Viewers last month

sabato 6 giugno 2015

NEWS - Diversità in serie. Sky Atlantic inaugura il 9 giugno serata telefilmica sulle relazioni "trans-versali" con a capo il cult "Transparent" (a seguire le modern-family di "Togetherness" e il gay-friendly "Looking")
(ANSA) - "Maura e' felice per la prima volta nella vita, perche' ha trovato se stessa". Una frase rivoluzionaria se Maura e' in realta' Mort Pfefferman, professore universitario in pensione, divorziato, padre di tre figli adulti, che superata la soglia dei 70 anni decide di mostrare al mondo la sua natura di transgender, trasformandosi in donna, con abiti femminili, gioielli, trucco e parrucco. Toccante, agrodolce, coraggiosa, piu' che mai attuale nei giorni della 'trasformazione' di Bruce Jenner in Caitlyn applaudita anche da Obama, dal 9 giugno arriva su Sky Atlantic HD Transparent, la serie targata Amazon premiata agli ultimi Golden Globe come miglior serie comedy e per il miglior attore protagonista, lo straordinario Jeffrey Tambor che interpreta il controverso capofamiglia transgender.  Osannata dai media Usa, Transparent aprira' una serata incentrata sull'indagine delle dinamiche della famiglia di oggi nelle sue piu' varie accezioni: sempre il 9 giugno arrivano infatti su Sky Atlantic HD la coppia tradizionale (scoppiata) di Togetherness (Hbo) e a seguire va in onda la seconda stagione di Looking, protagonisti tre giovani gay alla ricerca della felicita' e dell'amore (sempre Hbo). Scritta e diretta da Jill Soloway (Grey's Anatomy), Transparent racconta il coraggio di Mort, l'impatto della sua rivelazione sugli equilibri familiari, ma anche la storia di ciascun componente della famiglia, che ha i suoi segreti e impara a sua volta a cambiare. Parla del conflitto tra essere a apparire, tra sostanza e forma e del coraggio di abbandonare la menzogna per accettare la propria natura e sentirsi finalmente piu' trasparenti e piu' veri. Nel cast anche Gaby Hoffmann, Amy Landecker, Jay Duplass, Melora Hardin e Judith Light.
A seguire (alle 22.10) debutta Togetherness, comedy Hbo scritta, diretta e prodotta da Mark Duplass e suo fratello Jay Duplass (qui dietro le quinte, mentre e' tra i protagonisti di Transparent), che racconta le vicende e la vita di due coppie che vivono a Los Angeles e che cercano di affrontare i loro problemi relazionali. Brett (Mark Duplass) e Michelle (Melanie Lynskey) sono sposati da diversi anni e stanno attraversando un momento delicato della loro vita a causa delle pressioni legate al ruolo di genitori. Alex (Steve Zissis), un attore sovrappeso di scarso successo, e' il migliore amico di Brett, mentre Tina (Amanda Peet), una single dallo spirito libero, e' la sorella di Michelle. Rimasti senza casa, vengono ospitati dalla coppia in crisi, ritrovandosi a vivere tutti assieme sotto lo stesso tetto. Inizia cosi' un'inevitabile analisi quotidiana di sogni, aspettative, interrogativi sulla loro attuale vita personale e professionale.  
L'universo gay fuori dagli stereotipi e' invece al centro di Looking, serie Hbo che torna con la seconda stagione. Ambientata a San Francisco, ha come protagonista Patrick Murray (Jonathan Groff) impiegato in una ditta che produce videogiochi appena uscito da una storia, affiancato dai suoi due amici, Agustin (Frankie J. A'lvarez), artista deciso ad andare a vivere col suo compagno Frank (O. T. Fagbenle) e Dom (Murray Bartlett), cameriere in un ristorante e che divide il suo appartamento con l'amica Doris (Lauren Weedman).

venerdì 5 giugno 2015

GOSSIP - Un "Empire" (e una cover) per tre! Il trio della serie tv va in bianco su "Essence"
Jussie Smollets, Trai Byers, and Bryshere “Yazz” Gray are studs in white on the cover of Essence magazine’s June 2015 issue, out on newsstands on Friday (May 15)!
Here’s what the Empire actors had to share with the mag:
Jussie on coming out gay: “If I can help someone else feel less alone, no matter what they’re going through, I’m happy to have that opportunity…”
Bryshere on hearing tough tales from his fans: “I would hear things like, ‘My dad was never in my life…’ and my response was, ‘My dad was never in my life…Don’t feel like you don’t matter.’”
Trai on working out: “I work out for two reasons: one, because I’m an actor and two, because I’m somebody’s [future] husband. I want to be prepared for the woman God has for me.”
For more on the guys, visit Essence.com!

giovedì 4 giugno 2015

NEWS - Clamoroso al Cibali! "Cin Cin", "Star Trek" e "La famiglia Brady" sbarcano a teatro...

News tratta da "Entertainment Weekly"
The Brady Bunch and Cheers are taking the stage.
CBS Consumer Products announced this week new stage shows based on the two classics as well as the childhood favorite Corduroy.  The Brady Bunch will be hitting the stage through an agreement between CBS Consumer Products and Sherwood Schwartz’s family. The show is set to be a comedic musical that features the Brady’s in a brand new story, with the book written by Lloyd J. Schwartz and Hope Juber (often collaborators with their father, Sherwood Schwartz) and music and lyrics written by Wings guitarists Laurence Juber and Hope Juber. The family sitcom was on the airwaves from 1969 to 1974 and still has a life on TV through syndication.
Cheers Live On Stage, developed by Stageworks Media, will showcase classic moments from many of its scripted episodes. Cheers was ranked one of TV Guide’s “50 Greatest TV Shows of All Time,” and aired for eleven seasons from the early ’80s to the early ’90s. The live show adaptation will be touring in 2016.
These new shows join other live events from Consumer Products, including the ongoing tours of Star Trek: Live in Concert and Star Trek: The Ultimate Voyage.
L'EDICOLA DI LOU - Stralci, cover e commenti sui telefilm dai media italiani e stranieri

mercoledì 3 giugno 2015

NEWS - Banda larghina ma non troppo! Per l'arrivo di Netflix in Italia raggiunto il 34% della popolazione (in Europa è il 62%), 169 comuni, 37 nella sola Lombardia. Valle d'Aosta e Molise senza fibra
 
Articolo tratto da "Il Sole 24 ore"
La banda ultralarga avanza adagio: raggiunto il 34% della popolazione. Analizzati rispetto all'anno precedente i numeri dimostrano che qualcosa si sta facendo. Alla fine però sono sempre gli stessi numeri a frenare tutti i possibili slanci entusiastici. A maggio 2015 i comuni italiani con copertura in fibra ottica sono risultati 169. È quanto emerge dalle elaborazioni condotte dall'Osservatorio Ultra Broadband di Between-EY: un lavoro portato avanti andandoa incrociare i dati di copertura ufficiali con un'indagine sul campo per verificare l'effettiva possibilità da parte dei clienti di aderire a un'offerta commerciale nei comuni segnalati come coperti da parte dei vari operatori. A consuntivo, il dato medio nazionale indica che al momento il servizio in fibra ottica è reso potenzialmente disponibile - da Telecom che è il leader per copertura come dagli altri operatori, soprattutto Fastweb (che dichiara la leadership per numero di clienti ultrabroadband) e Vodafone e da Wind-Infostrada - per un terzo della popolazione. Il confronto internazionale in questo senso è allarmante se si considera che il dato di copertura a livello europeo (peraltro l'ultimo disponibile, reso noto dalla Uea febbraio, si riferisce al 2013) indica una percentuale del 62 per cento. Dall'altro canto però - e qui viene invece la parte più favorevole del ragionamento - che qualcosa si sia smosso lo si evince proprio dalla progressione con la quale si arriva a quel 34% di popolazione potenzialmente già ora cliente di offerte in fibra ottica. A fine del 2014 i comuni con rete di nuova generazione già disponibile alla clientela secondo le elaborazioni dell'Osservatorio Ultra Broadband Between-EY erano 127 (29% della popolazione). Alla fine del primo semestre del 2014 erano 69 (24% della popolazione) mentre a fine 2013 erano 28 (14%) della popolazione. A ogni modo, stando all'oggi, che si tratti di fibra fino agli armadi di strada (Fttc) o di fibra portata direttamente fino a casa (Ftth), il risultato dice comunque questo: neanche 200 comuni italiani possono godere di questa "infrastruttura a prova di futuro". Così la fibra ottica veniva testualmente definita all'interno del documento ufficiale messo nero su bianco dal Governo, il Piano banda ultralarga di inizio marzo. Del resto la costruzione di una rete di nuova generazione è considerata ormai indispensabile vista la crescita esponenziale del traffico dati spinto dai contenuti video che già oggi richiedono banda e capacità e che sempre di più ne richiederanno con l'arrivo di soggetti specializzati nell'on demand television (leggi Netflix). Inoltre, non vanno dimenticati gli obiettivi dell'Agenda digitale, che sono da raggiungere: l'Unione Europea ha stabilito che al 2020 tutti i cittadini dovranno avere a disposizione connessioni ad almeno 30 Mbps con un 50% messo nelle disponibilità di navigare a 100 Mbps. «In questa situazione - spiega Cristoforo Morandini, partner EY va certamente messo in evidenza che la macchina infrastrutturale si è definitivamente messa in moto, ma la strada è ancora lunga. E questo a maggior ragione se l'obiettivo rimane quello indicato dal Piano governativo sulla banda ultralarga», che entro il 2020 vuole portare i 30 Mbps a tutti e i 100 Megabit all'85% (quindi più del 50% dettato dalla Ue) della popolazione. Se l'infrastruttura è a prova di futuro, il presente si dimostra comunque ancora ben lontano da un mondo ideale. Declinate in chiave regionale le elaborazioni condotte dall'Osservatorio Ultra Broadband di Between-EY segnalano due regioni - Valle d'Aosta e Molise ancora prive di offerte commerciali in fibra ottica. A seguire, la percentuale di popolazione coperta da servizi già attivi va dal 9% di Trentino-Alto Adige al 55% del Lazio. Per numero di comuni coperti, il primato va invece alla Lombardia (37), seguita da Campania (30) ed Emilia-Romagna (21).

martedì 2 giugno 2015

GOSSIP - Un lesbo-bacio coi...buffy! Sarah Michelle Gellar e Selma Blair si ribaciano come in "Cruel Intentions"
Sarah Michelle Gellar and Selma Blair reuniting at a performance of The Unauthorized Musical Parody of Cruel Intentions on Thursday (May 28) at Rockwell Table and Stage in Los Angeles.
The ladies starred together in the cult favorite film, which was released back in 1999.
16 years after the film was released, Sarah and Selma decided to reenact their famous kiss from the movie and it was captured in a photo. See below!
While Ryan Phillippe didn’t join his female co-stars, he did check out the musical last month.
“#CruelIntentionsMusical is so fun! I loved it. Will be going back. Was smiling the entire time. Thank you guys for the love,” he previously tweeted.

domenica 31 maggio 2015

GOSSIP - L'Alba non tramonta! La mai doma Jessica ammette: "il mio fisico grazie a 'Dark Angel'!". E alla mamma no? 
Jessica Alba looks so hot hot hot in this bikini photo shoot for Shape magazine’s June 2015 issue.
On the secret to her incredibly fit physique:Here’s what the 34-year-old actress had to share with the mag: “I attribute my athletic body to the martial arts, gymnastics, dance, and strength training I did while filming Dark Angel. That’s made me strong and really set the bar.”

"Il trivial game + divertente dell'anno" (Lucca Comics)

"Il trivial game + divertente dell'anno" (Lucca Comics)
Il GIOCO DEI TELEFILM di Leopoldo Damerini e Fabrizio Margaria, nei migliori negozi di giocattoli: un viaggio lungo 750 domande divise per epoche e difficoltà. Sfida i tuoi amici/parenti/partner/amanti e diventa Telefilm Master. Disegni originali by Silver. Regolamento di Luca Borsa. E' un gioco Ghenos Games. http://www.facebook.com/GiocoDeiTelefilm. https://twitter.com/GiocoTelefilm

Lick it or Leave it!

Lick it or Leave it!