Viewers last month

sabato 27 febbraio 2016

PICCOLO GRANDE SCHERMO - Anteprima! Ciak, la prima immagine del film di "Baywatch"! Ma Zac Efron non sa nuotare... 
Zac Efron takes a look through his binoculars while filming a boat scene for his movie Baywatch on Thursday (February 25) in Boca Raton, Fla. The 28-year-old actor was joined on set that day by his co-star Dwayne “The Rock” Johnson and both of their stunt doubles. David Chokachi, the star of the Baywatch television series, recently spoke to E! News and said Zac is having trouble swimming in the ocean. “Alexandra Paul, who is Stephanie on the show, her husband trains triathletes and I know he’s training Zac Efron to be ocean competent. Nothing against Zac, but I heard he’s got a little struggle going on with his affiliation with the ocean,” David said. “He’s having a little trouble, let’s put it that way.” “People think, ‘Oh, we’re gonna go swim in the ocean.’ But it’s different. If you’re actually going to portray a lifeguard, there’s a lot going on—how you enter the water, how you get to a victim…You gotta be legit or you’re gonna look like crap on TV,” David added. “I’m sure he’s struggling because I trained for like three months before we started filming with a real lifeguard, Mike Newman. He kicked my butt. It was hard. The water’s freezing, you’re running in in your shorts, and you’re spending a lot of time in the water, and the waves, you kinda get used to it.”

venerdì 26 febbraio 2016

GOSSIP - Clamoroso al Cibali! "Quella volta che una fan mi ha morso sul collo!": Norman Reedus di "TWD" racconta l'episodio-shock
Once bitten. On Tuesday’s episode of Jimmy Kimmel Live, Norman Reedus recalled what happened when a Walking Dead fan bit him during a convention last year. “We took a picture. She started off when she came out, and goes, ‘Sometimes I like to pretend we’re married,’” Reedus told host Jimmy Kimmel. As Reedus explained, things went further askew from there and ended with the woman morphing into what Reedus could only describe as a “werewolf.” “She came down and bit me on the chest,” Reedus said, before adding that the woman then howled. “I kind of went, ‘ow.’ And [former costar] Michael Rooker was there and went, ‘What the f— was that.’” Reedus said the woman was escorted out by law enforcement officials and had no memory of what occurred. “She left her teeth prints on me,” he said. But there were no hard feelings for the star: “She was a nice lady.”
Watch the interview with Kimmel below.

giovedì 25 febbraio 2016

L'EDICOLA DI LOU - Stralci, cover e commenti sui telefilm dai media italiani e stranieri

CORRIERE DELLA SERA
"Bosch", detective interessante dalla morale angosciosa
"Il detective Bosch, nato dalla penna di Michael Connelly, il re del noir americano (qui anche nelle vesti di produttore e sceneggiatore), diventa il protagonista della omonima serie tv, distribuita da Amazon e trasmessa da Mediaset Premium Crime (mercoledì, 21.15). I fan di Connelly sono molti (il suo editore italiano è Piemme) e sanno tutto di questo detective ombroso e solitario. Sanno che Hieronymus «Harry» Bosch, figlio di una prostituta e di un avvocato, è fratellastro di Mickey Haller, l'altro grande protagonista di Connelly, l'avvocato di difesa che usa il sedile posteriore di una town car Lincoln come studio. Sanno che Bosch è cresciuto in una comunità giovanile, dopo la morte della madre, e che non ha avuto un'infanzia propriamente felice. Sanno che ha gli occhi molto scuri, anzi neri, e che ha fatto la guerra del Vietnam. Sanno che la vocazione per la carriera in polizia nasce presto, alimentata da un forte senso della giustizia, che non lo lascerà mai, sintetizzato dal motto «Tutti contano o non conta nessuno». Sanno infine che il cognome di Bosch è un omaggio al grandissimo pittore olandese, fissazione della madre del detective. Bosch (interpretato da Titus Welliver) deve affrontare un processo alla Corte federale per aver ucciso un presunto serial-killer, un certo Roberto Flores. Intanto, la sua vita privata è ridotta a zero, oltre a dover far fronte a uno scomodo passato che riemerge, come le ossa della giovane vittima sulla quale indaga... Non c'è che dire: è un personaggio davvero interessante questo detective. I colori intensi della fotografia, lo sfondo livido di Los Angeles, l'angoscia morale vanno a formare un quadro inquietante ed enigmatico, come se sulle spalle del detective pesasse tutta la disarmonia del sociale. Bosch viene aiutato nelle sue indagini dal partner, il detective Jerry Edgar, interpretato da Jamie Hector e dall'agente Julia Brasher (Annie Wersching)". (Aldo Grasso, 25.02.2016)
TELEFILM ART - Foto, grafica e visioni al confine con la Pop Art


mercoledì 24 febbraio 2016

NEWS - House of Promotion. Kevin Spacey all'anteprima come un (vero) presidente. E mostra pubblicamente il proprio ritratto presidenziale
New York, 24 feb. (askanews) - "House of Cards" apre la quarta stagione. E lo fa con stile. Lunedì sera, il protagonista della serie prodotta da Netflix, Kevin Spacey, è arrivato alla National Portrait Gallery di Washington a bordo di una limousine nera, molto simile a quella utilizzata dal (vero) presidente degli Stati Uniti. L'attore, interpretando lo spietato personaggio del presidente Francis Underwood, è entrato nella galleria - riporta il Washington Post - e si è presentato davanti al pubblico, accorso per l'anteprima della quarta stagione della serie. Spacey ha quindi mostrato pubblicamente un proprio ritratto in stile presidenziale. Un esempio di meta-televisione dal risultato particolarmente efficace. All'evento hanno preso parte numerosi esponenti del circuito mediatico ma anche rappresentanti dell'universo politico (come il consigliere presidenziale, Valerie Jarrett).
NEWS - Amazon, che serie! Da stasera su Premium Crime "Bosch" di Michael Connelly, il Re del noir americano 
Il pluripremiato Michael Connelly, vincitore dei prestigiosi Edgar Allan Poe Award e Raymond Chandler Award, è il Re della letteratura noir americana (e non solo). Già presidente della Mystery Writers of America, i suoi thriller best-seller sono stati tradotti in più di 35 lingue. Tra questi ci sono “La bionda di cemento”, “La città delle ossa” e “Il cerchio del lupo” che hanno ispirato la prima stagione delle serie televisiva crime “Bosch”, in arrivo da Amazon in anteprima esclusiva su Premium Crime dal 24 febbraio. L’appuntamento è per ogni mercoledì in prima serata. Michael Connelly si è lanciato con entusiasmo in prima persona nel progetto televisivo e firma nelle doppie vesti di sceneggiatore e produttore esecutivo. Lo scrittore non è nuovo nel settore audiovisivo poiché ha scritto il soggetto di “Debito di sangue”, la pellicola di Clint Eastwood del 2002 tratto dal suo omonimo best-seller e quello di “The Lincoln Lawyer”, il film del 2011 adattato dal suo “Avvocato di difesa, con protagonista Matthew McConaughey sul grande schermo. La serie, che si è guadagnata una nomination per un Emmy Award, inpatria ha raggiunto ottimi risultati, diventando lo show più visto su Prime Instant Video, il servizio video on demand di Amazon che distribuisce la serie. Amazon ha già annunciato il rinnovo per una seconda stagione, ispirata, questa volta, ai romanzi “L’ombra del coyote”, “Musica dura” e “La caduta”. 
Il detective Hieronymus “Harry” Bosch, interpretato da Titus Welliver (volto di “Lost”, nonché di tutti i film di Ben Affleck, compreso l’”Argo” da Oscar), è un lupo solitario dalla tenacia fuori dal comune. Non molla mai la preda, porta sempre a casa l’osso. Letteralmente: quando viene rinvenuto lo scheletro di un ragazzino in un bosco, si lancia a testa bassa alla ricerca del colpevole. Anche se gli scheletri più scomodi sono quelli nel suo armadio: deve affrontare un processo alla Corte federale per aver ucciso un presunto serial-killer e la sua vita privata è ridotta a zero, oltre che far fronte a uno scomodo passato che riemerge come le ossa della giovane vittima sulla quale indaga…Bosch viene aiutato nelle sue indagini dal partner, il detective Jerry Edgar, interpretato da Jamie Hector (“The Wire”) e dall’agente Julia Brasher (Annie Wersching di “24”). Amy Aquino (“ER”) interpreta il tenente superiore del protagonista; Lance Reddick (“Fringe”, “The Wire”) è il vice-capo della polizia Irvin Irving. Il critico di Variety, Brian Lowry, ha così chiosato la serie: “La vera protagonista è una attuale Los Angeles noir di hard boiled memoria”. Una critica che fa il paio con il claim di lancio originale: “Every murder tells the tale of a city”. Il cognome di Bosch è un omaggio all’omonimo pittore olandese, ossessione della madre del detective. Le riprese sono avvenute interamente a Los Angeles. Il tema musicale, “Can’t let go”, è eseguito dai Caught A Ghost. A partire dal 24 febbraio, ogni mercoledì alle 22.00, subito dopo l’esordio di Bosch e per 5 settimane, andrà in onda su Premium CrimeCrime Confidential”, una collezione di conversazioni settimanali con un grande autore di crime story. Le interviste di Marta Perego accenderanno i riflettori sulle confidenze in salsa noir di Joe Lansdale, Maurizio De Giovanni, Carlo Lucarelli, Giancarlo De Cataldo, Marcello Fois. I romanzi di Michael Connelly sono pubblicati in Italia da Edizioni Piemme.

martedì 23 febbraio 2016

NEWS - Fear The Walking Fox! Arriva Paramount Channel (in chiaro) e il primo network al quale fa paura è quello che trasmette "TWD" soffiandogli il prequel...Ma è solo apparenza: accordo con Sky, è una sorta di cavallo di Troia sul dtt!
Milano, 23 feb. (LaPresse) - E' stato presentato oggi a Milano Paramount Channel, il nuovo canale di intrattenimento di Viacom International Media Networks Italia - azienda guidata dall'a.d. Andrea Castellari - che proporrà film e serie tv, disponibile dal 27 febbraio sul canale 27 del digitale terrestre. A dare ufficialmente il via al palinsesto, alle ore 21.10, sarà il pluripremiato 'A Beautiful Mind'. A seguire, la première del primo episodio di 'Fear the Walking dead', la serie di successo che verrà trasmessa per la prima volta sul FTA e che sarà ufficialmente in programmazione su Paramount Channel a partire dal 17 marzo. Domenica 28 febbraio, per celebrare il weekend degli Oscar, è prevista una maratona di film premiati dall'Academy Award. Paramount Channel offrirà film e serie tv, dalle grandi produzioni hollywoodiane alle commedie, ai film cult. "Noi vogliamo essere un riferimento chiaro, Paramount è un brand che sottolinea qualità e altissimo livello dei contenuti". Lo ha detto Andrea Castellari, amministratore delegato Viacom International Media Networks Italia, Medio Oriente e Turchia durante la conferenza stampa di presentazione del canale Paramount Channel dal 27 febbraio sul canale 27 del digitale terrestre. "Abbiamo un accordo con Sky, ogni giorno comunichiamo l'offerta Sky sul canale, qualunque cosa facciamo la facciamo in accordo con loro - conclude Castellari - Il digitale terrestre è un ambito libero, se non lo facciamo noi l'avrebbero fatto altri. In alcuni casi, saremo in doppia lingua e con sottotitoli, dove ci sarà bisogno". "Questo canale è rivolto a un pubblico un po' più giovane, c'è equilibrio tra film e serie televisive. Le persone vedranno un canale con film e serie televisive ma con contenuti e modi di comunicare più freschi e contemporanei e tarati su pubblico giovane".
Lo ha detto Sergio Del Prete, vice president editorial content Viacom International Media Networks Italia durante la conferenza stampa di presentazione del canale Paramount Channel. "Il contenuto non proverrà solo da Paramount, ma anche da altre major, distributori italiani e internazionali, cerchiamo sempre il contenuto migliore. Paramount rappresenta sempre però la nostra spina dorsale". Lo ha detto Sergio Del Prete, vice president editorial content Viacom International Media Networks Italia alla conferenza stampa.  "Vogliamo fin da subito partire con produzioni originali brevi, saranno il nostro modo di raccontare il mondo del cinema italiano e hollywoodiano: ogni settimana ci saranno short-form, ovvero produzioni brevi, che saranno anche sul sito dal 25 febbraio. Stiamo anche lavorando a produzioni originali più ambiziose, mini storie con talenti italiani - continua il manager - sarà la nostra prima serie scripted, vogliamo dare qualcosa di più ai telespettatori". Il brand "sarà presente anche sui social - spiega il vice presidente - mentre il sito sarà molto prezioso, ci saranno bloggers e contributors, sarà molto ricco".

lunedì 22 febbraio 2016

NEWS - Clamoroso al CibaliX! I Files non si chiudono, raddoppiano: da gennaio 2017 i prequel letterari di "X-Files" ("Agent of Chaos" e "Devil's Advocate"), quando Mulder e Scully avevano 17 anni!

News tratta da "Entertainment Weekly"
X-Files fans will be able to add a new chapter to Mulder and Scully’s story with The X-Files Origins series, a pair of YA novels about 15-year-old Dana Scully and 17-year-old Fox Mulder.
EW can exclusively announce the two new novels in The X-Files Origins series, Agent of Chaos and Devil’s Advocate. Acquired by Imprint/Macmillan Children’s Publishing Group, each story is set in the spring of 1979, when serial murder, the occult, and government conspiracy were highlighted in the news. The books follow Mulder and Scully as they experience life-changing events that set them on the path to becoming the FBI agents depicted in by David Duchovny and Gillian Anderson on the cult-favorite TV show The X-Files.
Agent of Chaos, Mulder’s story, will be written by No. 1 New York Times bestselling author Kami Garcia, the co-author of the Beautiful Creatures and Dangerous Creatures novels and the author of the upcoming The Lovely Reckless, publishing Oct. 2016 from Imprint. Her solo series, The Legion, includes the New York Times bestseller Unbreakable and the sequel Unmarked, which were both Bram Stoker nominees.
Devil’s Advocate, Scully’s story, will be written by Jonathan Maberry, a New York Times bestselling thriller and horror novelist, multiple Bram Stoker Award winner, and Marvel Comics writer. Maberry’s novels include Assassin’s Code, Dead of Night, Patient Zero, and Rot & Ruin.
“When I watched the pilot episode back in 1993, I became immediately obsessed with The X-Files,” says Erin Stein, Publisher of Imprint, in a statement. “As a die-hard fan of the show, the opportunity to work with incredible authors on original stories about these characters is a dream come true for me. Why did Mulder become a believer? Why did Scully become a skeptic? We get to tell those stories.”
Agent of Chaos and Devil’s Advocate are set to publish simultaneously in Jan. 2017.
GOSSIP - Ride bene chi Reedus ultimo! "Sto in forma grazie a 'The Walking Dead'!" 
Norman Reedus shows off his biceps in a cut-off shirt. The 47-year-old actor is on the cover of the new issue of Men’s Fitness and he opens up about how he gets his big biceps. “I try and stay in somewhat shape for The Walking Dead but I think it would be stupid if I took off my shirt on The Walking Dead and had a six-pack,” Norman told E! News. “It just doesn’t work. You would look at it and go, ‘Ponce! Phony actor working on his abs. You know what I mean?”. “This is how it works—they give you sandbags and you have to stand in front of thirty people and go like this until you feel like you are going to pee in your pants,” Norman added while demonstrating bicep curls. “And then they take a picture and you do it some more…That’s how they jack you up. It’s all done with sandbags.”

"Il trivial game + divertente dell'anno" (Lucca Comics)

"Il trivial game + divertente dell'anno" (Lucca Comics)
Il GIOCO DEI TELEFILM di Leopoldo Damerini e Fabrizio Margaria, nei migliori negozi di giocattoli: un viaggio lungo 750 domande divise per epoche e difficoltà. Sfida i tuoi amici/parenti/partner/amanti e diventa Telefilm Master. Disegni originali by Silver. Regolamento di Luca Borsa. E' un gioco Ghenos Games. http://www.facebook.com/GiocoDeiTelefilm. https://twitter.com/GiocoTelefilm

Lick it or Leave it!

Lick it or Leave it!