Viewers last month

venerdì 16 settembre 2011

NEWS - Sapete che c'è? Da lunedì ritorna il Tg Telefilm su Bonsai Tv e annuncia che Heather Morris rischia il posto a "Glee" dopo le foto-shock (nel frattempo l'attrice ha detto di aver pensato a rifarsi il seno ma poi ci ha ripensato, complice Gwyneth Paltrow...)
Stay tuned! Da lunedì prossimo, 19 settembre, ritorna il Tg Telefilm su Bonsai Tv e nel primo numero della nuova stagione il primo e unico notiziario sulle serie tv ipotizza la fuori-uscita di Heather Morris dal cast di "Glee" dopo le foto-shock con occhio nero che hanno fatto inalberare le associazioni delle vittime contro gli abusi domestici...In attesa di vedere on line il TG, la stessa Morris sembra mettere le mani avanti in un'intervista a "Fitness Magazine", rivelando che la sua relazione con Taylor Hubbell "viene prima di tutto, anche della carriera, voglio sposarmi ed avere figli con lui, se la recitazione m'impedisse questo smetterei...". Nella stessa intervista Morris rivela di aver pensato qualche tempo fa a rifarsi il seno, "ma adesso non più, sarebbe difficile essere dinamiche con le protesi", afferma probabilmente riferendosi alla sua attitudine da ballerina. E confessa un'ammirazione sfrenata per Gwyneth Paltrow, conosciuta sul set di "Glee": "ha un corpo fantastico, farei di tutto per assomigliarle, e poi è così semplice e naturale che sento come se fosse mia sorella...". Yup.
NEWS - "I migliori anni"? No, "Scommettiamo che..." (stasera, ospite Jennifer Beals da Conti, non si accennerà a "L Word" sulla bacchettona Raiuno che censura le nozze omosex di "Un ciclone in convento"???)
(ASCA) - Roma, 16 set - Jennifer Beals festeggera' a dicembre 48 anni, ma per tutti restera' sempre la giovane Alex Owens, una diciottenne che vive in un magazzino dismesso con il suo american pit bull che riesce a superare il provino della sua vita....All'eta' di vent'anni, mentre studiava nella prestigiosa universita' americana Yale, venne scritturata per partecipare ad un film che incasso' cento milioni di dollari e la porto' al successo e alla fama planetaria: Flashdance (1983).Nonostante le prestigiose ed allettanti offerte che seguirono alla pellicola, la Beals decise di continuare i propri studi a Yale e alla fine si laureo' con lode in letteratura americana nel 1986.E' molto amica di Quentin Tarantino (sono apparsi insieme nel film Four Rooms) e Nanni Moretti la volle per un cameo in 'Caro diario' in cui recito', nei panni di se stessa, accanto al marito di allora Alexandre Rockwell. Stasera la vedremo protagonista de ''I migliori anni'', lo show di Carlo Conti che celebrera' il successo dell'indimenticabile film.
L'EDICOLA DI LOU - Stralci e commenti sui telefilm dai giornali italiani e stranieri


The Advocate
Quel trans che si chiama desiderio
"Sono una donna, ma il mio seno è super esagerato, come il mio sedere, trucco e accento. Quando mi preparo per un evento, mi guardo sempre allo specchio pensando, ‘sembro proprio un travestito'. E lo adoro".
(Sofia Vergara, settembre 2011)

giovedì 15 settembre 2011

NEWS - Non ditelo a Jovanotti! Fonzarelli alla corte di Sua Maestà: Henry Winkler insignito dalla Regina Elisabetta del titolo di "Obe"
Londra, 15 set. - (Adnkronos) - Henry Winkler, l'attore celebre per il ruolo di Fonzie nella sitcom americana 'Happy Days', e' stato nominato dalla Regina Elisabetta 'Obe' onorario per la sua attivita' didattica sulla dislessia nel Regno Unito. E' quanto riporta il sito della Bbc. Il titolo di Obe (Officer of the Order of the British Empire) e' il quarto dei cinque gradini della scala gerarchica del prestigioso ordine cavalleresco, fondato nel 1917 da Re Giorgio V. Con i primi due titoli (Gbe e Kbe) scatta automaticamente l'appellativo di Sir, se chi lo riceve e' uomo, o di Dame, se e' donna. Winkler ha ricevuto il prestigioso riconoscimento presso l'ambasciata britannica a Washington. L'attore, al quale e' stata diagnosticata la dislessia da adulto, si e' detto "attonito" dal fatto che il suo lavoro sia stato riconosciuto. Negli ultimi due anni Winkler ha girato per le scuole del Regno Unito, parlando della difficolta' di apprendimento. "Ho ricevuto una lettera della Regina -ha detto l'attore alla Bbc- con la quale mi comunicava gentilmente di volermi conferire l'Obe". L'ambasciatore britannico Nigel Sheinwald, che ha conferito il riconoscimento a Winkler, nel corso della cerimonia presso l'ambasciata britannica di Washington ha detto: "Migliaia di giovani hanno visto in Winkler un modello e una fonte d'ispirazione per superare le loro difficolta' di apprendimento".
PICCOLO GRANDE SCHERMO - Energia! E' ufficiale, Spock : JJ Abrams sarà alla regia del dodicesimo "Star Trek" al cinema (il secondo con la sua firma)
Roma - (Adnkronos/Cinematografo.it) - E' ufficiale: J.J. Abrams, come fa sapere Vulture, dirigera' per la Paramount Pictures Star Trek 2. La pre-produzione si e' messa in moto, con lo script che dovrebbe essere pronto per fine mese. Abrams iniziera' a girare questo inverno. Inizialmente il sequel di Star Trek avrebbe dovuto uscire il 29 luglio 2012, ma la Paramount - convinta che Abrams non sarebbe stato del progetto - ha deciso di spostarlo inserendo per quella data G.I. Joe 2. Un'altra ragione del ritardo potrebbe essere il concomitante impegno in regia di Alex Kurtzman, che insieme a Roberto Orci firmera' la sceneggiatura di Star Trek 2. Kurtzman sta completando le riprese del suo Welcome to People. Non si sa al momento quando il sequel di Star Trek sara' in sala.

mercoledì 14 settembre 2011

GOSSIP - Yv-ooooooohhhh-nne! La Strahovski sempre più lanciata (e sexy) sul nuovo numero di "Maxim", al cinema con De Niro e nella presa in giro di Lady Gaga
Yvonne Strahovski sempre più lanciata nello star-system, complici "Chuck" e il suo fascino, nonostante il cognome degno di una tennista tra le prime 20 del mondo. E così ecco l'attrice australiana sulla copertina del nuovo "Maxim" (USA) e soprattutto all'interno, più sexy che mai, in attesa di vederla al cinema nel film "Killer Elite", al fianco di attori di prim'ordine quali Clive Owen e Robert De Niro. Da non perdere anche il video del backstage del servizio fotografico, in cui mette in evidenza altresì la sua simpatia, già sperimentata nel video in cui imita Katy Perry, Ke$ha e Lady Gaga che ha già superato il milione di visualizzazioni su YouTube...


Vedi Yvonne che prende in giro Katy Perry, Ke$ha e Lady Gaga: http://www.youtube.com/watch?v=xSHBvwnOARQ

martedì 13 settembre 2011

GOSSIP - Fate largo, arrivano le poppe della Hendricks! L'attrice sovrasta (in tutti i sensi) Sarah Jessica Parker alla prima del film "I don't know how she does it"
Ormai quando si presenta arrivano prima le poppe e poi lei. Christina Hendricks ha sovrastato in clamore Sarah Jessica Parker alla prima newyorkese di ieri sera del film che le vede sullo stesso set, "I don't know how she does it" (in Italia "Ma come fa a far tutto?"). Tutti gli occhi (strabuzzati) erano per Christina (al diavolo le Manolo Blahnik di SJP!), per le sue curve esplosive, ma anche per il vestito satin rosa di Vivienne Westwood che la avvolgeva (e le valorizzava il decoltè). Recentemente la protagonista di "Mad Men" ha espresso imbarazzo "per tutti coloro che le chiedono se i suoi seni siano naturali o meno", chiosando che "sono così veri che chiunque abbia mai visto o toccato un seno naturale lo saprebbe".
NEWS/PICCOLO GRANDE SCHERMO - "Glee" come se piovesse! Oggi esce il Cd del concerto in 3D, dal 16 il film, il serial tutti i giorni su Italia 1 in replica e dal 28 la terza stagione su Fox...
Oggi 13 settembre uscirà in Italia il cd Glee: The 3D Concert Movie, l’album legato alla serie televisiva musicale più seguita al mondo. Il fenomeno internazionale che vanta milioni di spettatori e che ha raggiunto anche nel nostro paese un incredibile seguito, approda prossimamente anche sul grande schermo in 3D. L’album contiene 23 brani che sono la colonna sonora del film e tra i quail spiccano ‘Don’t Stop Believin’ dei Journey, P.Y.T. di Michael Jackson, ‘Raise Your Glass’ di Pink, ‘Silly Love Songs’ di Paul McCartney e ‘Forget You’ di Cee-Lo Green cantata dal cast in duetto con Gwyneth Paltrow.
Dal 16 al 20 settembre, verrà programmato nelle sale cinematografiche, in esclusiva per il circuito The Space Cinema e in collaborazione con 20th Century Fox, il film documentario dal titolo “Glee 3D Concert Movie”, diretto da Kevin Tancharoen. L'evento in 3D mostrerà il concerto live dei 14 membri principali del cast della serie televisiva con incursioni dietro le quinte che permetteranno di scoprire e conoscere meglio i personaggi della serie televisiva.
Per la gioia dei fan, dal 12 settembre fino a metà ottobre, Italia 1 trasmette alle 16.30 la prima stagione di Glee e da metà ottobre a fine novembre manderà in onda la seconda serie. La terza è in programma su Fox dal 28 settembre.
Da non perdere inoltre la pubblicazione del 4 ottobre Glee: The Music Vol.3 Showstoppers, l’album che conterrà 14 canzoni scelte tra i più significativi brani che hanno accompagnato le puntate di Glee, da Hello, Goodbye dei The Beatles a One degli U2, Bad Romance di Lady Gaga fino ad arrivare al classico Lady Is A Tramp di Frank Sinatra, il 18 ottobre il volume 4 e 5 ed il 25 ottobre il volume 6.

lunedì 12 settembre 2011

NEWS - L'arena è vuota. La scomparsa del gladiatore Whitfield, "campione nella vita"
(ANSA) - ROMA, 12 SET - La produzione della serie tv aveva dato vita a un prequel, in attesa del suo recupero. Ma il cancro non ha aspettato, portandosi via a 36 anni Andy Whitfield, il possente e affascinante protagonista della serie tv Spartacus, morto di linfoma non-Hodgkin. Nato nel Galles e trapiantato in Australia, ha dato l'addio al mondo tra le braccia di sua moglie, Vashti, con la quale aveva avuto due figli. Il cancro gli era stato diagnosticato nel marzo 2010, mentre stata preparando la seconda stagione della fortunata serie americana. Ma, dopo due mesi di trattamenti, ai quali si era sottoposto in Nuova Zelanda, sembrava esserne uscito. La malattia e' tornata nel settembre dello stesso anno, per cui i medici gli avevano suggerito di riprendere il trattamento, ma in modo piu' aggressivo. ''Sara' ricordato come l'uomo ispirato, coraggioso e gentile, padre e marito che era'', ha dichiarato la moglie, che in una nota ha voluto ringraziare i tanti fan che in questi 18 mesi di battaglia hanno sostenuto l'attore. Whitfield era praticamente uno sconosciuto quando e' entrato nei panni del leggendario schiavo che sfido' la Repubblica Romana, in un ruolo reso celebre da Kirk Douglas nel film del 1960 di Stanley Kubrick, tratto dall'omonimo romanzo di Howard Fast (1952). Le sue gesta sono state al centro della prima serie 'Spartacus Blood and Sand', in Italia col titolo 'Spartacus: Sangue e sabbia', trasmessa in esclusiva su Sky Uno tra febbraio e maggio 2011. Confermando, con ottimi risultati sia in termini di ascolti che di critica, un successo globale senza precedenti che la serie ha avuto, appassionando oltre 80 paesi, dall'Estonia all'Iran. Il 25 agosto, sempre su Sky Uno in prime time, e' partita la prima di sei puntate del prequel 'Gods of the Arena' (il giovedi alle 21.10 in versione 'edulcorata' e la domenica alle 23 in versione integrale). Un prequel nato proprio dall'esigenza di dare a Whitfield - che ha recitato nel 2010 nel film 'The Clinic' e nel 2007 nella pellicola 'Gabriel' - il tempo per curarsi. In sostanza, dopo la prima serie e alla luce del successo ottenuto, la produzione aveva deciso di lavorare alla seconda stagione (nella quale alla fine Whitfield e' stato sostituito dall'attore australiano Liam McIntyre). Ma proprio a causa delle condizioni di salute del protagonista, il creatore e produttore esecutivo della serie, Steven S. DeKnight, aveva deciso di temporeggiare e dar vita al prequel. Chris Albrecht, presidente e ceo della Starz, societa' produttrice di 'Spartacus' si e' detto ''profondamente rattristato'' per la morte di Whitfield. ''Siamo stati fortunati ad aver lavorato con Andy in 'Spartacus' - ha detto - . L'uomo che ha rappresentato un campione sullo schermo e' stato un campione anche nella vita''. ''Andy e' stato fonte di ispirazione per tutti noi - ha proseguito - per come ha affrontato questa battaglia molto personale, con coraggio, forza e grazia''.
NEWS - Cenere nella sabbia: è morto a 36 anni lo "Spartacus" Andy Whitfield
Notizia tratta da Corriere.it
Andy Whitfield, attore di «Spartacus: sangue e sabbia», è morto domenica a Sydney, in Australia. Aveva 36 anni (n.d.r: e non 39 come riportano erroneamente alcuni siti) ed è stato ucciso da un linfoma non Hodgkin. «In una bellissima e soleggiata mattina, circondato dalla sua famiglia, tra le braccia della sua innamorata moglie, il nostro bellissimo giovane guerriero Andy Whitfield ha perso la sua battaglia lunga diciotto mesi contro il cancro - si legge in una nota diffusa dalla moglie Vashti -. È morto pacificamente, circondato dall'amore. Grazie a tutti i fan, il cui amore e supporto lo hanno aiutato ad andare avanti fino a questo punto. Sarà ricordato come un uomo, padre e marito esaltante, coraggioso e cortese». Molti i messaggi lasciati sulla pagina di Facebook dell'attore. Come quello di Raquel Sevilla: «Che tragedia. Era un vero eroe. Riposa in pace Andy». Whitfield, nato in Galles e trasferitosi in Australia nel 1999, era diventato famoso grazie al ruolo di protagonista nella serie televisiva «Spartacus». L'attore aveva interpretato tutti i 13 episodi della prima stagione e stava per iniziare la seconda quando si è ammalato. Sperando in una sua guarigione, la produzione scelse di girare un prequel: «Spartacus - Gli dei dell'arena», in cui si sente solo, brevemente, la voce dell'attore. Lo scorso gennaio, però, quando Whitfield si è aggravato, è stata annunciata la sua sostituzione con un altro attore, l'australiano Liam McIntyre. «Siamo profondamente addolorati per la perdita del nostro caro amico e collega - ha detto Chris Albrecht, il presidente di Starz, la rete televisiva di «Spartacus» -. Siamo stati fortunati a lavorare con Andy e sappiamo che l'uomo che ha interpretato un campione sullo schermo, lo era anche nella vita»
NEWS - Who's got the power? Da stasera "Torchwood - Miracle Day" su Fox (che non è la Rai e la BBC e le scene omosex le trasmette integrali...)
Dal 12 settembre ogni lunedì alle 21.00 arriva in anteprima assoluta in Italia su FOX (canale 111 di Sky) "Torchwood - Miracle Day"", saga fantascientifica inglese, spin-off della serie cult anni ‘60 "Doctor Who". "Torchwood", che è infatti l’anagramma di Doctor Who, segue le vicende di una organizzazione segreta con sede nel sottosuolo di Cardiff, dedita ad indagare su avvenimenti di origine extraterrestri e innaturali. La serie, nata dalla co-produzione tra il network statunitense Starz e la britannica BBC, pur mantenendo lo stesso concept di Dr. Who si rinnova con un cambio di location, che vede lo spostamento della squadra dal Galles alla California. Vedremo così la squadra capitanata dal mitico Jack Harkness (John Barrowman, Doctor Who, Gli Intoccabili) indagare su uno sconvolgente fenomeno: in tutto il mondo nessuno muore più. Infatti, nonostante le persone si ammalino, nessuno muore ed altre continuano a nascere portando conseguenze devastanti, come il boom della popolazione e la conseguente assenza di risorse per il pianeta. Ad indagare su questo straordinario fenomeno che non può essere classificato come di origine del tutto naturale, sarà l’agente della C.I.A. Rex Matheson (Mekhi Phifer, il Dr. Pratt in E.R.), che con una corsa contro il tempo indagherà sull’ipotesi di un complotto a livello internazionale, affiancato dai componenti dall’antica e segreta organizzazione gallese Torchwood. Queste le premesse di "TMD" che ha debuttato negli Stati Uniti lo scorso luglio su Starz e che in Inghilterra è stato trasmesso da BBC One riscuotendo un buon risultato di pubblico e critica anche se non sono mancate le polemiche in seguito alla scelta da parte della rete inglese di censurare una scena di sesso gay che vede coinvolto il protagonista, il Capitano Jack. In Italia, Fox manderà in onda la puntata nella sua versione integrale.

"Il trivial game + divertente dell'anno" (Lucca Comics)

"Il trivial game + divertente dell'anno" (Lucca Comics)
Il GIOCO DEI TELEFILM di Leopoldo Damerini e Fabrizio Margaria, nei migliori negozi di giocattoli: un viaggio lungo 750 domande divise per epoche e difficoltà. Sfida i tuoi amici/parenti/partner/amanti e diventa Telefilm Master. Disegni originali by Silver. Regolamento di Luca Borsa. E' un gioco Ghenos Games. http://www.facebook.com/GiocoDeiTelefilm. https://twitter.com/GiocoTelefilm

Lick it or Leave it!

Lick it or Leave it!