Viewers last month

giovedì 9 marzo 2017

NEWS - "This Is Us" mania! Batte "TBBT" e conquista la cover di "Variety"

Articolo tratto da "La Stampa"

E' successo martedì e per la televisione americana si tratta di una piccola rivoluzione. The Big Bang Theory, la serie di Cbs che regnava incontrastata nella fascia di età che conta, quella tra i 18 e i 49 anni, è stata battuta da This Is Us, drammone che va in onda sul canale in chiaro Nbc e da noi su Fox Life. Con ascolti stabilmente sopra gli otto milioni di spettatori (dati Nielsen Media Research) che in alcuni casi arrivano a 14 se si considera la visione della replica del giorno dopo, This Is Us non ha niente di quello che le serie rivali offrono al pubblico e si regge solo sui buoni sentimenti e sulla storia dei tre fratelli Pearson. Kate (Chrissy Metz) insicura a causa dei problemi di peso di cui soffre fin da bambina; Kevin (Justin Hartley) il bello di famiglia, fa l'attore ma ha gigantesche pecche in tema di autostima; Randall (Sterling K. Brown, già visto in The People vs OJ Simpson: American Crime Story) afroamericano adottato e quindi con problemi di identità che in età adulta va alla ricerca del padre biologico malato di cancro. Uno dei segreti della serie è che si muove su due piani temporali: quello attuale, con i tre fratelli adulti, e quello del passato, quando i tre erano bambini e dove i protagonisti sono i loro genitori, Rebecca e Jack, rispettivamente interpretati da Mandy Moore e Milo Ventimiglia. «Non ci sono al momento in televisione molti show con protagonisti esseri umani buoni che si comportano in modo decente», ha commentato Dan Fogelman, creatore della serie. Certo, questo non è il primo dramma famigliare a essere trasmesso in televisione, ma quello che fa la differenza è anche il contesto storico. Quella che esce da This Is Us è l'America buona, inclusiva, interrazziale, generosa, esattamente l'opposto dell'America da carneficina, spaventata, arrabbiata e chiusa in se stessa che racconta il Presidente Donald Trump. «La gente è stanca di avere un atteggiamento cinico nei confronti della vita - continua Fogelman -. Credo che a molte persone piaccia che si ricordi loro quello che di buono c'è nel prossimo. Abbiamo visto abbastanza quanto di malvagio ci può essere negli essere umani». Tra lacrime e buoni sentimenti This Is Us è qui per ricordarci che la resistenza agli anni bui può passare anche dalla televisione.

Nessun commento:

"Il trivial game + divertente dell'anno" (Lucca Comics)

"Il trivial game + divertente dell'anno" (Lucca Comics)
Il GIOCO DEI TELEFILM di Leopoldo Damerini e Fabrizio Margaria, nei migliori negozi di giocattoli: un viaggio lungo 750 domande divise per epoche e difficoltà. Sfida i tuoi amici/parenti/partner/amanti e diventa Telefilm Master. Disegni originali by Silver. Regolamento di Luca Borsa. E' un gioco Ghenos Games. http://www.facebook.com/GiocoDeiTelefilm. https://twitter.com/GiocoTelefilm

Lick it or Leave it!

Lick it or Leave it!