Viewers last month

venerdì 17 ottobre 2008

NEWS - Obama o mai più! La coppia di "Gossip Girl" Lively-Badgley scende in campo con un video pro Barack
(Agi) - Penn Badgley e Blake Lively, due delle star del telefilm per adolescenti 'Gossip Girl', hanno girato uno spot in cui invitano a votare per Barack Obama. Il filmato, realizzato da MoveOn.org, si rivolge a un pubblico giovane. "Votare repubblicano anche una volta sola nella vita puo' avere un effetto disastroso che dura anni. Non stai rischiando soltanto il tuo futuro, ma anche il mio", recita uno degli slogan che fa il verso alle campagne pubblicitarie contro alcol e droga.

Guarda il video:

NEWS - Matthew Perry, dopo il flop di "Studio 60" ci ritenta con un telefilm sulla tv in "The End of Steve"
(Ansa) - L'ex-protagonista di "Friends", Matthew Perry, torna sul piccolo schermo. L'attore canadese sara' infatti il protagonista di una nuova serie tv, "The End of Steve", che andra' in onda sul network americano Showtime. Perry, che e' anche sceneggiatore del telefilm, e' alla ricerca di un nuovo successo in televisione dopo il flop di "Studio 60 on the Sunset Strip", serie andata in onda negli Usa nel 2006 e cancellata dopo una sola stagione. "Friends" invece e' stato trasmesso per dieci anni, dal 1994 al 2004, e ha avuto un enorme successo in tutto mondo: gli altri protagonisti erano Jennifer Aniston, Courteney Cox, Lisa Kudrow, David Schwimmer e Matt LeBlanc. "The End of Steve" raccontera' la storia di un presentatore televisivo frustrato, costretto a presentare uno scadente programma pomeridiano. Nel 2009 Perry, 39 anni, arrivera' anche al cinema con la commedia "Seventeen Again", dove recitera' accanto a Zac Efron, la star dei film di "High School Musical".
NEWS - "Californication": la serie autobiografica di Duchovny
Mentre è di ieri la notizia che David Duchovny si separa dalla moglie Tea Leoni dopo essere entrato in una clinica per curare la propria dipendenza dal sesso (e dopo i tradimenti di lei), la bollente serie tv che lo vede attualmente impegnato sul set sembra avere più di un'analogia con gli eventi che lo hanno visto recente protagonista. In "Californication" (in onda su Italia 1 ogni lunedì a mezzanotte circa), Duchovny - premiato nel 2007 con il Golden Globe quale "miglior attore" - veste i panni dello scrittore Hank Moody, anch'egli sessuomane come il suo interprete. Nonostante le svariate scappatelle, Hank tenta in tutti i modi di riconquistare l'ex Karen (Natascha McElhone), in procinto di sposarsi con un altro, e l'affetto della figlia Becca (Madeleine Martin), cercando di mettere la testa a posto. Ma la sua sfrenata vita sessuale sembra compromettere qualsiasi tentativo di riavvicinamento...così come è successo al suo interprete. Roba che neanche il più illuminato degli sceneggiatori (o dei guru della pubblicità) avrebbe potuto immaginare.

giovedì 16 ottobre 2008

NEWS - Ultima ora! Tea amaro per lo zozzone Duchovny: finito il matrimonio (ma non era lui a tradire: la Leoni "ruggiva" a letto con Billy Bob Thornton, l'ex della Jolie)!
(ANSA) - LOS ANGELES, 16 OTT - E' finito il matrimonio, durato undici anni, di Tea Leoni e David Duchovny. I due hanno annunciato al settimanale "People" di essersi separati gia' qualche mese fa, quando l'attore di "X-Files" e' stato ricoverato in clinica per disintossicarsi dalla dipendenza dalla pornografia online, ma di non avere diffuso la notizia per riguardo ai figli Madelaine e Kyd, di 9 e 6 anni. L'avvocato di Duchovny ha confermato che l'attore e' uscito dalla clinica ''curato''. La coppia ha venduto la villa di Malibu dove abitava sino a qualche settimana fa. Secondo il "Daily Mail" la separazione sarebbe pero' dovuta a un'infedelta' di Tea Leoni: il Fox Mulder di "X-Files" avrebbe infatti scoperto dei messaggi molto espliciti inviati alla moglie da Billy Bob Thornton. Duchovny e' in questo momento impegnato con la serie televisiva "Californication", in cui interpreta uno scrittore sesso-dipendente, mentre Tea Leoni e' sul grande schermo con "Ghost Town", al fianco di Ricky Gervais ("The Office").
NEWS - Ultima ora: Gale Harold di "Desperate Housewives" in gravi condizioni!
(ANSA) - WASHINGTON - Gale Harold, l'attore della fortunata serie 'Desperate Housewives', e' in gravi condizioni, dopo un incidente con la sua moto. L'attore, che ha 39 anni, e' stato ricoverato per una commozione celebrale all'Usc Medical Center di Los Angeles. Il divo televisivo ha subito anche una frattura alla spalla. Harold, che nella serie televisiva interpreta il fidanzato di Susan Mayer (Teri Hatcher), una delle quattro 'casalinghe disperate', si e' fatto male proprio mentre usciva dal set dopo avere girato alcune scene della popolare programma per il piccolo schermo.
PICCOLO GRANDE SCHERMO - Fate largo! Fila di star per il secondo film di "Sex and the City": Jennifer Lopez canta Victoria (Beckham) ed è in pole-position!
(Agi) - Dopo il grande successo di pubblico, sia in tv che al cinema, tra le star di Hollywood sta dilagando la mania "Sex and the city". Al punto che, come riporta 'Music news', anche Jennifer Lopez avrebbe chiesto a gran voce un ruolo nel prossimo film della fortunata serie e i produttori sono gia' al lavoro per cercare di ritagliarle una parte. Prima dell'attrice-cantante, sono state arruolate nel cast di "Sex and the city" anche altre celebrita', tra cui Heather Graham e la top model Heidi Klum, cosi' come la Spice Geri Halliwell che e' apparsa in una puntata nel lontano 2003. Sembra inoltre che Jennifer Lopez dovra' spuntarla su un'altra Spice, la 'Posh' Victoria Beckham, anch'essa intenzionata a entrare nel cast del sequel.

mercoledì 15 ottobre 2008

NEWS - "Dr.House", dubbi e incertezze sul nuovo corso
E' arrabbiato Hugh Laurie e c'è da capirlo. Avrebbe sicuramente preso a bastonate - alla stessa stregua del personaggio che l'ha reso universalmente famoso, "Dr. House" - i ladri che sono penetrati nella sua casa di Los Angeles mentre dormiva con la moglie (quest'ultima risiede a Londra ma fa visita al marito almeno un paio di volte al mese). Ma non è il solo cruccio dell'attore inglese: la quinta stagione del telefilm medico (da settembre su FOX in America) è a un bivio dopo che nei cicli passati se ne sono viste di tutti i colori: sparatorie, intrecci amorosi, puntate da reality-show, nuovi innesti, balli da lap-dance. Nonostante il contratto di Laurie scada nel 2011, lui sta già pensando a come far sparire House: "con un colpo di pistola oppure, più provocatoriamente, con il mancato rinnovo del permesso di soggiorno...!". (Articolo di Leo Damerini pubblicato su "TU")

martedì 14 ottobre 2008

NEWS - Vade retro! Serie inglese propone l'esorcismo di Madre Teresa! (a quando quello di Mischa Barton?)
(AGI) - Londra - Una serie tv della Bbc rischia di far infuriare i cattolici per alcune scene controverse come l'esorcismo su Madre Teresa di Calcutta e sequenze di sesso e violenza. "Apparizioni", serie in sei puntate ideata e interpretata dall'attore Martin Shaw, e' presentato come un horror che non risparmia allo spettatore lo scuoiamento di un gay in una una sauna da parte di un uomo posseduto, le molestie di un padre alla propria figlia e l'esorcismo sul letto di morte di Madre Teresa. "E' vero, fu esorcizzata prima di morire" ha detto Shaw al giornalista del Telegraph che gli chiedeva se non teme le ire del Vaticano, "e non credo che sia inusuale come puo' sembrare. La Chiesa Cattolica direbbe - e io sono d'accordo - che sono proprio i santi a essere piu' degli altri nel mirino del demonio. Quella scena non e' contro Madre Teresa ne' contro il suo messaggio". E se il portavoce della Conferenza episcopale (chiamata a dare una consulenza sulle tecniche di esorcismo) giudica la serie di "cattivo gusto", guai alla Bbc arriveranno anche dalla lobby di Mediawatch, secondo cui la serie viola il codice che le emittenti si sono date. C'e' un precedente: lo spettacolo di Jerry Springer 'Opera' andato in onda nel 2005 scateno' un'ondata di accuse di blasfemia e alla Bbc arrivarono piu' di 50mila messaggi di protesta.

lunedì 13 ottobre 2008

NEWS - Da oggi Leo Damerini è anche su Facebook! (capirai!) Anche se è molto meglio Myspace, alla prima occhiata...
L'EDICOLA DI LOU - Stralci e commenti sui telefilm dalla stampa italiana ed estera

CORRIERE DELLA SERA
Quel pasticcere dal tocco magico
"La serialità americana è una delle rare riserve di fantastique che ci sono rimaste; del resto, da sempre, questo è il compito della grande letteratura: o indaga sul reale, rivoltandolo come un guanto, o crea dei mondi fantastici, obbligando il lettore a esitare tra una spiegazione naturale e una soprannaturale degli avvenimenti narrati. 'Pushing Daisies' («I don' t wanna pushing daisies!» significa «Non voglio mica morire!») è la storia di un giovane pasticciere, tale Ned (Lee Pace), che da piccolo scopre di avere un dono incredibile: può resuscitare i defunti, semplicemente toccandoli. Ma se li sfiora per due volte li uccide per sempre. Sembra l' inizio di un' antica leggenda chassidica raccolta da Martin Buber: «Primo tocco di nuovo la vita, secondo tocco la morte, per sempre». Adesso Ned ha 29 anni, vive con il suo cane (era morto tanti anni prima, schiacciato da un camion e Ned, dopo la prima volta, non lo ha mai più toccato), fa il pasticciere (il «fabbricatorte» è la parodia della Creazione) ma guadagna parecchi soldi lavorando col detective Emerson Cod (Chi McBride), a conoscenza del suo dono e suo socio: i due trovano le persone morte misteriosamente, Ned le riporta in vita, scoprono chi è l' assassino e riscuotono la ricompensa. Fino a quando non riporta in vita il suo primo amore, Chuck (Anna Friel), che però non può più toccare... (che condanna non poter aver un contatto fisico con le persone che si amano!). Pushing Daisies, la serie ideata da Bryan Fuller, è un piccolo gioiello di affabulazione: leggende, fiabe, film si mescolano con una grande sapienza narrativa, striata da varie venature: il comico, il grottesco, il fantasy, il poliziesco (Joi, Mediaset Premium Gallery, mercoledì, ore 21.45). E poi quella fotografia, stile «Mago di Oz», che impasta tutto nel fiabesco, nell' irreale. Quasi a voler mitigare l' acutezza dei nostri terrori".
(Aldo Grasso, 10.10.2008)

"Il trivial game + divertente dell'anno" (Lucca Comics)

"Il trivial game + divertente dell'anno" (Lucca Comics)
Il GIOCO DEI TELEFILM di Leopoldo Damerini e Fabrizio Margaria, nei migliori negozi di giocattoli: un viaggio lungo 750 domande divise per epoche e difficoltà. Sfida i tuoi amici/parenti/partner/amanti e diventa Telefilm Master. Disegni originali by Silver. Regolamento di Luca Borsa. E' un gioco Ghenos Games. http://www.facebook.com/GiocoDeiTelefilm. https://twitter.com/GiocoTelefilm

Lick it or Leave it!

Lick it or Leave it!