Viewers last month

giovedì 12 gennaio 2017

L'EDICOLA DI LOU - Stralci, cover e commenti sui telefilm dai media italiani e stranieri

CORRIERE DELLA SERA
"Haters Back Off", comedy sugli egotici del web
"Nel nuovo glossario di parole rese celebri dal web c'è anche hater, letteralmente l'odiatore accanito, colui che sui social disprezza e critica in modo distruttivo e insistente un personaggio celebre, un tipo di musica, una serie o un film, e via così. L'hater può spesso trasformarsi in un parente prossimo del webete, geniale invenzione terminologica di Enrico Mentana. «Haters Back Off» è una nuova serie comica originale in otto puntate di Netflix. Al centro del racconto c'è proprio il tema della celebrità online e dell'accanimento degli «odiatorb : il clima è molto surreale e grottesco perché la protagonista è Miranda Sing, un personaggio d'invenzione creato da Colleen Baallinger, un comica americana che dal 2008 porta avanti, in un canale YouTube e in molti spettacoli dal vivo, una divertente satira sulle celebrità della rete, un divismo che può toccare a chiunque perché la rete nella sua orizzontalità ha annullato le tradizionali formule di costruzione della fama. Miranda è una ragazza senza alcun talento ma con una grande considerazione di se e uno spirito fortemente narcisistico: come molti, tenta la strada del successo caricando video amatoriali su You Tube in cui si esibisce in sgangherate prove di canto, con il sogno di moltiplicare esponenzialmente le sue visualizzazioni e «diventare virale». A volte i meccanismi che trasformano il trash in tormentone sono misteriosi, ma nel caso di Miranda il miracolo non accade. Vorrebbe essere una star di YouTube, vorrebbe avere degli hater, che attesterebbero il suo successo, ma quello che le riesce è solamente imbarazzare la sorella più sveglia, Emily, e creare preoccupazioni alla madre un po' fusa, Bethany. Oltre a essere una parodia dei personaggi egotici e incapaci che affollano il web, la serie gioca anche sui toni della commedia familiare, raccontando una famiglia disfunzionale alle prese con la ricerca della celebrità". (Aldo Grasso

Nessun commento:

"Il trivial game + divertente dell'anno" (Lucca Comics)

"Il trivial game + divertente dell'anno" (Lucca Comics)
Il GIOCO DEI TELEFILM di Leopoldo Damerini e Fabrizio Margaria, nei migliori negozi di giocattoli: un viaggio lungo 750 domande divise per epoche e difficoltà. Sfida i tuoi amici/parenti/partner/amanti e diventa Telefilm Master. Disegni originali by Silver. Regolamento di Luca Borsa. E' un gioco Ghenos Games. http://www.facebook.com/GiocoDeiTelefilm. https://twitter.com/GiocoTelefilm

Lick it or Leave it!

Lick it or Leave it!