Viewers last month

venerdì 25 gennaio 2008

NEWS - Chuck, si gira! Norris promuove Huckabee e sotterra Cain
Tutto preso nel suo nuovo ruolo di spalla di Mike Huckabee, Chuck Norris (68 anni) si è buttato con la sua abituale delicatezza nel cuore della campagna elettorale, affermando che John McCain (72 anni) è troppo vecchio per diventare Presidente. Temendo di non essere stato abbastanza chiaro ha poi specificato che, qualora venisse eletto, McCain non riuscirebbe nemmeno a finire il suo primo mandato. Ossia: schiatta prima. Questo vuol dire che se John McCain muore entro il 2012, a Chuck Norris restano al massimo otto anni di vita (più una decina di films di merda). Troppo, anche nel suo caso. (Post tratto dal sito di Lexi Amberson, http://alexandra-amberson.blogspot.com/).

giovedì 24 gennaio 2008

NEWS - Patrick Dempsey:
"La mia fortuna? Essere stato scartato da 'Dr. House!'"
(AGI) - Milano, 23 gen. - La maison Versace l'ha appena scelto come testimonial della campagna Uomo primavera-estate 2008, la Mattel gli ha dedicato un bambolotto con il suo volto, nelle copertine dei magazine il suo sorriso affascina le molteplici fans: lui e' Patrick Dempsey, il dottor Stranamore della fortunata serie tv "Grey's Anatomy". In un'intervista a "Donna Moderna", l'attore americano confida: "E pensare che quattro anni fa ero quasi disoccupato!". Ora che il successo lo sta travolgendo, al punto che anche la rivista "People" l'ha eletto Star del 2007, dice: "Per fortuna che ci sono mia moglie e i miei tre figli che mi tengono con i piedi per terra". La sua fortuna e' stata, sembrera' strano, il fatto di essere stato scartato dopo quindici provini da "Dr. House", mentre aspettava una risposta per "Grey's Anatomy". E pensare che agli inizi della sua carriera gli affibbiavano sempre il ruolo del "nerd": "Proprio cosi' - dice, - ero il classico secchione imbranato che pagava la ragazza piu' carina della scuola per uscire con lui. E' strano vedere le etichette che ti appiccicano addosso. A ripensarci e' anche divertente. Pero' quelli sono stati per me anni molto difficili. Dopo l'exploit iniziale della mia carriera, per anni ho ricevuto solo porte in faccia. Mi sentivo insicuro, non stavo bene ne' mentalmente ne' fisicamente". Col tempo, dice a "Donna Moderna", ne e' uscito dedicandosi alle sue passioni: l'antiquariato e la recitazione. Dopo un matrimonio con la mamma del suo migliore amico ("un incubo freudiano in piena regola e di dominio pubblico"), Patrick ha incontrato Jill "ed e' stato vero colpo di fulmine, come quelli che si vedono nei film: appena l'ho vista ho capito che era la donna della mia vita. Dopo due anni eravamo sposati. Mi sopporta e spesso realizzo quanto sono importanti per me il suo sostegno e la sua vicinanza. Ho la passione per le gare in macchina, quando gareggio lei sta in pena ma mi ha sempre incoraggiato. Tanto che per i miei 40 anni mi ha regalato una Mercedes del 1969, un vero gioiellino. Anche se la mia auto preferita e' una Ford Gt da 150 mila dollari. Vuole sapere come l'ho battezzata? Dottor Stranamore". Il segreto per un'unione cosi' esemplare? La terapia di coppia, che, dice Dempsey, "aiuta a migliorare il dialogo e a comprendere le esigenze dell'altro".

mercoledì 23 gennaio 2008

GOSSIP - Clamoroso al Cibali! Mischa "cotiche" Barton si traveste da montanara e al Sundance Festival arriva la bufera di neve
Ci mancava pure lei al Sundance Festival. Robertino Redford ce l'aveva messa tutta, spendendo anche un centinaio di rughe in più, per far diventare la manifestazione più "in" d'America nella vetrina del cinema impegnato. Ma poi è arrivata lei e tutto il progetto è finito a scatafascio. Anzi, sotto una valanga. Appena arrivata a Park City nello Utah - sede della kermesse - in compagnia di mammà (ormai l'unica che la sopporta), Mischa "cotiche" Barton ha fatto venire i brividi a tutti. Ma non per l'entusiasmo di vederla per l'anteprima di oggi del film "Assassination of a High School President": piuttosto per la ventata d'aria gelida che in contemporanea ha spazzato la cittadina, fino a trasformarsi in una tormenta di neve che i più anziani del luogo ricordano a malapena siffata. Così come è difficile trovare un look più stroboscopico di quello sfoggiato dalla bella attrice, la quale ha puntato senza remore su un cappelletto di lana extralarge color (fuori di) melone, una palandrana grigia che sembra il proseguimento delle sue sfibrate extension e due scarponcini uno diverso dall'altro (ma entrambi inguardabili: neanche i Rockets di "Galactica" avrebbero osato tanto!). Gli abitanti del luogo hanno un diavolo per capello (come i Rockets, del resto) e sperano che "Moon-Boot" Barton riparta oggi stesso: sono stufi di stare rintanati in casa per la bufera di nome Mischa.

martedì 22 gennaio 2008

NEWS - Ultima ora, al via il "Sex and the City" de noartri tra Milano e Roma
La Magnolia di Giorgio Gori prepara la versione italiana di "Sex and the City" per Sky. Si gira tra Roma e Milano. Si chiama "Girl and the city" ed e' appaltata come produzione alla societa' NeoNetwork sempre del gruppo Magnolia/De Agostini.
(Notizia tratta da Dagospia)
BOLLETTINO - Altro che Meredith Grey! Maschi con le palle, scegliete Addison!
Ormai anche le donne la odiano: si veda a tal propsito "La telefila" Stefania Carini sul "Telefilm Magazine" di gennaio. Meredith Grey, più che gatta, è un "peso" morto. Sfido qualunque maschio a prendere l'ascensore con lei: speri che si rompa una corda che sorregge l'abitacolo come nell'horror "L'Ascensore". Figuriamoci a viverle al fianco. Russa, si lamenta, non è mai contenta, è una lagna. Una palla al piede. Una palla in tutti i sensi. Anche noi maschi (quelli con le palle al posto giusto, non come il "moscio-Vileda" Dottor Stranamore) votiamo per Addison, uno dei migliori personaggi telefilmici degli ultimi anni, promossa in un telefilm tutto suo ("Private Practice"): apparentemente tosta e cinica, si rivela fragile e nel contempo decisa a cambiar aria. Combattuta come poche. E' tutta da scoprire, un piacevole enigma. Va alla ricerca di se stessa mentre l'altra va alla ricerca di conferme. Addison è una Prestigiacomo che sembra seguire la filosofia di Cacciari; Meredith è una Brambilla con la voce della Iervolino. Solo quel Tafazzi di Stranamore ci trova qualcosa di affascinante: che si sia dimenticato dentro le orecchie i tappi che usa per non sentirla russare?
(Articolo di Leo Damerini pubblicato su "Telefilm Magazine" di Gennaio)

lunedì 21 gennaio 2008

NEWS - Ultima ora, Jack "Daniel's" Bauer è uscito di prigione! E' stato un detenuto modello, ma nessuno è andato a trovarlo
New York, 21 gen. (Adnkronos/Dpa) - Scontata la condanna a 48 giorni per guida in stato di ubriachezza, l'attore Kiefer Sutherland ha riacquistato la liberta' ed e' uscito dal carcere di Glendale, in California. Figlio d'arte e protagonista della serie tv '24', l'attore aveva deciso di scontare il suo debito con la giustizia a fine 2007, anche se questo lo ha costretto a festeggiare in cella il 41 compleanno, lo scorso 21 dicembre, e le festivita' natalizie. Dopo l'arresto in settembre per un'inversione di marcia vietata e per essere risultato positivo all'etilometro, Sutherland aveva ammesso la sua colpevolezza il mese successivo, come era gia' successo altre tre volte in passato. Stando al portavoce del carcere, John Balian, Sutherland si e' comportato da detenuto modello per tutto il periodo della sua reclusione; nessun parente o amico e' andato a trovarlo, eccetto il suo legale una volta.
NEWS - Toshiba Mifune! Il colosso informatico giapponese riapre la guerra tra DVD e Blue Ray (e voi da che parte state?)
(ANSA) - NEW YORK - Il colosso informatico giapponese Toshiba ha rilanciato la guerra dei formati dei Dvd ad alta definizione, annunciando che il prezzo dei lettori di formato HD DVD, quello difeso anche dalla Microsoft, diminuiranno drasticamente, passando da 300 a 150 dollari per il modello di ingresso. I lettori del sistema concorrente Blu-ray, difeso dalla Sony e dalla Apple, vengono venduti ad un minimo di 300 dollari negli Stati Uniti, ma il formato ha i favori della maggior parte della major hollywoodiane, eccetto Universal, DreamWorks e Paramount. La mossa della Toshiba, che offre anche diversi HD DVD gratis a chi acquista un lettore, ha come obiettivo di portare il formato, dato come perdente dagli esperti, in migliaia di case, in modo da far cambiare idea alle major. All'inizio dell'anno la Warner, la principale delle major aveva scelto il formato Blu-ray segnando secondo numerosi specialisti americani la fine per il formato HD DVD. Secondo la stampa specializzata il Blu-Ray, considerato tecnicamente migliore (ma con analoga qualita' dell'immagine), rappresenta oltre il 70% del mercato dei dvd ad alta definizione, quelli destinati a sostituire gli attuali dvd. La guerra tra Blu-Ray e HD DVD ricorda quella tra i formati per le videocassette, Vhs contro Betamax, vinta dal primo dopo una lunga battaglia. Il Beta, promosso dalla Sony, era considerato tecnicamente migliore, ma e' poi rimasto soltanto come formato professionale. Questa volta il mercato sembra essere con la Sony (e la Panasonic), come anche con il colosso olandese Philips (che di battaglie sui formati ne ha perse tante). Oltre alla Warner Bros, hanno sposato il Blu-Ray la Fox, la Disney, la Sony Columbia e la Mgm.

"Il trivial game + divertente dell'anno" (Lucca Comics)

"Il trivial game + divertente dell'anno" (Lucca Comics)
Il GIOCO DEI TELEFILM di Leopoldo Damerini e Fabrizio Margaria, nei migliori negozi di giocattoli: un viaggio lungo 750 domande divise per epoche e difficoltà. Sfida i tuoi amici/parenti/partner/amanti e diventa Telefilm Master. Disegni originali by Silver. Regolamento di Luca Borsa. E' un gioco Ghenos Games. http://www.facebook.com/GiocoDeiTelefilm. https://twitter.com/GiocoTelefilm

Lick it or Leave it!

Lick it or Leave it!