Viewers last month

sabato 25 agosto 2007

PICCOLO GRANDE SCHERMO - Per "Magnum PI" al cinema spunta il nome di Nicolas Cage
(ANSA) - Nicolas Cage portera' "Magnum PI" sul grande schermo. Secondo il sito web del quotidiano britannico Daily Express, infatti, il celebre attore starebbe valutando l'ipotesi di indossare i panni che furono di Tom Selleck, per il remake cinematografico della famosa serie tv degli anni Ottanta. Cage, 43 anni, molto amato dal pubblico per le sue interpretazioni, sarebbe stato scelto solo adesso per il ruolo, che inizialmente doveva andare a George Clooney. Il progetto di far rivivere "Magnum PI" al cinema, dice il giornale, c'era gia' da tempo. Oltre a George Clooney nei panni dell'attraente detective, ci sarebbe dovuto essere Ricky Gervais in quelli del raffinato maggiordomo Jonathan Quayle Higgins. L'idea, pero', non e' andata mai in porto a causa del rifiuto dello stesso Gervais. Adesso, se Nicolas Cage dira' si, scattera' immediatamente la caccia a chi saranno i suoi possibili compagni d'avventura.
NB: ma in lizza c'era anche Matthew McConaughey...(vedi Post del 18 gennaio 2007)

venerdì 24 agosto 2007

GOSSIP - Clamoroso al Cibali! E' tutto finito tra Jennifer Morrison e Jesse Spencer di "Dr. House"
Si è conclusa la love story tra Jennifer Morrison e Jesse Spencer (28 anni entrambi), i «bellissimi» della serie «Dr. House – Medical Division». «Dopo averci pensato a lungo, abbiamo deciso di non sposarci» hanno dichiarato al settimanale americano «People». «Siamo ancora molto vicini, e continueremo a lavorare insieme». Lo scorso maggio, in occasione del Telefilm Festival, la Morrison aveva parlato con «Sorrisi» delle imminenti nozze: «Ci sposeremo a Los Angeles alla fine dell'anno» aveva detto. «Quando Jesse mi ha dato l’anello, non ci credevo. Da mesi ripeteva di non essere interessato al matrimonio. Mi ha chiesto di sposarlo a Natale, sulla Torre Eiffel, a Parigi». La loro relazione era nata tre anni fa, pochi mesi dopo l’inizio delle riprese di «Dr. House». I due, che nella serie interpretano l’immunologa Allison Cameron e il dottor Robert Chase, si erano incontrati per la prima volta all’Aeroporto Internazionale di Vancouver. Era un giorno di marzo del 2004. Entrambi erano diretti a Los Angeles per girare l’episodio pilota.
(Notizia tratta dal sito di "Tv Sorrisi e Canzoni")

P.S.: sarà un caso che la loro separazione coincida con le voci che vogliono i due sempre meno presenti sul set di "Dr. House"? (Vedi Post del 6 giugno e 20 luglio 2007)
NEWS - L' "Alias" di Jennifer Garner è "Cyrano de Bergerac". L'attrice a teatro con Kevin Kline nella commedia di Rostand
Los Angeles - (Adnkronos/Dpa) - L'attrice americana Jennifer Garner, in autunno, tornera' in scena a Broadway con Kevin Kline nella commedia romantica "Cyrano de Bergerac". Nel classico di Edmond Rostand, Jennifer Garner interpretera' la bella Rossana mentre Kline sara' Cyrano. Lo spettacolo sara' in scena dal primo novembre al 23 dicembre. Jennifer Garner, sposata con Ben Affleck, negli ultimi mesi si e' dedicata soprattutto alla figlia Violet, di 21 mesi. L'attrice prima di iniziare la sua carriera al cinema e in televisione aveva gia' recitato a Broadway. Prossimamente sara' sul grande schermo nei panni di un agente dell'Fbi in "The Kingdom", insieme a Jamie Foxx e Chris Cooper. Anche Kline, in passato, ha partecipato a diversi spettacoli a Broadway, tra cui, "Re Lear" e "Madre Coraggio". "Cyrano de Bergerac" venne rappresentato l'ultima volta a Broadway nel 1984.

giovedì 23 agosto 2007

NEWS - Dopo "Una mamma per amica" tocca a "Una sorella come mamma"
C'è grande attesa per la nuova serie ideata da Amy Sherman e Daniel Palladino, la coppia già dietro il successo del cult "Una mamma per amica". Il tema di "The return of Jezebel James", in programmazione su FOX in America, è delicato e toccante: una donna single in carriera scopre di non essere fertile e perciò chiede alla sorella di concepire un figlio per lei. Nei panni della protagonista è stata scelta la talentuosa Parker Posey, attrice regina dei film indipendenti ("Superman returns" a parte) e riluttante allo star-system (a suo dire Hollywood è "una zona tossica"), prossimamente alter ego urlante di Jessica Alba nell'horror-remake "The Eye". Al fianco della Posey nella sit-com, si farà notare l'altrettanto capace Lauren Ambrose, messasi in luce in "Six feet under" nei panni della "fumata" figlia ribelle dei Fisher.
(Articolo di Leo Damerini pubblicato su "TU")

mercoledì 22 agosto 2007

NEWS - Che Bell(a) notizia. Kristen Bell, da "Veronica Mars" a "Heroes"!
Lasciata alle spalle "Veronica Mars", Kristen Bell prosegue il suo cammino sul piccolo schermo a "stelle e strisce". La Nbc, infatti, l'ha convinta a recitare in alcuni episodi della seconda stagione di "Heroes" nel ruolo di Elle, definita dagli autori «una lady sexy e misteriosa». La sua storia, secondo quanto riferisce "Variety", comincerà in ottobre con un crimine da lei commesso. Dopo la chiusura di "Veronica Mars", Kristen aveva ricevuto decine di proposte, compresa una parte in "Lost", ma alla fine ha scelto la serie più cult del momento. "Heroes" debutterà in Italia il 2 settembre su Italia 1, mentre non si hanno ancora notizie certe sulla partenza italiana della terza e ultima stagione di "Veronica Mars".
NEWS - Staccate le flebo! "Dr. House" torna su Italia 1 dal 5 settembre (dal 12 le nuove puntate)
(ANSA) - La crisi di astinenza per i fan del "Dr. House" sta per terminare: il dottore piu' cattivo del secolo sta per tornare, come sempre senza camice, col suo bastone e coi suoi metodi decisamente poco ortodossi, misantropo e androgino, intossicato e dipendente dal Vicodin, l'oppiaceo contro il dolore che lo ha messo nei guai con la giustizia. Il 5 settembre Italia 1 ripropone l'ultima puntata trasmessa prima dell'estate per ricordare dove eravamo rimasti per partire dal 12 con i nuovi episodi, affilando le armi in vista della sfida con la quinta edizione dell'Isola dei Famosi su Raidue. La terza stagione di House era stata strategicamente divisa in due blocchi (il primo ciclo di 9 puntate, il secondo di tredici) per mantenere sempre alta l'attenzione del pubblico che ha sempre premiato il fascino crudele del dottore interpretato da Hugh Laurie. I primi nove appuntamenti della terza edizione di House, trasmessi dal 19 gennaio hanno registrato una media di 4 milioni 785 mila telespettatori pari al 17.26% di share, con picchi di oltre 6 milioni (6.620.000) e del 24%. Risultati eccellenti, confermati anche contro il festival di Sanremo, quando il dottore piu' nevrotico e geniale della tv riusci' a incollare allo schermo 4 milioni 155 mila fan, con il 15.05%. L'ultimo episodio mandato in onda da Italia 1 e' intitolato "Aspettando Giuda": per la prima volta non e' stato House ad avere l'intuizione corretta per la soluzione del caso, ma Chase, uno dei suoi giovani assistenti. E il Giuda a cui fa riferimento il titolo e' il piu' caro amico di House, Wilson. Nelle corsie del Princeton Plainsboro Teaching Hospital si sta consumando un dramma: House, in astanteria, ha inopinatamente maltrattato un poliziotto, Michael Tritter, che gli ha giurato vendetta e pur di fargliela pagare mettera' sotto torchio il suo staff e anche i suoi amici, Wilson compreso.

martedì 21 agosto 2007

NEWS - "Let's be Ugly!": dopo il boom di ascolti, "Ugly Betty" torna su Italia 1 dal 4 settembre
(ANSA) - Doveva essere quasi un esperimento per sondare il pubblico italiano: e' stato invece un successo della scorsa stagione. E dunque torna alla grande: e' lei la brutta che fa tendenza, "Ugly Betty", di nuovo sugli schermi di Italia 1 da martedi' 4 settembre. I numeri finora le danno ragione e dimostrano che "Ugly Betty" e' stata una delle novita' piu' interessanti dell'intricato panorama dei telefilm statunitensi: in Italia la brutta Betty ha fatto registrare una media di 3.566.000 telespettatori pari a uno share del 15,61%. In tutto sono 70 i paesi che trasmettono il format, 16 i milioni di telespettatori a puntata in America e tre i milioni di siti dedicati alla serie. In piu' per la brutta di successo interpretata da America Ferrera sono arrivati anche 2 Golden Globe (Miglior serie comica e Miglior attrice protagonista), mentre sono ben undici le nomination per gli Emmy. "Ugly Betty" racconta le vicissitudini di Betty Suarez (America Ferrera) scelta dal magnate dell'editoria Bradford Meade (Alan Dale) per diventare l'assistente del figlio Daniel (Eric Mabius) presso la rivista supertrend Mode. Betty non viene pero' scelta per ricoprire il difficile ruolo per le sue qualita' intellettive, ma perche' e' probabilmente l'unica donna di New York con la quale Daniel non andrebbe a letto. Nonostante la sua intelligenza vivace, l'onesta', la simpatia e le idee brillanti Betty ha diversi punti che giocano a suo sfavore come un look retro' anni 70- 80 (disapprovato anche dal nipotino Justin, appassionato fan delle sfilate di moda), occhiali spessi e l'apparecchio fisso ai denti, oltre a qualche chilo di troppo. La ragazza e' insomma un pesce fuor d'acqua nello spietato universo delle riviste di moda dove tutti sembrano superbelli e dove spesso le donne hanno un passato da modelle. Ma lo spirito e le idee di Betty vinceranno l'iniziale diffidenza di Daniel nonostante le sottili operazioni di mobbing con cui i suoi invidiosi colleghi cercheranno di intralciarla ogni giorno sul lavoro. Prodotto in Colombia e immesso sul mercato nel 1999, in America del Sud questo telefilm ha avuto uno straordinario successo, dovuto, come spiegano i critici, 'al ribaltamento degli stereotipi classici del genere, prediligendo le risate alle lacrime e basandosi su dialoghi arguti ed intelligenti'. E, nonostante l'ispirazione originaria avesse presupposti prettamente umoristici, la versione seriale americana si propone di esplorare anche le pieghe piu' intime del personaggio dove la determinazione di Betty, comunque vada, ha il sopravvento riuscendo fin da subito a conquistare il pubblico Usa. Il tema affrontato dalla serie ha animato accese discussioni su numerosi blog e il magazine "People" ha indetto un concorso per trovare le vere Betty, ovvero donne di talento ma ignorate o messe ai margini perche' non omologate. Anche il bruttino piace: pare che gli abiti della protagonista, in puro stile vintage, siano di gran tendenza. Merito del costumista Edoardo Castro, che ha saccheggiato negozi e mercatini per trovare orridi gilet di lana o gonne dalle fantasie caleidoscopiche. Il poncho che Betty sceglie di indossare il suo primo giorno di lavoro, e' invece un'idea della Costume Designer Patricia Field, autrice dei costumi per la serie "Sex & the City". La Field ha anche fornito a Betty gli occhiali da lettura dello stilista Alain Mikli, dalla linea ad occhio di gatto, che danno un effetto piuttosto comico al personaggio enfatizzando le sopracciglia spesse di Betty e i suoi capelli ribelli. La serie e' riuscita paradossalmente a lanciare moda e a diventare un nuovo punto di riferimento nel settore: secondo un'indagine del network ABC, i telespettatori seguono appassionatamente non solo le vicende di Betty, ma guardano il telefilm anche per avere qualche idea su cosa indossare. E' stato anche lanciato un online store dove e' possibile acquistare alcuni dei capi e accessori visti nel telefilm, come la collana di Betty con la sua iniziale (ispirata alla famosa collana di Anna Bolena), realizzata in creta dorata e perle artificiali dalla designer Jennifer Parrish, o la T-shirt con lo slogan "Be Ugly".

lunedì 20 agosto 2007

NEWS ESCLUSIVA - Famke Janssen, il poliziesco è (di nuovo) donna in "Winters"
Sarà la splendida Famke Janssen, ex modella olandese divenuta celebre con i ruoli di Phoenix negli "X-Men" al cinema e del trans Ava Moore nel telefilm "NipTuck", a intepretare la donna poliziotto al centro di "Winters". La serie, firmata da quel David Shore già dietro il successo di "Dr. House", rinverdisce il filone un pò appannato delle detective in gonnella in distretti perlopiù al maschile, come ben ricordano "Pepper Anderson" (1974) e le due investigatrici di "New York New York" (1982). Nel cast del serial previsto per la prossima stagione in Usa, compaiono anche Sarah Clarke e Xander Berkeley, entrambi reduci da "24", mentre Dorian Missick ("Six degrees") interpreta il partner d'indagini dell'enigmatica protagonista, la quale nasconde un segreto nel suo torbido passato.
(Articolo di Leo Damerini pubblicato su "TU")
NEWS - In alto le Aquile! Da oggi "Spazio: 1999" in onda on line su Rai.Tv
(Adnkronos) - Con il grande ritorno di "Spazio 1999" dal 20 agosto e per tutto settembre sbarca la fantascienza su Rai.Tv (www.rai.tv). Le prime due serie, ideate da Gerry e Silvia Anderson, andranno in onda on line sulla home page di Rai.Tv, a distanza di 34 anni dalla prima edizione. Si parte lunedi' 20 agosto con il primo episodio della serie: tutto ha inizio a causa di un'onda magnetica che rischia di trasformare la base lunare Alpha in una bomba pronta ad esplodere da un momento all'altro. Da qui, le avventure straordinarie che costringeranno il comandante Koenig e il suo equipaggio a vagare tra gli infiniti misteri dello spazio fino a raggiungere i confini stessi dell'universo. "La separazione", questo il titolo della prima puntata, e' ricca di citazioni tratte da "2001: Odissea nello spazio", il capolavoro di Kubrick girato pochi anni prima. Nel secondo episodio, "Questione di vita o di morte", on line dal 23 agosto, fa il suo misterioso ingresso Lee, il marito della dottoressa Russell, scomparso anni prima durante una missione su Giove. Nel secondo episodio, il pianeta Terra Nova ricorda il mondo inventato da Stanislaw Lem nel libro "Solaris" e trasposto in film da Andrei Tarkovsky nel 1972. La serie divenuta di culto, ricordata ancora oggi per la qualita' degli effetti speciali, scomparve gradualmente dai palinsesti verso la fine degli anni '70. Oggi il suo ritorno sul sito Rai non a caso e' dedicato agli internauti.

"Il trivial game + divertente dell'anno" (Lucca Comics)

"Il trivial game + divertente dell'anno" (Lucca Comics)
Il GIOCO DEI TELEFILM di Leopoldo Damerini e Fabrizio Margaria, nei migliori negozi di giocattoli: un viaggio lungo 750 domande divise per epoche e difficoltà. Sfida i tuoi amici/parenti/partner/amanti e diventa Telefilm Master. Disegni originali by Silver. Regolamento di Luca Borsa. E' un gioco Ghenos Games. http://www.facebook.com/GiocoDeiTelefilm. https://twitter.com/GiocoTelefilm

Lick it or Leave it!

Lick it or Leave it!