Viewers last month

sabato 27 dicembre 2008

PICCOLO GRANDE SCHERMO - Un topless coi...buffy! Anche Eliza Dushku esce di seno: nel thriller "The Alphabet Killer"
Articolo tratto da Tg.Com
In Italia è un volto noto soprattutto per gli appassionati di serie tv. Da "Buffy l'ammazzavampiri" che l'ha rivelata a "Angel" e all'ultima "Tru Calling", di grande successo. Ma Eliza Dushku ha alle sue spalle anche numerosi film di cassetta. Nei quali non si era mai mostrata nuda. Il velo è caduto con l'ultimo "The alphabet killer", un thriller a tinte forti presentato in Italia all'ultimo Ravenna Nightmare Film Festival. Un film tratto da una storia vera in cui Eliza recita la parte di un'agente di polizia, Megan Paige, specializzata nel fotografare le scene del crimine. La Paige ha però un "problema": viene infatti perseguitata dagli spiriti delle vittime dell'assassino e non la lasceranno in pace finché il loro uccisore non verrà smascherato. La Dushku insomma continua ad aggirarsi dalle parti dell'horror. Tanto che questo personaggio ricorda molto quello che interpreta in "Tru Calling", dove è una laureata in medicina impiegata presso l'obitorio che ha uno strano potere: parlare con i cadaveri e poter rivivere il loro ultimo giorno per impedirne la morte. Ma nel curriculum di Eliza ci sono anche film come "True Lies" con Arnold Schwarzenegger e l'horror "Wrong Turn". Proprio quest'ultimo era stato diretto da Rob Schmidt, lo stesso di "The alphabet street" a cui i fan di Eliza saranno grati per sempre. E' stato lui a far cadere infatti i pudori dell'attrice che fino a oggi le avevano impedito di osare un topless. Questo è fugace, non ostentato, ma sufficiente a mettere in risalto le doti della Dushku. I brividi insomma non sono solo di paura.

Vedi il trailer del film

mercoledì 24 dicembre 2008

SONDAGGIO - Oh Bej, oh Bej? No, Oh Bond, oh Bond! Vota il Sondaggio per scegliere chi vedresti, tra gli attori telefilmici, al posto di Daniel Craig! Si vota, si vota! Altro che code all'Esselunga per l'ultimo cappone o zompi sugli scaffali per il panetùn Motta. Tutti a casa a votare al più grande Sondaggio "con licenza d'uccidere" mai tentato. Il vostro Telefilm Cult ne ha pensata una delle sue dopo le recenti dichiarazioni di quel "terminator" di Daniel Craig di voler appendere la sua Aston Martin al chiodo...Chi, tra gli attori telefilmici, potrebbe succedergli nel ruolo di James Bond, alias 007?
Telefilm Cult ha stilato una Top 30 che troverete nella stringa a sinistra, dopo la foto di "La vita è un telefilm" (a proposito, già che ci siamo: il miglior regalo di Natale e anche, visti i tempi, il più economico: 15 euro!). Basta che indichiate il vostro preferito: un solo voto a testa. Chiusura del sondaggio: il 9 gennaio 2009.

I 30 possibili e futuri interpreti di James Bond in lizza sono:

1. Julian MacMahon (Nip/Tuck)
2. Will Smith (Il Principe di Bel-Air)
3. Michael Chiklis (The Shield)
4. David Duchovny (X-Files/Californication)
5. Hugh Laurie (Dr. House)
6. Patrick Dempsey (Grey's Anatomy)
7. Adam Brody (The O.C.)
8. Damien Lewis (Life)
9. Rob Lowe (Brothers and sisters)
10. James Spader (Boston Legal)
11. Chris Noth (Sex and the City)
12. Kiefer Sutherland (24)
13. Wentworth Miller (Prison Break)
14. Matthew Fox (Lost)
15. Josh Holloway (Lost)
16. Milo Ventimiglia (Heroes)
17. Zachary Quinto (Heroes)
18. William Petersen (CSI - Scena del crimine)
19. Jamie Bamber (Battlestar Galactica)
20. James Callis (Battlestar Galactica)
21. Jensen Ackles (Supernatural)
22. David Boreanaz (Buffy/Angel)
23. James Marsters (Buffy)
24. Simon Baker (The Mentalist)
25. Michael C. Hall (Dexter)
26. James Denton (Desperate Housewives)
27. David Caruso (CSI: Miami)
28. Taye Diggs (Day Break/Private Practice)
29. Dylan McDermott (Big Shots/The Practice)
30. Jon Hamm (Mad Men)

martedì 23 dicembre 2008

NEWS - Drizzate le orecchie! Arriva "The Listener", il primo telefilm prodotto per tutto il mondo (ma è un mix di già visto)
(ANSA) TORONTO - In un mondo in cui comunicare e' sempre piu' complicato, Toby Logan va oltre: lui riesce a leggere nella mente dei suoi interlocutori. Toby Logan e' il protagonista di "The Listener", una nuova serie tv che andra' in onda dalla prossima primavera su Fox, e che ha una particolarita' che lo rende unico e sperimentale: si tratta del primo telefilm prodotto per il pubblico e le televisioni di tutto il mondo. Un particolare che lo smarca dalla consueta soggezione nei confronti degli Stati Uniti, dove nasce la maggior parte delle produzioni televisive che poi vengono esportate in tutto il mondo. "The Listener" invece, e' cittadino del mondo. Prodotto dalla canadese Shaftesbury Films in collaborazione con Ctv (il piu' importante network televisivo canadese) e con l'americana Nbc, sara' trasmesso da Fox International il prossimo marzo, in 180 paesi Italia compresa, attraverso Sky. ''Per questo abbiamo voluto ambientare questa storia a Toronto e non in una citta' americana. - racconta Christina Jennings, produttore esecutivo della serie.- Numerosi sono i film e telefilm che vengono girati in Canada e in particolare in questa citta', ma mai in modo che questa sia riconoscibile. In "The Listener" invece la citta' fa in qualche modo parte dello show''. Anche i protagonisti in carne ed ossa sono tutti canadesi (anche se le loro origini rispecchiano la multietnicita' di una citta' che ospita una delle maggiori concentrazioni di immigrati). Craig Olejnick, radici polacche, e' nato in Nuova Scozia ma vive a Toronto e interpreta il protagonista, Toby, giovane paramedico in servizio su un'ambulanza. Toby ha il dono di leggere nella mente delle persone che gli stanno accanto, intuirne il bisogno d'aiuto e attraverso il suo potere, aiutare loro e la polizia. ''Credo nella telepatia - dice Craig - il pensiero e' energia e l'energia puo' essere captata. Avete mai sentito parlare dei 'bambini Indigo'? Il nostro cervello si evolve costantemente, e questi bambini sono nati prima del tempo, con un cervello gia' evoluto. Secondo molti studi sono in grado leggere nella mente. Naturalmente non vengono capiti e a scuola viene loro diagnosticata la sindrome da deficit di attenzione. Il fatto e' che sono troppo intelligenti per stare attenti alle cose che si studiano oggi a scuola''. Il telepata Toby e' affiancato, in "The Listener", dal collega ed amico Oz, interpretato da Ennis Esmer che, scoperto il potere dell'amico, tenta di trarne vantaggio, con le ragazze soprattutto. A completare il cast sono Mylene Dinh-Robic, ovvero la dottoressa Olivia Fawcett, ex fidanzata di Toby, e Lisa Marcos, nei panni dell'affascinante poliziotto Charlene Marks, che prima con un certo fastidio, poi con sempre maggiore fiducia, si lascia aiutare da questo ragazzo che riesce a capire il prossimo molto meglio di chiunque altro. ''La forza di questo telefilm sta nella capacita' di mescolare tutti i piu' popolari generi televisivi. E' un po' come mettere insieme 'CSI' e 'E.R.' - spiega il regista Clement Virgo che non si dice affatto preoccupato della possibilita' di creare confusione - Il pubblico di oggi e' abituato ai video musicali. Ha bisogno di velocita' e continui cambiamenti di scena per non annoiarsi. Noi siamo in grado di offrire tutto questo: c'e' l'aspetto poliziesco, quello medico e c'e' un giovane uomo dotato di un dono che lo rende quasi un supereroe. Toby e' un moderno buon samaritano''. "The Listener", d'altra parte, anche grazie all'eta' di tutti i protagonisti, nessuno dei quali raggiunge i trent'anni, e' dedicato ad un pubblico giovane, quello dei video musicali appunto.

lunedì 22 dicembre 2008

GOSSIP - Vive Vivienne! Pamela Anderson nuova testimonial della Westwood
(ANSA) - Pamela Anderson e' la nuova testimonial di Vivienne Westwood. L'ex bagnina e' protagonista della campagna pubblicitaria del marchio per la prossima primavera-estate insieme alla stessa stilista e a suo marito, nonche' direttore creativo della maison, Andreas Kronthaler. I tre sono stati ritratti da Juergen Teller in casa della Anderson, a Malibu'. Pam e Viv si sono conosciute alla Sfilata Red Label durante la settimana della moda londinese, lo scorso settembre, dove pare che la stilista sia rimasta incantata dall'ex star di 'Baywatch'. Le fotografie della campagna saranno raccolte in un libro pubblicato da Steidl e appariranno sulla stampa il prossimo febbraio.

"Il trivial game + divertente dell'anno" (Lucca Comics)

"Il trivial game + divertente dell'anno" (Lucca Comics)
Il GIOCO DEI TELEFILM di Leopoldo Damerini e Fabrizio Margaria, nei migliori negozi di giocattoli: un viaggio lungo 750 domande divise per epoche e difficoltà. Sfida i tuoi amici/parenti/partner/amanti e diventa Telefilm Master. Disegni originali by Silver. Regolamento di Luca Borsa. E' un gioco Ghenos Games. http://www.facebook.com/GiocoDeiTelefilm. https://twitter.com/GiocoTelefilm

Lick it or Leave it!

Lick it or Leave it!