Viewers last month

venerdì 12 dicembre 2008

GOSSIP - Aniston, parla come magni! Prima si lamenta del gossip quale "business del c...", e poi di "c...i" si circonda nel servizio fotografico per "GQ" Usa, dove compare nuda con cravatta
Sembra felice, radiosa e a 39 anni con un fisico di una ragazzina. Jennifer Aniston compare seminuda, coperta solo da una cravatta enorme, sul numero di gennaio di GQ Usa. L'attrice si confessa e parla del suo fidanzato John Mayer ("quando l'ho conosciuto non sapevo fosse un musicista famoso"), di Angelina Jolie e dell'ex marito Brad Pitt. Il prossimo film? "Si intitola 'Pumas' ed è sulla storia d'amore tra un ragazzo e una donna matura"...
"Il film racconta il rapporto tra i due protagonisti anche alla luce dei società di oggi - racconta la Aniston -, delle perplessità che una coppia conuna differenza di età così marcata può suscitare. Ma la pellicola parla anche di una donna e della sua impossibilità a crearsi una indipendenza e per questo si appoggia sempre al suo compagno. Io ovviamente non la penso così, penso di aver già dato". Cosa ne pensa del fatto che alla fine Angelina Jolie ha ammesso che la relazione con l'ex marito Brad Pitt è iniziata proprio sul set di "Mr. & Mrs. Smith"? Jennifer taglia corto "credo che la fonte di questa notizia sia autorevole". L'attrice si scioglie quando parla del suo fidanzato John Mayer, un rapporto molto passionale. Infatti si solo lasciati e ripresi. "Quando l'ho conosciuto - rivela - non sapevo minimamente che fosse un musicista. Ho ascoltato i suoi brani e me ne sono innamorato. E' così stimolante stare al suo fianco quando crea musica". Infine la Aniston smentisce categoricamente le notizie circolate nei giorni scorsi sulla sua gravidanza: "Non avrò un bebè e in ogni caso è un'ipotesi che non ho mai preso in considerazione". (Articolo tratto da Tg.Com)

giovedì 11 dicembre 2008

GOSSIP - Vallo a dire a Lucy Spiller! Jennifer Aniston furiosa contro i gossip: "Basta, mi sto ammalando. E' un business del c....!"
(AGI) - Los Angeles, 11 dic. - Un netto 'basta' con questo insaziabile interesse verso la sua vita privata. A reclamarlo bruscamente e' Jennifer Aniston, a quanto pare gia' da troppo tempo stufa delle continue e invasive intrusioni della stampa e dei media, oramai suoi acerrimi nemici. A far andare su tutte le furie l'ex eroina di "Friends" (nonche' signora Pitt) e', a sue precise parole, 'la fanfara' innescata sulla sua ultima relazione amorosa. "Tutto questo e' ridicolo", dichiara Jennifer che, parlando della sua liason con il cantante statunitense John Mayer, aggiunge: "e' a dir poco grottesco tutto questo interesse nella mia vita privata. E' solo un vostro insaziabile bisogno senza scrupoli". Ma il meglio dell'opinione sulla stampa della signora Aniston sta per venire. Sul quotidiano londinese Metro risuonano infatti prima le esauste parole di Jennifer: "E' da tanto tempo che non faccio un film per esempio, questo potrebbe essere un argomento di cui scrivere visto che di mestiere faccio l'attrice", per poi riesplodere come un tuono. "Mi sto ammalando per questo. Il vostro e' solo un business del c.... Seriamente, ne ho abbastanza".
NEWS - Clamoroso a Wisteria Lane! Ultima ora, "Desperate Housewives" avanti almeno fino alla nona stagione!
(ANSA) - LOS ANGELES, 11 DIC - Le casalinghe di Wisteria Lane potrebbero disperarsi sino al 2012. Il creatore di "Desperate Housewives", Marc Cherry ha detto all'Hollywood Reporter di essere in trattative con ABC per aggiungere altre quattro stagioni alla quinta, ora in onda negli Stati Uniti. ''Abbiamo recentemente iniziato una trattativa con i vertici di ABC Studios e ABC Entertainment - ha detto Cherry nel corso della festa organizzata per festeggiare il centesimo episodio - per continuare la serie almeno sino alla nona stagione''. In passato ABC aveva programmato la produzione della serie sino alla settima stagione, ma il successo della quinta, arrivato dopo un periodo di calo di interesse da parte dei telespettatori, ha portato la produzione a riconsiderare la data di chiusura della serie. ''Quest'anno l'interesse del pubblico - ha sottolineato - sembra essersi rinvigorito e i dati d'ascolto sono entusiasmanti''.
NEWS - Parole sante! I telefilm USA salvati dalla tv via cavo (il "mad man" Matthew Weiner dixit)
(ANSA) - ROMA, 10 DIC - La fiction americana salvata dalle tv cavo: Matthew Weiner, tra gli sceneggiatori della serie culto "I Soprano", autore e creatore della serie "Mad Men", a Roma in questi giorni, racconta la riscossa Usa dei telefilm di nuovo protagonisti dei palinsesti, anche italiani, come ai vecchi tempi di "Dallas" e "Dynasty". La seconda stagione di "Mad Men" serie rivelazione del 2008, vincitrice di 2 golden globe 2007 e ben 6 Emmy award 2008 andra' in onda su Cult (canale 142 di Sky) dal 28 dicembre. Con "Mad Men", la serie ambientata nel mondo dei pubblicitari di Madison Avenue nell'era d'oro degli anni '60, con una ricostruzione d'ambienti superba, Weiner ha conquistato il record di aver realizzato la prima serie trasmessa da una basic cable tv (la piccola Amc) a conquistare l'Emmy, l'oscar del settore. ''Meno soldi, piu' liberta' di espressione, scrittura accurata e autori intelligenti come executive producer'', ha detto all'ANSA, Weiner svelando alcuni dei segreti che hanno fatto l'eccellenza dei telefilm Usa. ''Nelle tv generaliste americane, i grandi network Nbc, Cbs, Abc i telefilm devono accontentare un vasto pubblico e seguire tante regole, ad esempio si possono mostrare scene violente, ma non una madre che allatta al seno perche' sarebbe sconveniente. Ecco cosi' che quando l'Hbo, la tv cavo a pagamento nel decennio scorso ha cominciato a produrre serie piu' libere nel linguaggio e nei temi, come 'Sex and the city', 'I Soprano' - ha aggiunto Weiner - 'Six feet under', 'The Shield', 'Closer', 'In Treatment', seguito da Showtime, Tnt, il telespettatore ne ha decretato il successo. Sono produzioni 'di nicchia', il cui livello qualitativo e' molto alto, ma sono riuscite a conquistare i mercati anche internazionali. Hbo e le basic cable (abbonamenti piu' economici, tv piu' piccole, ma inserzioni pubblicitarie, ndr) stanno alla tv Usa come i film indipendenti alle produzioni degli studios hollywoodiani''. "Mad Men", mettendo in scena il conflitto anche morale nel mondo della pubblicita', un mondo competitivo e spesso senza scrupoli, e' ambientato negli anni '60 ma sembra parlare dell'America di oggi. ''Non si tratta di evasioni dalla realta', l'intrattenimento e' emozione e come scrittore regista produttore sceneggiatore - ha aggiunge Weiner - cerco di non essere superficiale ecco perche' questa serie, che pure e' stata realizzata prima del grande disastro finanziario, sembra scritta oggi: parla dell'american business, di moralita' nell'economia''. Al centro, nella seconda serie che comincia il giorno di S. Valentino del '62, il contrasto 'etico' tra i metodi del protagonista latin lover Don Draper (John Hamm), creative director di un'agenzia pubblicitaria e quelli di Duck Phillips (Mark Moses), direttore marketing. Background della serie, rivela Weiner anche le teorie filosofiche dell'oggettivismo di Ayn Rand, nei cui romanzi c'e' una difesa del capitalismo. In attesa di debuttare come regista al cinema, Weiner si dedichera' alla terza stagione di "Mad Men", ma da buon business americano non lo conferma ufficialmente non avendo ancora in tasca il contratto. Quanto ai "Soprano", per Weiner che ne e' stato uno degli autori ''e' un'occasione persa per l'Italia averlo rifiutato pregiudizialmente''.

mercoledì 10 dicembre 2008

PICCOLO GRANDE SCHERMO - (Timber)leccatevi i baffi! On line il promo di "Powder Blue", il film con la desnuda Jessica Biel (ennesimo ruolo da fuori di testa per Whitaker)
Svolta hot per la bellissima Jessica Biel, americana, 26 anni, capelli biondi e occhi azzurri. Dopo la commedia sofisticata ambientata nell'Inghilterra degli Anni Venti «Easy Virtue», eccola nelle vesta di una spogliarellista. Online sono comparse le prime immagini da «Powder Blue», in cui Jessica appare nuda in scena, e il video scala le classifiche di YouTube. Il film racconta le storia di quattro personaggi che si incrociano a Los Angeles nel giorno della vigilia di Natale e a Ray Liotta è stato affidato il ruolo di un ex-detenuto che dopo 25 anni di carcere incontra sua figlia, interpretata dalla Biel. Nel cast anche il premio Oscar Forest Whitaker, Kris Kristofferson e Patrick Swayze. Solo questo si sa per ora della trama ma il trailer è già stato visto milioni di volte in poche ore dalla pubblicazione su alcuni portali video. Non è ancora chiaro la data d'uscita nelle sale, probabilmente in primavera. Resta solo una domanda: cosa dirà l'innamoratissimo fidanzato Justin Timberlake dello strip-tease a luci rosse? (Articolo tratto da Corriere.it)

Vedi il promo di "Powder Blue"

NEWS - "Scar Tissue", un serial...Red Hot
Dopo aver denunciato con i suoi Red Hot Chili Peppers la produzione del telefilm "Californication" per via dell'omonimia del titolo con il loro hit discografico, il cantante Anthony Kiedis ha deciso di passare dall'altra parte della barricata firmando la sua prima serie tv. Kiedis sta infatti scrivendo una sceneggiatura che ricalca la sua adolescenza "sesso, droga & rock 'n roll" coadiuvato da Marc Abrams e Michael Benson, entrambi non a caso dietro le quinte di "Entourage". Quest'ultimo serial narra le vicende di un attore emergente e del suo gruppo di amici sotto i riflettori di Hollywood. "Scar Tissue" - questo il titolo provvisorio della serie di Kiedis - prevista nel 2009 sulla prestigiosa HBO, dovrebbe ricalcarne le orme in chiave rock. (Articolo di Leo Damerini pubblicato su "TU")

"Il trivial game + divertente dell'anno" (Lucca Comics)

"Il trivial game + divertente dell'anno" (Lucca Comics)
Il GIOCO DEI TELEFILM di Leopoldo Damerini e Fabrizio Margaria, nei migliori negozi di giocattoli: un viaggio lungo 750 domande divise per epoche e difficoltà. Sfida i tuoi amici/parenti/partner/amanti e diventa Telefilm Master. Disegni originali by Silver. Regolamento di Luca Borsa. E' un gioco Ghenos Games. http://www.facebook.com/GiocoDeiTelefilm. https://twitter.com/GiocoTelefilm

Lick it or Leave it!

Lick it or Leave it!