Viewers last month

sabato 5 giugno 2010

GOSSIP - Aridaje, Porca Montana! Miley Cyrus bacia ballerina a "Britain's Got Talent" e diventa Sua Maestà degli scandali
I tempi di "Hannah Montana" sono definitivamente alle spalle. E così Miley Cyrus vira la sua immagine sui sexy-scandali dapprima finendo nelle candidature del prequel di "Sex and the City", quindi shokkando i morigerati inglesi baciando una ballerina nel suo intervento a "Britain's Got Talent" di giovedì scorso...Miley per le api di Sua Maestà...!

venerdì 4 giugno 2010

NEWS - Ultima ora, il mio odiato marito Arnold! La moglie di Gary Coleman idagata per la morte del nano-marito
Shannon Price, moglie dell'attore Gary Coleman, e' nel mirino delle indagini per la morte dell'attore, noto come l'Arnold della serie tv statunitense "Il mio amico Arnold". La Price era presente in casa nel momento in cui Gary ha sbattuto la testa perdendo i sensi. In una telefonata al 911 la donna ha raccontato "C'e' sangue dappertutto mi viene da vomitare e non so proprio cosa fare. Gary perde sangue dalla testa e fa bolle dalla bocca", non riuscendo pero' a bloccare la fuoriuscita del sangue dalla ferita. E' stata poi la stessa Price a decidere di spegnere le macchine che tenevano in vita le funzioni vitali di Coleman, dopo due giorni di coma.

giovedì 3 giugno 2010

PICCOLO GRANDE SCHERMO - Clamoroso al Cibali! Miley Cyrus-Porca Montana candidata (dai bookmakers) per il prequel di "Sex and The City"
(AGI) Roma, 3 giu. - Parecchi sono pronti a scommettere che presto diventera' un film. In Inghilterra si portano avanti e aprono gia' le scommesse. 'The Carrie diaries' di Candace Bushnell, romanzo "prequel" di 'Sex and the City', e' uscito da poco nelle librerie Usa, ma in terra britannica si punta gia' sull'attrice che potrebbe impersonare la versione adolescente di Carrie Bradshaw, l'amatissima protagonista. Per Paddy Power in prima linea c'e' la stellina di 'Hannah Montana', Miley Cyrus (2,50), seguita a 6 da Emma Watson e Dakota Fanning (sempre a 6). L'opzione Sarah Jessica Parker (l'interprete storica di Carrie) sembra remota e paga al momento 34. In lavagna fanno la loro apparizione anche Paris Hilton e Lindsay Lohan, le cui chance si fermano pero' a 51.

mercoledì 2 giugno 2010

NEWS - Homer Simpson è il miglior personaggio di cinema e tv degli ultimi 20 anni. Buffy terza, Tony Soprano quarto, Carrie Bradshaw nona, Sue Sylvester 18esima, Dr. House 84esimo (!!!)
(AGI/EFE) - Los Angeles, 1 giu. - Homer Simpson e' stato votato in America il miglior personaggio creato dal cinema e dalla tv negli ultimi venti anni. Il capo della famiglia piu' gialla
creata dall'animazione grazie all'invenzione dell'autore di fumetti Matt Groening e' risultato il piu' gradito dal pubblico in una inconsueta inchiesta della rivista "Entertainment Weekly". "Homy" ha superato personaggi del calibro di Harry Potter (secondo) e Buffy l'ammazzavampiri, giunta terza. In classifica anche il mafioso Tony Soprano, "Joker" di Batman e Rachel, la Jennifer Aniston di "Friends".

Ecco la classifica completa:

100. Tim Riggins from Friday Night Lights
99. The Bride from Kill Bill
98. Lisbeth Salander from The Girl With the Dragon Tattoo and its sequels
97. Violet Weston from August: Osage County
96. Bernie Mac from The Bernie Mac Show
95. Wilhelmina from Ugly Betty
94. Truman from The Truman Show
93. Game Boys: Nathan Drake from the Uncharted series; Kratos from the God of War series; and Niko Bellic from Grand Theft Auto IV
92. Christopher Boone from The Curious Incident of the Dog in Night-Time
91. Hancock from Hancock
90. Marge Gunderson from Fargo
89. Wikus van de Merwe from District 9
88. Napoleon Dynamite from Napoleon Dynamite
87. Tony Stark from the Iron Man series
86. Karen Walker and Jack McFarland from Will & Grace
85. Daniel Plainview from There Will Be Blood
84. Dr. Gregory House from House, M.D.
83. Jen Yu from Crouching Tiger, Hidden Dragon
82. Tracy Flick from Election
81. Amanda Woodward from Melrose Place
80. Gorillaz, the animated rock band
79. Elphaba from Wicked
78. Patty Hewes from Damages
77. Mimi Marquez from Rent
76. Tyler Durden from Fight Club
75. David Brent from The Office (original version)
74. Don Draper from Mad Men
73. Catherine Trammell from Basic Instinct
72. Kara “Starbuck” Thrace from Battlestar Galactica
71. Det. Alonzo Harris from Training Day
70. Mary Katherine Gallagher from Saturday Night Live
69. Miranda Priestly from The Devil Wears Prada
68. Effie White from Dreamgirls
67. Borat from Borat: Cultural Learnings of America for Make Benefit Glorious Nation of Kazakhstan
66. Allie and Noah from The Notebook
65. Lorelai and Rory Gilmore from Gilmore Girls
64. Maximus from Gladiator
63. John Locke from Lost
62. Jimmy Corrigan from Jimmy Corrigan: The Smartest Kid on Earth
61. Vic Mackey from The Shield
60. Mary Jones from Precious: Based on the Novel Push by Saphhire
59. Master Chief from the Halo series
58. Thelma and Louise from Thelma & Louise
57. Clayton Bigsby from Chappelle’s Show
56. Barney Stinson from How I Met Your Mother
55. Tracy Jordan from 30 Rock54. Juno from Juno
53. Edward Cullen from the Twilight saga
52. Annie Wilkes from Misery
51. Omar Little from The Wire
50. Pearl the Landlord from FunnyorDie.com
49. Vivian Ward from Pretty Woman
48. Red from The Shawshank Redemption
47. Corky St. Clair Waiting for Guffman
46. Jerry Maguire from Jerry Maguire
45. Stewie Griffin from Family Guy
44. Jack Bauer from 24
43. Cal Stephanides from Middlesex
42. Sydney Bristow from Alias
41. Harold and Kumar from the Harold & Kumar series
40. Ron Burgundy from Anchorman: The Legend of Ron Burgundy
39. Gob Bluth from Arrested Development
38. Elmo from Sesame Street
37. Keyser Söze from The Usual Suspects
36. Gollum from The Lord of the Rings
35. Dexter Morgan from Dexter
34. Cher from Clueless
33. Sarah Connor from Terminator 2: Judgment Day
32. Beavis and Butt-Head from Beavis and Butt-Head
31. Forrest Gump from Forrest Gump
30. “Stephen Colbert” from The Colbert Report
29. Vincent Vega and Jules Winnfield from Pulp Fiction
28. Madea from several Tyler Perry films and plays
27. Frasier from Frasier
26. Kavalier and Clay from The Amazing Adventures of Kavalier & Clay
25. Woody from the Toy Story series
24. Felicity Porter from Felicity
23. Austin Powers from the Austin Powers series
22. Eric Cartman from South Park
21. Roseanne from Roseanne
20. Ally McBeal from Ally McBeal
19. Morpheus from The Matrix series
18. Sue Sylvester from Glee
17. Lara Croft from the Tomb Raider franchise
16. Bridget Jones from the Bridget Jones series
15. Shrek from the Shrek series
14. Jeff “The Dude” Lebowski from The Big Lebowski
13. Jack Sparrow from the Pirates of the Caribbean series
12. Fox Mulder and Dana Scully from The X-Files
11. Cosmo Kramer from Seinfeld
10. SpongeBob SquarePants from SpongeBob SquarePants
9. Carrie Bradshaw from Sex and the City
8. Hannibal Lecter from The Silence of the Lambs and its sequels
7. Edward Scissorhands from Edward Scissorhands
6. Rachel Green from Friends
5. The Joker from The Dark Knight
4. Tony Soprano from The Sopranos
3. Buffy from Buffy the Vampire Slayer
2. Harry Potter from the Harry Potter series
1. Homer Simpson from The Simpsons

martedì 1 giugno 2010

QUIZ - Chi sono le prime bikinate telefilmiche della bella stagione?
Bella stagione, here we comes! Eccole, puntuali come api sui fiori, le prime bikinate telefilmiche che smessi gli abiti da set si lanciano sulla sabbia, tra surf, due pezzi e strani copricapi. Ad esempio, chi si cela sotto il cappello a larghe falde nero come la pece? Chi sfoggia il bikini fucsia schocking? Chi è il fantasma che spalma l'olio solare al suo bello avvolta da un lenzuolo degno di "Ghost Whisperer"? Rispondete nell'ordine. Per cogliere i particolari, cliccate sulle foto per ingrandirle.
QUIZ - La "Miss Tacchi 10" anche per fare la spesa era...
Era Kate Walsh di "Private Practice", la "Miss Tacchi 10" anche per fare la spesa sotto casa al centro del Quiz del 24 marzo scorso. Complimenti agli indovinatori Basty, Roberta, Gianluca, Mary e Nicolino. Da notare anche il capetto abbinato ai trampoli, della serie "metto la prima cosa che trovo nell'armadio ed eventualmente la uso come sporta della spesa all'Esselunga". A breve un nuovo elettrico Quiz per celebrare l'arrivo della bella stagione...

lunedì 31 maggio 2010

NEWS - Angeli in caduti libera! Crack finanziario per Kate Jackson
Notizia tratta da Corriere.it
È sopravvissuta due volte al cancro al seno, ha sconfitto una dipendenza da antidolorifici e superato tre divorzi devastanti, ma ora per la "Charlie's Angel", Kate Jackson, sembrano riaprirsi le porte dell'inferno. Stando, infatti, alle carte da lei stessa presentate davanti alla Corte Suprema di Los Angeles, la 61enne attrice, diventata famosa propria grazie alla popolare serie tv degli anni Settanta, sarebbe ormai sull'orlo della bancarotta e a rovinarla sarebbe stato il suo ex business manager, Richard Francis. Stando all'accusa della Jackson, l'uomo l'avrebbe ingannata, facendole credere di avere una fortuna stimata in oltre 5 milioni di dollari (più di 4 milioni di euro) e di poter così vivere tranquillamente grazie ai 300mila dollari (245mila euro) di interessi annui che quel denaro le fruttava. In realtà, dopo che Francis l'aveva convinta ad acquistare una villa del valore di 2 milioni di dollari (1,6 milioni di euro) a Santa Monica, sostenendo che l'investimento non avrebbe mai perso valore, l’attrice (che ha un figlio adottato, Taylor, di 14 anni) avrebbe scoperto che il suo conto in banca era nettamente inferiore a quello che le aveva fatto credere il suo business manager per anni, visto che ammontava, infatti, a poco meno di 3 milioni di dollari (quasi 2,5 milioni di euro). Da qui, la decisione di portarlo in tribunale e di chiedergli un risarcimento di 3 milioni di dollari. «Sono caduta in rovina per mano della persona a cui avevo affidato le mie finanze», ha scritto nella sua denuncia la Jackson, che si sarebbe affidata a Francis perché questi già gestiva le fortune dell'altra Charlie's Angel, Farraw Fawcett, morta di cancro un anno fa. «Kate è completamente distrutta dalla piega che ha preso la sua vita – ha raccontato al londinese «Sunday Express» una fonte vicina alla Jackson – e siamo tutti molto preoccupati che non riesca a sopravvivere a quest'ennesima crisi. Sta mangiando pochissimo e sta dimagrendo a vista d'occhio». A quanto si è appreso, l'attrice, che dal 2004 ha collezionato solo sporadiche apparizioni televisive e non ha un compagno da quando ha divorziato dal terzo marito, la stunt man Tom Hart, nel 1993, avrebbe lasciato la casa di Santa Monica da qualche giorno e adesso lei e il figlio sarebbero ospiti di alcuni amici. Dal canto suo, Francis ha negato ogni responsabilità. «Ho un impeccabile record di 50 anni di servizio per molti clienti famosi – ha spiegato al tabloid – e non credo nemmeno che arriveremo al processo, perché già l'udienza preliminare accerterà che non c'è alcun caso da dibattere». Per la verità, nella sua «immacolata carriera» spicca un'altra causa, intentatagli all’inizio dell'anno da Craig Nevius, il produttore tv che ha realizzato il documentario sulla vita della Fawcett e che sostiene che Francis avrebbe tenuto per sé parte del denaro del testamento dell’attrice. Accusa che l’uomo ha definito «una totale sciocchezza». Nel frattempo, un agente immobiliare contattato dal giornale britannico avrebbe stimato la proprietà di Santa Monica della Jackson per un valore di circa 1 milione di dollari, ovvero la metà di quello che sosteneva Francis e che ha sborsato l’attrice.
L'EDICOLA DI LOU - Stralci e commenti sui telefilm dai giornali italiani e stranieri

ENTERTAINMENT WEEKLY
“Parenthood”, alla larga da “Modern Family”
“Chi non vorrebbe vedere un programma che racconta di legami familiari tra più generazioni? ‘Parenthood’ è stato un film di successo del 1989 diretto da Ron Howard e una serie mordi-e-fuggi nel 1990 in cui compariva Leonardo DiCaprio e tra gli sceneggiatori un certo Joss Whedon. Ora ci riprova la NBC, con una serie posticipata a causa della sostituzione di Maura Tierney per via di un tumore al seno (il pilota con lei protagonista fu mandato ai critici tv ed era terrificante, a dire il vero!). Ora c’è Lauren Graham quale protagonista e un Peter Krause di sicuro più a suo agio che in ‘Dirty Sexy Money’. Il network sta promuovendo la serie accostandola a ‘Modern Family’. Per ‘Parenthood’ è penalizzante. Semmai il confronto dovrebbe essere con ‘Brothers&Sisters’, e comunque la serie con Graham è migliore in certi aspetti. Se vi sintonizzate pensando di trovarvi una serie simile a ‘Modern Family’, rimarrete delusi e cambierete canale: non che sia meglio, è diversa. E’ soprattutto differente dalla prima versione televisiva, dove non esistevano sotto-trame. E forse per questo sarà un successo”.
(Ken Tucker, 12.03.2010)

THE OBSERVER MAGAZINE
Sue Sylvester e quella tuta così sexy…
“Una donna forte ha bisogno di un look identificativo. Michelle Obama punta sul porpora. Lady Gaga va in giro senza mutande e con maschere sulla faccia. Sue Sylvester di ‘Glee’ vive perennemente in tuta. Come una divisa militare. Così sorprendentemente che incute terrore, soprattutto con quella blu cobalto da SS. Per non parlare del suo inseparabile megafono, perché per lei urlare è troppo poco. E quelle scarpe da ginnastica rinforzate, pronte a calpestare cuori, ambizioni, desideri…E’ lei l’ultima anti-eroina dei giorni nostri. Schematica, manipolatrice, ambiziosa, cattiva fina al midollo…C’è qualcosa o qualcuno di più sexy di lei?”.
(Polly Vernon, 14.03.2010)

FAMIGLIA CRISTIANA
“Fringe”, originale novità

“Bella novità per gli amanti della suspense, più dalle parti di ‘X-Files’ che di ‘Lost’, con indagini ricche di risvolti ora ironici, ora oscuri e al limite del paranormale. Originale”.
(Maurizio Turrioni, 28.03.2010)

LA REPUBBLICA
"Fringe", viaggio divertente nell'oscurità
“'Fringe' è una sorta di viaggio oscuro, con margini di assoluto divertimento nell’interazione dei personaggi, più dalle parti di 'X-Files' che di 'Lost'”.
(Antonio Dipollina, 12.03.2010)

CORRIERE DELLA SERA
Il trasloco indovinato di “RIS: Roma”

“Pietro Valsecchi ha colpito ancora. Con un' idea che soddisfa sia i ‘veri’ RIS (dopo l'uscita dall'Arma di Luciano Garofano, storico comandante del Reparto Investigazioni Scientifiche, sentivano il bisogno di non localizzare solo a Parma il raggruppamento speciale), sia i ‘finti’ RIS, quelli televisivi, che possono cosi sfruttare l'effetto CSI, identificando le varie serie col nome della città che fa da sfondo (Las Vegas, New York, Miami) e mettere a fuoco un diverso stile visuale. E con una raccomandazione speciale, per differenziarsi dai ‘cugini’ americani. Tocca a un generale dell’Arma ricordare al gruppo che le investigazioni devono basarsi sia sul metodo (ovviamente scientifico, ben sapendo che il laboratorio scientifico è anche un laboratorio linguistico) sia sull'intuito, secondo la vecchia tradizione dei Carabinieri. Invece di intrecciare più vicende, che spesso viaggiano in parallelo, secondo la lezione americana, qui le storie si legano fra di loro (anche quelle private), una chiama l'altra. Altra differenza importante, che contribuisce non poco alla piacevolezza del racconto, è la vena sottilmente ironica che fa da contrappunto all'impianto poliziesco”.
(Aldo Grasso, 20.03.2010)

VANITY FAIR
Rush meglio di Grissom

“A Grissom preferisco Lilly Rush di ‘Cold Case’: si fa rispettare ma è feminile. E poi io odio gli insetti, quando sul set arrivano le teche, io fuggo….!”.
(Euridice Axen di “RIS: Roma”, 24.03.2010)

TV SORRISI E CANZONI
Gli Amici telefilmici di Maria

“Ho due serie che seguo e che semmai registro per non rischiare di perdere un episodio: ‘24’ e ‘Grey’s Anatomy’”.
(Maria De Filippi, 30.03.2010)

TV BLOG
Fratelli poco…Benvenuti

“Il problema reale delle fiction come ‘Fratelli Benvenuti’, a parte la programmazione su cui noi produttori possiamo fare poco, sono le scritture. Quando fai una scrittura e sei convinto che funzioni, viene anche controllata dagli editor dei broadcaster, in questo caso Mediaset, che ti consigliano su eventuali variazioni. Questo è un prodotto che non costa neppure poco, ma in cui Mediaset ha creduto sin dall’inizio perchè innovativo. Questa fiction non è stata sospesa da Mediaset come è stato scritto, ma piuttosto è stata una decisione unilaterale tra noi produttori e la direzione generale del gruppo di Cologno Monzese di chiudere un programma che si era logorato, non tanto per il gradimento quanto per i numeri e la collocazione”.
(Massimo Boldi, 29.03.2010)

THE OBSERVER
“Glee”, Usa batte UK 1-0
“La Gran Bretagna non produce una serie così divertente, ironica, ottimista, satirica, pungente, innovativa da anni. Così dedicata a un pubblico giovane e nel contempo ai genitori. Sto parlando di ‘Glee’, che coniuga immaginazione e humour e umanità realistici, con un risultato esilarante. Ad un primo impatto, la serie segue un percorso familiare, quello dalle parti di ‘High School Musical’. Tuttavia stravolge i clichè per raggiungere una nuova ‘forma’, come se dal baco nascesse la farfalla. ‘Glee’ è posseduta da una visione liberale contrastata da un conservatorismo di divisa e dal non ‘politically correct’, rappresentati dalla coach Sue Sylvester. E’ come se il telefilm avesse due grammatiche opposte che trovano il loro catarsi nel musical, appena si comincia a cantare e l’anima s’innalzasse sopra i contrasti”.
(Andrew Anthony, 21.03.2010)

"Il trivial game + divertente dell'anno" (Lucca Comics)

"Il trivial game + divertente dell'anno" (Lucca Comics)
Il GIOCO DEI TELEFILM di Leopoldo Damerini e Fabrizio Margaria, nei migliori negozi di giocattoli: un viaggio lungo 750 domande divise per epoche e difficoltà. Sfida i tuoi amici/parenti/partner/amanti e diventa Telefilm Master. Disegni originali by Silver. Regolamento di Luca Borsa. E' un gioco Ghenos Games. http://www.facebook.com/GiocoDeiTelefilm. https://twitter.com/GiocoTelefilm

Lick it or Leave it!

Lick it or Leave it!