Viewers last month

sabato 23 marzo 2013

venerdì 22 marzo 2013



NEWS - Amy Poehler, regina Usa delle sit-com (ignorata per ora in Italia)
Si parla poco sulla stampa italiana di Amy Poehler di "Parks and Recreation" (su Joi la quinta stagione inedita ogni giovedì in prima serata). Eppure in America è considerata una "hit-woman", uno di quei nomi rosa che tutto quello che tocca tramuta in successo. Un recente numero della bibbia tv "Entertainment Weekly" la pone quale "donna più influente, in vista e impegnata" del piccolo schermo americano. Ancor più di Tina Fey (ebbene sì, sorpasso è stato!), colei con la quale ha condiviso la presentazione dei recenti Golden Globes (sono anche cresciuti in rete fans club dedicati alla coppia, con la speranza che vadano a vivere insieme e recitino/presentino/vivano sempre fianco-a-fianco). Insomma, in America siamo al limite del feticismo. Pure icona di stile, è diventata Amy, non proprio modella o taglia 38/40. Tutto merito della sit-com "Parks and Recreation" che sta lanciando nell'empireo questa attrice nata alla corte del "Saturday Night Live" (lì avvenne il primo incontro con Fey) che è ora attesa al grande salto al cinema - a dire il vero già frequentato, ma mai con successi memorabili - con due film: nella commedia "You are here", in uscita quest'anno, affianca Zach Galafianakis davanti alla cinepresa di Matthew Weiner, l'ideatore di "Mad Men" e sceneggiatore de "I Soprano" alla sua opera prima; nel 2014 Poehler sarà nell'altra comedy "They Came Together", incentrata sulla crisi economica (Christopher Meloni di "Law&Order: SVU" nel cast). Il successo e l'ascesa non sembra scalfire la flemma di colei che è stata nominata agli Emmy Awards per l'episodio di "Parks and Recreation" intitolato in originale "The Debate" (4a stagione), oltre che come miglior inteprete, per la miglior sceneggiatura e miglior regia (entrambe sue!). Nel tempo libero, la nostra ha trovato il tempo per produrre il pilot di una nuova serie in rampa di lancio, "Broad City", tratta dall'omononima web-serie, che al momento non la vede protagonista. Al momento, verrebbe da sottolineare, vista la sua iper-attività su più fronti. "Sono felice di non essere diventata famosa a 20 anni - commenta l'attrice - ho avuto più tempo per fare le mie esperienze e prendermi fischi davanti a poche persone". E se qualcuna volesse seguire le sue tracce, Poehler ha il proprio vademecum ironico sempre in borsetta:

  • "Mai farsi riprendere in foto sexy su Internet sapendo che poi non verranno mai cancellate".
  • "Siate voi stesse. Nessun'altra può esserlo".
  • "Non abbiate paura a recitare o scrivere cose oscene. L'importante è la reiterazione, la palestra di poterle vivere in scena ogni sera, imparando ogni volta l'arte dell'improvvisazione, fino a quando un giorno vi sentirete pronte per il grande salto".
  • "Dite in giro che siete fidanzate con qualcuno di famoso".
  • "Se potete, tenetevi i vostri capelli".
  • "Portate sempre un tuxedo in valigia".
  • "Andate in giro con una bici vistosa, in modo che possano dire 'ah, è quella ragazza che gira con quella bici figa...".
  • "Andate a letto con chiunque - uomini, donne, chiunque possiate - e sperate nel meglio".
  • "Alle audizioni presentatevi con un neonato. E' un'ottima distrazione per chi sta in fila". 
  • "Scaricate una delle app più famose sul vostro iPhone e iniziate a collezionare punti".

giovedì 21 marzo 2013

PICCOLO GRANDE SCHERMO -  Sutherland meglio la tragedia di "Pompeii" al cinema (alla corte di Anderson) che quel dramma epocale di "Touch"...
Notizia tratta da "Hollywood Reporter" 
Kiefer Sutherland is in final negotiations to star as the villain in Pompeii, the 3D Roman disaster movie being directed by Resident Evil maestro Paul W.S. Anderson. Game of Thrones actor Kit Harington is starring in the movie, which began shooting in Toronto last week. Constantin Film is financing and producing the big-budget title. The movie is set in 79 A.D. in the days before the eruption of Mount Vesuvius, one of history’s great disasters. Harington is playing a slave stuck on a ship who must race against time to save his true love, his master’s daughter, as well as his best friend, a gladiator trapped in the coliseum when the destruction begins. Jared Harris is playing Harington’s master, a wealthy merchant, while Emily Browning is his daughter. Sutherland will play a Roman senator who enslaved Harington’s village. The scheming senator forces the merchant to give his daughter’s hand in marriage to him. Sutherland, the star of 24 and now of Fox’s Touch, appeared in Lars von Trier’s Melancholia and recently starred in indie thriller The Reluctant Fundamentalist.

martedì 19 marzo 2013

NEWS - Ultima ora, "Arrow" fa di nuovo centro! Quasi 3 milioni e mezzo di spettatori, al top delle serie tv più viste quest'anno
Al suo secondo appuntamento, la serie tv di Italia 1 "Arrow" fa un nuovo centro. Crescono ancora gli ascolti del telefilm tratto dai fumetti della DC Comics del 1941, sfiorando i 3 milioni e mezzo di spettatori (3.491.000 totali nel secondo episodio) con un picco di 4 milioni di individui. Con il risultato di ieri (3.334.000 spettatori e 13.61% di share sul pubblico 15-64 anni nel primo episodio; 3.491.000 spettatori e 15.58% di share sul target commerciale nel secondo), "Arrow" si conferma al top delle serie tv più viste in Italia nel 2013. Curiosità: il picco di 4 milioni si è registrato quando Queen sale a bordo della Ducati (figaccione+moto da sballo=climax Auditel)!
TELEFILM ART - Foto, grafica e visioni al confine con la Pop Art
http://telefilmcult.tumblr.com/

lunedì 18 marzo 2013

L'EDICOLA DI LOU - Stralci, cover e commenti sui telefilm dai media italiani e stranieri

CORRIERE DELLA SERA
Il fantasma del senso di colpa a "Boardwalk Empire"
"Di «Boardwalk Empire», la serie che ha riportato in vita l'America degli anni del proibizionismo, osservandoli attraverso le vicende che hanno agitato la più peccaminosa delle sue figlie, Atlantic City, si è già detto e scritto, tutto il bene possibile, e a ragione. Sotto la supervisione artistica di Martin Scorsese, la terza stagione si è avviata secondo le migliori premesse: dopo il finale choc della seconda stagione, si riprendono le fila del racconto all'alba del 1923 (Sky Cinema 1, venerdì, 21.10). L'anno nuovo, festeggiato (o forse esorcizzato) con ricche libagioni, inaugura molti cambiamenti. Il gangster Nucky Thompson (Steve Buscemi) deve fare i conti con un nuovo rampante nemico, Gyp Rosetti. A differenza di Nucky, Rosetti è un criminale feroce in modo «grezzo» e sanguigno, non conosce l'«etichetta» di criminali che si sentono, nel loro profondo, anche degli uomini d'onore. Al centro della scena c'è poi sempre più Margaret, la moglie di Nucky, a riequilibrare il ruolo finora piuttosto marginale riservato nella serie ai personaggi femminili. Margaret ha già attraversato guadi pericolosi: prima disprezzata e ridotta in povertà, poi salvata dal suo bell'aspetto che richiama l'attenzione di Nucky e la porta in breve ad avere tutto. Ma a che prezzo? Tutta la stagione si sta giocando sul rapporto tra lei e il gangster: barattare la propria coscienza per vivere un'esistenza agiata o smettere di scendere a compromessi e accettarne tutte le conseguenze? Nucky intanto è sempre Nucky, giganteggia in scena perfettamente plasmato dalla fisiognomica di Steve Buscemi: comanda, ricatta, tradisce, sempre con la stessa annoiata espressione. Ma, forse per la prima volta, il fantasma che più lo agita è quello del senso di colpa, per la fine del «figlioccio» Jimmy, e per tutto il resto".
(Aldo Grasso, 18.03.2013)

domenica 17 marzo 2013

"Il trivial game + divertente dell'anno" (Lucca Comics)

"Il trivial game + divertente dell'anno" (Lucca Comics)
Il GIOCO DEI TELEFILM di Leopoldo Damerini e Fabrizio Margaria, nei migliori negozi di giocattoli: un viaggio lungo 750 domande divise per epoche e difficoltà. Sfida i tuoi amici/parenti/partner/amanti e diventa Telefilm Master. Disegni originali by Silver. Regolamento di Luca Borsa. E' un gioco Ghenos Games. http://www.facebook.com/GiocoDeiTelefilm. https://twitter.com/GiocoTelefilm

Lick it or Leave it!

Lick it or Leave it!