Viewers last month

sabato 12 maggio 2007


TELEFILM FESTIVAL 2007 - Su Raidue arriva "Jericho", il "Lost" al contrario. Solo nel 2008 la terza serie del serial di JJ Abrams
(ANSA) - MILANO, 12 MAG - E' una sorta di Lost al contrario, con un'intera cittadina isolata dal resto del mondo, l'immaginaria Jericho che da' il titolo alla fiction, la serie di punta dell'estate di Raidue, presentata oggi in anteprima al Telefilm Festival di Milano da Giorgio Buscaglia, responsabile della rete per il settore. La puntata pilota, che andra' in onda il 5 giugno in prima serata, mostra un misterioso fungo atomico che getta nel caos Jericho, una piccola e rurale cittadina del Kansas, lasciando gli abitanti completamente isolati, senza fonti di energia e comunicazione, rosi dal dubbio di essere gli unici cittadini americani rimasti in vita. Si scopre infatti che c'e' stata un'altra esplosione ad Atlanta, e tutto lascia supporre un attacco nucleare. Il protagonista della serie e' Jake Green, il figlio trentaduenne del sindaco, che ritorna a casa dopo una misteriosa assenza durata cinque anni. Dopo un difficile riavvicinamento con il padre, gia' alla fine della prima puntata il belloccio diventa un eroe, soccorrendo un pullman scolastico e salvando tutti i bambini del paese. Per quanto e' stato anticipato, nelle puntate successive, alle grane gia' presenti si aggiungera' una pericolosa pioggia radioattiva che causera' molte morti e costringera' la popolazione a rinchiudersi nei rifugi predisposti. Terrore, morte, rabbia e confusione prenderanno il sopravvento, portando alla luce zone buie e scheletri nell'armadio. Negli Stati Uniti Jericho ha debuttato lo scorso anno su Cbs, ma la seconda serie non e' ancora stata fissata. L'apocalittica serie alla The day after, comunque, non e' la sola fiction estiva di Raidue che, anzi, ''proporra' cinque prodotti seriali americani - ha detto Buscaglia - su sette serate: la tv pubblica non va mai in vacanza''. Per dimostrare che ''non si vive solo di Dr House e Grey's anatomy'', i successi di Italia 1, il responsabile del settore ha anticipato che sulla sua rete debutteranno a breve i nuovi Close to home, serie di tipo procedurale prodotta da Jerry Bruckheimer in onda a giugno, Ghost Whisperer, gia' passato su Sky, e il poliziesco-matematico Numb3rs. Tra dicembre e gennaio, invece, dopo i passaggi sul satellite, torneranno le casalinghe piu' amate della tv, con la terza serie di Desperate housewives, mentre nel 2008 arriveranno le nuove avventure dei naufraghi di Lost, anch'esse alla terza serie. Sempre il prossimo anno, dovrebbe debuttare la versione italiana della fiction spagnola Hospital Central, in onda su Telecinco, che verra' girata a Milano dal prossimo settembre.

TELEFILM FESTIVAL 2007 - Boom di presenze per il primo giorno del V "Telefilm Festival"
Milano, 11 mag. - (Adnkronos) - Boom di presenze per il giorno d'apertura del quinto "Telefilm Festival" di Milano, organizzato dall'Accademia dei Telefilm in collaborazione con "Tv Sorrisi e
Canzoni" nella sale dell'Apollo Spazio Cinema. A meta' della prima giornata, gia' si conta una crescita del 30% delle presenze rispetto all'anno scorso (15mila visitatori nell'arco di tre giorni). Tutto esaurito per l'attesa anteprima della serie "Studio 60" e dell'incontro relativo al 'dietro le quinte' della televisione al quale hanno partecipato Aldo Grasso e Giorgio Gori. I riflettori sono puntati su Jennifer Morrison, interprete della dottoressa Allison Cameron in "Dr.House" che incontrera' il pubblico dopo la conferenza stampa di stamattina. Altro tutto esaurito per l'incontro sul confronto tra le figure di "Dr.House" e del detective Grissom di "C.S.I.", al quale hanno partecipato Linus, Alessandra Comazzi, Sandrone Dazieri e Stefania Carini. A seguire, le puntate inedite di "C.S.I." in cui Grissom dice arrivederci alla serie.

venerdì 11 maggio 2007

TELEFILM FESTIVAL 2007 - Jennifer Morrison al "Telefilm Festival" rivela: "l'amore tra Allison e House è impossibile, ma..."
(ANSA) - MILANO, 11 MAG - E' destinato a rimanere un amore impossibile quello tra la bella dottoressa Allison Cameron e il suo scorbutico e affascinante capo, Gregory House. ''Tra loro ci
sara' sempre qualcosa, ma il loro - anticipa al Telefilm Festival Jennifer Morrison, interprete dell'immunologa tv - e' come un amore proibito''. Da esigenze di copione ovviamente, visto che ''se House fosse felice, romantico e innamorato - scherza la bella 28enne di Chicago, in un'inedita veste bionda - non sarebbe piu' House''. Pare pero' che nei nuovi episodi della terza serie, in onda da settembre su Italia 1, ''la personalita' di House sara' influenzata da una persona che viene da fuori e con cui passera' una sola giornata'', mentre anche per Cameron ''arrivera' una relazione inaspettata e molto eccitante''. Nonostante sia fidanzata con Jesse Spencer, l'interprete del dottor Chase, Jennifer rivela che tra lei e Laurie ''c'e' un feeling strettissimo: anche se nel telefilm discutiamo spesso, c'e' sempre un elemento di tensione sessuale che rende tutto piu' appetitoso''. Ma a lei, viene chiesto, piace Laurie? ''Of course'' risponde ridendo. Agli spettatori italiani, invece, evidentemente piace Cameron, visto che, anche se il serial passa per un telefilm amato dalle donne, in realta' i suoi fans sono piu' uomini (17,5% contro 17%) e ragazzi, con una prevalenza della fascia dei 15-34enni. Sul grande schermo da quando aveva 15 anni (ha debuttato in 'Trappola d'amore' con Sharon Stone e Richard Gere), per Jennifer il telefilm e' stato un trampolino di lancio, che l'ha portata a recitare in 'Mr e Mrs Smith' con Brad Pitt e Angelina Jolie e in una commedia di Rob Schneider di prossima uscita. ''House e' stata una grande fortuna: Brian Singer mi ha trovata giusta per il personaggio e - scherza - ecco qui Cameron!''. Anche se dal vivo e' molto piu' solare del suo personaggio che, come noto agli appassionati (circa 4.800.000 di italiani, ossia il 17,42% di share medio), ha un debole per gli uomini malati, Jennifer trova molto interessante Cameron: ''e' attraente, forte e intelligente, ma anche vulnerabile, mentre di solito - nota - le belle donne in tv sono tutte un po' zoccole''. Anche lei, da piccola, sognava di fare il medico: ''avevo una nonna malata
d'asma, e sembrava non azzeccassero mai la diagnosi, cosi' volevo curarla io, poi con il tempo ho cambiato percorso, ma alla fine - racconta - mi sono ritrovata a fare l'immunologa!''. Tra i segreti del successo del serial, al primo posto c'e' Hugh Laurie: ''ha un approccio unico al personaggio: House si comporta come un 14enne, dice cio' che pensa e fa cio' che vuole, tutti i telespettatori vorrebbero essere come lui''. ''E tutte le donne - aggiunge ridendo - vorrebbero un Dr House al
loro fianco''. Lei, pero', anche se si dice pronta a continuare a vestire il camice anche per altri 6 o 7 anni, spera di riuscire a fare anche un po' di cinema, ''magari qualche commedia, qualche personaggio - conclude ridendo - meno serio''.

giovedì 10 maggio 2007

TELEFILM FESTIVAL 2007 - Clamoroso, il "Dr. House" s'innamora! Domani Jennifer Morrison svelerà al "Telefilm Festival" la svolta "romantica" del cinico protagonista di successo della serie medica cult di Italia 1
Il freddo e cinico “Dr. House” è destinato a soccombere al cuore. No, niente infarti o malattie cardiache, quanto l’Amore con la A maiuscola. Gira infatti da qualche giorno la voce accreditata che l’ormai mitico protagonista della serie medica di Italia 1, da sempre restio ad esporsi nel campo sentimentale, sia destinato a capitolare. A svelare qualche anticipazione della svolta “romantica” del “Dr. House” sarà probabilmente, al “Telefilm Festival” di Milano, l’attrice Jennifer Morrison: l’interprete della Dottoressa Allison Cameron del serial medico più visto della stagione in Italia è infatti ospite attesissima della manifestazione milanese domani e sabato. Domani mattina alle ore 11.30, Jennifer Morrison incontrerà i giornalisti insieme al Direttore di Italia 1 Luca Tiraboschi, mentre alla sera alle 21.00 incontrerà il pubblico in sala, così come avverrà anche nella giornata di sabato 12 maggio. Il “Telefilm Festival”, dall’11 al 13 maggio all’Apollo Spazio Cinema, proporrà tra l’altro le puntate inedite della serie che vede protagonista Hugh Laurie. Chi sarà colei che riuscirà a scadare il cuore di House? La Cameron stessa, la Dottoressa Cuddy o una new entry a sorpresa?

TELEFILM FESTIVAL 2007 - Courteney Cox vs. Simona Ventura, alla ricerca dell'ultimo scoop tra "Dirt" e i direttori dei giornali (sabato 12 maggio)
Cosa hanno in comune Courteney Cox e Simona Ventura? Cosa c'entrano? In realtà c'entrano, c'entrano...Lo scoprirete al V "Telefilm Festival" di Milano, sabato 12 maggio a partire dalle ore 14.00.
"Dirt" vede invece come protagonista Courteney Cox nei panni della direttrice di un giornale di gossip alla frenetica caccia all'ultimo scoop, disposta a tutto pur di avere notizie in esclusiva sulle “celebrities” hollywoodiane. L’anteprima di "Dirt", che tratta un tema quanto mai di attualità, sarà seguita dall'incontro “E’ la stampa, bellezza: alla ricerca dell’ultimo scoop”, in programma per sabato 12 maggio, nel quale i direttori di alcuni tra i più popolari giornali si confronteranno per capire come nascano le notizie, gli scoop o le leggende da prima pagina. Ospite d’onore dell’incontro è Simona Ventura, che parlerà della “caccia allo scoop” e dello star system di casa nostra insieme a Elisa Ambanelli (Direttore di All Music), Pino Belleri (Oggi), Umberto Brindani (Tv Sorrisi e Canzoni), Silvana Giacobini (Diva e Donna), Maria Latella (A), Alfonso Signorini (Chi), Antonio Orlando (Star +TV), Luca Dini (Vanity Fair). A moderare l’incontro è chiamato Luca Dondoni (La Stampa, R101).

mercoledì 9 maggio 2007

TELEFILM FESTIVAL 2007 - In occasione del V "Telefilm Festival", l'Accademia dei Telefilm rende nota la Top Ten delle serie tv più viste della stagione
(ANSA) - MILANO, 8 MAG - Queste le puntate piu' viste dei telefilm andati in onda la scorsa stagione, nel periodo dal primo settembre 2006 al 4 maggio scorso, secondo le rilevazioni fornite oggi dall'Accademia dei Telefilm:
1) DR. HOUSE (5.685.000 spettatori - 21.4% di share) Episodio
'Mr. Jekyll e Dott. House', in onda su Italia 1 il 2.11.2006
2) NCIS - UNITA ANTICRIMINE (4.578.000 spettatori - 18.1 % di
share) Episodio 'Esca', in onda su Raidue il 17.12.2006
3) C.S.I.: MIAMI (4.566.000 spettatori - 18.1 % di share)
Episodio 'La scossa', in onda su Italia 1 il 2.11.2006
4) GREY'S ANATOMY (3.886.000 spettatori - 15.7% di share)
Episodio 'Ieri', in onda su Italia 1 il 13.4.2007
5) CSI: NY (3.782.000 spettatori - 15.4% di share) Episodio
'Delitto alla stazione', in onda su Italia 1 l' 11.1.2007
6) SENZA TRACCIA (3.632.000 spettatori - 15.5% di share)
Episodio 'Senza speranza', in onda su Raidue il 29.12.2006
7) COLD CASE-DELITTI IRRISOLTI (3.623.000 spettatori - 18.8% di
share) Episodio 'Il caso di Herman Lester', in onda su
Raidue il 7.1.2007
8) INVASION (3.539.000 spettatori - 16.1 % di share) Episodio
'Verso l'Olocausto', in onda su Canale 5 il 6.9.2006
9) CSI: SCENA DEL CRIMINE (3.589.000 spettatori - 14.2% di
share) Episodio 'Un lupo mannaro a Las Vegas', in onda su
Italia 1 il 26.4.2007
10) MEDIUM (3.239.000 spettatori - 13.2% di share) Episodio
'Sogni d'oro', in onda su Raitre il 28.12.2006.

martedì 8 maggio 2007

TELEFILM FESTIVAL 2007 - Report dalla conferenza stampa di oggi del V "Telefilm Festival": il telefilm è la vittoria della cultura pop su quella peep
(ANSA) - MILANO, 8 MAG - Il boom dei telefilm, arrivati quasi al 20% della programmazione delle reti generaliste, oggetto di saggi come 'Buona maestra' di Aldo Grasso, protagonisti di almeno cinque mensili, "sancisce la vittoria della cultura pop su quella 'peep', voyeuristica, alla Woodcock" dice Leopoldo Damerini, esperto del genere e direttore artistico del Telefilm festival, che si tiene a Milano dall'11 al 13 maggio. Non e' un caso, secondo Damerini, che l'anno d'oro del genere seriale sia anche quello del flop dei reality e dei programmi trash, forse perche' "i telefilm raccontano la realta' in modo sempre piu' stringente e permettono al pubblico di identificarsi, anche in personaggi estremi come quelli di 'Nip/Tuck', 'Sopranos' o 'Smallville"'. Per Damerini, c'e' un'altra coincidenza da non sottovalutare: "e' l'anno di vallettopoli, con il piccolo schermo sotto accusa per scandali, urla e voyeurismo". Vicende tutte italiane che trovano pero' eco nel nuovissimo 'Dirt', proposto in anteprima oggi a Milano, con Courteney Cox (ex di 'Friends') nei panni della direttrice di un giornale di gossip alla frenetica caccia all'ultimo scoop, pronta a tutto pur di avere notizie in esclusiva sulle 'celebrities' di Hollywood. Prodotto da Buena Vista, 'Dirt' ha buone possibilita' di arrivare in Italia, forse su La 7, e a Milano e' accompagnato da un dibattito tra i direttori delle piu' popolari riviste di gossip e Simona Ventura. E' atteso su Italia 1, invece, uno dei telefilm che hanno avuto piu' successo all'estero: 'Ugly Betty', la serie prodotta da Salma Hayek che racconta di una ragazza decisamente poco attraente che riesce comunque a farsi strada nello snobissimo e perfido mondo della moda, nonostante mobbing e dispetti dei colleghi, grazie a talento e intuito. Tra i 'diversi' che hanno successo, non poteva mancare 'Dr House', caso della stagione, con alcuni episodi inediti della terza serie. Gli organizzatori della kermesse, fieri delle loro 28 anteprime, scommettono su un titolo con Matthew Perry come 'Studio 60 on the Sunset strip' di Aaron Sorkin (ideatore di West Wing), che mostra il dietro le quinte di un grande network tv americano e andra' in onda su Mediaset. La prima puntata, al fulmicotone, vede il produttore interrompere a sorpresa lo show per un autodafe' sull'essersi lasciato censurare, anzi "lobotomizzare" dai suoi capi. Tra i titoli segnalati, anche 'Heroes', su un gruppo di supereroi che non si sentono accettati dalla societa' (da settembre su Italia 1), 'Dexter', su un ematologo alla Grissom (Csi) che di notte si trasforma in giustiziere (prossimamente su Fox Crime), 'Jericho', che racconta il day after di un'esplosione atomica in una cittadina americana (atteso su Rai Due), 'Six degrees' sulle orme del celebre film 'Sei gradi di separazione', ideato dallo stesso creatore di 'Lost' (da maggio su Fox Life). In arrivo su Sky Show, il comico 'Una banda allo sbando', con un cameo di Mick Jagger, la cui casa viene rapinata da ladri improvvisati, e 'In case of emergency', con David Arquette, su quattro ex compagni di liceo. Attesi su Jimmy, invece, 'Jekyll' e il fantasy 'Primevall'. In anteprima assoluta, infine, uno spezzone di 'I Simpson - Il film', in uscita a settembre in Italia. Visto il successo del genere, il festival prevede anche una giornata di workshop con i direttori delle principali reti tv e quello dell'Auditel, e una di studio alla Cattolica con Aldo Grasso, oltre a un palco in piazzetta Liberty. Nonostante i fanatismi anti-spoiler (anticipazioni della trama), secondo gli esperti Grissom a breve abbandonera' 'Csi-Las Vegas' (almeno finche' non gli avranno aumentato il cachet!) e, nelle prossime puntate, lo scontroso Dr House trovera' l'amore. Nelle braccia della bella dottoressa Cameron? Sara' la stessa interprete, Jennifer Morrison, ospite della manifestazione, a rivelarlo venerdi' ai fans del telefilm piu' visto della stagione.
TELEFILM FESTIVAL 2007 - E' la splendida Jennifer Morrison, la Dottoressa Cameron di "Dr.House", la star internazionale del V "Telefilm Festival"
Sarà la splendida Jennifer Morrison, ovvero la Dottoressa Allison Cameron di "Dr.House", l'ospite internazionale del V "Telefilm Festival" di Milano, dal 11 al 13 maggio all'Apollo SpazioCinema. L'attrice incontrerà la stampa venerdì mattina e il pubblico venerdì sera, in occasione dell'anterpima di "Dr.House", ma potrebbe far la sua apparizione a sorpresa anche sabato...L'attrice 28enne è tra le più lanciate del piccolo (e grande) schermo: è passata dal cast di "Dawson's Creek" (nei panni di Melanie, occasionale flirt di Pacey nel corso della quinta stagione) al grande schermo nell'action-movie "Mr & Mrs Smith" in compagnia della coppia d'oro Pitt/Jolie e in "Natale in affitto" (con Ben Affleck e James Gandolfini), mentre tra qualche mese è attesa nelle sale la pellicola "Big Stan" dove reciterà al fianco di David Carradine. La presenza al V "Telefilm Festival" di Jennifer, sarà l'occasione per chiederle la verità: è vero che il cinico "Dr. House" è destinato ad innamorarsi? E di chi???
NEWS - Adda venì la nuttata di "Lost": il serial di JJ Abrams ancora "on the beach" fino al 2010!
(ANSA) - WASHINGTON, 8 MAG - Gli appassionati della serie televisiva 'Lost' dovranno aspettare ancora tre anni prima di veder svelati i misteri dell'isola dove sono imprigionati i superstiti del volo Oceanic Air Flight 815. Il network ABC ha annunciato che 'Lost' andra' avanti ancora per tre stagioni - dopo la conclusione il 23 maggio del terzo anno - chiudendo i battenti solo nella primavera del 2010. Sono previste 48 puntate divise in tre stagioni. La ABC ha accolto la richiesta dei creatori della serie che volevano sapere con esattezza quante puntate avevano ancora a disposizione per chiudere la enigmatica vicenda. "Questa storia ha un un inizio, una parte centrale ed una fine - spiegano Damon Lindelof e Carlton Cuse - Annunciando esattamente quando la serie finira' ci consente di far proseguire la vicenda nella giusta direzione al giusto ritmo". Quest'anno la serie ha accusato una perdita di spettatori attribuita alla criticata decisione di spezzare in due tronconi le puntate (un blocco in autunno ed uno in primavera), di spostare la trasmissione alle dieci di sera e anche per l'accumularsi eccessivo di misteri in attesa di spiegazione.

lunedì 7 maggio 2007

TELEFILM FESTIVAL - Aldo Grasso, Giorgio Gori e Carlo Freccero: tris d'assi sul dietro le quinte della televisione per l'anteprima di "Studio 60" venerdì 11 maggio
"Studio 60 on Sunset Strip", in anteprima venerdì 11 maggio alle 14.00 al "Telefilm Festival" di Milano, è la serie più ambiziosa e detonante della stagione. Una bomba ad orolegeria all'interno dello star-system televisivo. L'idea è venuta a quel gran genio di Aaron Sorkin, già mente del cult premiatissimo "West Wing", sul dietro le quinte della Casa Bianca. E' un ritratto impietoso della televisione e della società dello spettacolo d'oggi, prendendo spunto da un immaginario network americano di grandi ascolti che finisce in uno scandalo clamoroso (il suo presentatore più in vista interrompe uno spettacolo in diretta per una critica ferocissima allo star-system). I vertici del network decidono di assumere la direttrice Jordan McDeere (Amanda Peet), la quale decide di richiamare all'ovile gli autori comici Danny Tripp (Bradley Whitford, ex protagonista di "West Wing") e Matthew Perry (ex volto di "Friends"), allontanati per problemi di droga. E' l'inizio di un viaggio tra censure, giri di droga e sesso facile (leggi vallettopoli), scelte autoriali, palinsesti, lotta con la concorrenza, etica, qualità televisiva e audience a tutti i costi. Da notare il risvolto autobiografico che spicca dietro le quinte: sia Sorkin che Perry hanno avuto problemi di droga (Sorkin è stato arrestato all'aeroporto per possesso illegale di droga, Perry ricoverato in un centro di ricovero). Se gli ascolti non hanno premiato particolarmente la serie anti-tv della NBC, la critica ha colto e applaudito le sceneggiture scritte in punta di penna, caratteristice dei prodotti Sorkin basati pù che altro su dialoghi fulminanti, che nessuna censura riesca a smussare. L’appuntamento sarà seguito da un dibattito, dal titolo “E’ lo spettacolo, bellezza: come nasce uno show tv” in cartellone venerdì 11 maggio alle ore 15.00 circa, che ha l’obiettivo di mettere a fuoco come nasca un grande show televisivo e quali siano le logiche (o i limiti, se non le censure) che gravitano attorno alla sua realizzazione. A raccontare al pubblico del TF come nasca uno show televisivo, saranno Aldo Grasso, Carlo Freccero e Giorgio Gori. Da non perdere e dove è facile prevedere il "tutto esaurito"!

"Il trivial game + divertente dell'anno" (Lucca Comics)

"Il trivial game + divertente dell'anno" (Lucca Comics)
Il GIOCO DEI TELEFILM di Leopoldo Damerini e Fabrizio Margaria, nei migliori negozi di giocattoli: un viaggio lungo 750 domande divise per epoche e difficoltà. Sfida i tuoi amici/parenti/partner/amanti e diventa Telefilm Master. Disegni originali by Silver. Regolamento di Luca Borsa. E' un gioco Ghenos Games. http://www.facebook.com/GiocoDeiTelefilm. https://twitter.com/GiocoTelefilm

Lick it or Leave it!

Lick it or Leave it!