Viewers last month

sabato 28 ottobre 2006

NEWS - E' sempre più boom per i telefilm in Italia, oltre il 17% dell'intera programmazione tv "in chiaro". Una ricerca dell'Accademia dei Telefilm evidenzia il fenomeno extra-televisivo del genere
In un inizio di stagione televisiva contraddistinta dai flop veri e presunti dei reality-show e dai cambi repentini di programmi in palinsesto, svetta un genere televisivo che non solo mantiene saldi i suoi numerosi affezionati, ma addirittura raggiunge cifre record nel totale della programmazione sulle reti generaliste. Da una ricerca dell'Accademia dei Telefilm - l'associazione che si promette di promuovere la cultura pop delle serie tv e che organizza ogni anno insieme a "Tv Sorrisi e canzoni" il "Telefilm Festival", l'unica manifestazione mondiale aperta ai fans delle serie tv - emergono cifre che vanno al di là del semlice fenomeno televisivo e che ormai travalicano il piccolo schermo per diventare veri e propri fenomeni di costume.
Se nella scorsa stagione - da settembre 2005 a maggio 2006 - la percentuale totale dei telefilm sul totale della programmazione sulle tv generaliste (Rai, Mediaset e La7) era arrivata al primato storico del 20%, nei primi due mesi della nuova stagione televisiva - dal 1 settembre al 27 ottobre 2006 - si è già al 17.31%, per un totale di 1425 ore di fiction seriale (serie, serial e sit-com). Si tratta di una cifra che fa prevedere un possibile record assoluto di fine stagione per il genere televisivo più in ascesa degli anni 2000 insieme a quello dei reality-show (seppure questi ultimi mostrano evidenti segnali di flessione).
Nello specifico, le 3 Reti Mediaset raggiungono con i telefilm il 21.58% del totale della loro programmazione, pari a 770 ore complessive: Canale 5 è al 14.53%, Italia 1 al 24.36%, Retequattro al 22.84%.
Le 3 Reti Rai segnano un 9.19% (per un totale di 344 ore complessive), senza contare che Raidue deve ancora calare i suoi pezzi da Novanta come "Desperate Housewives", "Lost" e "ER": Raiuno raggiunge l'11.72%, Raidue è all'11.74%, Raitre segna il 5.11%.
La7 conquista a sorpresa il primato con il 24.85% della sua intera programmazione (per un totale di 311 ore complessive) e supera clamorosamente, seppure di un soffio, la rete che da sempre è considerata la "regina" del genere, ovvero Italia 1, che dedica ai telefilm il 24.36% della sua intera programmazione (pari a 304 ore complessive) .
Italia 1 può però contare sui due fenomeni televisivi del genere d'inizio stagione, entrambi ormai sulle vette stabili del 18% di share: "Dr.House", passato indenne al cambio di collocazione dalla domenica al mercoledì (un ulteriore segnale anche della "fedeltà" e della prontezza di riflessi del pubblico dei telefilm), nonchè il meno pubblicizzato "CSI: Miami", con un ascolto ormai sulla corsia di sorpasso anche rispetto alla serie-madre "CSI - Scena del crimine".
Numeri di un boom che ormai fa rumore e conosce anche altre declinazioni extra-televisive: le oltre 80.000 copie vendute delle 3 edizioni "Dizionario dei Telefilm" (Garzanti) e gli 80.000 lettori del mensile ad hoc "Telefilm Magazine", uniti ai 15.000 spettatori che hanno popolato l'ultimo "Telefilm Festival" di Milano, testimoniano una passione che va aldilà dei semplici conteggi.

venerdì 27 ottobre 2006

L'EDICOLA DI LOU - David Letterman infilza Tom Cruise
Ieri sera David Letterman ha "infilzato" Tom Cruise, promesso sposo di Katie Holmes, con due battute fulminanti durante il "Late Show":
  1. "Tom Cruise e Katie Holmes si sposeranno in Italia, sulla torre pendente... della pubblicità. Ma Tom è un tipo a dir poco parco e parsimonioso. Per risparmiare qualcosa, sarà lui la statuina sulla torta".
  2. "Presto Tom Cruise sarà un uomo sposato. Scommetto che cambierà idea sugli antidepressivi".
NEWS - Anche i Vip tutti pazzi per "Dr. House"!
«Non toccatemi House» avverte Alessandro Cecchi Paone. «Senza paternalismi e buonismi, così brusco, mi piace da pazzi». Anche Cesare Paciotti apprezza il fatto che non ci sia quel sapore vagamente dolciastro tipico delle serie nostrane: «I puritani sono insopportabili. House ti dice che non devi fumare tenendo una sigaretta in bocca. Anche le donne lo amano per il suo caratteraccio. Sognano di riuscire a renderlo più dolce con la pazienza... ah illuse!». Anche Klaus Davi lo guarda, magari in compagnia dell’amica Paola Ferrari, altra patita delle intemperanze del dottore più famoso della tv. «È girato divinamente» ammette Maria Sole Brivio Sforza. «È bello perché ti spiega questioni mediche» secondo Flaminia Orsini. Alviero Martini l’ha scoperto con il passaparola: «Era dall’epoca di Dynasty che non mi appassionavo a una serie tv. House con i suoi metodi burberi ottiene sempre ciò che vuole. Dovremmo imparare da lui»
(Articolo tratto da "Panorama" di oggi in edicola)
NEWS - Auditel, un altro smacco. Giudice impedisce la pubblicazione dei dati scorportai delle tv satellitari: "rilevamenti non trasparenti"
(Adnkronos) - Roma - No alla pubblicazione dei dati d'ascolto rete per rete dei canali satellitari. Lo ha stabilito la Corte di Appello di Milano che, "pur riconoscendo ancora una volta l'esistenza di un danno che Auditel provoca agli editori satellitari attraverso dei rilevamenti non trasparenti, non ha accolto il ricorso di urgenza in corso di causa presentato dalle reti del Gruppo Sitcom che chiedevano un adeguamento dell'ordinanza alle mutate condizioni di mercato e pertanto il divieto di pubblicazione di tutti i dati". Nella sostanza viene confermata, con l'ordinanza emessa oggi, la decisione di vietare la pubblicazione dei dati di ascolto disaggregati relativi ai canali satellitari. A darne notizia e' lo stesso gruppo Sitcom, che sottolinea: "Come si puo' leggere, oramai da tempo, su tutta la stampa il mercato televisivo italiano sta rapidamente cambiando. Si tratta di un cambiamento evidente e ben noto a tutti gli operatori del settore e ancor prima a tutto il pubblico televisivo. Con il ricorso presentato il Gruppo Sitcom ha cercato di dare un senso attuale e stringente all'ordinanza del maggio 2005. Oggi l'ordinanza che vieta la pubblicazione dei dati satellitari si e' trasformata in un puro vantaggio competitivo a favore di Rai e Mediaset". La Corte, secondo quanto riferisce una nota di Sitcom, "in sostanza ha deciso di non valutare sufficienti le mutate condizioni di mercato e quindi di non prendere oggi una decisione che per quanto forte e' necessaria e vitale per l'intero settore". "La verita' e' che questa situazione non e' piu' sostenibile e giorno dopo giorno si aggrava creando un pesante squilibrio a favore del duopolio e, contro ogni evidenza, proprio a sfavore dei quei soggetti che si vorrebbe tutelare - dichiara Valter La Tona, Presidente e Amministratore Delegato del Gruppo Sitcom - A questo punto ritengo che il silenzio dell'AGCom, che ha ricevuto una nostra formale denuncia della paradossale situazione in atto datata 22 dicembre 2005, sia decisamente insostenibile e non sia ammissibile che non ci sia stata data alcuna formale risposta a ben 10 mesi di distanza - conclude La Tona - Sicuramente vince l'inerzia e vince il sistema, per il momento".
(Vedi Post del 4 ottobre, 13 luglio e 17 maggio)

giovedì 26 ottobre 2006

NEWS - Un Bree-vido lungo la schiena: la "desperate housewife" Marcia Cross indossa una collana chiamata Callas e si mette a intonare la Tosca
(ANSA) - 26 ott - Indossa un collier e inizia a cantare arie di musica lirica: e' successo a Marcia Cross, la bella rossa e algida Bree, protagonista di "Desperate Housewives". La Cross e' stata vista dal gioielliere Vhernier, a Los Angeles dove, attratta da una collana chiamata appunto Callas, e' entrata e l'ha subito indossata. L'impiegata del negozio Vhernier racconta che, mentre le stava descrivendo la collana, Marcia Cross si e' entusiasmata e ha intonato addirittura la Tosca. La Cross, sempre fotografata con un noioso filo di perle molto bon ton, come vogliono le esigenze del suo personaggio nella serie di cui tra breve partirà in Italia, su Raidue, la seconda serie, potra' cosi' sfoggiare un gioiello meno 'disperato'.
NEWS - Isaiah Washington di "Grey's Anatomy" chiede scusa per la lite sul set. Smentite le voci di una sua possibile sostituzione con Eriq La Salle di "E.R."
Isaiah Washington, alias il dottor Preston Burke di "Grey's Anatomy", è pentito. Dopo la rissa sfiorata per un pelo sul set con Patrick Dempsey (vedi Post del 11 ottobre), emergono i particolari del contendere. Washington avrebbe insultato il collega T.R. Knight, in ritardo per le riprese, apostrofandolo ingiuriosamente sulla sua omosessualità (vedi Post del 20 ottobre). L'epiteto avrebbe mandato su tutte le furie Dempsey, che ha affrontato Washington a muso duro, al limite del pestaggio. Successivamente si è sparsa la voce incontrollata che il personaggio del dottor Burke sarebbe uscito di scena - e con lui Washington - con la possibilità di una new entry clamorosa: l'arrivo di Eriq La Salle, ovvero il dottor Benton di "E.R.". Sono di oggi due uscite (e mezzo) che tendono entrambe a rasserenare gli animi, soprattutto alla luce degli strepitosi ascolti della serie medica della scorsa settimana, vincente per la seconda volta sul totem "CSI". Dapprima l'ideatrice Shonda Rhimes ha smentito a "People" le indiscrezioni su La Salle: "trovo queste voci non solo ridicole, ma anche offensive, in quanto si parla di una sostituzione all'interno della nostra famiglia - ha chiosato - la sola idea poi di sostituire una persona di colore con un'altra di colore mi disturba molto. Il clima sul set è sereno. La nostra è come una grande famiglia: ci sono dei giorni in cui ci divertiamo molto e altri in cui è più dura, com'è normale". Da parte sua, Isaiah Washington ha fatto pubblica ammenda: "Sono sinceramente addolorato per aver usato quelle parole sul set. Sono assolutamente al di sotto del mio standard professionale. Il mio rispetto per i colleghi è massimo, come ho spiegato a tutti coloro che sono rimasti coinvolti". Nel frattempo, Katherine Heigl (interprete della dottoressa Izzie Stevens) è andata ospite all'Ellen DeGeneres Show rivelando che sul set "c'è stato un alterco, uno scoppio di testosterone in tutta la stanza, ma dopo 5 minuti era tutto finito". Sapendo poi che Washington sarebbe andato anch'esso ospite dalla DeGeneres questa settimana, Heigl ha scherzato con la conduttrice raccomandandole di "stare indietro". Ma non ce ne sarà bisogno: Washington ha disdetto la sua partecipazione, ufficialmente per "impegni professionali". Se fossimo la DeGeneres, ripiegheremmo su La Salle...
GOSSIP - Grrrrrrrrrr! Io Tarzan, tu Mischa. La Barton dà il peggio di sè leopardata ad una festa di beneficenza a L.A.
Los Angeles sarà pure una giungla d'asfalto, ma Mischa Barton ha colto solo l'aspetto forestale del concetto. Ieri l'ex interprete di Marissa in "The O.C." ha stupito tutti toccando il fondo del buon gusto presentandosi ad un party di beneficenza vestita come una Jane in fuga dai bracconieri. L'occasione era il DKNY Underwear Celebrity Field Day, organizzato per raccogliere fondi da destinare in beneficenza. Mischa ha fatto capolino con questo capetto che sembra firmato da Dolce&Gabbana sottoposti all'elettroshock. Ma, non essendoci limite al peggio, si è fatta accompagnare anche da Cita: pardon, dal fidanzato irsuto Cisco Adler, ingaggiato come DJ dell'evento. Non è dato di sapere cosa ne pensi Tarzan, ma si suppone preferisca a questo punto la compagnia dei bracconieri.
NEWS - A.A.A. Cercasi agenti segreti dentro "CSI" e "Lost"
(Adnkronos) - La National Security Agency americana lancerà la sua prima campagna di reclutamento con uno spot televisivo in occasione del lancio delle puntate autunnali di ‘Lost ‘ e 'Csi: Crime scene investigation’, le due serie più seguite negli Usa. L’obiettivo è quello di reclutare agenti nell’area di Washington e Baltimora. Lo spot, della durata di 30 secondi, andrà in onda, scrive il ‘Chicago Tribune’, per cinque settimane. Il direttore delle risorse umane dell’agenzia, John Taflan, ha inoltre reso noto che da quando viene trasmesso ‘Csi’ le visite sul sito web dell’ Nsa sono aumentate considerevolmente.

mercoledì 25 ottobre 2006






ESCLUSIVA - Le immagini della passione hot tra Evangeline Lilly e Dominic Monaghan di "Lost". La "strana coppia", senza freni on the beach, esce per la prima volta allo scoperto
Che si amino è a tutti noto, anche se ai più resta piuttosto incomprensibile come la bella di "Lost" abbia scelto obiettivamente l'attore meno appariscente del set. Ma che la loro passione divampi in maniera così disinibita e pubblica on the beach, tra una pausa e l'altra di "Lost", è una novità assoluta. Fino ad oggi Evangeline Lilly e Dominic Monaghan avevano fatto di tutto per preservare dai gossip la loro unione nata durante la lavorazione del serial di JJ Abrams. Nelle immagini in esclusiva per l'Italia, ecco però la "strana coppia" appartarsi in una zona che probabilmente reputano al riparo dagli occhi indiscreti, dapprima nascondendosi dietro l'unico ramo presente sulla spiaggia assolata. Ma non abbastanza lontani dall'obiettivo del paparazzo di turno che ha immortalato le loro effusioni sempre più esplicite, degne di un remake di "Uccelli di rovo" (che nonostante il titolo non era un film porno ma una nota miniserie degli anni Ottanta).
NEWS - Rachel Bilson: "Pensavo che Adam fosse uno sfigato...". L'attrice-regina di "The O.C." si sbottona sul collega-fidanzato nel mensile Cosmopolitan
"All'inizio pensavo che Adam fosse uno sfigato, davvero! Non conoscevo la sua ironia. Ma poi mi ha conquistata, è accaduto molto naturalmente. Ho scoperto conoscendolo che la sua ironia è molto simile alla mia": così Rachel Bilson, l'attrice-regina di "The O.C." , si sbottona sulla relazione con il collega-fidanzato Adam Brody dalle pagine (e dalla copertina) dell'edizione americana di "Cosmopolitan", che la definisce "queen bee of The O.C.". Apparentemente una dichiarazione d'amore, quella della Bilson, che metterebbe a tacere la crisi dovuta all'infatuazione dell'attrice per Zach Braff ("Scrubs") avvenuta sul set del film "The Last Kiss", ma essendo "Cosmopolitan" un mensile - avendo dunque i tempi di chiusura anticipati, ancor di più se si tratta della copertina - è probabile che l'intervista risalga a qualche settimana fa.
(Nelle foto, Rachel Bilson in due scatti tratti da "Cosmopolitan" USA di Novembre)

martedì 24 ottobre 2006

NEWS - Ultima ora, udite udite: Tom Cruise e Katie Holmes si sposeranno in Italia il 18 novembre. Ancora segreta la località (da Clooney sul lago di Como?). Spielberg e Travolta tra gli ospiti in arrivo
New York, 24 ott. - (Adnkronos) - L'attore americano Tom Cruise sposera' la sua compagna Katie Holmes il prossimo 18 novembre in Italia. Lo ha riferito un portavoce della coppia, Arnold Robinson, precisando che gli inviti sono gia' stati recapitati. Il portavoce non ha voluto precisare la localita' dove si terra' la sfarzosa cerimonia. Nei giorni scorsi George Clooney aveva smentito che le nozze piu' attese dell'anno si celebreranno nella sua villa sul Lago di Como, per l'occasione prestata alla coppia di amici. Sia Homes, 27 anni, che Cruise, 44 anni, indosserrano per il loro matrimonio abiti disegnati dallo stilista italiano Giorgio Armani. I gioielli della sposa e la fede nuziale, tempestata da ben 150 piccoli diamanti, saranno invece offerti da David Orgel. Da quanto e' filtrato dagli ambienti dello star-system, Cruise e Homes hanno spedito gli inviti lo scorso weekend. Tra le celebrita' incluse nella lista dei partecipanti alle loro nozze, non dovrebbero mancare, tra gli altri, David e Victoria Beckham, il regista Steven Spielberg e John Travolta, membro come Cruise della setta religiosa di 'Scientology'.
NEWS - Jennifer Aniston fa "Paperissima" a Broadway
New York, 24 ott. - (Adnkronos) - Dopo il successo riscosso in televisione con la serie 'Friends' e la sua promettente carriera cinematografica, quello che mancava nella vita dell'attrice Jennifer
Aniston era di salire sul palcoscenico. E' cosi' ha fatto il suo debutto teatrale ieri a Broadway con l'opera '24 Hour Plays', insieme alla protagonista di 'Er', Julianna Marguiles e Liev Scheriber. Nello spettacolo teatrale, che si tiene una volta all'anno, recitano grandi star che hanno soltanto un paio d'ore per fare le prove e imparare le battute scritte la sera prima. Il grande richiamo dello spettacolo e' infatti quello di vedere le grandi star in difficolta' quando dimenticano qualche battuta durante la performance, e sembra che quest'anno il copione delle 'papere' sia stato rispettato. La rappresentazione di beneficenza ha lo scopo di ricavare soldi per progetti artistici in zone degradate di New York.
GOSSIP - E' ufficiale: Adam Brody e Rachel Bilson di nuovo insieme! La coppia di "The O.C." avvistata mano nella mano a Toronto nel weekend
La tempesta sembra ormai passata. Rachel Bilson e Adam Brody sono stati avvistati insieme lo scorso weekend, mano nella mano, a Toronto. Nella città canadese la Bilson sta girando il suo nuovo film ("Jumper"): Brody l'ha raggiunta nel probabile tentativo di riallacciare la relazione e dare un taglio (zach!) col passato. La ritrovata sintonia è dimostrata anche dai cappuccetti simili che i due sfoggiano per coprirsi dal freddo pungente.
GOSSIP - Il ritorno di Jennifer Garner!
Bentornata, Jennifer! Jennifer Garner ("Alias") è tornata per la prima volta sulle scene, in una manifestazione pubblica, dopo la maternità della figlia avuta dal marito-attore Ben Affleck a dicembre scorso. L'occasione è stata, ieri sera, per il 10° Annual Hollywood Film Festival, nel corso del quale è stato premiato proprio Affleck. Nonostante il vestito marron glacè, Jennifer appare in ottima forma.
PICCOLO GRANDE SCHERMO - Il vero "Scoop" di Woody Allen sarebbe scoprire quanto hanno pagato Anthony Head ("Buffy") per comparire meno di 30 secondi e sbiascicare una frasetta. Nel cast anche Ian McShane di "Deadwood"
Il dubbio era se catalogare questa critica nella sezione Quiz. Sì, perchè il vero "Scoop" della nuova pellicola di Woody Allen, appartenente alla sua filmografia più dimenticabile, sarebbe quello di capire quanto hanno pagato Anthony Head - il Rupert Giles di "Buffy" - per sbiascicare mezza frase nell'ultima sequenza. Egli indossa infatti il trench dell'ispettore che deve risolvere il caso attorno al quale verte un mystery ridicolo ambientato nella Londra post "Match Point", con Scarlett Johansson che fa da trait d'union e Allen stesso che le fa da "magico" padre putativo. Il colpevole viene smascherato in un istante, prima che il detective interpretato da Head possa quasi aprir bocca e azionare il cervelletto. Alla fine, l'unico a salvarsi è un bravo Ian McShane di "Deadwood", nei panni del giornalista di razza trapassato che torna in terra per regalare lo scoop dei sogni da prima pagina alla praticante Scarlettina. Qualche battuta azzeccata (su tutte quella pronunciata dal regista-protagonista: "Ero di fede ebraica ma poi mi sono convertito al narcisismo"), ma troppo poco per la griffe d'alta qualità Woody Allen.

Giudizio: **

lunedì 23 ottobre 2006

NEWS - Ascolti Usa, "Grey's Anatomy" batte ancora "CSI"!
Dopo il debutto vincente del 21 settembre scorso, la terza stagione di "Grey's Anatomy" (ogni giovedì alle 21 sulla ABC) supera ancora il settimo ciclo di "CSI - Scena del crimine", vincendo gli ascolti settimanali a "stelle e strisce". Secondo i dati Nielsen Media Research del periodo 9-15 ottobre, infatti, la serie medica ha ottenuto il primato grazie a 22,9 milioni di telespettatori. Seconda posizione, con 21,9 milioni di individui, per la settima stagione di "CSI - Scena del crimine" (sempre ogni giovedì alle 21.00, sulla CBS). Sarà un caso che Petersen ha annunciato un imminente addio a Grissom? A seguire, podio raggiunto dalla terza stagione di "Desperate Housewives" (domenica alle 21 sulla ABC, con 20,6 milioni). Nella Top ten prosegue l'emorragia d'ascolti per "Lost": solo nono posto per la terza stagione sui sopravvissuti (il mercoledì alle 21.00 sulla Abc), con 16,9 milioni di spettatori. Il serial di JJ Abrams è sempre più tallonato dalla seconda stagione del sorprendente (in America) "Criminal Minds" (in onda il mercoledì alle 21.00 sulla CBS), con 16,3 milioni.
(Nella foto in alto, Ellen Pompeo scherza con quel che resta di Grissom dopo gli ascolti della settimana scorsa...)
QUIZ - Chi è l'attore/l'attrice telefilmico/a che viene portato/a a spasso dal suo cane?
Quizzettino d'inizio settimana per mettere alla prova l'occhio lungo dei telefilm-fans. Chi è colui/colei che sembra venir portato/a in giro dal suo cane (il quale sembra assai affamato di caviglie di paparazzi)?

  • Teri Hatcher
  • Sarah Michelle Gellar
  • Jennifer Aniston
  • Jessica Alba
  • Amber Tamblyn
  • Dominic Purcell
  • Mary Louise Parker
  • Zach Braff
  • Adam Brody
  • Rachel Bilson
  • Mischa Barton
  • Shannen Doherty
  • Alyssa Milano
  • Jamie-Lynn DiScala
  • Joshua Jackson
  • Michelle Williams
  • Luke Perry
  • Eliza Dushku
  • Katie Holmes
  • Rose McGowan
  • Calista Flockhart
  • Billie Piper
  • Hugh Laurie
  • Jorja Fox
  • Eric Szmanda
  • Marg Helgenberger
  • George Eads
  • Patrick Dempsey
  • Ellen Pompeo
  • Eva Longoria
  • Alyson Hannigan
  • James Marsters
  • David Boreanaz
  • Don Johnson
  • Sofia Gucci
NEWS - Da questa settimana una rubrica del sottoscritto sul settimanale "TU" dedicata ai telefilm e ai loro protagonisti. Obiettivo della prima uscita, Patrick Dempsey di "Grey's Anatomy"
Da mercoledì scorso è in edicola il nuovo "TU", il settimanale della Mondadori che ha rivoluzionato la veste grafica e punta a un pubblico giovane, amante tra le altre cose dei telefilm. Il sottoscritto collabora con una rubrica dedicata alle serie tv e ai volti e risvolti connessi. Primo obiettivo del numero in edicola, a pagina 99: Patrick Dempsey di "Grey's Anatomy". Eccovi la notizia del debutto del nuovo "TU" tratta da "Prima Comunicazione".
"Annunciato con largo anticipo, realizzato fra l’estate e settembre, il nuovo "Tu" di Anna Bogoni, che a luglio ha lasciato la direzione di "Starbene" proprio per occuparsi di questo nuovo progetto, è in edicola dal 18 ottobre. Il settimanale femminile della Mondadori ha cambiato molte cose – ad esempio il formato, ora più piccolo (ma più grande di quello pocket), la veste grafica ridisegnata da Lorenzo Giuffredi e i contenuti della prima parte riservata all’attualità – ma mantiene invariati lo stile d’informazione veloce e visivo, il prezzo di copertina a 0,99 euro e soprattutto il target: un target definito ‘aspirazionale’, con parola brutta ma che rende bene l’idea. “Le lettrici di Tu sono in gran parte donne giovani, tra i 25 e i 35 anni. Sono proiettate verso il futuro e hanno fiducia nella possibilità di migliorare la loro condizione personale, economica, di lavoro”, spiega Bogoni. “Oggi, in un certo senso, hanno un atteggiamento più ‘aspirazionale’ di prima, e guardano con più interesse e curiosità alle celebrities come modelli a cui ispirarsi e su cui magari costruire qualche sogno”. Ecco dunque che il nuovo "TU" fa largo uso di celebrities italiane e straniere in tutta la prima parte, una quarantina di pagine dedicate ad attualità, stili, consumi e tendenze; affida la rubrica della posta a Federica Panicucci e ingaggia la dj La Pina per scrivere un diario centrato sulle relazioni personali. Rimane invece sostanzialmente invariata nei contenuti la seconda parte del giornale, con spunti pratici e di servizio su temi tradizionali del femminile che vanno dalla psicologia al sesso, dal lavoro alla cucina".
NEWS - Rachel Bilson a sorpresa rivela: "un incidente stradale mi ha cambiato la vita...". L'attrice-regina di "The O.C." si è confessata al magazine inglese "You"
A proposito di Rachel Bilson (si veda Post precedente), l'attrice-regina di "The O.C." si è messa a nudo sul magazine inglese "You", confessando un aspetto inedito della sua vita. "Ero in quel periodo dell'adolescenza che va dai 14 ai 16 anni - ricorda Rachel - uscivo con gente più grande di me, amici di mio fratello. Tutto quello che importava era bere birra e sfondare nel mondo dello spettacolo. Un giorno avemmo un terribile incidente stradale. Finimmo tutti all'ospedale. Io rimasi senza conoscenza per due giorni, un ragazzo rimase paralizzato. Da quel giorno ho cambiato registro, ho preso coscienza di me stessa e ho abbandonato quella strada autodistruttiva...".
GOSSIP - Rachel Bilson e Adam Brody di nuovo insieme (ma per quanto?)
La notizia del giorno è che Rachel Bilson e Adam Brody, coppia fissa sul set di "The O.C." e fuori, sono stati riavvistati insieme. La foto in esclusiva per l'Italia lo dimostra. Sono sul set del teen-cult (oddio, cult...: in America rischia la chiusura da un momento all'altro e in Italia è stato per il momento sospeso e, contrariamente a quanto annunciato da "Tv Sorrisi e Canzoni" la scorsa settimana, la collocazione del preserale su Italia 1 sembra sfumata, presagendo un ritorno non immediato). Poco importa che poi lei si sia rifugiata in bagno per sfuggire i paparazzi e che lui non sprizzi gioia da tutti i pori dell'immancabile t-shirt, la foto-notizia resta e per i fans di "The O.C." che li vogliono vedere insieme è già una mezza vittoria, anche se non si sa se sia un riavvicinamento forzato dagli impegni professionali o voluto. Ora che dirà Zach Braff, l'attore di "Scrubs" che sembra aver rapito il cuore di Rachel sul set del film "The Last Kiss"? Ci darà, zach!, un taglio...? Oppure tornerà alla carica per rubare all'attrice un altro "kiss"?
(Vedi anche Post del 28 settembre e del 2 e 4 ottobre)
QUIZ - L'attrice telefilmica di spalle in abito nero era...
L'attrice ritratta nel Quiz-Post del 1 ottobre con vestito nero lungo era Teri Hatcher di "Desperate Housewives". Complimenti a Fabry, l'unico ad aver indovinato. In giornata un altro quizzettino per iniziare bene la settimana...

"Il trivial game + divertente dell'anno" (Lucca Comics)

"Il trivial game + divertente dell'anno" (Lucca Comics)
Il GIOCO DEI TELEFILM di Leopoldo Damerini e Fabrizio Margaria, nei migliori negozi di giocattoli: un viaggio lungo 750 domande divise per epoche e difficoltà. Sfida i tuoi amici/parenti/partner/amanti e diventa Telefilm Master. Disegni originali by Silver. Regolamento di Luca Borsa. E' un gioco Ghenos Games. http://www.facebook.com/GiocoDeiTelefilm. https://twitter.com/GiocoTelefilm

Lick it or Leave it!

Lick it or Leave it!