Viewers last month

venerdì 23 novembre 2007

GOSSIP - Il Triangolo no, non l'avevo considerato! Cruise-Holmes-Beckham: uno schiaffo (ai capelli) per il trio coiffeur-slave
Uno non fa in tempo a tirar fuori il trench e le galoche d'ordinanza per il weekend più piovoso di tutti i tempi, che eccoti arrivare di soppiatto in email due foto che non lasciano più dubbi. Tra la coppia Tom Cruise e Katie Holmes, meglio nota come TomKat, si è ormai insinuata una Posh in seno: Victoria Beckham. Colei che dapprima ha fatto da tutor a quella che stava per diventare la sciura Cruise portandola in giro per i negozi più in di Londra, Parigi e Milano, insegnandole come si cammina su tacchi iperbolici da 22 cm e quale sia la differenza tra il vestirsi a caso e scegliere i capi più orripilanti di questo o quel stilista, ora sembra aver imposto alla Holmes la sua stessa pettinatura "a schiaffo". Roba da far invidia alle coriste degli Human League. Ma qui viene il bello (si fa per dire): Victoria non si è accontentata di mollare gli schiaffazzi tricologici alla sua amichetta di shopping, ma ora sembra aver ispirato anche Tom-Tom. Cruise, infatti, sul set del film "Valkyrie", più che ispirarsi alla figura del Colonnello Claus von Stauffenberg, si è ispirato alla mistress Victoria. Ma non solo nel taglio alla Phil Oakey (il quale si rivolterà nella tomba sebbene non sia ancor tra i più), quanto anche nell'abbigliamento marziale che Mrs. Beckham sfoggia quando, con deciso e sicuro passo dell'oca sui tacchi a spillo, va a fare spesucce sotto l'Arco di Trionfo.

giovedì 22 novembre 2007

GOSSIP ESCLUSIVO - Clamoroso al Cibali! Scoperto un raro esemplare di Uomo-Scimmia: è il futuro sposo di Katherine Heigl!
Veramente incredibile. E' sbucato dal nulla, probabilmente da qualche foresta ai margini di Los Angeles. Si chiama Josh Kelley è ed è il fidanzato-tarzan destinato a sposare la bellissima Katherine Heigl di "Grey's Anatomy" a dicembre. A guardarlo bene - se riesci a intravederlo tra la barba alla Creedence Clearwater Revival - assomiglia vagamente all'altro primate dello star-system: Cisco Adler, l'ex fidanzato di Mischa "cotiche" Barton. Diciamo che - è proprio il caso di dirlo - lo scimmiotta. Solo che Adler faceva coppia con una degna di lui, in quanto a istrionismi di look. Kelley invece stona a prima vista. Nelle foto proposte da "Telefilm Cult", destinate a National Geografic, si nota che la Heigl reca in mano una cartina geografica incorniciata: probabile regalo al greystoke dei giorni nostri affinchè egli si possa orientare al meglio una volta saltato giù dalla liana e abbandonata la savana. Ma la vera notizia, dulcis in fundo, è che il primate Josh ha il dono della parola: a una giornalista di gossip ha infatti sbiascicato che nel rapporto con la divin-padrona Katherine, è lei che fa tutto. Decide ella dove mettere i fiori in casa, cosa comprare per cibarsi, dove andare la sera. E' lei che sta sopra, insomma. A Josh, probabilmente, basta una banana e il gioco è fatto. Molto fatto.
NEWS - Dopo Grace, Will si dà agli spot
Dopo la fine di "Will&Grace", Eric McCormack sarà un pubblicitario di grido nella serie "Truth in Advertising", in programma sul canale TNT. Dopo il serial che lo vede protagonista non privo di scrupoli quale direttore creativo di un'agenzia al fianco di Monica Potter, McCormack - sposato con l'assistente alla regia Janet Holden - si darà alla fantascienza: prima con la mini-serie "The Andromeda Strain", tratta dal romanzo omonimo di Michael Crichton, poi nel film "It Came from Beyond Space", diretto da R.W. Goodwin, già tra i produttori esecutivi del fanta-cult "X-Files".
(Articolo di Leo Damerini pubblicato su "TU")

mercoledì 21 novembre 2007

NEWS - Con "Iris" e "Bis" la tv non sarà più la stess! Due nuovi canali gratis - tanto per fare ancora rima - sul digitale terrestre Mediaset (entrambi con derive telefilmiche)
Roma, 21 nov. (Adnkronos) - Si chiamano Iris (sottotitolo 'cinema e dintorni') e Bis (il cui slogan suona 'riccende lo spettacolo) i due ultimi nati tra i canali Mediaset per il digitale terrestre gratuito. Il primo, che partira' il prossimo 30 novembre, e' dedicato soprattutto a cinema e teatro ma anche alle novita' editoriali, mentre il secondo (la cui partenza e' prevista entro il primo semestre del 2008) come suggerisce il titolo sara' confezionato con il meglio delle produzioni di intrattenimento mendate in onda da Mediaset in 25 anni. Entrambi saranno da Miriam Pisani, gia' vicedirettore di Canale 5 e prima donna e ricoprire la carica di direttore di rete in Mediaset. "Iris -ha spiegato la stessa Pisani- potra' contare su una library di oltre 1000 titoli di cinema ma anche sulle migliori produzioni di sit-com, telefilm, documentari. Ci sara' poi una serata a settimana dedicata a grandi piece teatrali italiane e una ai concerti di musica classica e lirica". La programmazione di Iris spaziera' dal cinema d'autore di ieri a quello di oggi, dalle commedie italiane e straniere ai B-movies, articolati in cicli legati anche ricorrenze, anniversari e ai maggiori festival, da Cannes a Venezia, ed eventi come gli Oscar. Non mancheranno rubriche e news: le prima garantite da presitgiose collaborazione gratuite del presidente di Medusa Carlo Rossella, dal direttore di Ciak Piera Detassis e da Gian Arturo Ferrari per Mondadori. Quanto alle notizie sullo showbiz, se ne occuperanno due firme del giornalismo Mediaset di settore, Antonello Sarno e Anna Praderio. Bis vanta invece nella veste di 'consulente-collaboratore' alla programmazione la presenza di Fabrizio Rondolino che parla di "un canale-contenitore dove la storia della tv commerciale troverà nuova vita: una buona tv di 'riciclo', ma di un 'riciclo' che intendiamo rendere divertente". A garantire l'informazione sul canale Bis sara' il Tgcom di Paolo Liguori, con cinque edizioni al giorno. "Con i due nuovi canali -hanno sottolineato Alessandro Salem, direttore generale contenuti Mediaset e Federico Di Chio, responsabile del dtt Mediaset- porta avanti l'investimento sul Dtt iniziato nel 2004 con Boing, il canale tematico dedicato a bambini e famiglie, che oggi in base ai dati Auditel e' il canale commerciale piu' visto tra quelli dedicati ai bambini e il quarto in assoluto tra i 110 canali emessi in digitale". "Mediaset ha creduto per prima nel digitale terrestre e ha investito di piu' di tutti gli altri operatori. Ora arricchiamo la nostra offerta con due canali di qualita', accessibili a tutti senza necessita' di pagare canone ne' abbonamenti. Tante sirene cantano le lodi della tv su protocollo Internet o via telefonino e annunciano il declino della tv tradizionale: siamo qui per dimostrare che questa televisione ha ancora molto da dare", ha sottolineato il consigliere di amministrazione Mediaset Gina Nieri, alal presentazione dei due canali avvenuta questa mattina nella sede della stampa estera a Roma, alla quale ha preso parte anche il ministro delle Comunicazioni Paolo Gentiloni. Proprio al ministro Gina Nieri ha colto l'occasione per chiedere di "apportare miglioramenti al suo ddl di riforma del sistema tv, affinche' sia una legge per lo sviluppo, dalla parte delle aziende e dei consumatori, che poi finisce con l'identificarsi con l'interesse generale del Paese". "L'interpretazione di cosa va nell'interesse dei consumatori, delle imprese e del mercato - ha replicato il ministro - per fortuna non e' uniforme. E' importante che ci sia il confronto tra le diverse opinioni, innanzi tutto in Parlamento e poi nel Paese, in modo serio e approfondito", ha a ggiunto il ministro che ha poi lodato la nascita dei due nuovi canali perche' "contribuisce a colmare il punto debole che abbiamo in Italia in vista del passaggio definitivo alla nuova tecnologia, e cioe' l'offerta televisiva, i contenuti: sono questi infatti che fanno la differenza. E' complicato, infatti, gestire la transizione al digitale solo a colpi di decisioni governative o burocratiche", ha sottolineato ancora il ministro.

Tra i primi titoli seriali di "Iris": la riproposizione di "Chicago hope", "Squadra Emergenza", "West wing" e "Still standing", sit com americana, in prima assoluta per i telespettatori di Iris, che racconta le esilaranti vicende di una coppia sposata da diciassette anni con tre figli. E ancora "Queer as folk" serie tv mai vista sulla tv gratuita che narra la vita di tre omosessuali disegnando un affresco realistico della vita cittadina gay degli anni novanta.
NEWS - Distretto-Ristretto. Tra promozioni e addii, "Distretto di polizia" va avanti...
(ANSA) - Sara' Simone Corrente, l'ispettore Luca nella fiction, il nuovo commissario del X Tuscolano. L'ottava serie di "Distretto di Polizia", per la quale le riprese inizieranno nei primi giorni di febbraio, vedra' quindi uno degli attori storici della fortunata serie, salire di grado e prendere il posto di Massimo Dapporto che nell'ultima puntata della settima serie, si e' congedato dai colleghi e dal pubblico, cosi' come era previsto. ''Noi saremo tutti contenti della promozione di Simone, e' uno di noi e se lo merita'', spiega Daniela Morozzi (Vittoria). Lei, poi, conferma che nella prossima serie sara' nuovamente al suo posto dopo aver dato alla luce, sia nella vita sia nella fiction, il suo bambino. ''No, non sara' lui'', risponde sorridendo ai giornalisti che le chiedono se il figlio che nascera' intorno a Natale sara' subito chiamato a fare l'attore al suo fianco. ''Vittoria aspetta una bimba mentre nella realta' ho un maschietto'', aggiunge a margine di un'iniziativa di solidarieta' di Unicoop Firenze. Per Daniela Morozzi, comunque, la produzione ha fatto una 'deroga'. Per lei le riprese inizieranno solo nel mese di marzo: prima dovra' pensare al nascituro. Insieme a tutti i colleghi impegnati in Distretto, invece, l'attrice fiorentina continua a ''lavorare'' ad un progetto di solidarieta' in Congo. In collaborazione con il Centro italiano di educazione ortofonica sara' costruito un ospedale per bambini congolesi con problemi di udito: ''in quei Paesi vivere con un un handicap, soprattutto per i bambini - conclude - e' veramente
impossibile''.
Nel frattempo la lista degli addii a 'Distretto di polizia' si allunga. Dopo Massimo Dapporto, l'ispettrice Irene Valli, annuncia la sua uscita di scena. Lo ha fatto sull'ultimo numero di Tv Sorrisi e Canzoni.''La mia esperienza in Distretto terminera' l'anno prossimo'' ha detto Francesca Inaudi ammettendo una certa tristezza. ''Il dispiacere c'e', inutile negarlo'',''inevitabile sentire una certa amarezza''.
NEWS - Hayden Panettiere, sei la nostra "Hero"! Scatta il mandato d'arresto dopo la sua protesta contro la mattanza nipponica dei delfini. E lei: "Provate a prendermi!"
Roma, 19 nov. (Apcom) - Mandato di arresto dal Giappone per Hayden Panettiere, la Claire Bennet della serie tv 'Heroes' e passionaria per la difesa di delfini. L'attrice, 18 anni, si è infatti opposta alla mattanza dei delfini insieme all'associazione Save The Whales, scatenando le iree dei pescatori giapponesi. Nell'impresa la ragazza è stata anche ferita dagli ami lanciati contro gli attivisti durante la protesta. (Vedi Post e Video del 7 novembre 07) Panettiere però fa spallucce e all'Hollywood Reporter rivela: "Mi vogliono arrestare? Prima mi devono prendere".
(Nelle foto: una christinaguilerata Panettiere in posa per "Vanity Fair")

martedì 20 novembre 2007












NEWS - "CalifornIncazzation"! I Red Hot Chili Peppers denunciano Showtime per l'omonimia del serial che vede protagonista Duchovny con il loro album
"Californication", il telefilm più atteso e chiaccherato della stagione, in arrivo prima su Jimmy e poi su Italia 1, è stato denunciato dai Red Hot Chili Peppers. La rock-band ha infatti sporto querela nei confronti della tv via cavo Showtime accusandola di aver copiato il nome di una loro popolarissima canzone del 1999, oltre che dell'omonimo album che la contiene. La causa parla di "competizione sleale, svalutazione del nome e arricchimento ingiusto", aggiungendo che il titolo è "distintivo, popolare e immediatamente associato nella mente del pubblico alla band californiana". «Californication firma un cd, un video e una canzone della carriera della band, e associarlo ad una serie tv che ci ruba così l'identità non è affatto corretto», ha dichiarato Anthony Kiedis, voce dei RHCP. Secondo l'accusa, il telefilm presenta un personaggio di nome Dani, che richiamerebbe a "Dani California", titolo di un'altra canzone della band pubblicata nel 2006. Tom Kapinos, creatore e produttore esecutivo della serie, si giustifica affermando di aver sentito per la prima volta il termine negli anni '70, quando sui paraurti delle auto dell'Oregon sono comparsi gli adesivi con la scritta "Don't Californicate Oregon", e già da quel momento aveva pensato fosse un titolo fantastico per una serie tv.
QUIZ - Chi è l'attore telefilmico soffocato dall'affetto della fan?
Chi mai sarà l'attore telefilmico che è stato steso al tappeto (o meglio, al prato) da una fan fin troppo entusiasta? Si potrebbe dire quasi soffocante, ma non oseremmo mai affermarlo...Tuttavia, sul prato tagliato di fresco all'inglese è rimasta l'impronta della sagoma del nostro, il quale come si vede chiaramente nella foto tenta di divincolarsi strappando i peli dell'ascella dell'imperterrita seguace che deve aver studiato una mossa di karate per farsi da lui notare.
QUIZ - Hallo-Who? Era Pamelona Anderson l'attrice telefilmica "conigliona"
Era Pamelona Anderson in uno dei suoi innumerevoli travestimenti, l'attrice telefilmica che si era travestita da "conigliona" nei giorni di Halloween: al centro del Quiz del 2 novembre scorso. Da coniglietta di "Playboy" a conigliona in carne e poppe, il passo è breve, del resto. Tra poco un nuovo entusiasmante Quiz telefilmico per combattere i primi freddi di stagione.

lunedì 19 novembre 2007

NEWS - La Longoria è servita! La casalinga Eva apre un ristorante con le sue manine...
(AGI) - Los Angeles, 19 nov. - Da casalinga disperata a intraprendente imprenditrice il passo e' breve. Soprattutto se ci si chiama Eva Longoria, ovvero la protagonista del serial 'Despe rate House wives', che ha riscosso grande successo sui piccoli schermi di mezzo mondo. Cosi', la Longoria ha deciso di capitalizzare i suoi guadagni facendo un passo verso il campo della ristorazione: aprira' infatti il suo primo ristorante, approfittando anche, spiega il sito Digitalspy, del tempo libero che le rimarra' visto lo sciopero degli autori di Hollywood, del quale sta risentendo anche la serie di cui Eva e' star assoluta. Il ristorante, che nemmeno a dirlo sara' aperto proprio a Hollywood, servira' in prevalenza cibo messicano. Secondo le indiscrezioni si sarebbe affidata, per la cucina, al noto chef Todd English, molto conosciuto nel mondo dello show business per le sue leccornie.
NEWS - Aria di rivoluzione nel cast di "Dr. House": i nuovi assistenti scelti come in un reality. E intanto lo sciopero degli sceneggiatori minaccia di far chiudere prima il medical-cult (Achtung! Spoiler!)
Come anticipato in anteprima da "Telefilm Cult", soffia un'aria di rivoluzione nel cast di "Dr.House" (vedi Post del 6 giugno e 20 luglio 2007). A conferma, ecco giungere un pezzo rivelatore sull'ultimo numero di "Tv Sorrisi e Canzoni", in edicola da oggi. Rimasto senza squadra, il dr. House cerca nuovi assistenti con un metodo preso a prestito dai reality. Nel finale della terza stagione del popolare telefilm, visto su Canale 5 da quasi sette milioni di spettatori, Gregory House, il burbero medico interpretato da Hugh Laurie, ha creato il vuoto intorno a se', ritrovandosi improvvisamente senza collaboratori. All'inizio della quarta stagione, che vedremo su Canale 5 nel 2008, House dara' il via a un lungo processo di selezione che portera' alla formazione del suo nuovo team. "Sorrisi" rivela che i candidati saranno 40. Nel corso di otto episodi, proprio come in un reality, la rosa dei contendenti si ridurra' progressivamente fino ad arrivare alla scelta finale dei tre medici che sostituiranno i dimissionari Foreman, Cameron e Chase. Oltre a pubblicare una foto esclusiva di un gruppo di candidati, a cui il dr. House ha fatto indossare un pettorale numerico, il settimanale anticipa che i membri del vecchio team non resteranno lontano da House per molto tempo. Uno alla volta, seguendo percorsi diversi, rientreranno tutti nella sua orbita. Come tutti i telefilm americani, di questi tempi, anche "Dr. House" corre pero' il rischio di chiudere in anticipo la stagione. Colpa dello sciopero a oltranza indetto dal Wga, il sindacato degli sceneggiatori americani, che ha portato alla chiusura di tutti i set. I dodici episodi girati prima dell'agitazione andranno in onda su Canale 5 nel 2008, probabilmente in primavera.

"Il trivial game + divertente dell'anno" (Lucca Comics)

"Il trivial game + divertente dell'anno" (Lucca Comics)
Il GIOCO DEI TELEFILM di Leopoldo Damerini e Fabrizio Margaria, nei migliori negozi di giocattoli: un viaggio lungo 750 domande divise per epoche e difficoltà. Sfida i tuoi amici/parenti/partner/amanti e diventa Telefilm Master. Disegni originali by Silver. Regolamento di Luca Borsa. E' un gioco Ghenos Games. http://www.facebook.com/GiocoDeiTelefilm. https://twitter.com/GiocoTelefilm

Lick it or Leave it!

Lick it or Leave it!