Viewers last month

venerdì 7 febbraio 2014

giovedì 6 febbraio 2014

TWITTER-JAM - Le migliori twittate seriali

mercoledì 5 febbraio 2014

NEWS -   Mediaset-te-te! "Orphan Black", "Mom", "Almost Human", "The Originals", "Dracula", le nuove stagioni di "Shameless", "Suits", "Person of Interest", "Parks&Rec"...chi più ne ha più ha Premium! 
Se è vera la tesi che la serie televisive siano diventate uno specchio fedele della realtà, se non addirittura nuova letteratura che rilegge classici e capaci di anticipare il futuro, dando una scorsa ai titoli seriali del 2014 di Mediaset Premium non ci sono più dubbi. L’offerta delle tv digitali a pagamento di Mediaset è quanto mai varia e appetitosa di temi e spunti ancorati alla realtà anche quando si tratta di grandi classici o ci si proietta in racconti ai confini della realtà.

IN ANTEPRIMA ASSOLUTA

DRACULA”, che MYA programma dal 15 marzo in anteprima assoluta. Il cult di Bram Stoker, firmato dalla stessa produzione di “Downton Abbey”, assume un taglio inedito nonostante le molteplici riletture divise tra grande e piccolo schermo. L’ultima in ordine temporale vede Jonathan Rhys Meyers nei panni di Vlad Tepes che, fingendosi un imprenditore americano, si reca nella Londra vittoriana per introdurre la scienza moderna. La conoscenza della bella Mina Murray (Jessica De Gouw), apparente reincarnazione della defunta moglie Ilona, sconvolgerà i suoi piani. L’aspetto new-romantic e di amor fou prende il sopravvento su una trama che nella consuetudine ha calcato la mano (e i canini) sul tema vampiresco, qui inserendo oltremodo il concetto del demone interiore – Dracula, per l’appunto – che alberga dentro l’animo di un protagonista con la sete, più che di sangue, di vendetta.

Altro titolo già da Top-Tweet ancor prima di partire è “THE ORIGINALS”, in arrivo in prima tv su MYA dal 9 febbraio. Lo spin-off di “The Vampire Diaries”, con le firme DOC di Kevin Williamson e Julie Plec della serie-madre, è ambientato nel quartiere francese di New Orleans e segue le vicende di Klaus (Joseph Morgan), l’ibrido della stirpe dei Vampiri Originali che scopre di aspettare un figlio dalla licantropa Hayley (Phoebe Tonkin). I genitori si rassegnino: i classici teen-drama son quasi estinti come i vampiri all’alba e le storie adolescenziali si innestano su trame che utilizzano i confini della realtà per suggerire che essere “diversi” (vampiri, licantropi o super-eroi che siano) può non solo essere disdicevole ma addirittura cool.

I PROSEGUIMENTI DI CULTO IN PRIMA TV

Una famiglia (allargata) da tener d’occhio è quella dei Braverman di “PARENTHOOD” (5° stagione inedita su MYA dal 17 febbraio) con al centro la madre single Sarah (Lauren Graham). Produce Ron Howard, già regista del film del 1989 dal quale è tratta la serie.
Se si vuole avere un’istantanea della generazione tablet già impressa in “PRETTY LITTLE LIARS” (la 4° stagione inedita su MYA dal 23 aprile) e “THE VAMPIRE DIARIES” (la 5° stagione inedita su MYA dal 13 febbraio, il 100° episodio in onda il 20 marzo).
Le questioni di cuore unite alla voglia di cambiar vita sono al centro della 2° stagione inedita di “HART OF DIXIE” con Rachel Bilson (su MYA dal 4 agosto).


IN ANTEPRIMA ASSOLUTA

MOM”, in scaletta su JOI dal 28 marzo in prima tv. Anna Faris, regina delle parodie americane al cinema, debutta in una sit-com su misura confezionata da Chuck Lorre, ideatore dell’ipercult “The Big Bang Theory” (altro titolo fiore all’occhiello di JOI). La protagonista, Christy, è una madre single di due figli con un passato di abusi di alcol e droghe che tenta di rifarsi una vita come cameriera. Vista la crisi economica, la nostra si vede costretta, per dividere le spese, a ospitare la madre Bonnie (Allison Janney), anch’essa con un passato turbolento. Le risate in sottofondo sono ispirate da una scrittura a tratti cinica che sfocia nello sferzante all’interno di un microcosmo familiare non del tutto anomalo ai giorni nostri.

I PROSEGUIMENTI DI CULTO IN PRIMA TV

Coppie anomale o di fatto sono quelle portate in scena da “MIKE&MOLLY” (4° stagione inedita su JOI dal 22 febbraio) e “2 BROKE GIRLS” (la 3° stagione inedita su JOI ogni martedì), dove le disgrazie in salotto o in una tavola calda si scontrano con temi caldi, se non bollenti, quali la crisi economica, la politica o la società.

Il miglior legal drama degli ultimi anni, quello che “Variety” ha definito “un Vesuvio in eruzione sul genere legale”, è “SUITS”, con la 3° stagione inedita in partenza su JOI dal 20 marzo.
SHAMELESS” (4° stagione inedita su JOI dal 7 aprile), capeggia le famiglie sui generis alle prese con i problemi di tutti i giorni (crisi economica, tradimenti, figli degeneri, genitori da cattivi esempi). Basta guardare la locandina della nuova stagione, con la famiglia protagonista a capo di una rivolta di strada con in mano le molotov e nell’atto di gridare tutto il proprio scontento per far impallidire anche il più irriducibile dei Forconi. Nel frattempo la protagonista Emmy Rossum conquista in America una copertina dopo l’altra ed è sempre più seguita dallo showbiz.
Dulcis in fundo, le tre sit-com più premiate e acclamate d’America, in onda tutte su JOI. “THE BIG BANG THEORY”, manifesto della generazione nerd (e non solo) al grido di “Bazinga!”, è attesa con la 7° stagione inedita dal 1 aprile con la bacheca colma di 7 Emmy Awards, 1 Golden Globe e 2 People’s Choice Awards.
PARKS&RECREATION”, fresca vincitrice del Golden Globe assegnato alla protagonista Amy Poehler, è attualmente in onda con la 6° stagione inedita ogni martedì.
DUE UOMINI E MEZZO” con Ashton Kutcher, forte di 9 Emmy Awards e 4 People’s Choice Awards, è pronta a battere altri record con la 10° stagione inedita dal 9 settembre.

Infine, il “consulente sensitivo” Shawn Spencer (James Roday) ha sempre più bisogno della spalla amica di Gus (Dulé Hill) in “PSYCH” (8° stagione inedita su JOI da agosto).


IN ANTEPRIMA ASSOLUTA

Il futuro immaginato da J.J. Abrams nel nuovo “ALMOST HUMAN” (in partenza su PREMIUM ACTION dal 1 marzo) è in qualche modo alle porte di una società che cambia. Nel 2048 la scienza ha permesso di affiancare ai poliziotti di Los Angeles una serie di androidi del tutto simili agli esseri umani. John Kennex (Karl Urban), detective del dipartimento che si è appena risvegliato dal coma dopo un attentato, si ritrova a pattugliare la città con il collega androide Dorian (Michael Ealy), dalle inaspettate reazioni emotive. Secondo più di un critico, il fatto che il protagonista-robot sia di colore – in piena presidenza Obama – rappresenta una sorta di tacito manifesto dell’integrazione contro il razzismo della diversità. Se Abrams firma la produzione, l’ideazione appartiene a J.H. Wyman, già esperto di “scienza di confine” in “Fringe”.

Che il progresso della scienza sia uno dei nuovi trend seriali lo prova anche l’arrivo in prima tv della serie-evento “ORPHAN BLACK”, in onda su PREMIUM ACTION dal 20 maggio e già inserita dal prestigioso “Entertainment Weekly” tra le “3 miglior serie della stagione”. La storia è quella di Sarah Manning (interpretata dall’astro nascente Tatiana Maslany), una ragazza orfana che, dopo avere assunto l’identità di una persona a lei straordinariamente somigliante, scopre di essere frutto di un esperimento scientifico.
Thriller politico ad alta tensione ambientato alla Casa Bianca è l’inedito “HOSTAGES”, in prima tv su PREMIUM ACTION dall’8 giugno. La dottoressa Ellen Sanders (Toni Collette) è il chirurgo prescelto per operare il Presidente degli Stati Uniti. Prima dell’operazione, la dottoressa e la sua famiglia vengono presi in ostaggio da un agente del FBI che intima alla donna di uccidere il Presidente se vuole salvare i suoi cari. Prodotto da Jerry Bruckheimer, firma DOC di “CSI” e dei procedural più di successo dell’ultima decade.
E il tutto in attesa degli arrivi settembrini di “BELIEVE” altra produzione di J.J. Abrams sugli sviluppi genetici incontrollati della scienza, in arrivo su PREMIUM ACTION.

I PROSEGUIMENTI DI CULTO IN PRIMA TV

Un futuro che scorre in parallelo e fa riflettere anche nella 2° stagione inedita di “REVOLUTION” (su PREMIUM ACTION ogni mercoledì) dello stesso Abrams, dove un black-out misterioso ha gettato l’umanità agli antipodi della civiltà e dei rapporti umani.

A tener alta la bandiera dei super-eroi ci pensa invece “ARROW”, la serie tv più vista in Italia nel 2013 e nei primi mesi del 2014 che torna con gli ultimi episodi inediti su PREMIUM ACTION dall’11 febbraio, in onda a pochi giorni dalla trasmissione americana in lingua originale con i sottotitoli.

La 3° stagione inedita di “GRIMM” (su PREMIUM ACTION dal 3 marzo), in cui il detective Nick Burkhardt (David Giuntoli) vede il lato oscuro delle persone, le "bestie selvagge" che si nascondono nelle persone che lo circondano. Il più delle volte con cattive intenzioni.



IN ANTEPRIMA ASSOLUTA

Curiosità: nell’era Obama, “IRONSIDE”, remake della celebre serie del 1967 con Raymond Burr, vede il detective protagonista costretto su una sedia a rotelle assumere origini afro-americane, interpretato da Blair Underwood. Al via su PREMIUM CRIME dal 1 maggio.

Nella schiera dei detective a puntate entra in squadra anche l’ispettore inglese Alan Banks (Stephen Tompkinson) di “DCI BANKS”, tratto dalla saga best-seller omonima. In prima tv dal 27 agosto su PREMIUM CRIME. E il poliziesco “CHICAGO PD” (su PREMIUM CRIME), nuova e attesissima creatura di Dick Wolf di “Law&Order”…


I PROSEGUIMENTI DI CULTO IN PRIMA TV

Anche nel genere crime e nelle sue derivazioni le “strane coppie” funzionano.
Sono due facce della stessa medaglia dark quelle di Ryan Hardy (Kevin Bacon) e Joe Carroll (James Purefoy) lungo la 2° stagione inedita di “THE FOLLOWING”, in anteprima assoluta su PREMIUM CRIME ogni lunedì.

Ci sono titoli poi che la realtà addirittura la anticipano. E’ il caso clamoroso di “PERSON OF INTEREST” – altra produzione di J.J. Abrams, in collaborazione con l’ideatore Jonathan Nolan – capace di prevedere la vicende del Datagate fin dal 2011. Nella serie che va in onda con la 3° stagione inedita su PREMIUM CRIME dal 16 febbraio ogni singolo cittadino risulta 'person of interest', soggetto sotto controllo ed intercettazione per prevenire crimini e, originariamente, atti terroristici

Un classico riletto alla stessa stregua di “SHERLOCK”, pluripremiato adattamento contemporaneo dei romanzi di Sir Arthur Conan Doyle con l’ormai divo consacrato Benedict Cumberbatch. La 3° stagione inedita della serie vincitrice di ben 7 BAFTA Awards (gli Oscar inglesi) sarà su PREMIUM CRIME dal 5 aprile.

Così come sono ormai coppie d’indagine assodate quelle formate da Patrick Jane (Simon Baker) e Teresa Lisbon (Robin Tunney) di “THE MENTALIST” (la 6° stagione inedita su PREMIUM CRIME dal 1 aprile) e da Jane Rizzoli (Angie Harmon) e Maura Isles (Sasha Alexander) in “RIZZOLI&ISLES” (4° stagione inedita su PREMIUM CRIME dal 26 febbraio). O il duo composto dalla protagonista di “NIKITA” (Maggie Q) e Michael (Shane West) nei complotti al centro della serie in onda con la 4° stagione inedita su PREMIUM ACTION ogni lunedì. La detective Sharon Raydor (Mary McDonnell) di “MAJOR CRIMES” (la 2° stagione inedita su PREMIUM CRIME dal 6 marzo) deve invece vedersela con il fantasma di Brenda Johnson di “The Closer”, del quale la serie è spin-off.

martedì 4 febbraio 2014

GOSSIP - Shameless, Supernatural o coniglietto? Padalecki twitta sulla morte di Seymour Hoffman dicendo che è "stupido" (poi cancella il tweet dopo le polemiche...)

Articolo tratto dall'Huffington Post
"Supernatural" actor Jared Padalecki caused a stir when he tweeted that Philip Seymour Hoffman's death was "stupid" and "senseless" as opposed to sad.
Hoffman, 46, was found dead on the bathroom floor of his New York City apartment Sunday (Feb. 2) of an apparent drug overdose, law enforcement sources told CNN. He was reportedly found with a needle in his arm and empty glassine-type bags, typically used to hold heroin.
After news of the Oscar winner's death broke, celebrities like Ricky Gervais, Aaron Paul, Jim Carrey and Mia Farrow tweeted their condolences for the beloved actor. But Padalecki had a different take on Hoffman's tragic passing.
"'Sad' isn't the word I'd use to describe a 46-year-old man throwing his life away to drugs. 'Senseless' is more like it. 'Stupid,'" he wrote in the since-deleted tweet, according to Jezebel.
After some pushback, Padalecki clarified his stance.
Hoffman's drug addiction dated back to his early twenties. In 2006, he told CBS he entered rehab when he was just 22 years old because he feared for his life.
"I have so much empathy for these young actors that are 19 and all of a sudden they're beautiful and famous and rich," he told CBS. "I'm like, 'Oh my God. I'd be dead.' You know what I mean? I'd be 19, beautiful, famous and rich. That would be it," he told Steve Kroft. "I think back at that time. I think if I had the money, that kind of money and stuff. So, yeah [I would have died]."
Last May, Hoffman checked into a drug detox facility for 10 days after falling off the wagon. A year prior to that, he began using prescription drugs and eventually turned to using heroin.
He is survived by his longtime partner, Mimi O'Donnell, and his three children: Tallulah, 7; Willa, 5; and Cooper, 10.

lunedì 3 febbraio 2014

NEWS - Bauer Londoner! Il nuovo promo di "24: Live Another Day"
NEWS - Jessica Stroup, da "90210" a ago della bilancia di "The Following" 2 (stasera anteprima Premium Crime) 
Jessica Stroup è il volto nuovo, dagli occhi azzurri, da tener d’occhio nella seconda stagione di “The Following”, in onda in anteprima assoluta da stasera su Premium Crime (ogni lunedì in prima serata). L’ex protagonista di “90210” interpreterà Max, la nipote del detective (ormai ex) dell’FBI Ryan Hardy (Kevin Bacon), anch’essa nelle forze dell’ordine e, soprattutto, capace di donare serenità al tormentato zio tra una seduta all’alcolisti anonimi e l’altra. Essendo la serie firmata da Kevin Williamson, c’è da aspettarsi, naturalmente, che non sarà tutto rosa e fiori…Già modella della Carolina e testimonial della “Honda”, Jessica è passata dalle comparsate in “Grey’s Anatomy” e “True Blood” alla notorietà per il ruolo ricorrente di Erin Silver in “90210” (durante le riprese è stata accusata dai media di divulgare insieme alle altre protagoniste un’immagine distorta “pro-anoressia”, prontamente smentita). Fanatica di film horror (al cinema ha recitato in due pellicole del genere come “Le colline hanno gli occhi 2” e “Che la fine abbia inizio”), la potete sfidare a pallavolo o beach-volley, suo passatempo preferito che nell’adolescenza sfiorò i livelli agonistici.

"Il trivial game + divertente dell'anno" (Lucca Comics)

"Il trivial game + divertente dell'anno" (Lucca Comics)
Il GIOCO DEI TELEFILM di Leopoldo Damerini e Fabrizio Margaria, nei migliori negozi di giocattoli: un viaggio lungo 750 domande divise per epoche e difficoltà. Sfida i tuoi amici/parenti/partner/amanti e diventa Telefilm Master. Disegni originali by Silver. Regolamento di Luca Borsa. E' un gioco Ghenos Games. http://www.facebook.com/GiocoDeiTelefilm. https://twitter.com/GiocoTelefilm

Lick it or Leave it!

Lick it or Leave it!