Viewers last month

lunedì 9 marzo 2015

L'EDICOLA DI LOU - Stralci, cover e commenti sui telefilm dai media italiani e stranieri

CORRIERE DELLA SERA
"Empire" sovverte i tabù sessuali e musicali

Empire» segue le vicende di una famiglia afroamericana che ha costruito un colosso dell'industria discografica, la Empire Entertainment, il cui fatturato supera i due miliardi di dollari. Lucious Lyon (Terrence Howard) è il re della black music ma ha appena scoperto di avere una malattia mortale degenerativa (la terribile Sla) e deve decidere quale dei suoi tre figli sarà l'unico erede. A movimentare la successione al «trono», il rientro in scena dopo 17 anni di prigione di Cookie (Taraji P. Henson), l'ex moglie di Lucious e sua socia quando erano giovani spacciatori di droga (Fox, martedì, ore 21.50). La lotta per la successione vede dunque in campo i tre figli. A chi lasciare l'impero? Ad Andre, il primogenito, businessman con un incredibile fiuto per gli affari ma nessun talento musicale? A Jamal, il secondogenito, brillante e sensibile musicista osteggiato crudelmente dal padre per via della sua omosessualità? Ad Hakeem, il preferito e il più piccolo dei tre, il più viziato, un playboy che ama stare sotto i riflettori e pensa solo ed esclusivamente a come raggiungere il successo?«Empire» è stata creata da Lee Daniels, Danny Strong e Brian Grazer ed è il primo, grande spaccato tv sul mondo dell'hip-hop. Lo strabiliante successo che la serie ha avuto negli Stati Uniti (una continua progressione di ascolti, un'esplosione sui social network) poggia su due solidi pilastri. Il primo è quello di aver saputo affrontare il tema dell'omosessualità, ancora tabù nella comunità afroamericana: Daniels porta sullo schermo la sua storia personale. Il secondo è quello della musica: non solo si rappresenta il mondo dell'hip-hop ma la serie propone una colonna sonora tutta originale, affidata al produttore musicale, rapper e cantautore Timothy «Timbaland» Mosley, mito della musica contemporanea e collaboratore, tra gli altri, di Jay Z, Justin Timberlake, Madonna.È possibile scaricare la musica mentre si segue la trama". (Aldo Grasso, 05.03.2015)

1 commento:

marta ha detto...

serie piena zeppa di stereotipi, non mi ha entusiasmata

"Il trivial game + divertente dell'anno" (Lucca Comics)

"Il trivial game + divertente dell'anno" (Lucca Comics)
Il GIOCO DEI TELEFILM di Leopoldo Damerini e Fabrizio Margaria, nei migliori negozi di giocattoli: un viaggio lungo 750 domande divise per epoche e difficoltà. Sfida i tuoi amici/parenti/partner/amanti e diventa Telefilm Master. Disegni originali by Silver. Regolamento di Luca Borsa. E' un gioco Ghenos Games. http://www.facebook.com/GiocoDeiTelefilm. https://twitter.com/GiocoTelefilm

Lick it or Leave it!

Lick it or Leave it!