Viewers last month

venerdì 28 dicembre 2007

NEWS - Mischa alla canna del gas? No, solo a (tra)canna! La Barton fermata per guida in stato di ubriachezza (Shut up and drive!)
West Hollywood (Ap) - Un'altra starlet del panorama hollywoodiano finisce nei guai per guida in stato di ebbrezza. Questa volta è toccato a Mischa Barton, biondina mozzafiato diventata famosa con l'intepretazione di Marissa Cooper nel telefilm cult per giovanissimi "The O.C.". L'attrice e modella 21enne è stata arrestata ieri con l'accusa di guida in stato di ebbrezza, dopo che i delegati dello Sceriffo hanno visto la sua auto percorrere un boulevard hollywoodiano a zig zag. Barton guidava su La Cienaga Boulevard a West Hollywood, California, quando è stata fermata verso le 2.45 del mattino, hanno precisato le autorità dello sceriffo in un comunicato. I delegati hanno visto la sua auto cambiare corsia senza segnalare la svolta. "Durante la detenzione di Miss Barton, è stato appurato che non aveva la patente e che stava guidando sotto l'effetto di alcolici", secondo il testo. L'attrice è stata rilasciata su cauzione di 10mila dollari da una prigione di West Hollywood ed è stata iscritta nel registro degli indagati per guida in stato di ebbrezza e senza patente. A dare per primo la notizia dell'arresto è stata diffusa dal sito Hollyscoop.com. Barton ha interpretato il personaggio di Marissa Cooper dal 2003 al 2006 nelle serie tv "The O.C.", uscendo poi di scena con un un incidente d'auto mortale. Già a maggio l'attrice era finita sulle cronache gossip d'oltreoceano per essere stata ricoverata per un paio d'ore in seguito a un collasso causato da un mix di antibiotici e alcol.
NEWS - Telefilm, dopo "OZ" e "Prison Break", le carceri si tingono di rosa
Dopo il boom di "Prison Break" e il capostipite "OZ", s'infittiscono le produzioni seriali girate nelle carceri, questa volta tutte al femminile. Proprio il successo planetario di "Prison Break" ha spinto il network FOX ad annunciare uno spin-off tutto rosa del serial con protagonista l'osannato Wentworth Miller. Lo firmeranno due degli sceneggiatori della serie-madre: Zack Estrin e Matt Olmstead. Al tema carcerario pare interessato anche Ryan Murphy, l'ideatore del cult tagliente "Nip/Tuck", il quale sta studiando un serial con un gruppo di detenute non proprio modello. Criptico il titolo provvisorio: "Orange is the New Black".
(Articolo di Leo Damerini pubblicato su "TU")

mercoledì 26 dicembre 2007

GOSSIP - Mischa cotiche! La Barton alla canna del gas si spoglia per "Maxim" di gennaio (Sarkozy, pensaci tu!)
Altro che Carla Bruni: colei che necessita di una spinta di quelle giuste per tornare alla ribalta è un'altra. Il 2008 si apre infatti con la novella sexy-filosofa Mischa Barton: l'ex Marissa di "The O.C." è apparsa quasi nature su "Maxim", rivista alla quale ha affidato i suoi pensieri sulla nudità, il sesso e sul lavoro che svolge (ricordate? fa l'attrice...). Tra un paio di giorni, il 28 dicembre, in Inghilterra uscirà "Closing The Ring", film di Richard Attenborough in cui si mostra completamente nuda (gli addetti ai livori dicono per distogliere il pubblico da una fragile sceneggiatura). Un sacrificio? "No! - dice nell'intervista - Non mi pesa spogliarmi; dipende da regista e copione". L'attrice, che ha in uscita anche i film "Virgin Territory" e "St. Trinian's", è la protagonista femminile, con Shirley McLaine, di "Closing the ring", storia di un killer professionista che, coinvolto in un incidente aereo, in punto di morte, consegna un anello a un uomo dicendogli di portarlo alla sua fidanzata negli Usa. Cinque anni dopo un altra persona trova l'anello e ricostruisce la storia della tragedia e del messaggio mai recapitato. Da quando ha lasciato "The O. C.", la Barton non ha avuto problemi a trovare lavoro e questo la rende felice e soddisfatta.
"Come attrice tutto quello che desidero è la libertà di esprimermi, scegliere i film che voglio interpretare" ha confessato a "Maxim". Ma non importa fare solo cose serie. "Non mi importa essere etichettata come una bad girl. Non mi pesa spogliarmi", ha ribadito - Dipende dal film, dalla fiducia che ripongo nel regista e dalle esigenze del copione, se è emozionale o solo sensuale". A Mischa (in fondo una delle party-girl di Hollywood, modella fin da piccola nella stessa agenzia di Lindsay Lohan, fidanzata con Brandon Davis, ex di Paris Hilton) basta non restare ingabbiata nel ruolo di Marissa. "E' stata una specie di scuola superiore - ricorda nell'intervista - Nessuno vorrebbe rifarla, ma tutti ne sentono la nostalgia".

martedì 25 dicembre 2007

NEWS - Natale non è un "Happy Day" per Fonzie: prima rimpiange di aver rifiutato la parte di Travolta in "Grease", poi dice addio alla collega di set Jillian Kesner
(AGI) - Los Angeles - Rimpianti da star: Henry Winkler, alias Fonzie di "Happy Days", vivra' con il grande rammarico di aver rifiutato di interpretare una parte al cinema che lo avrebbe potuto rendere un divo immortale. Il ruolo in questione e' quello di Danny nel film 'Grease', poi accettato da John Travolta che con quel musical ottenne la consacrazione ufficiale, nonche' un trampolino di lancio per una carriera a dir poco fantastica. Winkler ha raccontato i suoi rimpianti al sito contactmusic: "Mi hanno chiesto se volevo quella parte, avevo letto il copione ma non mi interessava perche' mi avrebbe caratterizzato troppo". "Quello che allora non sono riuscito a capire - ha aggiunto 'Fonzie' - e' stato quanto successo avrei potuto riscuotere con quel film. Cosi', mentre John compra ville e aerei, io mi devo accontentare di un bell'appartamento...".

Los Angeles, 21 dic. - (Adnkronos) - L'attrice americana Jillian Kesner, che interpreto' Lorraine, la ragazza di Fonzie (Henry Winkler) nella popolare serie tv "Happy Days", vedova e collaboratrice del regista Gary Graver, e' morta nella sua casa di Irvine, in California, in seguito a una leucemia, all'eta' di 57 anni. Arrivata a Los Angeles dal Colorado nel 1969, inizio' la carriera come modella, prima di entrare nello show business come valletta di Bob Hope nel programma tv "Star of Tomorrow". Divenne quindi nota per il ruolo di avvenente girlfriend di Fonzie in "Happy Days". In seguito e' apparsa in un altra decina di telefilm di successo, tra i quali "Tre cuori in affitto", "Agenzia Rockford" e "Mork e Mindy".

"Il trivial game + divertente dell'anno" (Lucca Comics)

"Il trivial game + divertente dell'anno" (Lucca Comics)
Il GIOCO DEI TELEFILM di Leopoldo Damerini e Fabrizio Margaria, nei migliori negozi di giocattoli: un viaggio lungo 750 domande divise per epoche e difficoltà. Sfida i tuoi amici/parenti/partner/amanti e diventa Telefilm Master. Disegni originali by Silver. Regolamento di Luca Borsa. E' un gioco Ghenos Games. http://www.facebook.com/GiocoDeiTelefilm. https://twitter.com/GiocoTelefilm

Lick it or Leave it!

Lick it or Leave it!