mercoledì 22 marzo 2006

TELEFILM FESTIVAL 2006 -
Al via dal 5 al 7 maggio a Milano la Quarta edizione dell'unica manifestazione interamente dedicata alle serie tv
Dopo le oltre 12.000 presenze dell’anno scorso, le oltre 40 anteprime europee e nazionali, nonchè il forte interesse a livello mediatico con oltre 200 giornalisti accreditati, torna anche quest’anno il “Telefilm Festival”. Si tratta del primo evento al mondo aperto al pubblico interamente dedicato alle serie tv. Sia quelle che hanno fatto storia diventando dei classici del nostro vivere quotidiano, sia quelle che vedremo prossimamente sui piccoli schermi nazionali. Un genere, quello dei telefilm, sempre più in auge e sulla bocca di tutti. La vera alternativa alla tv-trash, ha detto qualcuno, la vera televisione di qualità. Un genere che nel corso delle stagioni ha via via proposto eroi ed anti-eroi, modelli e modi di dire, tormentoni e guizzi innovativi. Spesso travalicando il piccolo schermo e incidendo nel costume e nella cultura. Sempre più sovente attirando l'attenzione di critici, sociologi, investitori e pubblicitari.

La quarta edizione, che si svolgerà il 5, 6, 7 maggio a Milano – nell’ambito dell' Apollo spazioCinema in Galleria De Cristoforis 3 – promette, sempre più, anteprime attesissime, ospiti illustri, retrospettive a tema, dibattiti ad hoc, incontri e confronti non solo per i fans.

Ricchissimo il menu offerto dal Quarto “Telefilm Festival” (http://www.telefilmfestival.it/), che anche quest’anno, al fianco dell’Accademia dei Telefilm - l'associazione culturale ideatrice e organizzatrice dell'evento - si avvale della prestigiosa collaborazione di “Tv Sorrisi e Canzoni”, a riprova dell’importanza e dell’unicità di una manifestazione che sa intercettare uno dei generi televisivi più amati di sempre e si pone come vetrina internazionale di gusti e tendenze.

GLI OSPITI

Molti i momenti da non perdere del IV “Telefilm Festival” di quest’anno, che vedrà tra gli ospiti già confermati due super-belli del genere seriale come Lorenzo Flaherty di "RIS" e l'amatissimo David Boreanaz di "Angel", nonchè protagonista del nuovo ed atteso "Bones". In attesa di conferme definitive: Raoul Bova, protagonista della sit-com "What about Brian", presentata in anteprima al "Telefilm Festival" e Kelly Rowan di "The O.C.", colei che interpreta Kirsten Cohen nel teen-cult di Italia 1.

LE PUNTATE INEDITE

Da segnarsi sull'agenda le anteprime delle puntate inedite di "The O.C.", "Smallville" (con le puntate-chiave in cui Clark Kent rivela la doppia identità di Superman e quella in cui compare Aquaman, personaggio che darà vita ad uno spin-off a sua immagine e somiglianza "bagnata"), "Una mamma per amica", del trittico di episodi finali del primo ciclo di "Lost" (in anteprima rispetto a Raidue) e l'anticipo delle prime del secondo ciclo, di "DR. House - Medical Division", di "Desperate Housewives", di "Angel", dell'attesa puntata-finale di "Six Feet Under" (non ancora trasmessa da Italia 1), di "ER - Medici in prima linea" (con la premiere della puntata-shock del disastro aereo che colpisce Chicago), di "Medium" (con l'imperdibile puntata girata in 3D: al pubblico in sala sarà distribuiti gli appositi occhialini per la visione), di "C.S.I.: Scena del crimine" (l'episodio diretto da Quentin Tarantino farà un certo effetto visto sul grande schermo!), del cross-over tra "C.S.I.: Miami" e "C.S.I.: New York", di "Alias", "One Tree Hill", "I Simpson" (con gli episodi mai trasmessi doppiati da Maria Grazia Cucinotta e da Giorgia).

LE ANTEPRIME

Come ogni anno, il "Telefilm Festival" diventa una sorta di vetrina internazionale sulle nuove tendenze e sulle nuove proposte seriali con molte anteprime nazionali ed europee. Tra le altre, spiccano: "Everybody hates Chris" (dall'8 maggio su Paramount Comedy, ogni lunedì alle ore 21.00), la sit-com più celebrata da critica e pubblico a "stelle e strisce" sull'adolescenza autobiografica anni'80 della star Chris Rock; il tris di serial-shock formato da "Book of Daniel" (il serial che in America è stato boicottato dalle associazioni cattoliche che vede protagonista un prete dipendente dagli antidolorifici con un figlio gay, la figlia tossicodipendente, la moglie alcolizzata e Gesù che gli compare in carne ed ossa), "Big Love" (che racconta la vita di un uomo poligamo che convive con tre donne, diverse per caratttere e fascie d'età, sotto lo stesso tetto), "Weeds" (la storia di una madre di periferia rimasta vedova che diventa spacciatrice di marijuana); i due serial più attesi dai giovanissimi, ovvero il cult paranormale "Supernatural" con Jensen Ackles e Jared Padalecki - i due idoli più osannati dalle teenagers non solo americane - e il thriller "Bones" con David "Angel" Boreanaz, quest'ultimo in arrivo al "Telefilm Festival" per la presentazione-anteprima; "Stacked", la nuova sit-com che vede il grande ritorno sul piccolo schermo di Pamela Anderson; "Prison Break", la serie al fulmicotone girata all'interno di un carcere di massima sicurezza. I telefilm d'attualità internazionale: "Sleeper Cell", la prima serie-evento sui terroristi islamici cresciuti in seno alla società occidentale; "Commander in Chief", il serial che vede Geena Davis nei panni della Presidente(ssa) degli Stati Uniti; "Over There", la prima serie ad essersi paracadutata in Iraq. E ancora: "Veronica Mars", il telefilm più amato da Stephen King; "My name is Earl", l'altra sit-com che ha messo d'accordo pubblico e critica in America; "Surface", la serie "ai confini della realtà" girata quasi interamente sull'acqua; la coppia di sit-com che vedono il ritorno di due ex "Friends", ovvero "The Comeback" con Lisa Kudrow e "Joey" con Matt LeBlanc; due sit-com "rosa" con due bionde da ridere, "Pepper Dennis" con Rebecca Romijn e "Courting Alex" con Jenna Elfman ("Dharma e Greg").

GLI INCONTRI

Sempre di grande richiamo gli incontri a tema del "Telefilm Festival" per confrontarsi su spunti classici, attuali o futuri del genere seriale.
Tra gli appuntamenti previsti nella quarta edizione della kermesse, emerge il confronto tra "Lost" e "L'Isola dei famosi", dal titolo provvisorio "Stessa spiaggia, diverso mare: le due isole televisive", ovvero le analogie e le differenze di linguaggio tra il telefilm e il reality-show che usano una stessa cornice "on the beach" ma diversi contenuti e svolgimento.
Atteso è anche il faccia-a-faccia in programma tra Lorenzo Flaherty, ovvero il Capitano Riccardo Venturi di "R.I.S.", e il suo alter ego francese, Jean-Pierre Michael protagonista del "RIS" francese nei panni del Capitano Marc Venturi.
Di stretta attualità l'incontro organizzato da Discovery Channel sul confine tra fiction e realtà, ovvero quando la prima si ispira alla seconda o quando la seconda è meglio della prima. Il network in onda sulla piattaforma SKY - canale 420 - non per niente propone nei suoi palinsesti la serie "Scene del crimine" (da giugno, ogni giovedì alle ore 22.00), ovvero tutte storie vere in cui si presentano i crimini così come sono avvenuti e le tecniche scientifiche usate per risolverli anche a distanza di anni. Il tutto al motto che il direttore di Discovery Channel, Claudio Scotto di Carlo, riprende per l'occasione da Mark Twain: "La realtà è più bizzarra della fiction".

LE RETROSPETTIVE

Come gli anni scorsi, una parte del “Telefilm Festival” sarà dedicata alle retrospettive. In pochi l'hanno notato, ma il premio Oscar Paul Haggis, vincitore quest'anno per "Crash" e l'anno scorso per "Million Dollar Baby", è cresciuto nella grande palestra delle serie tv americane. Addirittura, il suo debutto nella sceneggiatura è avvenuto nella situation-comedy "Giorno per giorno" nel 1975, per poi passare a scrivere i testi di due cult del piccolo schermo a "stelle e strisce" come "Love Boat" (1977) e "Il mio amico Arnold" (1978). Dopo essere stato dal 1987 autore del "Tracey Ullman Show" - uno dei programmi più popolari d'America - Haggis è stato l'ideatore del serial "Walker, Texas Ranger" con Chuck Norris (passato a più riprese su Retequattro), per poi cimentarsi nelle sceneggiature del telefilm legale "L.A. Law" (1994), del poliziesco "Due South" (1995), di cui è stato anche produttore, del tesissimo telefilm "EZ Streets" (1996) e della serie noir "Michael Hayes" (1997) con protagonista David Caruso. Nel 2005, subito dopo l'Oscar per il film "Million Dollar Baby", Haggis ha ripreso in mano le sceneggiature di "Walker Texas Ranger" per firmare un film per la televisione sempre con Chuck Norris. Al regista-produttore-sceneggiatore Paul Haggis, simbolo vivente di come i telefilm siano diventati ormai la culla dei successi cinematografici - in questo caso da Oscar - l'Accademia dei Telefilm dedicherà una retrospettiva dei suoi lavori seriali al prossimo "Telefilm Festival".

LE PREMIAZIONI

Top Seven. Nel corso del “Telefilm Festival”, saranno inoltre resi noti i risultati del Maxi Sondaggio sulle Serie Tv lanciato da “Tv Sorrisi e Canzoni” e dall’Accademia dei Telefilm per eleggere il “miglior telefilm della stagione”: una sorta di Oscar delle serie tv, dalla settima posizione alla prima, votate via sms dal folto pubblico dei serial tv.

La manifestazione “Telefilm Festival” è firmata dall’Accademia dei Telefilm, l’associazione culturale che si promette di promuovere la cultura dei telefilm in cinquant’anni di televisione in Italia.

Il “Telefilm Festival”, Mostra Internazionale delle Serie Tv, è nato nel 2003 dopo il successo del “Dizionario dei Telefilm” (Garzanti) – più di 15.000 copie vendute e di cui è uscita a dicembre 2005 la nuova ed aggiornata edizione allegata a "Tv Sorrisi e Canzoni" con oltre 10.000 aggiunte – nonché come espressione concreta e sul campo dell’Accademia dei Telefilm – associazione culturale che si promette di promuovere e tutelare la qualità delle serie televisive.

Non è un caso che gli ideatori e i direttori artistici del Festival siano gli stessi delle iniziative precedenti e dell’ultimo “nato”, il “Telefilm Magazine”, l’unica rivista interamente dedicata alle serie tv diretta da Antonio Visca.
Leo Damerini e Fabrizio Margaria spiegano: “dopo il Dizionario e l’Accademia, il Festival dei Telefilm è il passo successivo per raccontare un genere che da sempre ha caratterizzato la televisione, che conserva in sé quella matrice di cultura-pop che sarebbe piaciuta ad Andy Warhol e Roy Lichtenstein. Un punto d’incontro che vuole essere l’occasione per celebrare questa fiction spesso sottovalutata, nobilitarla dal piccolo al grande schermo e renderla ancora più “pop” (nel senso di “popular”), “teletrasportarla” tra la gente suscitando discussioni, opinioni, ricordi. Un viaggio tra i telefilm del passato, del presente e del futuro: quelli che ci hanno emozionato e quelli che vedremo prossimamente, molti dei quali destinati a diventare supercult”.

Anche quest’anno Tv Sorrisi e Canzoni fa parte della squadra del “Telefilm Festival”. Il periodico leader in Italia nel settore dei televisivi - da sempre punto di riferimento per oltre 6 milioni di lettori, che ne riconoscono il prestigio e l’autorevolezza nel “raccontare”, prima e meglio di tutti, i programmi televisivi più amati – è particolarmente attento al fenomeno delle serie tv.

Per la produzione dell’evento, si è scelto di affidarsi a MN - agenzia di comunicazione e di Media Relation - posizionata efficacemente sul mercato nazionale grazie alla varietà di servizi offerti in diverse aree di interesse, dall’entertainment alle istituzioni passando per le aziende; a Marketing Factory, società di comunicazione e organizzazione di eventi che coordina la gestione del festival curando i rapporti con gli sponsor, con le case di produzione e con l'Accademia dei Telefilm; a The Culture Business – fanaticaboutfestivals - società specializzata in consulenze e servizi integrati per manifestazioni cinematografiche.

Il successo di questa manifestazione non sarebbe possibile senza il fondamentale supporto di Seven spa, che ha scelto con entusiasmo di aderire al progetto diventando main sponsor della manifestazione, al fine di coinvolgere il pubblico dei giovani, particolarmente attenti al mondo dei telefilm.

Ancora fondamentale il contributo ed il supporto dei principali gruppi televisivi, ed in particolare di Mediaset, Rai – Radiotelevisione Italiana, La7, SKY, FOX, Paramount Comedy, Discovery Channel, Jimmy.

32 commenti:

myriam88 ha detto...

arriva Boreanaz!!!???? Ma è vero?

Anonimo ha detto...

figo!
(annina da napoli)

Anonimo ha detto...

ci sarà anche "OC", vero??

leila ha detto...

Ma bene!
sono contenta che abbiate pubblicato questo articolo con qualche dettagli in più!
ci voleva
ora tengo le dita incrociate ;)

buffetta ha detto...

Siamo sicuri di David? Io parto da Napoli!!!!!!!!!!

BimbaFox ha detto...

Ma per l'acquisto dei biglietti?
L'anno scorso sono arrivata troppo tardi e tutti i posti erano esauriti... =(

Leopoldo Damerini ha detto...

Tra qualche giorno verranno rese note tutte le informazioni per prenotarsi al "Telefilm Festival": seguite questo Blog o andate sul sito www.telefilmfestival.it

Anonimo ha detto...

voglio David ora, qui subito! Se volete offro l'ospitalità a lui.
Giusy (Milano)

Angel ha detto...

Vogliamo avere conferma al + presto della presenza di David Boreanaz.
E se ci tirerà il bidone, vogliamo saperlo subito con sicurezza.
Non come l'anno scorso con Lex!

willow_89 ha detto...

David è mio, lasciatelo a me che lo spolpo fino all'osso. Spero che non venga con la mogliettina cornutina.
willowow

Anonimo ha detto...

Ehi, c'è Veronica Mars

sami_sami ha detto...

Supernatural voglio vederlo, ma quando è? Tutti e 3 i giorni?

Anonimo ha detto...

Tutti al festival
(Luca da Cesena)

Anonimo ha detto...

Aho, dateci notizie!!!! Se viene david dobbiamo organizzarci da Roma!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

Voglio sapere se davvero ci sarà David, mi apposto là e non me ne vado +!!!! (Silvia da Milano)

Anonimo ha detto...

ma il sito del Festival non funziona?
paolo

Barby ha detto...

anke l'anno scorso hanno messo il programma all'ultimo, e infatti era un casino, speriamo bene

paolo ha detto...

sono in originale i telefilm, o doppiati?

Anonimo ha detto...

sto blog è aggiornatissimo e più veloce di quello del festival...c'è modo di sapere che giorno è OC?
Giusy

setosina ha detto...

Chi mi dice qualcosa su David e Bova? Li devo vedereeeee
Sety

piercing ombelicale ha detto...

Io Bova e Boreanaz e Flaherty, oltre che vederli li vorrei sc...oprire tutti

Anonimo ha detto...

W Kelly Rowan di OC.

NOEMI ha detto...

NN CI CREDOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO MA VERAMENTE VIENE IL MIO AMORE DAVID BOREANAZ??????????????????? VERAMENTE ?????????????? O E UN BIDONE???????????????? VI PREGO VOGLIO LA CONFERMA PERCHE VRRO' DA CATANIA.... VI PREGO IO MUOI SE NN LO VEDOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO SIIIIIIIIIIIIIIIIIII CHE BELLOOOOOOOOOOOOOOOOOOO AAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA DAVID TI AMOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

(NOEMI)AMO DAVIDDDDDDDDDDDD ha detto...

VI PREGO RISPONDETEMI XKE SE VIENE VERAMENTE IL MIO AMORE DAVID NN ME NE VADO PIU DA MILANOOOOOOOOOOO E C'E' DA DIRE CHE IO VANGO DA CATANIAAAAAAAAAAAAAAA VI PREGO LO VOGLIO SAPERE MA X I BIBLIETTI CM SI DEVE FARE??????????????????PLEASEEEEEEEEEEEEE I LOVE DAVIDDDDDDDDDDD NN POX VIVERE SENZA DI LUIIIIIIIIIIIIIIII E MIO LASCIATEMELO CHE SE VIENE CN JAIME ( LA MOGLIE) LE TIRO UNA SCARPAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

NOEMI...I LOVE DAVID ha detto...

VI PREGOOOOOOOOOOOOOOOO MI RISPOSNDETEEEEEEEEEEEEEEEE CM SI DEVE FARE X I BIGLIETTI????? CI VUOLE LA PRENOTAZIONE?????????? HO GIA LASCIATO 3 MESSAGGI RISPONDETEMI IO VENGO DA CATANIA E NN VORREI ARRIVARE LI X NIENTE..PLEASE I LOVE DAVID !!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

mi dispiace per ttt le ragazza ke volevano david ma ho scoperto che nn viene tramite una amica di mia madre che lo conosce.
hahahah kelly rowan devi venire!!!!!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

hahahahhahahha david nn viene
e io lo conosco haha

Anonimo ha detto...

ahahh!!!
nn viene david!!!
qnt godo x qll di catania k nn lo vede!!! ahahah
io sn and a 1 sua festa in USA xk 1 amika di mia mamma conosce il suo manager e m sn divertito 1 kas...ahaha!
W kelly rowan di O.C.

marta87 ha detto...

sul sito di telefilm festival c'è scritto:
Purtroppo David Boreanaz non ci sarà. Come vi avevamo raccontato in precedenza, le trattative per averlo al IV Telefilm Festival erano avviate da tempo ed erano alla stretta conclusiva. Prova ne sia che nell'ultima email dall'entourage dell'attore si chiedeva la conferma, oltre ai vari voli in Prima e l'hotel a 5 stelle per 3 persone (richieste normali che l'Accademia aveva accettato), di un resort di benessere (altra richiesta avvallata). In data 28 marzo l'entourage di David ci ha informato che l'attore aveva appena ricevuto la proposta di girare un film. Oggi da Cannes, purtroppo, la disdetta definitiva di Boreanaz per via di un'offerta che un attore sempre più in ascesa com'è lui, obiettivamente, non può rifiutare: essere protagonista di un nuovo film. Scelta comprensibilissima e che l'Accademia dei Telefilm applaude augurandogli ogni bene in attesa di andarlo a vedere al cinema e sperando di poterlo ospitare in una delle prossime edizioni. La scelta di comunicare con ampio anticipo la presenza più che probabile di Boreanaz al Telefilm Festival è stata motivata dal fatto di poter consentire anche a chi non era di Milano di potersi organizzare per tempo ad un incontro che, ne siamo sicuri, avrebbe richiamato molta gente. Nonostante il rammarico di non averlo con sé, il Telefilm Festival conferma comunque l'Anteprima di Bones e per tutti gli appassionati del buffyverse raddoppia con le Anteprime di How I met your mother con Alyson Hannigan (la Willow di Buffy) e Kitchen Confidential con Nicholas Brendon (Xander in Buffy).

Anonimo ha detto...

Looks nice! Awesome content. Good job guys.
»

Anonimo ha detto...

I find some information here.

Anonimo ha detto...

Here are some links that I believe will be interested

"Il trivial game + divertente dell'anno" (Lucca Comics)

"Il trivial game + divertente dell'anno" (Lucca Comics)
Il GIOCO DEI TELEFILM di Leopoldo Damerini e Fabrizio Margaria, nei migliori negozi di giocattoli: un viaggio lungo 750 domande divise per epoche e difficoltà. Sfida i tuoi amici/parenti/partner/amanti e diventa Telefilm Master. Disegni originali by Silver. Regolamento di Luca Borsa. E' un gioco Ghenos Games. http://www.facebook.com/GiocoDeiTelefilm. https://twitter.com/GiocoTelefilm

Lick it or Leave it!

Lick it or Leave it!