Viewers last month

venerdì 15 febbraio 2008

PICCOLO GRANDE SCHERMO - Data stellare: 8 maggio 2009. JJ Abrams posticipa l'uscita di "Star Trek XI"
(AGI) - Los Angeles, 15 feb. - I fan dell'Enterprise dovranno armarsi della proverbiale santa pazienza: il produttore del nuovo capitolo della saga di "Star Trek", J.J. Abrams, inventore della serie tv "Lost" e del nuovo fenomeno cinematografico "Cloverfield", ha deciso infatti di posticipare all'8 maggio 2009 la data di uscita del film, inizialmente prevista per Natale. Lo sostiene 'Variety', spiegando che la produzione ritiene una data migliore quella primaverile, per non andarsi a scontrare in un periodo come quello natalizio, notoriamente denso di arrivi importanti nelle sale cinematografiche (per quest'anno sono previsti tra gli altri "Bedtime Stories" di Adam Sandler e il musical "Fame").

mercoledì 13 febbraio 2008

NEWS - Alleluja! Lo sciopero è finito! Tutti a casa (anzi, sul set, e di corsa). Alcuni serial avranno solo 8 episodi
(ANSA) - LOS ANGELES, 13 FEB - La nuvola greve che da tre mesi a questa parte ammorbava l'aria a Hollywood, con oggi si e' dissipata. Questa mattina gli studios hanno riaperto i battenti e buona parte delle produzioni sospese lo scorso novembre e' ricominciata. Niente piu' picchetti agli ingressi, niente piu' facce preoccupate, ed anzi, al contrario, un nuovo entusiasmo ha contagiato i lavoratori di una delle piu' importanti industrie del sud della California. La notizia della fine dello sciopero era nell'aria dallo scorso fine settimana ed attendeva solo la ratifica ufficiale arrivata ieri. Quindi ormai tutto era pronto per la piena ripresa dell'attivita', soprattutto sui set televisivi, nel tentativo di salvare una stagione compromessa dalla dura vertenza. ''Che bella sensazione poter tornare al lavoro - ha detto Carlton Cuse, produttore esecutivo della serie tv "Lost" -. Anche se ora dovremmo correre''. I tre mesi di forzata inattivita' e soprattutto l'accordo preso fra sceneggiatori e produttori hanno prodotto dei cambiamenti ed ora questi cambiamenti devono essere messi in pratica. Gli sceneggiatori hanno ottenuto una percentuale sugli introiti derivanti da tutti i nuovi mezzi di divulgazione degli spettacoli televisivi e cinematografici e questo significa, per i produttori, non avere piu' a disposizione una fetta dei guadagni da reinvestire nella produzione degli show. ''Per gli ottimisti questo sara' un periodo fervido, che portera' ad immaginare un nuovo modo di produrre gli show e di finanziarli - ha detto Cuse - per altri si tratta solo di un contrattempo''. Intanto gli addetti ai palinsesti cercano di capire quando spettacoli e serial tv potranno tornare nella programmazione delle emittenti. Il Saturday Night Live di NBC sara' il primo degli show televisivi a tornare a regime: debuttera' probabilmente il 23 febbraio e vedra' ospite Tina Fey. A causa dello sciopero gli affezionati dello spettacolo del sabato sera hanno perso nove puntate. Altri serial come "Ugly Betty", "Desperate Housewives" e "CSI" hanno in programma una riduzione degli episodi della stagione, che non dovrebbero superare il numero di otto, ma il clima ottimista ed entusiasta di queste ore potrebbe portare ad un'accelerazione nella produzione che quindi potrebbe non doverne risentire piu' di tanto. Il ritorno di serial televisivi come "Dr House", "Heroes" e "24" non e' previsto prima del prossimo settembre, semplicemente perche' la ripresa della produzione non sarebbe economicamente vantaggiosa prima della naturale fine della stagione, a giugno. La programmazione televisiva in Italia non ne risentira' se non il prossimo anno, quando verranno messi in onda gli episodi prodotti in questa travagliata stagione.

Diverso e' lo scenario sul fronte delle produzioni cinematografiche, meno soggette ai contrattempi creati da uno sciopero di qualche mese. Alcuni progetti erano stati posticipati ed ora potranno essere reinseriti nel calendario degli studios. Alcuni produttori pero' mettono le mani avanti. La prossima estate infatti potrebbe diventare possibile un nuovo sciopero, questa volta voluto dagli attori del sindacato Sag per il rinnovo del loro contratto. Alcuni progetti, dunque, soprattutto se molto costosi, potrebbero essere tenuti ancora in stand-by, in attesa di notizie piu' certe sulla possibile nuova vertenza.
NEWS - Katy Voegele, da MySpace a "One Tree Hill"
Tenete d'occhio Katy Voegele, cantautrice ventenne originaria di Cleveland scoperta grazie a MySpace. Da Internet alla pubblicazione del suo primo album - "Don't look away", nel quale spicca la commovente "Kindly Unspoken" - il passo è stato breve, anche grazie alla collaborazione dei produttori di Avril Lavigne e Michelle Branch, i quali hanno scommesso (a ragione) su di lei. Ora l'avvenente Katy, che musicalmente s'ispira a Joni Mitchell e Sheryl Crow, sfonderà anche in tv: parteciperà a ben 6 episodi del quinto ciclo del teen-cult "One Tree Hill" nei panni della cantante Mia, da lei definito un personaggio "punky-glam".
(Articolo di Leo Damerini pubblicato su "TU")

martedì 12 febbraio 2008

NEWS - Al via le riprese di "Amiche Mie", il "Sex and the City" in Corso Como. E al posto di Mr.Big arriva il Dottor G!
(AGI) - Roma - Sono iniziate oggi a Roma e andranno avanti per 20 settimane, tra la capitale e Milano, le riprese di "Amiche mie", la serie in 12 episodi da 50 minuti (per 6 serate di prime time), con Margherita Buy, Cecilia Dazzi, Luisa Ranieri ed Elena Sofia Ricci nel ruolo di 4 amiche alle prese con l'amore e la voglia di rimettersi in gioco a 40 anni. Prodotta da Francesco Pincelli per Mediavivere, la fiction andra' in onda prossimamente su Canale 5, con la regia di Paolo Genovese e Luca Miniero. Commedia sentimentale, con soggetto ideato da Cristiana Farina (anche produttore esecutivo), Paola Fossataro e Rita Rusic. La serie, scritta con Lorenzo Favella, Anna Mittone, e Maddalena Ravagli, e' ambientata a Milano e racconta la storia di 4 amiche tra i 35 e i 40 anni che, come oggi capita a tante, per motivi diversi si ritrovano single e fanno dell'amicizia il loro punto di forza. Scoprono cosi' che i 40 anni per una donna sono un punto di partenza e non un traguardo, una conquista di liberta' vissuta con piu' forza e consapevolezza. Infatti, l'obiettivo di Francesca, Anna, Grazia e Marta e' quello di mettersi in gioco, costi quel che costi, affrontando la paura, i pregiudizi, le difficolta', ma anche vivendo appieno l'eccitazione e la gioia di una vita che somiglia ogni giorno di piu' a quella che hanno sempre sognato. Tutto questo sicure di poter contare una su l'altra, come in una sorellanza. Le quattro protagoniste vivono tutte nello stesso condominio in un quartiere alla moda di Milano e sono: Francesca (Elena Sofia Ricci), sposata, con una figlia, a capo di un'agenzia che organizza matrimoni e feste per i divorzi, decide di farsi un regalo per i 40 anni e...lascia il marito; Grazia (Cecilia Dazzi), traduttrice, due figli, sposata con un uomo apparentemente perfetto che adora, vive per la famiglia e invece dovra' mettere in discussione tutta la sua vita; Marta (Luisa Ranieri), la piu' giovane del gruppo, anchorwoman di successo in tv ma fallimentare nella vita di coppia; infine Anna (Margherita Buy), sposata, con un figlio adolescente, soffocata dal rapporto col marito e la suocera, scappa dalla provincia romana per trasferirsi a Milano, dove comincia una nuova vita. Narratore delle vicende delle 4 amiche e' il Dottor G., un affermato ginecologo/sessuologo che incarna l'Uomo Perfetto, almeno per le nostre quattro protagoniste... e che offre il punto di vista maschile su tutte le problematiche amorose femminili. Oltre a lui, gli altri uomini della serie sono ex mariti, ex fidanzati, i partner del presente e quelli del futuro, i figli e gli amici.

lunedì 11 febbraio 2008

NEWS - Terminator tv, campione d'ascolti e di marketing
"Sarah Connor Chronicle", il sequel tv della cine-saga di "Terminator", ha fatto botto d'ascolti incollando in America su Fox più di 18 milioni di persone, il risultato più alto per il debutto di un telefilm negli ultimi due anni. Ma oltre al record di ascolti, la serie vanta altri due meriti. Si è assicurata la più imponente campagna promozionale dell'ultimo periodo (complice la mancata partenza di "24" per lo stop a causa dello sciopero degli sceneggiatori e il conseguente investimento di tutto il budget pubblicitario di Fox) e ha lanciato in un sol colpo tre giovani promettenti: oltre a Lena Headey, interprete della protagonista del titolo, spiccano anche colui che interpreta il figlio John Connor (Thomas Dekker) e la sexy Summer Glau, fasciata in tutine di pelle aderenti nel ruolo di Cameron.
(Articolo di Leo Damerini pubblicato su "TU")

"Il trivial game + divertente dell'anno" (Lucca Comics)

"Il trivial game + divertente dell'anno" (Lucca Comics)
Il GIOCO DEI TELEFILM di Leopoldo Damerini e Fabrizio Margaria, nei migliori negozi di giocattoli: un viaggio lungo 750 domande divise per epoche e difficoltà. Sfida i tuoi amici/parenti/partner/amanti e diventa Telefilm Master. Disegni originali by Silver. Regolamento di Luca Borsa. E' un gioco Ghenos Games. http://www.facebook.com/GiocoDeiTelefilm. https://twitter.com/GiocoTelefilm

Lick it or Leave it!

Lick it or Leave it!