Viewers last month

venerdì 3 aprile 2009

NEWS - ER finale spoilerissimo! Le ultime puntate del mediCult al prox Telefilm Festival (7-10 maggio)
(ANSA) - LOS ANGELES, 3 APR - ''Quindi finisce cosi'?'': la domanda che il marito di una paziente, interpretato da Ernest Borgnine, fa al dottor Tony Gates (John Stamos), non si riferisce solo alla morte della moglie. Dopo quindici anni, il network Nbc ha mandato in onda ieri sera la 331/a puntata di "Er-Medici in prima linea", l'ultima della serie inventata da Michael Crichton. L'autore di Jurassic Park non e' vissuto fino a vedere le due ore, precedute da uno speciale, che hanno chiuso lo show che, nel 1994, ha rivoluzionato i telefilm del settore, portando davvero i casi del pronto soccorso sul piccolo schermo e facendo scorrere l'adrenalina anche nei telespettatori. La novita' e' stata premiata: nei suoi picchi, il telefilm ha avuto una media di 32 milioni di spettatori, un record, ed e' stato nominato a 122 Emmy, i premi per gli attori e gli show televisivi vincendone 22, tra cui quello per miglior show drammatico nel 1996, e ha ottenuto quattro Screen Actors Guild Awards, premi degli attori, come miglior cast. Lo stesso network ha guadagnato fino a mezzo milione di dollari per uno spot di 30 secondi, nei momenti in cui il telefilm e' stato piu' visto. Er e' stato anche il trampolino di lancio per George Clooney, che ha iniziato la sua carriera nei panni del pediatra Doug Ross. Nei corridoi del pronto soccorso di Chicago sono passati molti altri attori, come Noah Wyle, Anthony Edwards, Eriq LaSalle e Julianna Margulies, che sono apparsi con un cameo nella stagione finale. Perfino Clooney e' ornato in una puntata in onda tre settimane fa per chiudere lo show. Julianna Margulies, sua moglie nella finzione, ha raccontato in un'intervista i due giorni in cui ha girato con Clooney sul set: ''E' stato come tornare a casa, e come se fosse passata una vita. Non pensavo che George accettasse, e abbiamo cercato di mantenere il segreto per non partecipare a tutti i talk show''. Nella puntata finale, scritta dallo storico autore John Wells, c'e' stato anche un richiamo a una tragedia familiare. La storia di una delle pazienti, una ragazza di 17 anni caduta in coma etilico, e' ispirata a quanto accaduto a Shelby Lyn Allen, nipote proprio di Wells, trovata morta in un bagno dopo una notte passata a bere con le amiche. ''Quello che puo' sembrare un divertimento tra amici puo' portare a una condizione medica molto pericolosa'' ha detto Wells, che ha voluto cosi' rendere il suo show un veicolo per le informazioni ai genitori e ai teenager americani, che hanno fatto del binge drinking, il bere fino a stare male, un vero sport. ''Voglio che tutti sappiano che intervenire immediatamente puo' salvare delle vite - ha aggiunto Debbie Allen, madre della ragazza -, non voglio che altre famiglie debbano soffrire quello che stiamo passando noi ogni giorno della nostra vita''.

giovedì 2 aprile 2009

NEWS - ER botto nel finale! Il serial cult medico chiude con Clooney (l'anteprima al prox Telefilm Festival)
Roma, 2 apr. (Adnkronos) - Da domani, venerdi' 3 aprile, Raidue trasmettera' in prima visione, in esclusiva ed in netto anticipo rispetto a quanto avvenuto fino ad oggi, la 15ma ed ultima stagione di "E.R. Medici in prima linea" (23 episodi che concludono definitivamente le vicende della serie), trasmessa negli Usa dalla NBC dal 25 settembre 2008 al 2 aprile 2009. La serie, ininterrottamente prodotta dal 1994, ha tratto ispirazione dai racconti Casi di emergenza (Five Patients) di Michael Crichton ed e' stata coprodotta da Steven Spielberg. Ha vinto 22 Emmy Award, e' stata premiata con il prestigioso Peabody Award e, dopo svariati anni dal suo debutto sugli schermi televisivi americani, e' ancora una tra le piu' amate dal pubblico. In Italia la sua programmazione e' iniziata l'11 gennaio 1996 su Raidue. In quest'ultima serie si rivedranno vecchi protagonisti come Anthony Edwards, Noah Wyle, Julianna Margulies, Eriq LaSalle e George Clooney, oltre a guest-star come Susan Sarandon, che accompagneranno su Raidue i telespettatori fino al 19 giugno, quando andra' in onda l'atteso doppio episodio finale, dal titolo originale "And in the End". Nel primo episodio della 15ma stagione, il team del Pronto Soccorso dovra' risolvere le devastanti ripercussioni derivanti dall'esplosione dell'ambulanza. Morris e Neela faranno del loro meglio per salvare la vita di Pratt. Abby si occupera' del caso di una ragazza che e' stata seriamente ferita nel corso della deflagrazione. 'E.R.' e' prodotta dalla Warner Bros. Television.

martedì 31 marzo 2009

NEWS - Sthard Trek! Sull'Enterprise si gira la versione a luci rosse del fanta-cul(t)
(ANSA) - LOS ANGELES - Dopo le polemiche suscitate dalla versione per adulti de "I pirati dei Caraibi", tocca questa volta a "Star Trek" essere riproposto in una versione hard prodotta da Hustler, casa editrice di numerose riviste a tema. Il film, le cui riprese inizieranno il prossimo mese, vede la partecipazione di Evan Stone e Tony Desergio nei rispettivi ruoli del Capitano Kirk e Mr.Spock. Il progetto si chiamera' "Star Trek XXX". La saga fantascientifica non e' il primo telefilm del quale viene prodotta una versione a luci rosse: era gia' successo con "Happy days" e "Tre cuori in affitto".
TELEFILM FESTIVAL 2009 - Si parte! Al via la settima edizione, dal 7 al 10 maggio a Milano, con l'iniziativa "Gira il tuo telefilm"
Televisione, spettacolo, musica e grandi ospiti: dal 7 al 10 maggio 2009 torna a Milano il Telefilm Festival, la prima manifestazione interamente dedicata al mondo dei telefilm e dei suoi protagonisti. In occasione della 7° edizione della kermesse milanese, l'Accademia dei Telefilm, in collaborazione con Tv Sorrisi e Canzoni e TvBlog, ha deciso quest’anno di dedicare ancora più spazio ai numerosissimi appassionati di serie tv, promuovendo l'iniziativa “Gira il tuo telefilm”. Il concorso si rivolge a tutti i giovani autori che hanno voglia di mostrare la propria creatività con la produzione di mini-pilot di una serie originale o con la realizzazione di una parodia o di un remake di un telefilm conosciuto. Per partecipare al concorso è necessario – entro e non oltre il 17 aprile 2009 - realizzare un video di massimo 3 minuti, con qualsiasi mezzo (amatoriale o professionale), caricarlo su YouTube e inviare il link a tvblog@telefilmfestival.it. I video, visibili sui siti http://www.telefilmfestival.it/, http://www.tvblog.it/ e http://www.sorrisi.com/, saranno votati dagli utenti e da una giuria di qualità. I finalisti riceveranno, tra gli altri premi, un abbonamento gratuito alla prossima edizione del Telefilm Festival.

lunedì 30 marzo 2009

NEWS - Tutti a Cannes! Il mercato tv non è mai stato così globale. Asia in pole position
(ANSA) - ROMA, 30 MAR - Il mercato internazionale della tv, appuntamento che da vari decenni due volte l'anno a Cannes, a ottobre e ad aprile, concentra compratori e acquirenti da produzioni e broadcaster di tutto il mondo, non e' mai stato cosi' globale come quello che si e' aperto oggi e andra' avanti fino al 3 aprile. Il Miptv 2009 fotografa e anticipa la realta' del mondo dei contenuti e delle tecnologie che e' globale per la diffusione delle produzioni, tendenzialmente anche contemporanea (l'esempio del recente "The Listener" per Fox in procinto di bis con l'imminente "Mental" il 28 maggio in onda) e allo stesso tempo crossmediale, adatta o adattabile cioe' a varie piattaforme. La tv intesa come generalista e free, come quella cui l'Italia e' in maggioranza affezionata e' solo una parte, non ancora residuale, di un universo televisivo in enorme cambiamento. L'Asia e' un colosso in piena espansione e al Mip si annuncia piu' di un accordo (come quello della major Fremantle) con le tv orientali, prima fra tutte la Cina. Due altri grandi fronti sono quelli del mobile e di internet. Ericson e Nokia, con i loro stand giganteschi si vanno ad aggiungere alle altre company gia' presenti perche' l'esperienza della tv individuale rappresenta oggi il trend con consumatori che si aspettano personalizzazione e interattivita' e la possibilita' di generare autonomamente contenuti sempre. Stesso dicasi per internet dove non c'e' piu' solo riproposizione di film, animazioni e programmi da altri mezzi, ma realizzazioni ad hoc, come il progetto cinema di Paramount digital entertainment in coproduzione con Gaumont, My Space e Endemol: il thriller "Section 8", il cui annuncio e' previsto in questi giorni. Sulla stessa linea l'ingresso dei social network e anche delle ultime nate social entertainment company, come l'inglese Eqal, che ha prodotto serie condivise dal pubblico via internet molto popolari come "Loneygirl15" e "Kate Modern" e si appresta al grande salto con il network Cbs per "Harper's globe" e "Harper's Island", due nuove attese produzioni multi-piattaforma. Accanto a tutto questo movimento, che gira a 360 gradi di tutte le tlc ma al centro ha sempre inevitabilmente i contenuti, resistono produzioni piu' tradizionali (il colosso tedesco Beta domani fara' il pienone per mostrare le prime immagini del film tv su Romy Schneider, indimenticabile giovane Sissi) e divi globali come William Petersen, attore e produttore della serie piu' vista del mondo: "C.S.I.".
NEWS - Ultima ora, metti Matthew a "Lost"! Perry si candida per le ultime stagioni del serial di Abrams
Secondo Pr Inside, Matthew Perry non vede l'ora di tornare in televisione. L'attore, che per anni ha interpretato il ruolo di Chandler Bing nella sit-com "Friends", è un fan scatenato del telefilm "Lost" e firmerebbe carte false per far parte del cast.

"Il trivial game + divertente dell'anno" (Lucca Comics)

"Il trivial game + divertente dell'anno" (Lucca Comics)
Il GIOCO DEI TELEFILM di Leopoldo Damerini e Fabrizio Margaria, nei migliori negozi di giocattoli: un viaggio lungo 750 domande divise per epoche e difficoltà. Sfida i tuoi amici/parenti/partner/amanti e diventa Telefilm Master. Disegni originali by Silver. Regolamento di Luca Borsa. E' un gioco Ghenos Games. http://www.facebook.com/GiocoDeiTelefilm. https://twitter.com/GiocoTelefilm

Lick it or Leave it!

Lick it or Leave it!