Viewers last month

sabato 27 maggio 2006

TELEFILM FESTIVAL 2006 - I commenti ironici del IV "Telefilm Festival". I personaggi e gli eventi visti con il sorriso sulle labbra
Il ricordo del IV "Telefilm Festival" è ancora vivo (almeno per chi l'ha vissuto in prima persona) e mentre l'estate farà da spartiacque tra l'edizione appena conclusa e la quinta, giochiamo a dare le pagelle, a freddo e per ridere, ai protagonisti che sono sfilati all'Apollo spazioCinema lo scorso maggio.
La più elegante: la mamma di Benjamin McKenzie, con il suo pulloverino lilla di cachemere e immancabile collana di perle ha incantato i camerieri del Santa Lucia di Milano, abituati a calciatori e letterine nel locale che fu reso celebre dalla frequentazione di Maria Callas.
Il più temerario: Benjamin McKenzie, il quale pensava di passare inosservato di sabato pomeriggio nel percorso da Via Manzoni a Piazza Duomo, dove la densità di popolazione è 70 persone a metro quadrato.
La più affascinante: ex aequo le bionde Kelly Rowan e Simona Ventura, la prima algida e suadente degna di Hitchcock, la seconda con quel velo di timidezza che ha reso tutti "lost" per lei.
Il più ricercato: il gadget di Discovery Channel, il portachiavi-pila con luce fluorescente a mò di torcia alla "CSI". Si dice che il serial-profiler Massimo Picozzi lo abbia imposto a tutti i suoi allievi e non esca più di casa senza l'amuleto sparaluce.
Il più rimpianto: David Boreanaz, l'Angel mai più caduto a Milano per impegni professionali. Troppo magra la consolazione delle puntate inedite del telefilm. Troppo poco farsi fotografare al fianco del manichino spaventa-vampiri che aveva la sua faccia stampata in volto.
Il più alcol-tato: Andrea G. Pinketts non beve mai meno di 4 dita di rum, come ha capito bene la barista dell'Apollo prima di uno dei tre incontri a cui lo scrittore-giallista ha preso parte (due da moderatore, il terzo, quello su "Sex and the City", per "di...letto").
La più disinibita: Lisa Rosso del blog Bigbabol intervenuta all'incontro su "Le eredi di 'Sex and the City'". La sua teoria del "trombamico", facilmente intuibile, è degna di Samantha. A patto che noi maschietti siamo tutti Mr.Big.
La più disponibile: Kate Mulgrew di "Star Trek - Voyager", paziente firmataria di autografi fino all'ultimo fans (corre voce che attualmente l'attrice sia ancora in sala a firmare, in attesa del teletrasporto).
Il più temuto: quando Alessandro Raimondi del Fans Club di "Battlestar Galactica" ha dichiarato di essere della Guardia di Finanza è calato il gelo in sala. Quando ha ammesso di scaricare le puntate inedite dalla rete come tutti, le urla di giubilo e la hola erano degne di McKenzie.
Il più agguerrito: Giorgio Buscaglia, Responsabile della programmazione Cinema e Fiction di Raidue, da vero hooligan dei telefilm, è zompato sul palco del dibattito "Lost-Isola dei famosi" a difendere gli ascolti del serial sui sopravvissuti al disastro aereo. Al confronto, l'orso polare dell'isola di fiction è apparsa una creatura mansueta da salotto.
I più riflessivi: il giornalista Francesco Specchia (per via del cognome) e Giusto Toni, il Kojak di Jimmy.
Il più retrò: Ivan Cattaneo, chiamato a ricordare gli indimenticabili anni '80 in occasione dell'Anteprima Europea di "Everybody hates Chris" (Paramount), ha chiosato con l'identico ciuffo ribelle di allora: "io la tv all'epoca non la guardavo, la facevo!".
Il più tridimensionale: l'episodio in 3D di "Medium" è stato per alcuni una sorta di allucinogeno domenicale. Se non si trovava la posizione giusta in sala, sembrava di essere all'interno di un quadro di Dalì.
Le più abbordate: se Mediaset Premium ha fatto boom di abbonamenti lo deve in parte alla coppia di hostess presenti allo stand del "Telefilm Festival". Solo qualcuno ha capito in seguito che il numero da loro consegnato non era del cellulare ma quello della card per vedere "The O.C." o "I Soprano" in anteprima.
I più appiccicosi (1): gli adesivi distribuiti da Paramount Comedy nel corso del Dj Set anni '80 alle Messaggerie Musicali per il lancio di "Everybody hates Chris", ritraenti il protagonista che qualche nostalgico, vedendolo incollato all'asfalto e alle colonne di C.so Vittorio Emanuele, scambiava per il fratello del mai dimenticato Arnold.
I più appiccicosi (2): la coppia di redattori del "Telefilm Magazine" che, scimiottando Danny Wilde e Brett Sinclair, faceva la spola tra lo stand del mensile e quello di Mediaset Premium. Per la cronaca, i due non sono riusciti a farsi scucire neanche i numeri delle card.
I più griffati: "The O.C.", "Buffy", "Angel", "Una mamma per amica", "Dr. House": hanno svettato tra gli apprezzamenti sulla lavagna lascia-messaggi di Seven-Urbaniser posizionata nella hall dell'Apollo. Tra gli altri post-it, quello di un certo Adolf venuto per l'anteprima di "Die Cleveren" e quello di una certa Marta che inneggiava al sesso (!).
I veri sopravvissuti: quelli che si sono persi ("lost") nei meandri sotterranei dell'Apollo. J.J. Abrams non esclude di girarci una serie in vista dell'anno prossimo, quando le sale occupate dal "Telefilm Festival" potrebbero diventare 5!

venerdì 26 maggio 2006

NEWS - Ultima ora, la splendida Denise Richards è sbarcata a Ravello con Richie Sambora dei Bon Jovi: è amore!
"Nuovo amore", intitola in italiano il sito di "People" spiattellando la foto di Denise Richards (protagonista delle serie "Spin City", "Sex, Love & Secrets"", "Secrets of a small town"), ormai ex moglie di Charlie Sheen, mano nella mano con Richie Sambora dei Bon Jovi per le stradine di Ravello (a pochi chilometri da Amalfi). Lei con mini-vestito bianco e scarpe basse, lui in jeans e camicia slacciata: la coppia è stata vista entrare ed uscire dai negozi per poi alloggiare, come riporta "People" oggi, all'Hotel Palazzo Sasso. La coppia di neo-piccioncini si sposterà tra breve in Germania, dove i Bon Jovi hanno in programma il tour.
NEWS - E alla fine Grissom si riprende lo scettro. Il padre di tutti gli "C.S.I." supera "Lost" al fil di lana
Il confronto a distanza è intrigante. Stessa settimana, giorni differenti. Le ultime puntate di "Lost" contro il terz'ultimo appuntamento con "C.S.I. - Scena del crimine". I sopravvissuti dell'isola misteriosa ottengono il 15.8% di share, i detective della Scientifica di Las Vegas volano al 16.22% (primo episodio) e 17.97% (seconda puntata). A sorpresa ieri sera, in chiusura di stagione, il vecchio Grissom s'è ripreso lo scettro che lo stesso "Lost" gli aveva tolto toccando anche il 20% di share il 10 aprile scorso, ottenendo tra l'altro il titolo di telefilm più visto della stagione con una media intorno al 15%. Negli ultimi tempi Grissom aveva dovuto vedersela anche con i colleghi di scuderia Horatio Cane e Mac Taylor: anche se non in contemporanea, alla fine "C.S.I. - Miami" ha scavalcato il "C.S.I." originario ed è risultato il secondo telefilm più visto della stagione con una media del 14.5%, mentre "C.S.I. - New York" ha dato filo da torcere raggiungendo la media dell'11.5%. Grissom si è portato a casa la medaglia di bronzo con il 12.2%. Poi ieri il colpo di coda a sorpresa, quello che ti aspetti dai grandi campioni quando vogliono mettere in chiaro che la classe non è acqua. Il suo personalissimo "messaggio in bottiglia" a Jack e combriccola di "Lost"...

giovedì 25 maggio 2006

NEWS - Attenzione, Spoiler: l'Ansa rivela il finale esplosivo della seconda stagione di "Lost". Tra gli altri misteri risolti, quello della botola e dell'incidente aereo. Ma intanto si aprono altri enigmi...Non leggere se non si vuole conoscere il finale!
(ANSA) - WASHINGTON, 25 MAG - Finale col botto per 'Lost'. La seconda stagione della serie televisiva diventata un culto per milioni di americani si e' conclusa con l'esplosione del misterioso bunker trovato dai superstiti del volo 'Ocean 815'. La puntata finale ha risposto a numerosi interrogativi, come promesso dai creatori di 'Lost', ma nello stesso tempo ne ha creati altri forse ancora piu' intriganti. Tra le risposte date agli appassionati: era veramente necessario digitare sul computer del bunker i sei numeri che azzerano il conto alla rovescia del timer. Nella puntata finale i superstiti di proposito lasciano scadere i fatidici 108 minuti con conseguenze disastrose: una scarica potentissima di energia elettromagnetica che distrugge il bunker. Tra le possibili vittime del disastro: John Locke ed Eko, i due 'mistici' che consideravano l'isola misteriosa una entita' sovrannaturale. La puntata ha risolto anche l'interrogativo del disastro aereo del volo 'Ocean 815': e' stata proprio una scarica elettromagnetica emessa dal bunker a far impazzire gli strumenti di bordo del velivolo facendolo precipitare sull'isola. Il traditore Michael consegna, come promesso, i suoi quattro compagni di sventura - Jack, Kate, Sawyer e Hurley - ai misteriosi abitanti dell'isola (dopo avere gia' ucciso Ana Lucia e Libby) ottenendo il cambio la liberazione del figlio ed una barca per fuggire. La storia rivela anche che il viscido Henry, catturato dai superstiti per caso nelle puntate precedenti e poi liberato da Michael, e' il capo della banda degli abitanti dell'isola. I creatori di 'Lost' hanno usato gli ultimi secondi della stagione per sfatare alcune delle piu' suggestive teorie elaborate dagli appassionati basate sul fatto che finora in due anni non era mai stato mostrato il mondo esterno all'isola. Le teorie dettavano che i personaggi di 'Lost' fossero in realta' morti nel disastro aereo e l'isola rappresentasse un 'purgatorio' dove andavano regolati i conti lasciati in sospeso nella loro vita (ogni personaggio, e' stato notato, aveva perduto qualcosa d'importante prima di finire sull'isola). Ma la stagione si conclude con l'immagine di un gruppo di scienziati, a bordo di una nave, che registra la esplosione elettromagnetica avvenuta nell'isola e comunica per telefono alla fidanzata miliardaria di uno dei superstiti la loro scoperta. I protagonisti di 'Lost' non sono ancora morti, quindi, e forse gli attesi soccorsi sono stati messi in moto dalla rilevazione della scarica elettromagnetica. Ma la terza stagione di 'Lost' dovra' rispondere a numerosi interrogativi: chi sono i misteriosi abitanti dell'isola? Cosa vogliono da Jack e compagni? A cosa servono gli strani bunker? Locke ed Eko sono ancora vivi? E, infine, la domanda forse piu' importante per la ABC: riuscira' 'Lost' a tenere anche il prossimo anno 21,5 milioni di persone incollate davanti alla TV come e' accaduto nelle prime due stagioni? Dalla risposta a questa domanda dipende, piu' di ogni altra cosa, il destino dei superstiti di 'Lost'. (di Cristiano Del Riccio)
NEWS - A "24" una Kim tira l'altra...
Kim Raver, l'interprete della bellissima Audrey Heller Raines nell'ultimo ciclo di "24", potrebbe non solo far la valigia per far posto ad un'altra Kim (Basinger), ma nella valiagia potrebbe anche finirci a pezzettini. La voce che vuole l'indimenticabile interprete di "Nove settimane e mezzo" al fianco di JackBauer-Kiefer Sutherland si rincorrono da settimane, così come quelle che vogliono una prossima versione cinematografica della serie "fulmi-cult-one". Ma le ipotesi di una dipartita (tragica) del personaggio di Audrey troverebbero giustificazione nel fatto che Kim Raver sarebbe stata chiamata ad essere la protagonista di una nuova serie dell'ABC con al centro il tema del rilascio di ostaggi. Gli addetti ai lavori ricordano ancora quando l'annuncio della presenza di Drea de Matteo in "Joey" precedette di poco la morte violenta del suo personaggio, Adriana, ne "I Soprano". Kim vivrà, vedrà.

mercoledì 24 maggio 2006

NEWS - Al via da domani "Radio Sex", la prima sit-com di Alice Home Tv
Roma, 24 mag. (Adnkronos) - Dieci personaggi, cento divertenti episodi da cinque minuti ciascuno, 4 mesi di produzione e 2 di post produzione. Questi i numeri di 'Radio Sex', la prima Situation Comedy prodotta da Magnolia e realizzata in esclusiva per Alice Home TV, la televisione via Internet di Telecom Italia. 'Radio Sex', in onda da domani giovedi' 25 maggio alle ore 21, e' una brillante sit-com ambientata in una piccola emittente radiofonica privata che racconta con umorismo il rapporto tra l'universo maschile e quello femminile utilizzando un linguaggio giovane e una narrazione veloce. Le originali situazioni in cui vengono a trovarsi i protagonisti di 'Radio Sex' danno vita a gag e battute dal ritmo sostenuto che rendono la sit-com frizzante, ironica e stuzzicante. Tra gli interpreti: Bedi Moratti, la proprietaria della radio, Martina Colombari, la produttrice del programma, Pietro Sermonti, nelle vesti del regista, Andy Luotto, nel ruolo dell'esuberante papa' della conduttrice radiofonica Jennifer Poli e Roberta Mengozzi, che vedremo nella parte di terapista e co-conduttrice. Attraverso la linea telefonica e grazie ad un collegamento ad Internet veloce, sara' possibile seguire gratuitamente, dal lunedi' al venerdi' alle 21, le nuove puntate di 'Radio Sex' su Alice Home TV nella sezione "Alice Oggi" dove sara' inoltre disponibile una programmazione continua delle 5 piu' recenti puntate; mentre il sabato e la domenica, sempre a partire dalle ore 21, sara' offerto "il meglio della settimana". Da giugno tutte le puntate trasmesse saranno disponili anche in modalita' on demand. ll filo conduttore dei divertenti episodi di 'Radio Sex' e' la continua ricerca della comunicazione tra i due sessi. Un obiettivo che sembra praticamente irraggiungibile non solo per i protagonisti della sit-com, ma anche per gli ascoltatori della radio che intervenendo per telefono alla trasmissione richiedono consigli e pareri. Gli stessi luoghi dove i protagonisti si incontrano e vivono le loro giornate rappresentano, nei fatti, due mondi separati che cercano di comunicare. Con un'originale tecnica narrativa e grazie all'utilizzo della telecamera fissa, lo studio radiofonico e' il mondo delle donne; la regia quello degli uomini, mentre il bagno e' il luogo neutrale degli incontri, dove scambiarsi segreti e mettere in atto delle strategie. In 'Radio Sex' saranno i fraintendimenti, il lavoro, l'amore, i dissapori e le amicizie tra i protagonisti a dare vita ad esilaranti gag comiche, caratterizzate da un linguaggio moderno e brillante, tipico del pubblico al quale si rivolge questo "format" pensato per la TV via Internet.
NEWS - Per vestirsi come il Capitano Kirk ci vogliono 7.000 dollari: i cimeli cult di "Star Trek" all'asta da Christie's
New York, 24 mag. - (Adnkronos) - Il vostro sogno proibito e' di sedere sulla poltrona di comando dell'Enterprise, al posto del capitano Kirk? Desiderate possedere un modellino originale della USS Enterprise NCC 1701-D? Allora dovete rivolgervi alla casa Christie's di New York che - in collaborazione con la CBS Paramount Television, detentore dei diritti su Star Trek - ha organizzato per ottobre una storica asta di lotti di materiali provenienti dai set della saga creata da Gene Roddenberry. Secondo StarTrek.com, il sito ufficiale della saga televisiva, sono oltre mille i pezzi che saranno messi in vendita. Si va dall'uniforme indossata da William Shatner in "Star Trek II - L'ira di Khan", valutata tra i 7.000 e i 9.000 dollari, all'uniforme del capitano Picard, il cui prezzo oscilla tra gli 8.000 e i 12.000 dollari. Ma non mancheranno riproduzioni dell'Enterprise, di altre astronavi, di armi e di vari equipaggiamenti, ovviamente di tutte le razze appartenenti all'universo Star Trek e provenienti sia dai film sia dalle serie televisive. Altri pezzi ambitissimi sono una riproduzione in miniatura dell'Enterprise-A, proveniente dal set di "Star Trek VI - The Undiscovered Country", e l'uniforme di Spock usata per "Star Trek - The Motion Picture".

martedì 23 maggio 2006

NEWS - Attenzione, Spoiler sul finale di "Alias" lanciato dall'Ansa. Leggere solo se si vuole sapere come finisce il serial con Jennifer Garner
(ANSA) - WASHINGTON, 23 MAG - Per gli appassionati della serie Tv 'Alias' e' finita un'era. Dopo cinque anni di intense avventure la eroina Sydney Bristow, interpretata dall'attrice Jennifer Garner, ha concluso la sua attivita' di agente segreto impegnato a salvare il mondo. La puntata finale della serie, presentata ieri sera dalla ABC, ha visto giungere al pettine i numerosi nodi creati dagli autori di 'Alias': l'eroina Sydney si ritira a vita privata su una spiaggia tropicale insieme al suo partner Michael Vaughn (l'attore Michael Vartan) con i due figli Isabel e Jack dopo avere salvato ancora una volta il pianeta dalle macchinazioni del duplice Arvin Sloane (Ron Rifkin). Nella puntata finale il padre di Sydney, Jack Bristow (Victor Garber), muore nel tentativo di bloccare l'ultimo malefico piano di Sloane, che fa a sua volta una brutta fine dopo avere cercato di decifrare il segreto della profezia del misterioso Rambaldi. Gli autori di 'Alias' hanno inserito piu' volte nella sempre piu' complessa trama della serie - dove molti personaggi facevano il doppio e triplo gioco come spie - eventi reali della vita degli attori: quando la protagonista Garner e' rimasta incinta, ad esempio, anche l'eroina Sydney ha dato vita ad una bambina. E il romanzo tra Sydney e Michael ha trovato riscontro anche nella realta': i due attori sono diventati partner anche nella vita privata anche se solo temporaneamente. L'attore Vartan e' stato sostituito, nella vita personale della bella Garner, da Ben Affleck.
NEWS - Ultima ora, Michelle Rodriguez di "Lost" condannata a 60 giorni di carcere. E intanto i protagonisti del serial-cult diventano bambolotti parlanti...
(ANSA) - WASHINGTON, 23 MAG - Non e' un buon momento per l'attrice Michelle Rodriguez: un giudice di Los Angeles l'ha condannata a 60 giorni di prigione mentre il personaggio che interpreta nella serie 'Lost' farà una brutta fine. Alcuni vedono un legame tra le due cose. La Rodriguez era stata fermata per guida con troppo alcol nel sangue in dicembre nelle Hawaii (dove viene girata la popolare serie Tv) poco dopo essere stata informata che il personaggio che interpretava in 'Lost', la introversa ex-poliziotta Ana Lucia, sarebbe stato 'ucciso' nel giro di poche settimane. La Rodriguez era gia' stata condannata nel 2004 a Los Angeles per aver guidato ubriaca (investendo anche una persona) a due mesi di carcere con la condizionale. Adesso il giudice californiano ha stabilito che il nuovo arresto nelle Hawaii costituisce una violazione della 'buona condotta' ed ha cosi' condannato l'attrice a scontare, dal 31 maggio, la condanna a due mesi in cella. Nel frattempo i personaggi di 'Lost', in vista della puntata finale di domani sera a chiusura della seconda stagione, hanno ricevuto la consacrazione definitiva: diventeranno dei bambolotti parlanti prodotti dalla 'Touchstone Television' per gli appassionati della serie, che racconta le avventure su una misteriosa isola tropicale di un gruppo di superstiti di un disastro aereo.
NEWS - "Lost" chiude senza il botto ma è il telefilm più visto della stagione
Chiusura senza il botto per la prima stagione di "Lost" che però intasca il titolo di telefilm più visto della stagione con una media del 14.8% di share. Ieri il serial sui sopravvissuti al disastro aereo ha comunque registrato un ottimo 15.8% di share (4.007.000 spettatori), alla luce di una serata di controprogrammazione media (l'unica contrapposizione forte era il debutto della miniserie di Canale 5 "Attacco allo Stato" con Raoul Bova, vista da 5.972.000, pari al 24.98% di share). Il record di "Lost" rimane quindi quello registrato il 10 aprile scorso, quando contro il secondo faccia-a-faccia tra Prodi e Berlusconi volò al 20% di share con 5.639.000 spettatori. Ora si attende la seconda stagione su FOX, mentre su Raidue non è ancora chiaro se andrà in onda nel primo autunno o qualche mese più in là. Chi sopravviverà, vedrà...

lunedì 22 maggio 2006

NEWS - Sarah Michelle Gellar al Festival di Cannes per presentare, nei pochi panni di un'ex pornostar, "Southland Tales" di Richard Kelly
Non è passata inosservata la partecipazione di Sarah Michelle Gellar al Festival di Cannes per presentare l'ultimo film di Richard Kelly, "Southland Tales". L'ex protagonista-regina di "Buffy" veste i pochi panni dell'ex pornostar Krysta Now. Anche i giornali italiani ne hanno parlato: il "Corriere della Sera" apre la pagina degli Spettacoli di oggi con mega foto a tutta pagina della Gellar pornodiva su tacchi a spillo, mentre su "Il Giornale", l'inviato a Cannes Maurizio Cabona scrive dell'attrice nel film: "la Gellar cerca di essere spiritosa come stella del porno, parlando tanto e scurrilmente, ma senza mai giustificare coi comportamenti la fama che dovrebbe avere per poter interferire con la politica". Altri dettagli per scovare news li riferisce Vampy sul suo sito: "Sarah, assieme al resto del cast e al regista Richard Kelly, ha partecipato alla Conferenza Stampa e ad una intervista in una saletta. Purtroppo a sera Comingsoon (rete molto inaffidabile) ha ricominciato a fare quello che voleva, saltando il previsto Photocall, di cui però ci sono molte immagini in rete. Sarah è apparsa sul Tappeto Rosso, ma in Tv non l'ho vista. Ecco qualche foto della Photocall: Yahoo . Come vedete, scorrendo le foto con la freccia, oltre a Sarah c'è anche Bai Ling (Jhiera in Angel), nella parte di Serpentine". Nella foto: Sarah Michelle Gellar come apparirà nei pochi panni dell'ex pornostar Krysta Now...
NEWS - Stasera ultimo appuntamento con "Lost": prevedibile boom di ascolti?
Stasera va in onda l'ultimo, attesissimo appuntamento con la prima stagione di "Lost". Per coloro che non avessero potuto assistere all'anteprima allo scorso "Telefilm Festival", si tratta di un appuntamento imperdibile per conoscere i destini di Jack e compagni sopravvissuti. E mentre esce il cofanetto di una parte del primo ciclo, mentre dall'Inghilterra giungono critiche entusiastiche sulla seconda stagione attualmente in onda (il quotidiano "The Observer" parla di "droga tv, simbolo dell'epopea dei nuovi telefilm"), c'è chi scommette sul boom di ascolti prevedibile questa sera. Riuscirà "Lost" a superare il proprio record del 20% di share registrato contro il secondo confronto vis-a-vis tra Prodi e Berlusconi? A domani il responso dell'Auditel.

"Il trivial game + divertente dell'anno" (Lucca Comics)

"Il trivial game + divertente dell'anno" (Lucca Comics)
Il GIOCO DEI TELEFILM di Leopoldo Damerini e Fabrizio Margaria, nei migliori negozi di giocattoli: un viaggio lungo 750 domande divise per epoche e difficoltà. Sfida i tuoi amici/parenti/partner/amanti e diventa Telefilm Master. Disegni originali by Silver. Regolamento di Luca Borsa. E' un gioco Ghenos Games. http://www.facebook.com/GiocoDeiTelefilm. https://twitter.com/GiocoTelefilm

Lick it or Leave it!

Lick it or Leave it!