Viewers last month

sabato 21 febbraio 2015

TELEFILM-ART -"Breaking Mad"! Tutti pazzi a Londra per la mostra dedicata al serial cult di Vince Gilligan
Il mondo non ne ha mai abbastanza di “Breaking Bad” e i lavori ispirati alla serie tv di successo sono appena stati in mostra alla ”71a Gallery” di Londra. Ha partecipato anche il famoso fumettista Ralph Steadman, che ha ritratto personaggi principali e secondari in un libro. Steadman si è incontrato direttamente con Vince Gilligan (creatore della serie) per realizzare alcuni “steelbook” in Blu-ray, ognuno con copertina diversa. Walter, Jesse, Gus, Mike, Hank e Saul sono tutti stati trattati con l’inchiostro. Secono Gilligan “Steadman è il Walter White degli artisti: un genio oscuro la cui produzione disturba ma causa assuefazione”. E’ il re della “gonzovizione”, colui che ha reso disegni gli articoli di Hunter S.Thompson.
L'EDICOLA DI LOU - Stralci, cover e commenti sui telefilm dai media italiani e stranieri

giovedì 19 febbraio 2015

NEWS - Scandalosa RAI! Il Servizio Pubblico istituisce un Master per scrittura seriale...a pagamento (5000 euri!)! Date fuoco ai vostri...canoni!
(ANSA) - La Rai punta sui nuovi talenti non solo giornalisti, ma anche sceneggiatori e autori di programmi di intrattenimento che con le loro idee possano dare nuovo slancio alla crescita del mercato. Partira' il prossimo 11 maggio a Perugia il primo "Master di scrittura seriale di Fiction", un corso di alta formazione promosso da Rai Fiction e dal Centro Italiano di Studi Superiori per la Formazione e l'Aggiornamento in Giornalismo Radiotelevisivo. Il corso - sostenuto anche da A.S.For Cinema, Associazione Produttori televisivi (APT) e BNL Gruppo BNP Paribas - e' destinato a 15 giovani sceneggiatori capaci di lavorare sulla media e lunga serialita', con particolare attenzione al rapporto tra scrittura, criteri di costo, regia e montaggio. Docenti del Master saranno professionisti affermati, italiani e stranieri, capaci di offrire una prospettiva personale e dall'interno del processo creativo-produttivo. Il Master e' a pagamento, e si svolgera' presso la sede del Centro Italiano di Studi Superiori per la Formazione e l'Aggiornamento in Giornalismo Radiotelevisivo, dall'11 maggio
2015 al 30 settembre 2015 (interruzione nel mese di agosto). Ma non solo, dal 2016 come preannunciato dal Dg Rai Luigi Gubitosi, i corsi si allargheranno alla formazione di autori di programmi tv (intrattenimento, ideazione di format, etc.). "Gli ascolti di Sanremo confermano come nulla avviene per caso, quando a lavorare e' un'ottima squadra. L'idea dei master di Perugia - aggiunge il Dg - insomma sara' quella di alternare i corsi iniziando con quelli per la fiction con quelli per l'intrattenimento. Per quest'anno ancora prima dell'apertura del bando siamo stati inondati da una valanga di richieste, sara' un'impresa selezionarle, perche' sono tante le domande giunte con curriculum validi e gia' un esperienza alle spalle nel campo, nonostante l'eta' massima per partecipare sia 35 anni". Anche se i Master sono a pagamento, quelli che si classificheranno tra i primi 5 potranno usufruire, come preannunciato dal direttore comunicazione e relazioni esterne della Rai Costanza Esclapon, di una borsa di studio che andra' a rimborsare del tutto le spese. La quota di iscrizione al Master e' di 5.000 euro. Per i primi 5 selezionati, saranno erogate borse di studio per la copertura totale dell'iscrizione. In particolare, la borsa di studio al primo classificato tra i partecipanti sara' intitolata a BNL. Le altre borse a A.S For Cinema, alla Associazione Produttori Televisivi (APT) e le due restanti alla RAI. Il direttore di Rai Fiction Eleonora Andreatta tiene a rilevare che "il servizio pubblico per realizzare la sua missione ha bisogno di un continuo processo di rinnovamento. Ha necessita' di non accontentarsi dei risultati raggiunti e di spingere progressivamente piu' in alto l'asticella dell'innovazione. E' quello che cerchiamo di fare ogni giorno, cambiando e rinnovando il linguaggio visivo, lavorando sulla ricchezza dei generi, ma soprattutto sulla scoperta dei nuovi talenti". Non e' un caso se entro i sei mesi successivi alla conclusione del Master, ai partecipanti sara' offerta la partecipazione a stage presso organismi televisivi e societa' di produzione, finalizzati all'approfondimento dei processi produttivi della fiction seriale. "I partecipanti - ha ricordato Nino Rizzo Nervo - dovranno avere meno di 35 anni ed essere gia' in possesso di conoscenze base di scrittura televisiva. La selezione, svolta dal Centro in collaborazione con Rai Fiction, individuera', a insindacabile giudizio della commissione giudicatrice, 15 giovani scrittori. I partecipanti alla selezione dovranno inviare, entro il prossimo 3 aprile, una serie di documenti indicati sui siti www.centrogiornalismo.it e www.raifiction.rai.it, tra cui una raccolta di testi scritti, due idee originali di fiction, l'analisi strutturale di un film e di una puntata di fiction seriale. La selezione avverra' anche in base alla valutazione dei titoli e delle esperienze precedenti. Saranno valutati con particolare interesse titoli di partecipazione a master e corsi di specializzazione settoriali o l'aver gia' firmato, in qualita' di autore, prodotti televisivi".
TELEFILM ART - Foto, grafica e visioni al confine con la Pop Art
 

TELEFILM ART - Foto, grafica e visioni al confine con la Pop Art

mercoledì 18 febbraio 2015

NEWS - Arrivano gli....IntruderX(files)! Su TimVision la serie di Glenn "Mulder" Morgan
Intruders, il paranormal thriller creato dall’autore di X-Files e Final Destination, Glenn Morgan, arriva su TIMvision, la Tv on demand di Telecom Italia. Il primo episodio della serie sarà disponibile gratuitamente alla visione di tutti sul sito www.timvision.it, dal 23 febbraio e solo per due settimane. La serie è basata sull’omonimo romanzo dello scrittore, ed autore di fantascienza britannico, Michael Marshall Smith e sarà disponibile su TIMvision fino a gennaio 2016.

Gli 8 episodi della prima stagione ruotano intorno a tre direttrici principali e si dipanano tra inquietudine e mistero suscitando l'immediata curiosità dello spettatore. Intruders è la storia di Jack Whelan (John Simm), scrittore ed ex poliziotto e di sua moglie Amy (Mira Sorvino): insieme formano una coppia apparentemente serena. All’improvviso, ma senza troppo clamore, lei semplicemente sparisce nel nulla. Senza indizi, l’ex investigatore inizia a cercarla, incontrando sulla sua strada il vecchio collega Gary Fisher (Tory Kittles) che lo coinvolge in un’indagine, apparentemente slegata da Amy, riguardante una società segreta - Qui Reverti - i cui affiliati riescono ad essere immortali viaggiando da un corpo ad un altro  dopo la morte. Ruolo cruciale è  anche quello di Madison (Millie Brown), una ragazzina di Portland di 9 anni la quale, dopo aver ricevuto la visita di uno sconosciuto che le consegna un oggetto misterioso, abbandona la famiglia in cerca della Qui Reverti. Al suo ritorno a casa Jack trova la moglie Amy, in uno stato mentale di totale confusione tanto da spaventarlo e nello stesso momento riceve la telefonata di Gary il quale lo allarma  con nuove informazioni riguardanti uno strano legame di Amy con una sua ex cliente. Solo nel finale di stagione Jack scopre la profondità allarmante e la forza dell'organizzazione per la quale ha perso Amy. Il protagonista della serie, Jack Whelan, è interpretato dall’inglese John Simm, volto noto di tanti telefilm britannici a cominciare da Life on Mars fino al DoctorWho. L'attrice premio Oscar Mira Sorvino (La dea dell'amore, Mimic e, recentemente, Falling Skies) veste i panni della moglie scomparsa di Jack. Il killer Richard Shepard è interpretato da  James Frain (il Thomas Cromwell dei Tudors) mentre Millie Brown (giovane Alice in Once Upon a Time in Wonderland) è la piccola Madison e Tory Kittles (True Detective) è Gary Fischer, avvocato ed ex compagno di scuola di Jack che lo contatta per risolvere un mistero. The Hollywood Reporter ha definito Intrudersun paranormal thriller inquietante e avvincente che causa dipendenza”; la serie ha toni gotici suggeriti anche da una fotografia che privilegia gli  sfumati  e i colori non brillanti per creare quell’aura che è indispensabile in una serie in cui normale e paranormale si intrecciano.
NEWS - Clamoroso al Cibali! Nella 5° stagione di "Game of Thrones" morirà qualcuno che nei libri è (ancora) vivo!

News tratta da "Uproxx"
For far too long, book readers have smugly lorded over their Game of Thrones knowledge to their TV show-only friends (sorry ’bout that). But those days are nearly gone, now that the series is caught up with certain Starks or is otherwise going in a different direction than Martin’s vision. The next time something shocking happens, like a fan-favorite character dying, it might be a complete surprise to everyone except Martin, showrunners David Benioff and D.B. Weiss, and one Redditor who TOTALLY knew that was going to happen. Said Martin:
“People are going to die who don’t die in the books, so even the book readers will be unhappy. So everybody better be on their toes. David [Benioff] and D.B. [Weiss] are even bloodier than I am.” (Via)
Hodor and Bran are safe because they’re not in Season 5, but every other actor on the show is one script page away from begging for money on the street and/or taking a role in Jupiter Ascending, which is basically the same thing. Look out, Ser Pounce.

martedì 17 febbraio 2015

GOSSIP - ChiGaga Fire! Taylor Kinney ce l'ha fatta a fidanzarsi con Lady Germanotta...
Lady Gaga and her beau Taylor Kinney are engaged to be married, her rep confirms to JustJared.com! The 33-year-old actor popped the question to the 28-year-old entertainer on Saturday (February 14). After Gaga said yes, the couple celebrated the engagement at her family’s restaurant, Joanne Trattoria, on the Upper West Side of New York City. After the engagement, Lady Gaga was spotted covering up her left ring finger while stepping out of her apartment on Monday (February 16).

lunedì 16 febbraio 2015

GOSSIP - L'aMara verità! "Se non recitassi sarei morta!" (Kate Mara dixit)
Kate Mara of "House of Cards" and "AHS" puts her amazing body on display for Women’s Health magazine’s March 2015 issue.
Here’s what the 31-year-old Fantastic Four star had to share with the mag:
On if she wasn’t an actor: “If I wasn’t acting, I would be dead. I would die. I can’t image doing anything else. I have no backup plan, so I’d be screwed.”
On prepping for Fantastic Four: “I prepared for it like anything else. And I’m not allowed to say anything about it or I’ll be shot. I was warned like an hour ago.”
On actors she’d like to work with: “I would love to work with Joaquin Phoenix. I would love to work with Cate Blanchett. It’s going to sound cheesy but I would love to work with my little sis, Rooney Mara. My friend Oscar Isaac is an amazing actor. We worked together before, but it was a small movie, and I’d love to be able to do another with him.”
TELEFILM ART - Foto, grafica e visioni al confine con la Pop Art

domenica 15 febbraio 2015

GOSSIP - Che Galore! Sarah Hyland in libera uscita da "Modern Family"...
 Da "Galore" in edicola
Our latest cover girl, Sarah Hyland, makes for a rare breed in Young Hollywood. She has the ability to entertain simply through her personality and with no need for nonsense. With her Modern Family breakout role came a whirlwind of new opportunities and she has truly become a force to be reckoned with. As she grew up in the limelight, one thing was for sure – she remained the same girl. She exudes authenticity, not just in her work, but in how she communicates her flaws. Her fans can relate to her, but even more so admire her for her strength. We spoke to Sarah about women who inspire her, charity work, career aspirations, and irrational fears. See our Modern Bombshell’s interview below.
 
What would you be working on if you didn’t get Modern Family?
Who knows! I would still be acting that’s a given. But what project? That’s a roll of the dice.

What chapter of your life do you see yourself opening post Modern Family?
I can’t imagine my life without my Modern Family. Maybe more TV? I definitely want to do more films. Whichever seems right for me at the time.

What’s your favorite prop from the set of Modern Family?
It’s my favorite and least favorite at the same time. The painting Dylan gives Haley for Valentine’s Day. It’s awful and cheesy but it’s so iconic. Definitely something I want to keep.

Which of your peers in the industry do you look up to and why?
Sofia Vergara and Taylor Swift. They are both amazing business woman. Let alone beautiful, talented and funny. I don’t think people give them enough credit as to how smart they really are. I admire them tremendously.

Who is the guest list for your ideal dinner party?
My closest friends! And maybe Paul Rudd.

What’s the funniest rumor you’ve read about yourself?
When I was 20 there was an article that I was engaged and Julie Bowen did not approve. The whole thing was a fabrication out of left field. I thought it was ridiculous. I know some people in Hollywood get engaged young, but I won’t be one of them. I love my work. And my friends. And I do love LOVE, but you have to be smart about it. Especially in LA.

Do you have any irrational fears?
I can’t ride a bike because I’m afraid of falling off and scraping my knee. It’s so stupid. Kids twenty years younger than me can do it but I start to hyperventilate as soon as I get on one. I was always a very wary kid. I don’t like getting hurt.

What was your latest splurge and was it worth it?
Hmmm a birthday party or a vacation. I like spending my money on experiences rather than items. Although, I guess I am dying to buy a pair of Christian Louboutin flats. They are like men’s tuxedo shoes for women.

Which charities do you support?
I’m a youth ambassador for the George Lopez Foundation. It’s an organization that helps kids with kidney disease go to camp when they normally wouldn’t be able to. I’m also a part of No Kid Hungry. We can end starvation for children in the US by just spreading the word of programs that are already set in place to help out kids. I love This Bar Saves Lives. It’s a granola bar that helps out children all over the world dying of malnutrition. I have my hands in a lot of cookie jars, but I love it.

What are some of your beauty secrets?
Always take your foundation from your face to neck so that you don’t look like a clown. And remember that eyebrows make a difference.

What makes you laugh?
My girl friends and crazies on the bachelor.

What makes you cry?
Movies like The Color Purple and The Notebook. As much as I swear and can’t do my own makeup, I can be a real girly girl.

"Il trivial game + divertente dell'anno" (Lucca Comics)

"Il trivial game + divertente dell'anno" (Lucca Comics)
Il GIOCO DEI TELEFILM di Leopoldo Damerini e Fabrizio Margaria, nei migliori negozi di giocattoli: un viaggio lungo 750 domande divise per epoche e difficoltà. Sfida i tuoi amici/parenti/partner/amanti e diventa Telefilm Master. Disegni originali by Silver. Regolamento di Luca Borsa. E' un gioco Ghenos Games. http://www.facebook.com/GiocoDeiTelefilm. https://twitter.com/GiocoTelefilm

Lick it or Leave it!

Lick it or Leave it!