manco il tempo di ricevere tra le mani l'ambito e prestigioso Golden Globe ieri sera che Peter Dinklage sarà ospite della prima puntata del "Chiambretti Show" in onda su Italia 1 domenica prossima (22 gennaio), alle ore 21.30.
Il nuovo programma di Piero Chiambretti di prima serata si è infatti aggiudicato la presenza dell’interprete premiato con la statuetta quale miglior attore non protagonista per il ruolo del "folletto" Tyrion Lannister in "Game of Thrones" ("Il trono di spade"), riconoscimento che fa il paio con l'altrettanto prestigioso Emmy Award ottenuto l'anno scorso per la stessa interpretazione.
Dinklage, affetto da una forma di nanismo nota come acondroplasia, si è condrattistinto nel corso della sua carriera per aver rivestito ruoli scomodi e borderline, sin dal debutto nel 1995 nella serie tv di culto "Seinfeld", passando per "Nip/Tuck", "Entourage" e "30 Rock" e, al cinema, in "Prova ad incastrami" di Sidney Lumet e in "Funeral Party" di Frank Oz.
Dinklage è sposato con la collega Erica Schmidt, è membro dell'associazione a tutela degli animali PETA (con la motivazione che "amo gli animali...tutti gli animali!") ed è vegetariano convinto. Ogni volta che lo vedete mangiare un pezzo di carne in una fiction sappiate che si tratta in realtà di un composto di tofu...

domenica 15 gennaio 2012

TWITTER-JAM - La playlist delle migliori twittate seriali selezionata da AcademyTelefilm e TelefilmCult

TV Guide
AMC expands The Walking Dead's third season to 16 episodes. Plus: Find out when Mad Men and The Killing are coming back

TVGuideMagazine
Eric McCormack joked with EPs "If we can make this guy a gay lawyer, it would be a little less work for me."

TV Guide
Dallas producers talk returning to Southfork Ranch: We never wanted to remake the original

AccademiaTelefilm
Su Retequattro la terza e ultima stagione di da martedi in prima serata

Michael Ausiello
Scoop: HOW I MET YOUR MOTHER Bosses Open to Extending & Renaming Series After Mother Reveal

Tvblog.it ✔
L.A. Noir, nuova serie tv di Frank Darabont (di cui una lettera su internet spiega come avrebbe voluto far parti...

JustJared com
Lea Michele: FOX All-Star Party with Jenna Ushkowitz!: Lea Michele is beautiful in blue at…

kentucker
A "House of Lies" review If it wasn't already taken, they could call it "Shameless"...

"Il trivial game + divertente dell'anno" (Lucca Comics)

"Il trivial game + divertente dell'anno" (Lucca Comics)
Il GIOCO DEI TELEFILM di Leopoldo Damerini e Fabrizio Margaria, nei migliori negozi di giocattoli: un viaggio lungo 750 domande divise per epoche e difficoltà. Sfida i tuoi amici/parenti/partner/amanti e diventa Telefilm Master. Disegni originali by Silver. Regolamento di Luca Borsa. E' un gioco Ghenos Games. http://www.facebook.com/GiocoDeiTelefilm. https://twitter.com/GiocoTelefilm

Lick it or Leave it!

Lick it or Leave it!