Viewers last month

sabato 22 settembre 2007

SONDAGGIO - L' "Umbrella" di Rihanna vince sul Magnum godomichè della Longoria: l'evento Summer Pop è la canzone-tormentone
Alla fine ha vinto (di poco) la canzone-tormentone: "Umbrella" di Rihanna ha vinto con il 32% delle preferenze il Sondaggio lanciato da "Telefilm Cult" per eleggere l'evento Summer-Pop della calda stagione. Al secondo posto si è classificato con il 28% il gelato-godomichè di Eva Longoria, ovvero il Magnum Temptation dell'Algida. Terze le inguardabili Crocs multicolori che hanno ciabattato per mari e monti (12%), superando le fotomontate gemelle K di Garlasco (11%). Lunedì prossimo un nuovo Sondaggio su "Heroes" alla luce dei dati di ascolto di domenica, mentre prosegue il maxi-referendum per eleggere l'eroe preferito del serial di Italia 1.

venerdì 21 settembre 2007

NEWS - Finchè c'è vita c'è Spear(anza)! La Britney mondiale in una sit-com con il friend Matthew Perry
Visto che la carriera di cantante sembra irrimediabilmente compromessa, sembra che Britney Spears possa dedicarsi alla recitazione. Secondo Liz Smith del “New York Post”, la popstar in disgrazia sarebbe in pole position per un ruolo da protagonista in una nuova sitcom per il network NBC insieme a Matthew Perry (il Chandler di “Friends”). La serie, attualmente allo studio, racconta le vicende di un uomo d’affari (Perry) che incontra una ragazza e le chiede di far finta di essere sua moglie per aiutarlo a fare carriera. Cosa faccia pensare ai vertici di NBC che la Spears sia la persona giusta per il ruolo resta un mistero. Il “Post” sostiene che i dirigenti del network apprezzino l’idea che sia proprio l’artista in difficoltà a recitare la parte di una finta moglie, e una fonte del canale tv avrebbe detto: “C’è qualcosa in lei che fa presa sul pubblico…”. In passato Britney ha recitato nel film “Crossroads” e in una puntata dell’ultima stagione di “Will & Grace”…
NEWS - Come saremo tra 10 anni? Una serie sui lavavetri stile "24" o "Strega per amore" con la coppia Brambilla-Berlusconi?
"Una serie sui lavavetri tipo '24': una sola giornata per farli sparire tutti dalle strade. Oppure un telefilm tipo 'Senza Traccia', tanto per capire che fine avrà fatto nel 2017 il Sindaco di Firenze dopo l'ingiunzione contro gli extracomunitari ai semafori. O ancora: un serial alla 'West Wing' sugli adolescenti PD o PdL, una sit-com con Michela Brambilla come la Bree di "Desperate Housewife" o strega esprimi-desideri tipo "Strega per amore", con Berlusconi nella divisa del Capitano Nelson. Potrebbe essere un flashback degno di "Lost", una divagazione onirica alla "Nip/Tuck", ma la speranza è che tra 10 anni saremo in grado, noi italiani, di raccontare piccoli e grandi storie in maniera immediata, instant, e non prèt à porter come oggi, prive di riferimenti alla realtà, alla cronaca, alla politica. In America fanno ormai parte delle sceneggiature da anni, il pubblico si affeziona ai personaggi anche più atipici in un processo di transfert degno di Freud. Là hanno capito, almeno dall'11 settembre 2001, che i telefilm sono lo specchio della società, che sono la settima arte bis, che è bene investire in una forma d'espressione degna della Pop Art di Andy Warhol. Tra 10 anni, in Usa anche i minisodes - brevi sequenze di serie tv per cellulari o Ipod - saranno vintage: potranno mixare e montare l'intuito di Colombo con le indagini scientifiche di Grissom di 'CSI'. Qui da noi, se riuscissimo ad evitare di scritturare le gemelle K di Garlasco in un serial simil-'Twin Peaks' e a convincere Gabriele Muccino a girare una serie tv anche in Italia, al semaforo della fiction potrebbe scattare il verde".
(Articolo di Leo Damerini pubblicato su "Panorama First")

giovedì 20 settembre 2007

SONDAGGI - Poche ore alla fine del Sondaggio sull'evento Summer-Pop! Chi vincerà il tète-à-tète tra Rihanna e Eva Longoria?
Poche ore alla fine del Sondaggio sull'evento Summer-Pop dell'estate. E' sempre più tète-à-tète tra "Umbrella" di Rihanna e il Magnum Temptation di Eva Longoria. Qualche ora fa la cantante sembrava favorita, ma ora i punti di percentuale si sono assottigliati...Se non avete ancora votato, la vostra preferenza potrebbe risultare decisiva.

NEWS - Da domani è Autunno, AutunnoNero! Al via il Festival Horror da leccarsi i "Buffy" (ma okkio agli spekkietti!)
Siete pronti ad affrontare il lato oscuro della vostra coscienza? AUTUNNONERO, il Festival di Folklore e Cultura Horror, svela il suo programma definitivo ed il suo tema, che quest’anno è “Psychogenesis”, una serie di eventi che avranno la Follia quale unico filo conduttore. Dopo il successo del Preludio nel borgo antico di Vallecrosia Alta (IM), che ha “annunciato” ed anticipato l’arrivo del Festival, altri quattro borghi del Ponente Ligure ospiteranno la lunga e fitta serie di eventi che contraddistingue questa seconda edizione. Dolceacqua, Pigna, Triora e Cervo sono le location che si alterneranno in un’immaginaria staffetta, che andrà dall’apertura ufficiale a Dolceacqua il 22 settembre fino al traguardo del 9 dicembre, giornata di chiusura della manifestazione. Ad ogni borgo sono stati assegnati un titolo ed un’ambientazione in accordo col tema principale ed ospiteranno mostre ed eventi ad esso collegati.

A DOLCEACQUA, l’antico e spettrale Castello dei Doria sarà l’”Arkham Asylum” di Batman, manicomio del Joker e di tutti i villains della famosa serie targata DC Comics. Qui si terrà la mostra che rappresenta il fiore all’occhiello della manifestazione, “WHISPERS”, una personale del poliedrico Dave McKean, celebre disegnatore di Batman Arkham Asylum, regista di Mirrormask e conceptual artist di Harry Potter e il Prigioniero di Azkaban e Harry Potter e il Calice di Fuoco. Ospitata nelle sale superiori del Castello, la mostra è un evento di straordinaria importanza, un’esposizione realizzata dallo stesso Dave McKean, appositamente studiata e “adattata” per Autunnonero agli spazi del Castello dei Doria. Le sale inferiori ospiteranno “EERIETALES”, un’esposizione di tavole originali degli autori della Sergio Bonelli Editore Carlo Ambrosini, Diego Cajelli, Pasquale Del Vecchio, Giovanni Freghieri, Arturo Lozzi e Pasquale Ruju, mentre presso la sala polivalente si potranno ammirare le tavole del fumetto “Il Sorriso della Bagiua” di Andrea e Alessandro Scibilia nell’esposizione dal titolo “MUNDUS ALTER”.

A PIGNA il Grand Hotel Pigna Antiche Terme si trasformerà idealmente nell’”Overlook Hotel”, l’isolato e inquietante albergo in cui è ambientato il film "Shining" di Stanley Kubrick (attenzione ai tricicli dunque, e agli ascensori!). La Chiesa sconsacrata di San Bernardo, con gli splendidi affreschi del giudizio universale del Canavesio, accoglierà la mostra “ARKHEE” di Eolo Perfido, un percorso fotografico dalle origini della follia all’orrore della contemporaneità, mentre all’Hotel Terme di Pigna, saranno esposte le tavole originali de “La Saponificatrice Di Correggio”, fumetto di Erika De Pieri che narra l’agghiacciante storia della “serial killer” Leonarda Cianciulli.

TRIORA accoglierà “Il Crepuscolo dei Folli”, una bizzarra notte di Halloween tra stravaganti giocolieri, riti del fuoco, danze macabre e musica gotica.

CERVO chiuderà gli appuntamenti del Festival, insieme a Dolceacqua, ospitando una tappa del weekend dedicato alla musica d’autore, nell’affascinante ed inquietante location dell’Oratorio di Santa Caterina, all’ombra dell’affresco di San Giorgio e il Drago.

Oltre a queste mostre e spettacoli, il Festival si snoderà attraverso una nutrita sezione di INCONTRI, che si terranno in 11 weekend tematici, nel corso dei quali il tema della Follia verrà sviluppato, sviscerato ed osservato dai più svariati punti di vista.

L’Arkham Asylum di Dolceacqua aprirà i battenti il penultimo weekend di settembre con il weekend “CINEMA” (21-22 settembre) dedicato all’Horror italiano e agli effetti speciali. Il 22 settembre si terrà l’inaugurazione e l’incontro con un ospite d’eccezione, Sergio Stivaletti, regista nonché creatore degli effetti speciali dei film di Dario Argento da Phenomena all’imminente La Terza Madre. La sera prima, il 21 settembre, il regista Paolo Fazzini regalerà un’anteprima del suo Hanging Shadows. Perspectives on Italian Horror Cinema, un documentario con interviste ai più noti professionisti dell’horror e del fantastico, da Dario Argento a Lamberto Bava, da Michele Soavi a Sergio Stivaletti e Ruggero Deodato.

Il successivo weekend “LETTERATURA” (28-30 settembre) sarà incentrato sulla figura di H. P. Lovecraft, lo scrittore che di “Arkham Asylum” fu lo stesso inventore. L’immaginaria città del Massachussets, sede della Miskatonic University, fu nominata per la prima volta nel racconto Herbert West – Reanimator, dal quale è stato tratto il film di Stuart Gordon che verrà proiettato a Dolceacqua a conclusione di una giornata sul tema della follia nella letteratura fantastica passata all’ombra dei “Grandi Antichi”.

Il terzo weekend porta lo stesso nome dell’intero evento al Castello dei Doria, “ARKHAM ASYLUM” (13-14 ottobre) e vedrà la partecipazione straordinaria di Dave McKean, figura di assoluto prestigio e di livello internazionale. Con lui saranno ospiti Miguel Mesas, regista del FanFilm “Batman: Arkham Asylum” e David Hernando, editor DC della Planeta de Agostini, per una presentazione dell’edizione italiana dell’Absolute Edition di “Arkham Asylum: A Serious House on Serious Earth” di Grant Morrison e Dave McKean.

Il quarto weekend sarà dedicato al “FOLKLORE” (27-28 ottobre), con incontri con studiosi ed esperti su temi che andranno dalle Feste dei Folli alle Baccanti, dalla follia di Amleto a quella di Merlino, fino a giungere sulla luna con Astolfo alla ricerca del senno di Orlando. A concludere la giornata, la proiezione del film “Il Labirinto del Fauno” di Guillelmo del Toro.

Il quinto sarà il weekend “FUMETTO” (17-18 novembre) e, come l’anno scorso, anche per la sua seconda edizione Autunnonero rinnova il sodalizio con la Sergio Bonelli Editore, ospitando incontri su Dylan Dog e Dampyr con Pasquale Ruju e Giovanni Freghieri, Diego Cajelli e Arturo Lozzi. New entry di quest’anno: il fumetto Napoleone, con il suo papà Carlo Ambrosini e il disegnatore Pasquale Del Vecchio.

Quando si parla di Follia non si può non pensare alla Follia criminale e Autunnonero dedicherà un weekend ai “SERIAL KILLER” (24-25 novembre), con un incontro sul caso di Albert Fish, Il Vampiro di Brooklyn: in questa occasione il Festival ospiterà l’anteprima nazionale del film Albert Fish, nel Peccato trovò la Salvezza di John Borowski, presentato dalla Gargoyle Books. Nello stesso weekend ci sarà un incontro con l’editore Paolo De Crescenzo, con Chiara Camerani, Presidente del CEPIC (Centro Europeo di Psicologia, Investigazione e Criminologia) e gli scrittori Danilo Arona e Andrea G. Colombo.

I weekend di “Arkham Asylum” a Dolceacqua si concluderanno con il weekend “MUSICA” (8-9 dicembre). Sotto il castello si terranno due concerti molto differenti eppure entrambi vicini al tema di Autunnonero: Sonar de Piva, musica medioevale con gli Ensemble des Foux e Red Session, minimalismo onirico tra suono e immagini di Davide Arneodo e Marta Mattalia.

Una sezione INCONTRI albergherà anche all’“Overlook Hotel” di PIGNA, alternando i suoi lavori a quelli dell’Arkham Asylum.

Il primo appuntamento a Pigna sarà dedicato alla FOTOGRAFIA (6 ottobre) con l’inaugurazione della mostra di Eolo Perfido, in una giornata che si concluderà con una serie di spettacoli di musica celtica, teatro di strada ed enogastronomia.

Nel successivo weekend “TELEFILM” (20-21 ottobre) si esplorerà la Follia nel mondo dei serial americani: dalle atmosfere cupe e deliranti di "Twin Peaks", "The X-Files", "Buffy the Vampire Slayer", "Millennium" e "Carnivale", alla visionarietà e al misticismo della fantascienza in "Star Trek", "Stargate Atlantis" e "Battlestar Galactica".

Col weekend “FOLLIA AL FEMMINILE” (10-11 novembre) ci si immergerà nuovamente nelle tinte più cupe e sordide dell’animo umano, con un viaggio nella storia di quelle che vengono comunemente chiamate dark ladies. Dai bagni di sangue di Erzsébet Báthory alla follia omicida di Leonarda Cianciulli, detta la “Saponificatrice di Correggio” (e finalmente si scoprirà il perché).

L’ultimo weekend dell’Overlook Hotel sarà “MENS SANA IN CORPORE SANO” (1-2 dicembre), un percorso tra droghe, visioni e folli banchetti, in un volo pindarico dagli unguenti delle streghe alle pozioni magiche di Alice nel Paese delle Meraviglie.

Quest’anno TRIORA accoglierà Autunnonero in un’occasione particolarmente adatta e congeniale al Festival: la notte di Halloween. Quale migliore location per questa serata del borgo definito “il paese delle streghe”? Il 31 ottobre il Festival ambienterà tra gli antichi carrugi del centro storico “Il Crepuscolo dei Folli”, una festa all’insegna della più cupa e oscura follia. L’Associazione culturale Iannàtampé proporrà “La Ridda al Crepuscolo”, un antico rituale del Fuoco con esibizioni di musica, giocoleria, combattimenti tra guerrieri, magia, alchimia, canto e fuoco. Seguirà un concerto medievale che riporterà in vita una danza macabra del 1300, creduta ormai perduta. A chiudere la serata, un concerto dei Macbeth, gruppo gothic-metal nato 10 anni fa proprio a Triora. In questa bizzarra e non programmata “coincidenza”, i Macbeth festeggeranno il loro compleanno presentando in anteprima nazionale il loro nuovo CD Superangelic Hate Bringers e il video del primo singolo Without you.

A CERVO sarà ospitato l’ultimo evento di Autunnonero 2007 dal titolo “Il Villaggio che Ride” che si terrà il 7 dicembre nella suggestiva cornice dell’Oratorio di Santa Caterina. “Il Villaggio che ride” è la citazione da un verso della canzone Un Matto di Fabrizio De André. Sarà proprio la musica dell’indimenticato cantautore genovese a fare da filo conduttore al concerto del gruppo Le Malecorde.

Con questo calendario estremamente nutrito e ricchissimo di contenuti, ma dal taglio agile e coerente, Autunnonero 2007 raccoglie l’eredità della prima edizione, che già lo scorso anno aveva suscitato grande interesse nel pubblico, e amplia ulteriormente i propri orizzonti. Si delinea così un Festival che già alla sua seconda edizione assume un ruolo primario tra le manifestazioni della prossima stagione, grazie al fascino delle sue iniziative, alla qualità dei suoi appuntamenti, alla presenza di anteprime italiane e di ospiti di assoluta importanza nazionale e internazionale.

Sulla leggenda metropolitana di "AutunnoNero" si veda anche il Post del 13 novembre 2006

AUTUNNONERO, Festival di Folklore e Cultura Horror
www.autunnonero.com

Direzione artistica di Andrea Scibilia
andrea.scibilia@autunnonero.com

Organizzato dall’Associazione Culturale “Autunnonero”
Via Vittorio Veneto 17, 18039 Ventimiglia (IM)
Tel. 0184.220037 / Fax. 0184.255742
info@autunnonero.com
NEWS - Joe Mantegna sostituisce Mandy Patinkin a "Criminal minds"
Dopo l'addio di Mandy Patinkin al set di "Criminal minds", sarà Joe Mantegna a prendere il suo posto. Quest'ultimo comparirà dal quinto episodio della nuova stagione, nei panni dell'agente speciale dell'FBI David Rossi. Mantegna, tra i più apprezzati attori americani del grande schermo (impareggiabile ne "La casa dei giochi" e "Homicide" di Mamet, in Italia ha ricevuto la Coppa Volpi al Festival di Venezia per il film "Things change" nel 1988), è quasi al debutto da protagonista in una serie tv, eccezion fatta per la sua partecipazione ricorrente in "Joan of Arcadia" nei panni di Will Girardi, nonchè per la produzione di "The Unit" (ancora al fianco di Mamet).

mercoledì 19 settembre 2007

PICCOLO GRANDE SCHERMO - Clamoroso al Cibali! Mischa Barton nuda come mamma l'ha fatta nel film "Closing the Ring"
Dopo aver mostrato i capezzoli e aver girato una scena in topless per il film "The OH in Ohio", Mischa Barton oserà ancora. Nel suo prossimo film, "Closing The Ring", la Marissa scoppiata con la serie tv "The O. C." si mostrerà completamente nuda. Un tentativo di accendere i riflettori su un mediocre copione? Pare infatti che il film non sia una perla cinematografica, ma ci mostra la Barton sotto una diversa prospettiva. Il film, girato tra Belfast e il North Carolina, con Shirley MacLaine e Christopher Plummer, racconta la storia di un killer professionista che, coinvolto in un incidente aereo, in punto di morte, consegna un anello a un uomo dicendogli di portarlo alla sua fidanzata negli Usa. Cinque anni dopo un altra persona trova l'anello e ricostruisce la storia della tragedia e del messaggio mai recapitato. Ma veniamo alle scene più hot della pellicola: in una Mischa seduce il suo futuro marito nella loro casa ancora non finita. Si abbassa il vestito e mostra il seno. I due cominciano a fare l'amore e, siccome la casa non ha ancora il tetto e si gira con luce diurna, il fisico dell'attrice è ben illuminato. Poco dopo ecco di nuovo Mischa completamente nuda in una stanza buia. E anche in queste sequenza la visuale è assicurata, nonostante la penombra. Anche se la pellicola dovesse finire presto in Dvd, i fan dell'attrice dovrebbero darsi la pena di metterci le mani...
(Articolo tratto da Tg.com)

Vedi le immagini piccanti di Mischa nel film "The OH in Ohio"

NEWS - Kristanna Loken, un'altra super-eroina in arrivo
Oltre al remake della "Donna Bionica", a "Sarah Connor Chronicles" e alle protagoniste di "Heroes", la tv saluta l'arrivo di un'altra super-eroina dal profilo sexy. "Painkiller Jane", in onda su SciFi in USA, vede protagonista la statuaria Kristanna Loken, fisico da top model e sguardo che uccide. Il telefilm, tratto dal fumetto omonimo del 1995, racconta le gesta di Jane Vasco, sorta di eroina immortale che deve combattere per conto del governo i Neuros, esseri simili a lei che seminano morte e distruzione. In pratica, una sorta di variazione sul tema della cine-saga di "Terminator", alla quale la Loken ha preso parte nel terzo capitolo, prima di incendiare i gossip per la sua relazione con Michelle Rodriguez di "Lost" e poi prendere parte ad alcune puntate di "The L Word".
(Articolo di Leo Damerini pubblicato su "TU")

martedì 18 settembre 2007

NEWS - Ultima ora! "Heroes" rimane alla domenica!
"Heroes" rimane alla domenica. Per il momento, almeno per domenica prossima, il serial-evento di Italia 1 resta fissato all'appuntamento domenicale. Il vero problema dell'Auditel è rappresentato dal primo episodio, schiacciato da "Paperissima Sprint" e da "Affari Tuoi", con in più la minaccia in vista di "Che tempo che fa" con la Littizzetto. Le alternative di un eventuale spostamento in palinsesto sono tuttavia pochissime, anche considerando la controprogrammazione, più che della Rai, di Canale 5, che nel logico "gioco di squadra" di Mediaset non può venir penalizzata. Insomma, nella scacchiera tv, bisogna considerare mosse e contro-mosse e per il momento "Heroes", piaccia o non piaccia, resta dov'è.
NEWS - Tanti auguri, Colombo! Peter Falk ha compiuto 80 anni (chi gli regala un impermeabile nuovo?)
(ANSA) - ROMA, 9 SET - Chissa' come si e' mangiato le mani l'uomo che, ad un provino all'inizio della carriera di Peter Falk, disse: ''Giovanotto, per gli stessi soldi possiamo avere un attore con due occhi''. Il 16 settembre il tenente Colombo, con quel particolare sguardo indagatore, ha compiuto ottant'anni. Figlio unico di un polacco e di una russa, Nick Longhetti, in arte Peter Michael Falk, nasce a New York il 16 settembre del 1927, ovviamente. All'eta' di tre anni gli viene diagnosticato un cancro e per questo il suo occhio destro viene sostituito con una protesi. Quasi un portafortuna, visto che ancora oggi Peter Falk continua a fare compagnia ai telespettatori. (Per quanto riguarda il pubblico italiano, di solito l'appuntamento con Colombo e' fissato per la domenica). Attore fin dal liceo, dove il caso ha voluto si cimentasse nel ruolo di investigatore, Falk inizia a lavorare come cuoco per la Marina Mercantile, per poi diventare, dopo la laurea alla Syracuse University, un efficiente consulente al bilancio dello stato del Connecticut. Stare dietro ad una scrivania, pero', non lo emoziona come stare su un palcoscenico e quindi nel 1955 debutta a Broadway. Due anni dopo gira nel suo primo film hollywoodiano, "Il Paradiso dei barbari", di Nicholas Ray. I due successivi ruoli che interpreta lo candidano all'Oscar. Per Sindacato Assassini di Burt Balaban e Stuart Rosenberg del 1960 ha la nomination come migliore attore, mentre per Angeli con la pistola di Frank Capra riceve quella come migliore attore non protagonista. Ma il volto di Falk piace anche in televisione dove inizia a lavorare nelle serie, come "Alfred Hitchcock presenta", "Naked city", "Gli Intoccabili", "Ai confini della realtà". La notorieta' vera e' quella che gli da' "Colombo". E' il canale americano NBC a trasmettere nel febbraio del 1968 la prima puntata. Da allora le vicende del famoso tenente che, a bordo della sua Peugeot 403, indaga sui delitti dell'alta societa' newyorkese e cita sempre l'amata moglie (mai vista nel telefilm), valgono a Falk una valanga di nominations agli Emmy. Tanta la notorieta', che Colombo indaga anche con Topolino, in una storia a fumetti pubblicata nel febbraio del 1973. Tolto il vecchio impermeabile del tenente, Falk non dimentica il cinema, dando prove di bravura con registi come John Cassavates, per il quale lavora in "Mariti" nel 1970, "Una Moglie" nel 1974 e "La sera della prima" nel 1977. Molto apprezzato anche per le sue brillanti performance in svariate commedie. Uno per tutti: "Invito a cena con delitto" del 1976. Negli anni '80, Falk da' il meglio di sè‚ in commedie, film fantasy come "La Storia Fantastica" di Rob Reiner, e film d'autore come "Il Cielo sopra Berlino", targato Wim Wenders del 1987, ispirato alle poesie di Reiner Maria Rilke. Poi arrivano nel 1992 "I Protagonisti" di Robert Altman e nel 1993 un altro lungometraggio con Wim Wenders, "Cosi' lontano cosi' vicino". Nel 2001 Peter Falk ironizza sullo stereotipo del boss mafioso in "Corky Romano - Agente di seconda mano" di Rob Pritts e partecipa, nello stesso anno, al thriller di Dario Argento "Non ho sonno". Nel 2004 Falk riceve la Targa d'oro del David di Donatello. Ora, nell'anno dei suoi ottanta, con lo stesso sguardo di sempre e con qualche capello bianco in piu', Peter Falk torna sul grande schermo con un titolo significativo, "Ricomincio da me", diretto da Reymond De Felitta. La trama? La scoperta di una vita assolutamente folle, naturalmente.

lunedì 17 settembre 2007

NEWS - Salvate la cheerleader dalla domenica! "Heroes" cala ancora e per il telefilm-evento si prevede lo spostamento
"Heroes" cala ancora e subisce il contraccolpo dei due programmi di access prime-time di Canale 5 e Raiuno finiti alle 21.30 ("Paperissima Sprint" ha ottenuto il 27.78% di share, il ritorno di "Affari Tuoi" il 24.91%). Il telefilm-evento di quest'anno ha raccolto così il 7.72% di share con il primo episodio e il 9.56% con il secondo. A questo punto è probabilissimo lo spostamento di Italia 1 in palinsesto, anche in vista dell'arrivo di Fabio Fazio e del suo "Che tempo che fa" su Raitre, che nella scorsa edizione straforava alle ore 21.30 con lo show della Littizzetto in coda di programma. Oggi si saprà di più: stay tuned! Nell'attesa spasmodica, per ingannare il tempo, votate al Sondaggio lanciato da "Telefilm Cult" su chi preferite tra gli "Heroes": al momento svetta Hiro, ma non è detta l'ultima parola...
NEWS - I vincitori degli Emmy Awards 2007!
Qui di seguito tutti i vincitori degli Emmy Awards 2007: in rosso quelli ufficiali, in blu quelli che avremmo assegnato noi di "Telefilm Cult", in verde quelli dove siamo d'accordo. E voi, come la pensate? Il dibattito è aperto...

Outstanding Comedy Series
Entourage • HBO
The Office • NBC
30 Rock • NBC
Two And A Half Men • CBS
Ugly Betty • ABC

Outstanding Drama Series
Boston Legal • ABC
Grey’s Anatomy • ABC
Heroes • NBC
House • Fox
The Sopranos • HBO

Outstanding Lead Actor In A Comedy Series
30 Rock • NBC
Alec Baldwin as Jack Donaghy
Extras • HBO • BBC
Ricky Gervais as Andy Millman
Monk • USA
Tony Shalhoub as Adrian Monk
The Office • NBC
Steve Carell as Michael Scott
Two And A Half Men • CBS
Charlie Sheen as Charlie Harper

Outstanding Lead Actress In A Comedy Series
Desperate Housewives • ABC
Felicity Huffman as Lynette Scavo
The New Adventures Of Old Christine • CBS
Julia Louis-Dreyfus as Christine Campbell
30 Rock • NBC
Tina Fey as Liz Lemon
Ugly Betty
America Ferrera as Betty Suarez
Weeds • Showtime
Mary-Louise Parker as Nancy Botwin

Outstanding Lead Actor In A Drama Series
24 • Fox
Kiefer Sutherland as Jack Bauer
Boston Legal • ABC
James Spader as Alan Shore
House • Fox
Hugh Laurie as Dr. Gregory House
Rescue Me • FX
Denis Leary as Tommy Gavin
The Sopranos • HBO
James Gandolfini as Tony Soprano

Outstanding Lead Actress In A Drama Series
Brothers & Sisters • ABC
Sally Field as Nora Walker
The Closer • TNT
Kyra Sedgwick as Dep. Chief Brenda Leigh Johnson
Law & Order: Special Victims Unit • NBC
Mariska Hargitay as Detective Olivia Benson
Medium • NBC
Patricia Arquette as Allison Dubois
The Riches • FX
Minnie Driver as Dahlia Malloy
The Sopranos • HBO
Edie Falco as Carmela Soprano

Outstanding Supporting Actor In A Comedy Series
Entourage • HBO
Kevin Dillon as Johnny Drama
Entourage • HBO
Jeremy Piven as Ari Gold
How I Met Your Mother • CBS
Neil Patrick Harris as Barney Stinson
The Office • NBC
Rainn Wilson as Dwight Schrute
Two And A Half Men • CBS
Jon Cryer as Alan Harper

Outstanding Supporting Actor In A Drama Series
Boston Legal • ABC
William Shatner as Denny Crane
Grey’s Anatomy • ABC
T.R. Knight as George
Heroes • NBC
Masi Oka as Hiro Nakamura
Lost - ABC
Michael Emerson as Ben
Lost - ABC
Terry O’Quinn as John Locke
The Sopranos • HBO
Michael Imperioli as Christopher Moltisanti

Outstanding Supporting Actress In A Comedy Series
My Name Is Earl • NBC
Jaime Pressly as Joy Turner
The Office • NBC
Jenna Fischer as Pam Beesly
Two And A Half Men • CBS
Holland Taylor as Evelyn Harper
Two And A Half Men • CBS
Conchata Ferrell as Berta
Ugly Betty • ABC
Vanessa Williams as Wilhelmina Slater*
Weeds
Elizabeth Perkins as Celia Hodes*
* a parimerito

Outstanding Supporting Actress In A Drama Series
Brothers & Sisters • ABC
Rachel Griffiths as Sarah Whedon
Grey’s Anatomy • ABC
Katherine Heigl as Isobel “Izzie” Stevens
Grey’s Anatomy • ABC
Chandra Wilson as Dr. Bailey
Grey’s Anatomy • ABC
Sandra Oh as Cristina Yang
The Sopranos • HBO
Aida Turturro as Janice Soprano
The Sopranos • HBO
Lorraine Bracco as Dr. Jennifer Melfi

Outstanding Directing For A Comedy Series
Entourage • One Day In The Valley • HBO
Julian Farino, Director
Extras • Orlando Bloom • HBO
Ricky Gervais, Director
Stephen Merchant, Director
The Office • Gay Witch Hunt • NBC
Ken Kwapis, Director
Scrubs • My Musical • NBC
Will Mackenzie, Director
30 Rock • The Breakup • NBC
Scott Ellis, Director
Ugly Betty • Pilot • ABC
Richard Shepard, Director

Outstanding Directing For A Drama Series
Battlestar Galactica • Exodus, Part 2 • Sci Fi Channel
Felix Alcala, Director
Boston Legal • Son of the Defender • ABC
Bill D’Elia, Director
Friday Night Lights • Pilot • NBC
Peter Berg, Director
Heroes • Genesis • NBC
David Semel, Director
Lost • Through the Looking Glass • ABC
Jack Bender, Director
The Sopranos • Kennedy And Heidi • HBO
Alan Taylor, Director
Studio 60 On The Sunset Strip • Pilot • NBC
Thomas Schlamme, Director

"Il trivial game + divertente dell'anno" (Lucca Comics)

"Il trivial game + divertente dell'anno" (Lucca Comics)
Il GIOCO DEI TELEFILM di Leopoldo Damerini e Fabrizio Margaria, nei migliori negozi di giocattoli: un viaggio lungo 750 domande divise per epoche e difficoltà. Sfida i tuoi amici/parenti/partner/amanti e diventa Telefilm Master. Disegni originali by Silver. Regolamento di Luca Borsa. E' un gioco Ghenos Games. http://www.facebook.com/GiocoDeiTelefilm. https://twitter.com/GiocoTelefilm

Lick it or Leave it!

Lick it or Leave it!