Viewers last month

venerdì 17 giugno 2011

TELEFILM FESTIVAL 2011 - Quando le luci rosse si accendono in famiglia: al TF l'anteprima di "Xanadu" (la serie europea più shock e celebrata dell'anno), l'inedito "Skin" con Olivia Wilde e l'incontro "Porno Salotto" con Franco Trentalance
Sempre da non perdere le anteprime proposte dal TF 2011 che danno vita a momenti di incontri che linkano biunivocamente la fiction alla realtà di tutti i giorni. Spicca, tra altre proposte, l'anteprima esclusiva di Xanadu sabato 2 luglio, il telefilm francese di cui parla tutta Europa (secondo alcuni la più riuscita serie della stagione nel Vecchio Continente), struggente ritratto di interno familiare sullo sfondo dell'industria pornografica, con tanto di taglio nouvelle vague e richiami al classico mal de vivre, che ha suscitato un dibattito in patria per via della trasmissione sul celebrato canale culturale Arté. Alla visone aperta al pubblico seguirà l’incontro “Porno Salotto: quando le luci rosse sono una questione di famiglia”: ad animare l'appuntamento, tra i nomi già confermati, Angela Rafanelli (già conduttrice di "Loveline" su MTV e attuale protagonista de "Le vite degli altri" su La7) e Nina Palmieri, conduttrice di "Sex Education Show" su FoxLife, oltre alle pornostar Franco Trentalance e Fiamma Monti. Sempre in cartellone al TF, anche l'inedito "Skin" (2003) con una disinibita Olivia Wilde al centro di una lotta tra due famiglie, una sorta di "Romeo e Giulietta" firmata da Jerry Bruckheimer sullo sfondo del mondo delle luci rosse.

Vedi il trailer di Xanadu:

giovedì 16 giugno 2011

TELEFILM FESTIVAL 2011 - Si vota, si vota! Al via il leggendario Sondaggio di Tv Sorrisi e Canzoni per eleggere la miglior serie americana della stagione. Vincerà ancora "Bones" come l'anno scorso? Dai primi risultati, è tra gli inseguitori di...
Su sorrisi.com è partito il leggendario Sondaggione per eleggere la miglior serie tv americana che verrà eletta come ogni anno al prossimo Telefilm Festival di Milano (27 giugno-3 luglio). Chi vincerà quest'anno? Ancora "Bones" come l'anno scorso? Dai primi risultati sono scattati in fuga "Vampire Diaries", "Supernatural", "Glee", seguono un pò staccati "Bones", "Gossip Girl", "Pretty Little Liars", "Sons of Anarchy", "Grey's Anatomy", "Castle"...

Ecco l'elencone dei telefilm in lizza, votate e scoprite i risultati in tempo reale!

24
30 Rock
90210
Aiutami Hope
Army of Wives
Big Bang Theory
Blue Bloods
Bones
Brothers & Sisters
Burn Notice
Breaking Bad
Californication
Castle
Chuck
The Closer
Cold Case
Community
Cougar Town
Criminal Minds
CSI: Miami
CSI: NY
CSI: Scena del crimine
Damages
Desperate Housewives
Dexter
Dr. House - Medical Division
The Event
E alla fine arriva mamma!
Friday Night Lights
Fringe
Ghost Whisperer
Glee
The Good Wife
Gossip Girl
Grey's Anatomy
Hard Times - RJ Berger
Hawaii Five-0
Heroes
Hung - Ragazzo squillo
L&O: Criminal Intent
L&O: I due volti della giustizia
L&O: Unità Speciale
Leverage
Lie To Me
The Listener
Lost
Mad Men
Medium
Melrose Place
The Mentalist
The Middle
Monk
Modern Family
NCIS
NCIS: Los Angeles
Nikita
Nip/Tuck
Numb3rs
Nurse Jackie
One Tree Hill
Pretty Little Liars
Private Practice
Psych
Rescue Me
Royal Pains
Smallville
Sons of Anarchy
Southland
Stargate Universe
Supernatural
True Blood
The Tudors
Ugly Betty
The Unit
United States of Tara
V
The Vampire Diaries
La vita segreta di una teenager americana
White Collar

mercoledì 15 giugno 2011

GOSSIP - Tappi alle orecchie per tutti! Leighton, tanto per cantà, è mejo che torni a recità, per carità! La Meester cantante non convince del tutto...
Show improssivato l'altra sera al noto "Trobadour" di West Hollywood di Leighton Meester. Ma non come attrice, quanto nella sua seconda attività di cantante con vocina stridula da abbattere al primo tentativo di acuto...Ad applaudire con pietismo la stonatella attrice di "Gossip Girl", presentatasi sul palco con abitino bianco trasparente primaverile, anche la sua collega di set Michelle Trachtenberg...

lunedì 13 giugno 2011

TELEFILM FESTIVAL 2011 - Al TF di Milano l'invasione cult dei "Freaks" lunedì 27 giugno!

Articolo di Renato Franco sul "Corriere della Sera" (11.06.2011)
"Cinque ragazzi di Roma scoprono di avere dei superpoteri e cercano di capire cosa è successo nei quattro mesi di blackout che li ha colpiti. Ecco la sinossi ai tempi di Twitter (140 caratteri, punto incluso) della webserie che con il marketing che funziona dai tempi di Noé - il passaparola - è riuscita a raggiungere due milioni e trecentomila visualizzazioni. Certo, nell'era dei bit, il chiacchiericcio digitale è una valanga al cubo che si moltiplica a velocità supersonica. Così in tre mesi i cinque episodi di «Freaks!» hanno sommato numeri da tv generalista (il sesto episodio è «in onda» da ieri su YouTube). Freak, letteralmente scherzo della natura, come il film culto del 1932 diretto da Tod Browning, un bianco-e-nero sui fenomeni da baraccone del circo. Qui invece entriamo nel mondo del paranormale: cinque ragazzi - colpiti da un vuoto di memoria, un blackout di quattro mesi - cercano di capire il motivo dei superpoteri di cui si ritrovano dotati e cercano di ricostruire il buco nero di 120 giorni di cui sono vittime. Dietro di loro si muove un personaggio chiave che sta intrigando chi è finito nella Rete: è «l'uomo misterioso», soprannominato dagli utenti «Jimmy senza faccia», l' unico in grado di ricondurre i ragazzi alla verità oscurata dal blackout. Era una notte buia e tempestosa... Giulia ha la bocca piena di sangue (ha appena morso al collo uno sconosciuto) e quando viene investita da un' auto si rialza come se nulla fosse. Andrea sta per essere picchiato da tre ragazzi ma mettendosi a piangere riesce a «costringere» i suoi assalitori a fare lo stesso. Marco è a letto con una ragazza e mandando indietro il tempo rivive 23 volte l' orgasmo. Viola rende cieco il suo fidanzato con un tocco di mani: è lui a investire Giulia. E sul luogo dell' incidente c' è pure Silvio. Si ritrovano lì tutti e cinque e, dopo pochi minuti dal loro incontro, svengono, senza un preciso motivo. Tutto ha inizio così. Un progetto video dietro cui si muovono tre «youtubers» che stanno a internet come Bonolis sta a Canale 5: Guglielmo Scilla (in arte Willwoosh), Matteo Bruno (alias Canesecco) e Claudio Di Biagio (sul web NonApriteQuestoTubo). Autore assieme a loro, anche Giampaolo Speziale, leader del gruppo musicale degli About Wayne. Tutti ragazzi under 25. Tutti italiani, anche se «Freaks!» si ispira piuttosto alle serie tv americane. I debiti sono con «Heroes» e «Misfits» (persone normali che scoprono di possedere capacità sovrumane) e si pesca un po' da «FlashForward» (il blackout e il mistero che si nasconde dietro questo buco nero) e da «Buffy l' ammazzavampiri». «Freaks!» troverà spazio al Telefilm Festival di Milano, in programma dal 27 giugno al 3 luglio. E propio lunedì 27 ci sarà una maratona di tutta la serie, compresa l' anteprima dell' inedito ultimo episodio (il settimo), alla presenza del cast in sala. Leo Damerini, direttore artistico del Telefilm Festival, spiega così l' apertura al web: «Abbiamo deciso di celebrare il "mostruoso" fenomeno "Freaks" in quanto illuminante esempio di come la creatività italiana, data per morta sulla tv generalista per quanto riguarda la lunga serialità, è viva e lotti insieme a noi sul web. Un' oasi dov' è possibile osare aldilà delle convenzioni e del macchiettismo, lontani dall' Auditel a tutti i costi e dal perbenismo divenuto perlopiù stucchevole, se non irritante, nella tv per tutti». I quattro autori, con voce corale, interpretano così il successo della serie: «In parte perché ad averla creata sono stati ragazzi seguiti già singolarmente dal web. In parte vogliamo sperare che sia perché c' era bisogno di questo inizio di cambiamento nel panorama produttivo italiano. Per il resto non ne abbiamo idea. Di base tutti e quattro (e sicuramente anche il cast tecnico e artistico) ci saremmo appassionati a questa serie se l'avessimo trovata improvvisamente su YouTube». Il canale naturale, altro che la gelatina di Raiset: «Youtube permette a chiunque di creare qualsiasi tipo di materiale, fruibile in maniera libera e gratuita. Una serie italiana che parla di superpoteri non avrebbe riscosso facilmente l' approvazione delle produzioni tv. In questo modo non abbiamo dovuto convincere nessuno nel credere a questo progetto se non noi stessi. E siamo stati spinti da un solo obiettivo: intrattenere le persone gratuitamente e con qualità». Arrivare in tv per loro non è una meta: «La nostra ambizione adesso è far appassionare i ragazzi a questa storia. Chiaramente trovare una soddisfazione economica alle proprie passioni è il massimo per qualunque persona. Non ci stiamo comunque prefissando paletti ora come ora. Il massimo sarebbe avvalersi di una buona produzione pur rimanendo su internet e offrendo al pubblico un prodotto totalmente gratuito». A Milano il Telefilm Festival, organizzato dall'Accademia del Telefilm in collaborazione con «Tv Sorrisi e Canzoni» è in programma a Milano dal 27 giugno al 3 luglio. Tra i titoli più attesi della nuova edizione della manifestazione c'è l'anteprima assoluta di «Falling Skies», serie prodotta da Steven Spielberg (in prima visione assoluta su Fox dal 5 luglio). Lunedì 27 giugno è prevista la maratona di «Freaks!», con la proiezione di tutti gli episodi, compresa l'anteprima dell'inedito settimo episodio, alla presenza del cast".

"Il trivial game + divertente dell'anno" (Lucca Comics)

"Il trivial game + divertente dell'anno" (Lucca Comics)
Il GIOCO DEI TELEFILM di Leopoldo Damerini e Fabrizio Margaria, nei migliori negozi di giocattoli: un viaggio lungo 750 domande divise per epoche e difficoltà. Sfida i tuoi amici/parenti/partner/amanti e diventa Telefilm Master. Disegni originali by Silver. Regolamento di Luca Borsa. E' un gioco Ghenos Games. http://www.facebook.com/GiocoDeiTelefilm. https://twitter.com/GiocoTelefilm

Lick it or Leave it!

Lick it or Leave it!