Viewers last month

venerdì 30 aprile 2010

TELEFILM FESTIVAL 2010 - Imperdibile per chi ama (e chi guarda con senso critico) i telefilm: Aldo Grasso e i maggiori direttori di reti tv si chiedono "E' già finita la Golden Age dei telefilm sulle tv italiane?"
Venerdì 7 maggio il Telefilm Festival s'illumina di un Workshop imperdibile per chi ama (e chi segue con occhio anche critico) le serie tv. Alle ore 12.00 è' in programma l'incontro dal titolo “E’ già finita la Golden Age dei telefilm sulle reti italiane?”. Moderati dal Prof. Aldo Grasso, interverrano (in ordine alfabetico): Giorgio Buscaglia (Responsabile Programmazione Cinema e Fiction RaiDue); Laura Corbetta (Amministratore Delegato YAM112003); Carlo Freccero (Direttore Rai4); Marco Leonardi (Direttore contenuti Mediaset Premium); Carlo Panzeri (Vice-Direttore Rete 4); Alberto Rossini (Direttore Editoriale Canali Televisivi Digicast Spa ); Fabrizio Salini (Vice Presidente Fox Channels Italy); Luca Tiraboschi (Direttore Italia 1). Sulla scorta di una ricerca del CERTA (Centro di Ricerca sulla Televisione e gli Audiovisivi dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano), in collaborazione con l'Accademia dei Telefilm, sembrerebbe che...

giovedì 29 aprile 2010

TELEFILM FESTIVAL 2010 - Tutti (già) pazzi di Liz Solari! La protagonista da infarto di "Champs 12" attesa al Telefilm Festival sabato 8 maggio

Articolo di Renato Franco sul "Corriere della Sera"
"Costruire sogni televisivi per teenager sta diventando una specialità argentina. Dopo «Il mondo di Patty», la telenovela esportata in tutto il mondo che ha costruito la star Laura Esquivel grazie alla storia del brutto anatroccolo che si scopre cigno (il format danese di Hans Christian Andersen funziona sempre), ora tocca a «Champs 12», la serie che ha tutti gli ingredienti global per ipnotizzare gli adolescenti del pianeta con la sua storia di calcio (per soddisfare la platea maschile) e ballo (per strizzare l’occhio al pubblico femminile). Pallone e scaldamuscoli, i due macrotemi di questa serie teen che ha per protagonisti Liz Solari alias Charlotte (sorella dell’ex centrocampista argentino dell’Inter Santiago Solari e già interprete di High School Musical Argentina) che da timida e scialba ragazzina crescendo si trasforma in una bellissima «chica» (anche qui da brutto anatroccolo a la più glamour della scuola) e Tomas De Las Heras (Gonzalo), promettente giocatore di calcio, vaga somiglianza con Kakà, un sorriso che provoca i gridolini di tutte le teenager. La bionda Charlotte non riesce a dimenticare l’umiliazione che ha subito a causa di Gonzalo quando aveva solo 12 anni, inseguita dai ricordi di un’infanzia segnata dall’immagine di lui che la bacia e poi la prende in giro per la sua obesità. Perché lei «era grassa come una balena ma ora è diventata una sirena». A 18 anni, dopo una parentesi a New York, è costretta a tornare in Argentina e convince il padre ad acquistare la squadra di calcio in cui gioca il ragazzo. Charlotte farà di tutto per rendere insopportabile la vita di Gonzalo ma alla fine... può mancare l’happy end? Tra amori e conflitti adolescenziali di un gruppo di ragazzi dove l’estetica ha il suo peso (le veline sono un prodotto internazionale), chi non ne esce benissimo (e i giovani spettatori saranno contenti) sono i genitori: lui ha un padre alcolizzato che picchia la moglie, lei una madre che per assecondare gli umori del futuro secondo marito non esita a spedirla in Argentina... Un polpettone in 120 puntate da un’ora che in Argentina è stato un successo e ora debutta il 7 giugno alle 15 su Italia 1. Attrice e modella, Liz Solari (classe 1983) in Argentina è già una diva, ma se il successo spesso tocca ai belli, la sfortuna tocca a tutti: due mesi fa il suo fidanzato Leonardo Verhagen è morto tra le sue braccia «dopo aver fatto l’amore con me. È stato sconvolgente vederlo spirare nel mio letto. So che aveva preso due pillole di Viagra». Una tragedia che sembra una sceneggiatura. «Champs 12» non è solo tv, ma anche merchandising. Così come per «Il mondo di Patty», anche per «Champs 12», Elastic Rights (che distribuisce la serie) ha realizzato un piano di sviluppo licenze. «"Champs 12" — dice Elena Picco direttore generale Elastic Rights Italy—è perfetto per un target teen, quindi un po’ più adulto di Patty. Gli intrighi, la competizione, lo sport, l’appartenenza al gruppo e i risvolti sentimentali rendono questa serie un prodotto dalle grandi potenzialità, sia per la tv, sia per l’estensione del brand ad altri ambiti». Si partirà dal cd con le canzoni della colonna sonora del telefilm, prodotti homevideo ed editoriali. Ci sono anche delle ipotesi di sviluppo su collezioni di moda: strategia all inclusive per teenager consumisti".
NEWS - Rivoluzione, compagni! Google lancia la sezione Video dei telefilm
(ANSA) - ROMA - Da 'Lost' a '24', al 'Dottor House': gli appassionati di serie televisive hanno ora un nuovo strumento per cercare online gli episodi della saga preferita: su Google e' possibile affinare la ricerca nella sezione ''Video'' e limitarla ai soli episodi di serie tv. L'ultima novita' del motore di ricerca produce risultati divisi per stagione e per episodio, anche se per ora il servizio funziona con la versione in lingua inglese del sito e la maggior parte delle piattaforme da cui poter guardare i video e' disponibile solo per gli utenti d'oltreoceano. Il motore di ricerca ha infatti indicizzato numerosi siti che offrono questo tipo di contenuti video sia a pagamento, sia sponsorizzati dalla pubblicita', fra i quali YouTube, Hulu, Vimeo, Amazon, Dailymotion, cosi' come pure i siti dei network televisivi come NBC.com, BBC.co.uk e AMCTV.com.

mercoledì 28 aprile 2010

TELEFILM FESTIVAL 2010 - Stracultissimo! All'ottava edizione anche "Cop Rock" il primo serial-musical poliziesco della storia tv firmato da Steven Bochco. Imperdibile!
Nell'ambito del filone musical capeggiato e rinverdito da "Glee", l'ottava edizione del Telefilm Festival (7-9 maggio) rispolvera il primo serial-musicale della storia tv, oltre che uno dei telefilm più costosi di sempre: il poliziesco "Cop Rock" firmato NEL 1990 nientemeno che da Steven Bochco, dove poliziotti e malviventi, giudici e avvocati, se le cantavano dall'inizio alla fine...Imperdibile curiosità da (ri)scoprire assolutamente. Non fosse altro che per le musiche DOC di Randy Newman e Mike Post...

martedì 27 aprile 2010

TELEFILM FESTIVAL 2010 - Dalla Germania con furore! In arrivo il monaco esperto d'arti marziali "Lasko"
Più "Kung Fu" che "Walker Texas Ranger", arriva dalla Germania al Telefilm Festival (7-9 maggio) l'anteprima di "Lasko". Il protagonista del titolo è un monaco zen esperto di arti marziali che difende i più deboli e onora la giustizia (divina). E quando non bastano le parole e la saggezza, bhe, allora son dolori...! In patria l'attore protagonista, Mathis Landwehr, è già un idolo. Dagli stessi produttori di "Squadra Speciale Cobra 11", una delle curiosità più da scoprire dell'ottava edizione del TF.

lunedì 26 aprile 2010

TELEFILM FESTIVAL 2010 - Accanto ai telefilm del momento, tris europeo di novità
Articolo di Francesca D'Angelo su "Libero"
"Vampiri discendenti dalla casata “Twilight”; adolescenti con la fissa del canto; alieni sbarcati sulla Terra non certo per una visita di cortesia. Questa è la parte “ovvia” del Telefilm Festival di Milano che, dal 7 al 9 maggio, offrirà ai cittadini lombardi una scorpacciata dei telefilm del momento: “Vampire Diaries”, “Glee” e “V - Visitors”. E va bene. Ma ad attirare l’attenzione dei visitatori, ci scommettiamo, saranno tre titoli squisitamente europei, che i direttori artistici Leo Damerini e Fabrizio Margaria sono riusciti ad assicurarsi per questa ottava edizione. Il più ghiotto viene dal profondo Nord e si chiama “The Protectors”. La serie, danese, vanta un Emmy International Awards ed è firmata dagli sceneggiatori di “The Eagle” e “The Unit One”. Protagonisti, tre guardie del corpo afflitti da dubbi amletici: Rasmus, Jonas e Jasmina sono chiamati a difendere industriali, politici e diplomatici, a costo della vita. Peccato che i loro protetti non siano degli stinchi di santo, ma spazino dalla corruzione alla fornicazione. Quanto basta, insomma, per spingere i bodyguard a interrogarsi sulla moralità della loro professione. "Il Nord Europa sta avendo uno sviluppo seriale molto interessante", commenta Leo Damerini, "questa serie ne è un esempio eloquente". Dalla Germania arriva invece il singolare “Lasko”: una serie che contamina l’action con il filone delle arti marziali. Il protagonista è una sorta di Bruce Lee crucco, che utilizza lo Zen e il kung fu per fare giustizia. Chiude il terzetto, l’anteprima di “Doctor Who” con il nuovo attore protagonista. "La scelta dell’attore è stata seguita, in Inghilterra, come se si trattasse di un’elezione papale", commenta Damerini. "“Doctor Who” è infatti il simbolo del fantasy inglese". Da non perdere, inoltre, il triplo cross over di “C.s.i.”, proposto in anteprima assoluta. Quanto agli ospiti, in rappresentanza degli alieni verrà "in pace, sempre" (giusto per citare il suo personaggio in “V”) Morena Baccarin. Confermati anche Zachavary Levi, l’eroe del telefilm “Chuck”, e Liz Solari, protagonista del teen “Champs 12”. Praticamente, una Disneyana Patty in versione gnocca".
TELEFILM FESTIVAL 2010 - L'imperdibile locandina d'autore by Silver! Caccia al riconoscimento dei personaggi riprodotti
La locandina del Telefilm Festival 2010 si avvale della firma d'autore DOC di Silver, il papà di Lupo Alberto che per l'occasione si è cimentato (e divertito) nel riprodurre, in esclusiva per il TF, alcuni tra i volti (umani e quadrupedi) più popolari delle serie tv. Ora scatta il Quiz: riuscite a riconoscere tutti i personaggi riprodotti, da sinistra a destra? Avanti! Non è difficile...no? Clicca sulla foto per ingrandirla...

"Il trivial game + divertente dell'anno" (Lucca Comics)

"Il trivial game + divertente dell'anno" (Lucca Comics)
Il GIOCO DEI TELEFILM di Leopoldo Damerini e Fabrizio Margaria, nei migliori negozi di giocattoli: un viaggio lungo 750 domande divise per epoche e difficoltà. Sfida i tuoi amici/parenti/partner/amanti e diventa Telefilm Master. Disegni originali by Silver. Regolamento di Luca Borsa. E' un gioco Ghenos Games. http://www.facebook.com/GiocoDeiTelefilm. https://twitter.com/GiocoTelefilm

Lick it or Leave it!

Lick it or Leave it!