Viewers last month

sabato 10 giugno 2006


BOLLETTINO - Pink Power: quote rosa anche nei telefilm?
Tu chiamala se vuoi voglia di parità, ma se il mondo dei telefilm si tinge sempre più di rosa, sempre più oscuro appare il destino delle sue protagoniste che mai come oggi rivendicano pari dignità e trattamenti rispetto ai colleghi maschietti. L’ultimo capitolo di discriminazione riguarda la chiusura di “Commander in Chief” con la Presidentessa degli Stati Uniti interpretata da Geena Davis. Sembrano lontani anni luce i tempi in cui l’attrice scorrazzava con Susan Sarandon per l’America dei torti (maschili) subiti vendicandosi pistole in pugno in “Thelma e Louise”. Eppure se il Presidente in gonnella non ha resistito più di un ciclo nonostante il titolo di serie esordiente più vista (ma non abbastanza secondo i dirigenti dell’ABC), più concessioni ha goduto il collega presidenziale maschile interpretato da Martin Sheen in “West Wing”, anch’esso in deficit d’ascolti da almeno in paio di stagioni. Altro sintomo di rivendicazione femminista giunge dalla topolona Evangeline Lilly di “Lost”, la quale intervistata dal “Corriere della Sera” ha confessato che “ogni volta che mi arriva un copione tremo, chiedendomi in quante scene dovrò apparire nuda o quasi. Le mie inquadrature senza veli, diciamolo, sono perlopiù gratuite, e per fortuna non mi hanno ancora assoggettato al nudo integrale nè mi hanno imposto di fare sesso con 6 uomini alla volta”. Su “Vanity Fair” Evangeline ha rincarato la dose svelando che quel maschilista di J.J. Abrams l’avrebbe voluta in topless nella puntata-pilota, ma lei è riuscita a convincerlo affinchè indossasse il reggiseno. Chissà se tra le ipotesi da lei sottoposte all’ideatore di “Lost” c’era anche il vestito da suora. Tipa tosta invece la sua collega di spiaggia Michelle Rodriguez, che invece di smaltire 240 ore di servizi sociali dopo essere stata beccata a guidare in stato di ubriachezza, ha preferito farsi 5 giorni dietro le sbarre. Se mai la cacciassero da “Lost”, le porte delle celle di “Prison Break” le si spalancherebbero in un attimo. Ha avuto vita più serena Ellen Pompeo di “Grey’s Anatomy” (nella foto) che ha rivendicato, sempre a “Vanity Fair”, di essere stata lei a scegliere il co-protagonista maschile: “mi hanno fatto vedere 6 attori e ho puntato l’indice dicendo che volevo Patrick Dempsey!”. Forse ha avuto gioco facile facendo comunella con l’ideatrice Shonda Rhimes, l’unica donna crea-serial della tv americana. Se fossimo in Evangeline Lilly ci informeremmo sui suoi prossimi progetti…
(Articolo di Leo Damerini tratto dal "Bollettino dell'Accademia" sul "Telefilm Magazine" di Giugno)

venerdì 9 giugno 2006

NEWS - Michelle Trachtenberg di "Buffy" fidanzata col bassista "buzzico" dei Fall Out Boy
Si sono fatti vedere insieme mercoledì scorso al Club Element, uno dei locali più in di Hollywood, dove si presentava un numero speciale della trendyssima rivista "Nylon". Michelle Trachtenberg, l'indimenticabile Dawn Summers di "Buffy", starebbe assieme a Pete Wentz, il bassista un pò buzzico dei Fall Out Boy, vagamente rassomigliante a Er Piotta (a proposito, che fine ha fatto?). Che i due si frequentino aldilà della discoteca sembra inequivocabilmente stabilito dalla mano sinistra del buzzico nella foto qui sopra...
NEWS - Attenzione, Spoiler. Le anticipazioni della terza stagione di "Lost". Non leggere se non si vuole conoscere in anticipo le vicende di Jack e compagni sopravvissuti...
L'attore Harold Perrineau che nella serie tv "Lost" interpreta Michael, il padre di Walt, non ci sarà nella terza stagione, tuttora in lavorazione nella Kualoa Ranch alle Hawaii e in onda sulla ABC a partire da ottobre. Lo ha detto lo stesso attore che ha aggiunto: "E' vero, ora come ora non ci sarò nella prossima stagione...e probabilmente non ritornerò più". L'acclamata fiction su un gruppo di sopravvissuti perderà quindi uno dei personaggi principali e più interessanti. Nell'ultima puntata della seconda stagione "Live Together, Die Alone" (andata in onda sulla ABC il 24 maggio scorso) in una delle scene finali si vede Michael che parte per il mare a bordo di una barca assieme al figlio. Perrineau ha detto al "Arizona Daily Star" di non essere più sotto contratto con la produzione di Lost che lo ha quindi escluso a partire dalla terza serie. "Non ho la più pallida idea come continuerà la serie", ha aggiunto l'attore, già interprete in "Oz" e "Matrix". L'attore americano ha lasciato le Hawaii e il set assieme alla famiglia qualche mese fa e tuttora si trova a New York. Perrineau: "Al momento sto valutando nuove proposte di lavoro." "L'ho saputo appena qualche mese fa di non essere più nel cast della terza serie. Ma i produttori sono stati chiari: 'Michael lascerà l'isola assieme al figlio Walt'. Punto e basta. Questo stava scritto nel copione. Non ci sarà quindi un mio ritorno. Ammetto che appena letto, ero un po' confuso, ma i creatori hanno voluto così". In una delle ultime puntate Michael ha scioccato il pubblico uccidendo le due nuove arrivate Ana Lucia e Libby (Michelle Rodriguez e Cynthia Watros). A questo punto si infittiscono ancora di più le possibili teorie sulla terza serie, che stando alle anticipazioni non ufficiali del creatore J.J. Abrams, dovrebbe anche essere l'ultima. In Italia, su RaiDue, la seconda stagione partirà dalla primavera 2007, su Fox di Sky invece da settembre 2006...

mercoledì 7 giugno 2006

NEWS - Ultima ora, Mischa Barton di "The O.C." si sposa per Richard Attenborough
La foto è di ieri e giunge come un fulmine a ciel sereno: Mischa Barton, l'interprete di Marissa Cooper in "The O.C.", vestita da sposa. Che Ryan la porti finalmente all'altare? Che finalmente il loro tira-e-molla stia per trovare giusta conclusione? No, Mischa è in Canada a girare il film "Closing the ring" diretto da Sir Richard Attenborough. La storia è quella di un giovane alla ricerca del legittimo proprietario di un anello appartenuto ad un aviatore della Seconda Guerra Mondiale precipitato in Irlanda. Nel cast, oltre a Mischa, spiccano Neve Campbell ("Cinque in famiglia"), Shirley McLaine e Christopher Plummer. La Barton aveva allertato gli amanti del gossip già lunedì scorso, quando si è precipitata da un veterinario a Toronto dopo che la sua cagnetta, Ziggy, si era lussata una zampa.
NEWS - E' in edicola il numero di Giugno del "Telefilm Magazine". Copertina dedicata al poker di "Streghe". Articoli su "I Soprano", "Alias", "Prison Break", "Una mamma per amica", "Invasion", "Joey"...e naturalmente sul "Telefilm Festival" di maggio!
Ecco, un po’ più nel dettaglio, i contenuti del "Telefilm Magazine" di Giugno.
"Streghe": l'ultima magia. Tornano le sorelle Halliwell e questa volta sarà davvero l'ultima. Dopo 8 stagioni di incantesimi, amori, intrighi ed avventure le Streghe più popolari del piccolo schermo dicono addio ai loro fedeli spettatori... E per l'occasione abbiamo intervistato in esclusiva la nuova streghetta venuta a dar man forte a Phoebe, Piper e Paige: è Kaley Cuoco, la protagonista di "8 semplici regole", venuta a dar man forte alle leggendarie Halliwell.
"I Soprano": la famiglia mafiosa più problematica d'America (e non solo) riparte, anzi è ripartita da zero con le repliche su Mediaset Premium. Semplicemente stracult parola di Dizionario dei Telefilm!
Telefilm On Demand: la tv quando vuoi come vuoi e dove vuoi è sempre più una realtà da una parte e dall'altra dell'Oceano... Breve excursus tra iPod, TiVo, digitale terrestre, Streaming per scoprire come le innovazioni tecnologiche siano destinati a stravolgere il mondo della serialità...
"Alias": che ne sarà di Sydney Bristow? Che ne sarà di Michael Vaughn, dopo il terribile incidente che chiudeva la quarta stagione? Breve guida alla visione dell'ultimo e decisivo ciclo della spy story più emozionante di questo inizio secolo... E per saperne di più siamo andati a chiedere qualcosina al mitico J.J. Abrams! Il papà di Felicity, Alias, Lost a Roma per la premiere di Mission Impossible 3, confessa il suo amore incondizionato per Bristow&co e ci avverte: il finale non ve lo dimenticherete facilmente...
"Prison Break": è giunto il momento di fare la conoscenza con il grande protagonista del serial più caldo di questa estate, Michael Scofield, al secolo Wentworth Miller.
"Una mamma per amica": in attesa di goderci la sesta stagione inedita da questo mese su Italia1, abbiamo deciso di "fare a pezzi" il mondo Gilmore per ricostruire da capo il puzzle dei loro rapporti sentimentali, famigliari e professionali...
"Invasion": presentata in anteprima al Telefilm Festival di Milano, arriva in anteprima su Canale 5 una prima visione da brividi, Invasion. La serie targata ABC ci racconta cosa capita quando un uragano decisamente fuori dall'ordinario colpisce una tranquilla cittadina della Florida.
"Entourage": se il luccicante mondo delle stelle hollywodiane vi ha sempre intrigato Entourage è davvero la vostra serie! La prima visione di Jimmy di questo mese vi porta a fare la conoscenza del backstage dello starsystem tra attori di successo, modelle mozzafiato, amici parassiti e tanto, tanto divertimento!
"Joey" e "Due uomini e mezzo": per la serie a tutta sitcom, Rai Due propone a partire da questo mese un preserale a base di buonumore e divertimento. Protagonisti l'ex "Friends", Joey, qui alle prese con una serie tv tutta sua e la sitcom più seguita d'America Due Uomini e mezzo con il popolare Charlie Sheen.
Telefilm mon amour: reportage in esclusiva dall'evento telefilmico della stagione italiana, il Telefilm Festival edizione 2006. Giorno per giorno, ora dopo ora, il quadro degli appuntamenti che hanno costellato quest'indimenticabile edizione con le foto più curiose ed interessanti. E le due interviste esclusive agli ospiti d'onore del Festival: Ben e Kelly di "The O.C"!
E in più come sempre tantissime rubriche, curiosità e notizie dal mondo dei telefilm!
Tutto il resto scopritelo in edicola!

martedì 6 giugno 2006

NEWS - Da domani su Italia 1 la sesta e inedita serie di "Una mamma per amica" in prima serata
(ANSA) - ROMA, 6 giu- 'Una mamma per amica', la serie americana sulle relazioni familiari, la distanza generazionale e l' amicizia, torna in Italia con la sesta serie (gia' trasmessa negli USA), che andra' in onda su Italia 1 da domani alle 21. Le protagoniste sono sempre Lorelai (Lauren Graham), madre single sulla trentina e la figlia adolescente Rory (Alexis Bledel), che Lorelai cerca di proteggere dal non commettere i suoi stessi errori. La sesta serie apre con la decisione di Lorelai e Luke di sposarsi anche se quest'ultimo ha delle difficolta' ad affrontare il tradizionalismo dei suoi concittadini nel momento in cui diviene di dominio pubblico che la proposta di matrimonio e' stata avanzata dalla promessa sposa. Da parte sua Lorelai e' arrabbiata con i genitori perche' hanno permesso a Rory, che ha lasciato l'universita', di vivere nella depandance della loro casa. Lorelai decide cosi' di affidar loro la responsabilita' di Rory, che deve scontare 300 ore di lavoro gratuito per il furto dello yacht del padre di Logan. Tra gli sceneggiatori compare Jane Espenson (gia' autrice di 'Buffy'), mentre tra i registi dei diversi episodi, firmano anche Bruce Seth Green ('Buffy') e Micheael Katleman ('Smallville').
NEWS - Ultima ora, Adam Brody e Rachel Bilson di "The O.C." riavvistati insieme!
Già i cronisti di rosa si erano allertati per il fatto di vedere sempre più spesso Rachel Bilson frequentare feste e ricevimenti da sola, senza l'amato Adam Brody al fianco (vedi post dell'1 giugno). La super-coppia di "The O.C." era data fino a qualche settimana fa come una delle più stabili, tra quelle meno improbabili di rottura ed etichettata dagli esperti di gossip come "hot", ovvero ancora al top dell'attrazione reciproca. Poi gli scatti sempre più frequenti di Rachel alle prime e ai party senza Adam (ma neanche con un altro accompagnatore, a dire il vero), con il successivo sussurro che forse tra i due, se non era proprio separazione, fosse maretta. Infine il lieto fine: la foto che vedete, risalente a lunedì 5 giugno scattata a West Hollywood. Adam e Rachel di nuovo insieme, con lui recante in mano un sacchetto pieno di bacchette da batteria che gli serviranno per il tour da batterista del suo gruppo, i Big Japan. E se Rachel non lo seguirà come una vera groupie, già s'immagina i denti affilati dei gossippari: che ci fa Adam da solo sul palco...?

lunedì 5 giugno 2006

NEWS - Eva Longoria vuol lasciare "Desperate Housewives" per il cinema: "Vi prego, uccidete Gabrielle!"
«Per favore, ammazzatemi: voglio tornare a vivere». Così ha pregato Eva Longoria, la donna più «bollente» del mondo secondo la rivista Maxim. Ha scongiurato i produttori di «Desperate housewives» di far passare a miglior vita Gabrielle, il suo personaggio, in modo da poter reinventare la propria esistenza. Al momento però le hanno risposto che il paradiso può attendere, a meno che gli ascolti in calo non impongano una svolta drammatica e spettacolare. Eva, forse insieme a Teri Hatcher, è la casalinga disperata che ha conquistato più popolarità. I critici l’hanno snobbata a lungo con i premi concessi allo show televisivo, forse perché pensano che la buona recitazione sia una condizione irrinunciabile per il successo di un’attrice, oppure perché sono afflitti da un antico pregiudizio contro la bellezza. Fatto sta che lei è andata avanti, è diventata ancora più popolare, si è fidanzata col campione di basket dei San Antonio Spurs, Tony Parker, e ogni volta che apre bocca pare l’oracolo di Delfi. Tutti vogliono sapere cosa pensa, dal sesso alla politica, e la considerano il simbolo della riconquista ispanica degli Stati Uniti. La cattiveria di chi l’ha snobbata, in poche parole, si è ritorta contro i suoi critici, che si sono dovuti rassegnare a vedere la sua stella sempre più splendente.In cerca di fama. Il problema è che adesso, per continuare l’ascesa, Eva ha bisogno di stupire con effetti speciali. Ha bisogno di mollare il serial televisivo che l’ha resa famosa, e misurarsi con le parti cinematograche che le vengono offerte in continuazione. Il calendario delle casalinghe disperate, però, è tiranno e non concede distrazioni. Ogni giorno c’è un marito da tradire, un’amica da rovinare, un conoscente da togliere dalla faccia della terra. In queste condizioni di superlavoro non c’è tempo per dedicarsi ad altro, e quindi la Longoria vorrebbe darci un taglio. Oltrettutto quest’anno lo show non ha fatto impazzire, e un colpo di scena aiuterebbe a sollevare l’audience, rilanciando le casalinghe disperate verso un futuro brillante. La morte fa parte della vita, soprattutto quella che si campa lungo Wisteria Lane. Perciò, in fondo, non ci sarebbe nulla di strano se Gaby uscisse di strada con l’auto, venisse avvelenata, o magari fosse sanguinosamente assassinata da qualcuno che le vuole male. Il problema è la popolarità di Eva, e quindi decidere se la sua uscita di scena drammatica aiuterebbe lo show oltre il vantaggio immediato, oppure lo condannerebbe a morte nel lungo periodo.Morti vere e presunteLa risposta dei produttori al momento è stata negativa, ma non mancano i precedenti fortunati. Pochi mesi fa il serial «West Wing» era stato costretto ad immaginare una soluzione simile, ma stavolta senza che nessuno l’avesse voluta. A dicembre John Spencer, che nella Casa Bianca fittizia del presidente Bartlet interpretava l’amatissimo capo dello staff Leo McGarry, era morto davvero per un attacco di cuore. McGarry era anche il candidato alla vicepresidenza, nel ticket con il candidato ispanico democratico Matt Santos, e quindi la sua fine aveva messo nei guai lo show. Gli sceneggiatori sono stati costretti ad inserire la morte di Spencer nel copione, e hanno deciso anche di cambiare la fine dell’intera serie. La corsa alla Casa Bianca, che in principio doveva andare al candidato repubblicano Vinick, l’hanno lasciata vincere a Santos, perché fargli perdere il vice e le elezioni in un colpo solo sarebbe stato troppo per i fans.La storia di Eva Longoria è assai più fortunata. Proprio per questo, però, i produttori stanno facendo il possibile per convincerla ad abbandonare i suoi piani di trasferirsi al più presto in paradiso.
(Articolo di Paolo Mastrolilli da "La Stampa" di oggi)
NEWS - In alto i bisturi: per i due protagonisti di "Nip/Tuck" paga doppia per la quarta stagione
I due protagonisti della serie tv "Nip/Tuck", Julian McMahon e Dylan Walsh, riceveranno il doppio salario per la prosecuzione del telefilm dopo il successo di ascolti. L'ultima puntata della terza serie, trasmessa lo scorso dicembre in America, è stato il programma più visto nella storia del canale americano FX. McMahon (il dottor Christian Troy) e Walsh (il dottor Sean McNamara) riceveranno oltre 81.000 euro per ognuno dei 15 episodi della quarta serie che comincerà le riprese la settimana prossima. Negli USA la quarta stagione andrà in onda da settembre 2006, in Italia vanno tuttora in onda le repliche del telefilm su Jimmy (SKY) ogni mercoledì alle 22.00, mentre presumibilmente dal prossimo autunno la quarta stagione partirà anche su Italia 1...

"Il trivial game + divertente dell'anno" (Lucca Comics)

"Il trivial game + divertente dell'anno" (Lucca Comics)
Il GIOCO DEI TELEFILM di Leopoldo Damerini e Fabrizio Margaria, nei migliori negozi di giocattoli: un viaggio lungo 750 domande divise per epoche e difficoltà. Sfida i tuoi amici/parenti/partner/amanti e diventa Telefilm Master. Disegni originali by Silver. Regolamento di Luca Borsa. E' un gioco Ghenos Games. http://www.facebook.com/GiocoDeiTelefilm. https://twitter.com/GiocoTelefilm

Lick it or Leave it!

Lick it or Leave it!